Un torneo da scoprire: la guida alle scommesse West Bank League

Una terra martoriata da decenni di guerra che cerca anche nel calcio la normalità. La Cisgiordania, o West Bank, è uno dei territori dello stato della Palestina. Il suo campionato, con quello della Striscia di Gaza, è uno dei due ufficiali del Paese e l’unico quotato dai bookmaker. In questa guida alle scommesse West Bank League scopriremo come puntare sul campionato calcistico palestinese.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
West Bank League
I migliori bookmaker per la West Bank League

Scopri le loro caratteristiche

Criteri

Come trovare l’operatore ideale

Mercati

Pre match, antepost e statistiche

Strategie

Come scommettere

Squadre

L’Hilal Al-Quds e il Balatah

Calciatori

Attal, Hamadeh & Co.

FAQ

Domande frequenti

Inizieremo dai 5 migliori siti scommesse West Bank League, chiarendo i parametri attraverso cui li abbiamo scelti. Passeremo quindi ai sei mercati più popolari (in modalità single match e antepost) e a precisare alcune strategie di gioco. Infine, le squadre e i giocatori-simbolo della lega. Voi mettetevi comodi e venite alla scoperta del campionato di questa affascinante e martoriata terra.

Scommettere sulla West Bank League con i 5 migliori bookmaker

Non sono davvero molti, gli operatori che mettono in lavagna il principale campionato palestinese. Del resto, si tratta di un torneo per veri esperti di calcio, su cui è anche difficile reperire informazioni puntuali. Nonostante questo, siamo riusciti a preparare una shortlist con i 5 migliori bookmaker per scommettere sulla West Bank League, che trovate nella tabella qui sotto.

I migliori 5 bookmaker online per la West Bank League
Un calciatore stoppa la palla col petto e il logo della West Bank League
Betway 5/5 Bonus fino a250€ Visita il sito
888sport 4.5/5 Bonus fino a 100€ Visita il sito
Unibet 4.5/5 Bonus fino a 10€ Visita il sito
Eurobet 4/5 Bonus fino a 210€ Visita il sito
StarVegas 4/5 Bonus fino a 300€ Visita il sito

Come potete vedere, in classifica compaiono (oltre a siti rigorosamente legali, in possesso di licenza della Agenzia Dogane e Monopoli) operatori di grande nome come Betway insieme a bookie dalla proposta più recente e quindi desiderosi di farsi conoscere per la varietà della loro offerta come StarVegas. Nei prossimi paragrafi enunceremo i parametri con cui abbiamo selezionato la Top 5.

I parametri per definire i migliori siti scommesse West Bank League

È il momento di chiarire meglio quali sono i criteri di scelta per delineare i 5 migliori siti scommesse West Bank League. Ogni scommettitore ha le sue priorità, nella valutazione di un operatore, basate sul suo stile di gioco, sul budget a disposizione e molti altri fattori. Ci sono quattro criteri, però, che universalmente interessano a ogni tipo di utente.

Li trovate nell’elemento di navigazione: cliccate su quello che più vi interessa per saltare al paragrafo corrispondente nella guida alle scommesse West Bank League. In sintesi: i payout sono fondamentali per quantificare la vincita, le promozioni specifiche per incentivarci a giocare, la qualità della sezione live per giocare in modalità in-play e il numero di mercati per diversificare le giocate.

Quantificare le vincite con il calcolo dei payout

Uno dei motivi per cui potremmo essere spinti a scommettere sulla West Bank League è poter contare su vincite potenziali sostanziose. Per stabilire se ciò accade, ci viene in aiuto il dato relativo ai payout. Calcolabile con il cosiddetto sistema della lavagna, questa percentuale quantifica l’ammontare della vincita potenziale: più è vicina al 100%, più è sinonimo di vincite generose.

Abbiamo calcolato i valori minimi e massimi dei payout relativi al campionato palestinese dei nostri 5 bookmaker West Bank League top, valutandolo attentamente sui mercati più diffusi, da quello 1X2 a quello Gol/No Gol (che peraltro analizzeremo più avanti). Dai risultati emerge che i numeri sono piuttosto buoni, anche se non particolarmente generosi: confrontateli con i payout della Champions League.

