I siti di scommesse sui cavalli migliori del panorama italiano

Le scommesse sui cavalli rappresentano un capitolo tra i più importanti della storia del gioco legalizzato in Italia. Il famoso Totip, concorso introdotto nel 1948 due anni dopo la schedina del Totocalcio, ha riscontrato sin da subito un grande successo tra gli appassionati. Dopo un lungo periodo trascorso sulla cresta dell’onda però, con il proliferare dei bookmakers online, un lento declino ha portato alla sua scomparsa nel 2007. Da lì in poi sull’ippica si gioca principalmente sul web. Come? In questa pagina dedicata ai migliori siti di scommesse sui cavalli troverete le risposte che cercate.

Scommesse ippica: i top 5 bookies per puntare sui cavalli
Il bookie miglioreEurobetValutazione:
Dei cavalli in corsa in un ippodromo
BONUS DI BENVENUTO Fino a 210€*SCOMMETTI!
PUNTI DI FORZA:Scommesse a totalizzatore e a quota fissa Statistiche complete e dirette delle gare
ULTERIORI CARATTERISTICHE:Corse virtuali di cavalli ogni 5 minuti e grande varietà di scommesse
* Offerta soggetta a specifici termini di regolamento. Clicca su “SCOMMETTI!” per saperne di più.

Per primo verrà sviluppato l’argomento quote, spiegando la differenza tra totalizzatore e quota fissa. In seguito si cercherà di dare ai lettori un’idea sulle corse nazionali e internazionali che vengono quotidianamente proposte dagli allibratori. Non mancano inoltre i paragrafi dedicati ai mercati e al live streaming degli eventi. Come se non bastasse verranno trattate le scommesse virtuali, le promozioni applicate all’ippica dagli operatori italiani e forniti alcuni suggerimenti utili per aumentare le possibilità di vincita.

Corse dei cavalli: payout a totalizzatore e fisse

A differenza degli altri sport sui quali è permesso puntare legalmente del denaro come accade per le scommesse sul calcio, le scommesse sul tennis o le scommesse sul basket, nelle corse dei cavalli le quote applicate non sono solo a quota fissa, ma anche a totalizzatore. Se le prime infatti garantiscono una determinata vincita a scapito di uno specifico investimento, quelle a totalizzatore dipendono dal flusso delle puntate e dagli importi giocati su un singolo evento.

I payout sull’ippica applicati dai migliori siti di scommesse
Bookmaker Trotto Galoppo
72.3 – 76.7% 71.0 – 76.9%
71.1 – 76.6% 70.8 – 77.0%
74.2 – 79.2% 72.6 – 79.4%

In pratica quanto viene raccolto viene poi redistribuito ai vincitori in base all’ammontare delle loro giocate e dopo che i bookmaker hanno sottratto una percentuale che rappresenta il proprio guadagno. Solo a fine corsa si saprà quindi quanto alta sarà la vincita. Per tale motivo la tabella qui di seguito si riferisce soltanto ai payout applicati dai migliori siti di scommesse sui cavalli calcolandoli sulle quote fisse da loro applicate.

Trotto, galoppo, scommesse Tris e corse importanti

Parlare di competizioni nell’ippica è sicuramente diverso rispetto a qualsiasi altro sport. Quando si parla di ippica non ci sono gironi, serie, playoff o simili, ma esistono gare più o meno importanti. Una prima distinzione da fare riguarda le categorie. I migliori siti di scommesse sui cavalli propongono corse al trotto e al galoppo. Nella prima il fantino siede su un calesse chiamato “sulky” in gergo tecnico, mentre nel secondo caso il cavallo viene montato normalmente per correre su percorsi in piano o a ostacoli. A livello morfologico e genetico i cavalli impiegati per l’una e per l’altra disciplina sono differenti. Gli ippodromi su cui si gareggia possono essere sia internazionali che italiani.