Bonus dedicati, per incentivare le nostre giocate

Un’altra buona idea per sperimentare i siti scommesse West Bank League è verificare se sono presenti promozioni specifiche dedicate a una delle due leghe calcistiche palestinesi. Diciamo subito che non è la prassi, e il motivo è piuttosto comprensibile: torneo non certo di prima fascia, è al momento oggetto di attenzioni ancora limitate da parte degli scommettitori. Con qualche eccezione.

Un calciatore al tiro
  • Molti mercati WBL
  • Welcome bonus generoso
  • Promo frequenti sulla WBL
GoDaddy Gambling Therapy Licenza: ADM Gioco legale e responsabile

Il bookmaker qui sopra, in effetti, saltuariamente propone qualche bonus scommesse appositamente studiato per la West Bank League (nel periodo di massima sospensione dei campionati a causa dell’emergenza coronavirus, ad esempio). Ricordiamo comunque che, anche in assenza di promo ad hoc, è possibile utilizzare le offerte abituali, da quella di benvenuto ai bonus multipla, per gli incontri del campionato palestinese.

Scommettere sulla West Bank League in tempo reale

Niente di meglio del calcio, per scommettere live: anche sul campionato palestinese è possibile puntare in tempo reale sui suoi match. I migliori siti scommesse West Bank League vi proporranno un adeguato numero di mercati, almeno attorno ai 10-15, con payout di qualità e un accurato livescore per tutti gli aggiornamenti. Meno frequente trovare anche lo streaming video degli incontri.

Un abbondante numero di tipologie di giocata

L’ultimo dei parametri fondamentali per valutare i migliori siti scommesse West Bank League è quello relativo alla quantità di mercati disponibili, che naturalmente deve essere uguale sia che giochiate dal pc di casa sia tramite app scommesse. Perché è importante? Perché diversificare le schedine inserendo doppie o triple combo o mercati particolari migliorerà l’esperienza di gioco e, sperabilmente, le nostre vincite.

Normalmente, i bookmaker propongono fino a 500-600 mercati per una partita di calcio, tra giocate sul numero di gol e di cartellini, minuti del primo corner e così via. Nel caso delle scommesse West Bank League, il numero medio è più basso (confrontate ad esempio con i mercati nelle scommesse Bundesliga): evitate comunque i bookie con meno di 30-40 mercati.

I mercati più popolari e le statistiche aggiornate

Tra le decine di mercati disponibili, quali sono i più popolari? Saperlo è importante, perché saranno presumibilmente anche quelli che sceglierete voi, a meno che non siate particolarmente esperti di campionato palestinese. Per questo, nei prossimi paragrafi li scopriremo meglio: passeremo in rassegna i tre mercati single match e i tre antepost più diffusi, alla luce delle statistiche più aggiornate.

Le scommesse single match

Markaz Balatah contro Shabab Al-Am’ari: un vero big match, nel campionato palestinese. Ma chi può dire onestamente di aver già sentito queste due squadre? Eppure, scandagliando la lavagna del vostro bookie preferito, avete fiutato quote molto interessanti, su questa sfida. Perché non inserirla in una multipla o in un sistema scommesse? Magari con uno dei mercati protagonisti dei prossimi paragrafi.

Il mercato Vincente incontro

Il primo mercato che esaminiamo, quello che con tutta probabilità sceglierete anche voi, lo potremmo definire l’architrave delle scommesse sul calcio: è quello chiamato Vincente incontro, o Esito finale o 1X2. Sostanzialmente, bisogna pronosticare come si concluderà il match. Non facile, però, con squadre sconosciute o quasi come quelle palestinesi.

Diventa necessario affidarsi alle statistiche, e in particolare a quelle sulla frequenza dei risultati. Nel 2019/20, nella West Bank League abbiamo assistito a una netta prevalenza della mentalità offensiva: se le vittorie interne sono state la maggioranza, quelle esterne (più del 30%) hanno superato i pareggi, seppure di poco, come mostra il grafico.

Le statistiche del mercato Gol/No Gol

Pronosticare se entrambe le squadre andranno a segno durante il match: il mercato Gol/No Gol può essere molto divertente e consentire vincite piuttosto golose, se ben giocato. Per poterlo provare sul campionato palestinese, diventa ancora più decisivo conoscerne le statistiche, per capire se sono prevalenti le difese o gli attacchi.

Almeno per la stagione 2019/20, i numeri non sciolgono realmente l’arcano. Come si vede dal grafico, infatti, il segno No Gol è risultato prevalente, ma di misura (69 incontri, a fronte di 63 con il Gol). Per farvi un’idea, date un’occhiata alle percentuali del mercato Gol/No Gol in Premier League.

L’Under/Over nella West Bank League

Il mercato Under/Over può essere riferito alla somma dei gol, dei corner, dei cartellini e di altri avvenimenti possibili in una partita di calcio. Quello sul numero dei gol è però il più diffuso. Sono disponibili diverse soglie (da 0.5 a 4.5), ma quella di 2.5 è la più popolare.

Nella West Bank League 2019/20 abbiamo riscontrato una prevalenza piuttosto netta di uno dei due segni. È stato il segno Under a prevalere, e in misura molto chiara, come si vede nel grafico (54.54%), su quello Over. I segnali di questo mercato sono quindi chiari: fate un confronto con l’Under/Over nella Primeira Liga portoghese.

Le giocate in modalità antepost

In linea generale, le giocate antepost sul calcio sono quelle che richiedono una maggiore conoscenza, perché fanno riferimento agli esiti finali di una competizione, chiedendoci di pronosticare chi la vincerà, chi retrocederà o chi sarà il capocannoniere. Ciò è ancora più vero per quanto riguarda le scommesse West Bank League, i cui protagonisti sono davvero squadre e giocatori poco celebri.

La squadra che si aggiudicherà il campionato

Lo stemma del Markaz Balatah Il più popolare e intuitivo dei mercati antepost sulla West Bank League è quello che chiede di pronosticare il vincitore del campionato. Negli ultimi anni si è assistito a un dominio dell’Hilal Al-Quds, che ha vinto tre scudetti consecutivi nelle ultime quattro stagioni.

Nel 2019/20, invece, la vittoria è andata al Markaz Balatah. La squadra del campo rifugiati di Nablus ha totalizzato 51 punti in 22 partite, staccando di sette lunghezze il Markaz Shabab Al-Am’ari. La squadra che vince il torneo si aggiudica anche l’accesso ai playoff della Champions League asiatica.

Il mercato Retrocessione

Lo stemma dell'Al-Quwaat Al-Falistinia Il mercato Retrocessione ci chiede di pronosticare se la squadra X, al termine della stagione, scenderà nella West Bank First League, l’equivalente palestinese della nostra Serie B. Ancora più difficile, questo mercato, visto che si parla di team davvero sconosciuti.

Sono due, nel campionato palestinese, le squadre destinate a retrocedere, in maniera diretta e senza spareggi. Nel 2019/20, tale triste sorte è toccata al Al-Quwaat Al-Falistinia (ultimo con soli 4 punti) e all’Ahli Qalqilyah, penultimo a quota 14 punti.

Il vincitore della classifica marcatori

Lo stemma del Markaz Balatah, squadra in cui militava Khaled Salem, capocannoniere palestinese del 2018/19 Sempre più difficile: per gli scommettitori davvero esperti, il mercato capocannoniere non può che essere una sfida attraente. Si tratta di pronosticare il nome del vincitore della classifica marcatori. Il punto è: in lizza non ci sono Ronaldo e Lukaku.

Punto a favore di questo mercato: le quote sono interessanti. Per gli amanti della statistica, nel 2018/19 il re dei bomber palestinesi è stato Khaled Salem, attaccante in forza al Markaz Balatah, passato l’anno successivo allo Shabab Al-Khalil, con 17 gol.

Consigli strategici per le scommesse sulla West Bank League

Ora che abbiamo visto i mercati più popolari nelle scommesse West Bank League, e capito qualcosa di più dei rapporti di forza tra le squadre che vi prendono parte, possiamo scoprire se c’è qualche accorgimento che possiamo prendere per non affidare le nostre schedine esclusivamente al fato. Il primo, banalmente, è informarsi su siti specializzati su cui trovare statistiche aggiornate.