Alcuni degli ippodromi famosi al mondo
Ippodromo Città Paese Superficie Area (in chilometri quadrati)
Ascot Ascot Gran Bretagna Erba 0,7
Lingfield Park Lingfield Gran Bretagna Polytrack 1,8
Capannelle Roma Italia Sabbia/sintetico 1,6
Côte d’Azur Cagnes Sur Mer Francia Erba/sabbia 0,6
Agnano Napoli Italia Erba 0,5
Visarno (Le Cascine) Firenze Italia Erba 0,2
San Siro Milano Italia Erba 1,4
Kempton Park Sunbury on Thames Gran Bretagna Erba 0,8

Qui sopra abbiamo raggruppato solo alcuni dei tracciati dove si corrono le gare quotate dagli allibratori del nostro Paese. A livello di eventi, una delle manifestazioni più importanti del panorama è il Royal Ascot, che si tiene in Inghilterra ogni anno a giugno e al quale sono soliti partecipare anche gli esponenti della famiglia reale. Vanno poi nominate le scommesse Tris, quelle gare su cui si basa un concorso nazionale che premia chi indovina i primi tre cavalli all’arrivo nell’ordine esatto. Sulle Tris si può giocare sia online che nelle ricevitorie.

Le gare virtuali

Da qualche anno a questa parte stanno riscontrando un successo sempre maggiore le scommesse virtuali. Sui migliori siti di scommesse viene infatti data la possibilità agli utenti di puntare su eventi simulati di calcio, tennis, gare di macchine e moto e, appunto, di corse di cavalli. Anche in questo caso le categorie si dividono in trotto e galoppo. A livello di mercati si può giocare sul cavallo vincente o piazzato tra i primi tre. Su alcuni portali è anche possibile scommettere sull’accoppiata e sul trio.

Le corse virtuali dei cavalli sui migliori siti di scommesse
  • Lo screenshot delle corse ippiche virtuali su EurobetCome appaiono le scommesse virtuali sui cavalli su Eurobet
  • Lo screenshot delle corse ippiche virtuali su SNAILa grafica delle corse ippiche simulate sul sito di SNAI
  • Lo screenshot delle corse ippiche virtuali su BetterUn’istantanea della gare dei cavalli vituali sul portale scommesse di Lottomatica

Se non conoscete tali tipi di scommessa vi basterà leggere il prossimo paragrafo dedicato ai mercati sull’ippica. A seconda della politica dei singoli operatori di betting online, la frequenza delle gare virtuali varia anche in maniera significativa. Si va infatti da pochi minuti ad alcune decine tra una partenza e l’altra. Chiaramente informazioni come lo stato di forma di un cavallo o le statistiche sulle vittorie ottenute in precedenza non esistono nel virtuale, perché irrilevanti. Le corse simulate non hanno infatti legami con la realtà.

I tipi di scommesse più utilizzati

Nell’ippica i mercati sono concentrati sull’ordine di arrivo dei cavalli. Le giocate classiche sono quelle sui vincitori o sui piazzati (ovvero sul fatto che un cavallo concluderà la corsa arrivando tra i primi due o tre). Oltre a queste però esistono altri tipi di scommesse e la possibilità di creare dei sistemi. Qui di seguito cercheremo di spiegare le opzioni più richieste. È inoltre da sottolineare la differenza tra ippica nazionale e internazionale. Entrambe si riferiscono a scommesse a totalizzatore, ma le prime si basano solo sulla raccolta degli importi giocati in Italia, mentre le seconde considerano anche quelli di altri Paesi europei per formare il montepremi.

La scommessa più classica: quella sul vincente

La giocata più comune sull’ippica è quella che richiede di indovinare il cavallo e il fantino che taglieranno il traguardo per primi alla fine di una corsa. Questa tipologia di scommessa è proposta sia a quota fissa che a totalizzatore. Interessante è il concorso V7 proposto da Lottomatica che premia chi riesce a indovinare i setti primi classificati in altrettante corse.