Tenete conto dei dati che vi abbiamo dato nei paragrafi precedenti. Vista la frequenza minore, i pareggi saranno sempre quotati molto alti. Inoltre, considerate le squadre più forti (le vedremo nei prossimi paragrafi): puntare su Hilal Al-Quds e Markez Balatah è quasi una sicurezza. Per il mercato retrocessione, puntate sulle neopromosse, che faranno verosimilmente piuttosto fatica a centrare la salvezza.

Qualche notizia in più sulla West Bank League

La West Bank League in breve
Nome: West Bank League
Sede: Al-Ram
Prima edizione: 1977
Squadre partecipanti: 12
Formula: Girone all’italiana
Durata edizione 2021: Settembre – Aprile
Squadre più titolate: Hilal Al-Quds (4 titoli), Taraji Wadi Al-Nes (3)

La martoriata terra della Palestina riflette i suoi tormenti anche nel campionato di calcio. Ne esistono infatti due: quello protagonista di questa pagina e la Gaza Strip League, torneo appunto della Striscia di Gaza. La West Bank League si disputa dal 1977: le problematiche legate al conflitto israelo-palestinese hanno consentito la disputa di sole venti edizioni, compresa quella in corso.

Al campionato prendono parte 12 squadre, che si affrontano in un girone unico all’italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate. La prima classificata conquista il titolo di Campione di Palestina e l’accesso ai playoff della Champions League asiatica. Sono previste due retrocessioni dirette, per le squadre che si piazzano agli ultimi posti in classifica.

Nell’albo d’oro del campionato palestinese, è l’Hilal Al-Quds la squadra più vincente, essendosi aggiudicata quattro titoli. A ruota segue il Taraji Wadi Al-Nes, con tre tornei vinti, Sono in totale dieci, i club che sono riusciti ad aggiudicarsi almeno una edizione della West Bank League.

Le 5 Grandi della Palestina

Per aiutare le vostre scommesse West Bank League, è cosa buona e giusta capire quali sono le squadre più importanti del campionato. Oltre a Hilal Al-Quds e Taraji Wadi Al-Nes, che abbiamo imparato a conoscere, nei prossimi box azzurri ne scopriremo altre tre che ogni anno si contendono il titolo.

  • Lo stemma dell'Hilal Al-Quds
    Hilal Al-Quds

    I “Leoni della Capitale”, come sono soprannominati, dell’Hilal Al-Quds sono stati fondati a Gerusalemme nel 1972. Hanno vinto le ultime tre edizioni di fila della West Bank League (e quattro in totale), ma nella stagione 2019/20 sono fuori dai giochi.

  • Lo stemma del Taraji Wadi Al-Nes
    Taraji Wadi Al-Nes

    Con tre titoli in bacheca (l’ultimo nel 2013/14), il Taraji è la seconda squadra più titolata della Palestina. Ha sede a Wadi Al-Nes, appena fuori Betlemme, e da qualche anno sta vivendo stagioni travagliate che lo tengono lontano dal titolo.

  • Lo stemma del Markaz Balatah
    Markaz Balatah

    Sono la squadra del campo di rifugiati di Nablus, e una delle grandi protagoniste delle ultime stagioni della West Bank League. Primi con un buon vantaggio nell’edizione 2019/20, hanno finalmente portato a casa il primo titolo nazionale della loro storia.

  • Lo stemma dello Shabab Al-Am'ari
    Shabab Al-Am’ari

    Secondo in classifica nell’edizione in corso dopo aver rischiato la retrocessione nel 2018/19, lo Shabab Al-Am’Ari è una delle squadre più antiche della lega, essendo stato fondato nel 1953; in bacheca vanta due titoli, l’ultimo dei quali risale al 2010/11.