Piazzato: l’altra giocata a quota fissa

Oltre alla giocata sul vincitore, quella sul cavallo piazzato è il secondo tipo di puntata sull’ippica che viene proposta sia a totalizzatore che a quota fissa. Quando al via si presentano dai quattro ai sette cavalli si vince se si azzecca quello che giunge per primo o per secondo. Dagli otto cavalli in su anche il terzo posto consente di chiudere in positivo la puntata.

Piazzato su tre (Trio)

Su corse con almeno sei cavalli che si presentano alla partenza è possibile effettuare una serie di giocate sistemistiche sui primi tre classificati. Questo riguarda però solo le scommesse a totalizzatore. Esse si dividono in Trio in ordine, in disordine, con un piazzato, con due piazzati, con vincente o con due vincenti.

Esempio: Il trio in disordine richiede di indovinare i primi tre classificati in ordine sparso. In pratica vanno scelti tre o più cavalli che potenzialmente si classificheranno sul podio senza dover indicare le esatte posizioni. Naturalmente più sono i cavalli selezionati e maggiore sarà l’importo da dover sborsare.

Utilizzo: Questo tipo di scommessa è indicata per chi non ha moltissima esperienza nelle scommesse sull’ippica, ma comunque vuole tentare di vincere una cifra decente. Le possibilità di vittoria sono più alte rispetto al dover imbroccare le esatte posizioni e rispetto alle altre opzioni come Trio con piazzato o con vincente è certamente molto più facile da capire.

Quartè e quintè

Il quartè e quintè seguono la stessa logica del Trio con la differenza che ci si basa sui primi quattro classificati nel primo caso e sui primi cinque nel secondo. Tali tipologie di giocata sono offerte solo su alcune corse di ippica nazionale e non su tutte le gare in palinsesto.

Live streaming e statistiche sulle corse di cavalli

C’è poco gusto ad effettuare delle puntate sulle corse ippiche senza potere seguire le gare in diretta. Per tale ragione i migliori siti scommesse sui cavalli offrono ai propri utenti l’opportunità di vedere le gare in streaming live direttamente sul proprio portale (chi con più e chi con meno canali dedicati).

Bookmaker
Foto Lo straming dell'ippica su Eurobet L'ippica in diretta streaming su SNAI Le immagini di una gara di cavalli in streaming live su Better
Numero canali 3 7 3
Schermo intero Si Si Si

Prima del via poi sono disponibili delle statistiche precise sulle performance passate degli equini e dei fantini che si apprestano a correre. Molto utili anche le informazioni sullo stato del terreno e sulle condizioni meteo, tutte variabili che possono incidere sugli esiti.

Promozioni speciali e bonus sulle corse

L’ippica è una disciplina che negli anni è calata molto di popolarità nelle agenzie fisiche, ma che ancora appassiona tante persone sul web per l’adrenalina che è in grado di trasmettere. Il pubblico si è spostato sull’online anche grazie ai bonus che vengono offerti dai bookies presenti in rete. Le promozioni variano da maggiorazioni sulle vincite se si punta sulle gare di un determinato ippodromo a incentivi per chi piazza giocate multiple.

L'immagine di un cavallo e di un pacco regale per dare l'idea di bonus scommesse sull'ippica
  • Golose promozioni sui cavalli
  • Bonus anche sulle corse virtuali
  • Ricco di eventi in streaming
Go DaddyEighteen+Licenza:ADMGioco legale e responsabile

Interessanti sono poi i bonus riservati a chi ama scommettere tramite dispositivo mobile. Gli allibratori più innovativi offrono inoltre degli ottimi vantaggi a chi punta sugli eventi virtuali, inclusi ovviamente anche quelli con i cavalli come protagonisti.