  • Lo stemma dell'Ahli-Al-Khalil
    Ahli-Al-Khalil

    I rossi della città di Hebron hanno tra le loro particolarità quella di essere stati allenati, nel 2018/19, dall’italiano Stefano Cusin. Terzi nell’edizione 2019/20, non hanno ancora vinto il campionato, conquistando solo una Coppa di Palestina nel 2015.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

Tre giocatori su cui puntare sempre nella West Bank League

Per scommettere sulla West Bank League occorre conoscere anche i nomi di alcuni dei suoi giocatori più in vista. Nei prossimi tre box azzurri cercheremo di darvi qualche infarinatura, presentandovi altrettanti giocatori-simbolo del campionato. Uno di loro è un portiere: con lui tra i pali potete puntare tranquillamente sull’Under.

  • La maglia di Fahed Attal
    Fahed Attal, Shabab Al-Khaleel

    Autentica leggenda del calcio palestinese, Fahed Attal è un fortissimo attaccante attualmente in forza allo Shabab Al-Khaleel. Classe 1985, detiene il record di gol messi a segno con la nazionale palestinese (14). Ha giocato diversi anni nel campionato della Giordania.

  • La maglia di Rami Hamadeh
    Rami Hamadeh, Hilal Al-Quds

    Portiere ventiseienne dell’Hilal Al-Quds (squadra con la quale ha vinto una West Bank League e una Coppa di Palestina) e della nazionale palestinese, Rami Hamadeh è un numero uno di grande qualità che interpreta il ruolo in modo molto moderno.

  • La maglia di Khaled Salem
    Khaled Salem, Shabab Al-Khaleel

    Classe 1989, in forza da quest’anno allo Shabab Al-Khaleel, Khaled Salem è stato il capocannoniere della West Bank League nel 2018/19. In questa stagione sta segnando di meno (è a quota 7), avendo mutato leggermente la sua posizione in campo.

Un campionato tutto da scoprire, a suon di scommesse

La nostra guida alle scommesse West Bank League è quasi giunta al termine: vi abbiamo presentato i cinque migliori bookmaker con cui provare a giocare su questo esotico e affascinante torneo, prima di illustrarvi i suoi più diffusi mercati. Quindi, l’elenco di squadre e giocatori top. Ora la palla passa a voi!

Stefano Cusin

Ho visto giornalisti intervistare il mio presidente lasciando volutamente in sottofondo un’ambulanza. “Fa effetto”, dicevano. Palestina-terrorismo è come dire Italia e mafia, Islam e Isis. La guerra è psicologica: anche i nostri spostamenti ne fanno parte.

FAQ

Supponiamo sia inevitabile avere domande e curiosità su un argomento così particolare come le scommesse sulla West Bank League. Non perdete tempo, allora, e scrivete una mail al nostro indirizzo di posta elettronica info@sitiscommesse.com. Sotto, quattro delle domande già giunte in redazione.

🔝 Quali sono i bookmaker top per scommettere sulla la West Bank League?

Nella lista dei siti scommesse top per la West Bank League compaiono nomi grossi del panorama del betting, il che aggiunge sicurezza e tranquillità alle vostre puntate, visto che parliamo di un campionato decisamente lontano dai radar dei media e del pubblico. Tra essi, Betway è quello con la performance migliore.

⚡ Si può scommettere live sul campionato palestinese?

Certamente! Le partite si svolgono abitualmente tra il giovedì e il sabato, di pomeriggio. Il fuso orario con l’Italia non è particolarmente inclemente. Nella sezione dedicata alle giocate live sulla West Bank League trovate le caratteristiche che non devono mancare in un bookie che le propone in palinsesto.

⚽ È possibile puntare sul vincitore della classifica marcatori?

Tra le diverse scommesse antepost sulla West Bank League proposte dai vari allibratori online c’è anche quella relativa al vincitore della classifica marcatori. Si tratta naturalmente di un mercato molto difficile, vista l’assenza di nomi noti. D’altra parte, c’è margine per vincite interessanti, visto che le quote sono piuttosto competitive.

🔍 Quanti mercati ho a disposizione per scommettere sulla SPL?

Non dobbiamo aspettarci le centinaia di mercati disponibili ad esempio quando si punta sulla Premier League, ma per differenziare le nostre schedine e scegliere le quote migliori è buona norma che un bookmaker proponga almeno alcune decine di mercati scommesse SPL.

Scopri le pagine dedicate agli altri grandi tornei di calcio