La strategia con cui avvicinarsi al betting sull’ippica

Come per tutti i paragrafi dedicati alla strategia da adottare per scommettere che trovate sul nostro sito sui vari sport, la parola chiave è “studiare”. Puntare sui favoriti non è sempre una buona idea dato che la stragrande maggioranza dei giocatori farà lo stesso, con la conseguenza che le quote saranno basse tanto quanto il potenziale di vincita. Una buona idea è crearsi un database con i nomi dei cavalli e dei fantini e annotare le loro statistiche e i risultati passati. Un cavallo può rendere bene sulla sabbia e meno sull’erba o viceversa, ad esempio. Fatto ciò, è utile provare a fare le veci del bookmaker e pensare quante sono le probabilità che un cavallo riesca a spuntarla sugli altri in una determinata corsa basandosi sui dati raccolti e poi trasformare le percentuali in quote. Dopodiché, confrontate quanto da voi pronosticato con l’offerta dei bookies. Se notate qualche discrepanza a vostro favore, ovvero se secondo i vostri calcoli un cavallo ha più possibilità di vittoria rispetto a quanto stabilito da un sito di scommesse, forse è il caso di puntare su di lui. Un altro consiglio è quello di fare le vostre scelte il giorno prima del via. Una buona fetta di scommettitori fa infatti la propria scelta pochi istanti prima dell’inizio delle corse, spesso causando un abbassamento delle quote prodotto da un grande flusso di puntate. Ovviamente cercate di alternare giocate più sicure con giocate più azzardate distribuendo bene il budget a vostra disposizione.

Alcuni dati e informazioni sulle corse dei cavalli

Nei box che seguono abbiamo voluto dare alcune informazioni legate al mondo delle scommesse sull’ippica. Si va da alcuni dati sull’andamento della raccolta derivante dal betting sui cavalli ad un accenno alla piaga della corruzione che purtroppo rappresenta purtroppo ancora un cancro da estirpare, seppur pare sia in fase di recessione.

Cala la raccolta sull’ippica (tranne per le scommesse a quota fissa)

Dei cavalli al via di una corsaIn tre anni, ovvero dal 2012 al 2016, la raccolta delle scommesse ippiche è diminuita di circa 400 milioni di euro secondo i dati di Sorgei rielaborati dal Coordinamento Ippodromi. Rispetto al 2015 la perdita dell’ippica tradizionale è stata del 16.76% e quella nazionale del 13.27%. Le uniche scommesse sui cavalli a segnare un incremento sono state quelle a quota fissa (+ 33.63%).

Milano: la provincia dove si punta di più sui cavalli

Il duomo di MilanoCome riportato dall’ADM (ex AAMS), la provincia in cui si scommette maggiormente sulle corse dei cavalli a quota fissa è Milano. Nel 2016 sono stati raccolti nel capoluogo lombardo e dintorni ben 9.931.585 di euro nei 101 centri abilitati. Seguono le province di Napoli con 9.366.587 di euro e di Roma con 8.379.558, dove però sono presenti più agenzie: rispettivamente 309 e 198.

La corruzione nell’ippica è un rischio noto

Un martelletto da tribunaleLe corse dei cavalli entrano spesso nel mirino della criminalità organizzata e il rischio che possano essere truccate esiste. Interessante in tal senso è la confessione di un pentito pubblicata su Repubblica nel 2009 in cui viene spiegato per filo e per segno un sistema che dal 1991 al 2003 ha portato alla combine di numerose gare.

Il futuro delle scommesse sull’ippica è online

Arrivati alla fine di questa pagina dedicata alle scommesse sull’ippica, non resta altro che concludere dicendo che in Italia la passione per questa disciplina è ancora in grado di attrarre molte persone di ogni età. Si è detto come dalle agenzie fisiche ci si sia spostati a poco a poco all’online e come ormai la maggior parte di coloro che puntano sui cavalli lo fa su uno dei migliori siti di betting in circolazione. Tra essi spiccano senza dubbio Eurobet, Better e SNAI per la loro offerta di eventi, per la qualità e la quantità del servizio streaming e per i bonus proposti. E se le corse reali non bastano, resta pur sempre la possibilità di giocare sulle gare virtuali.

FAQ

Dubbi, curiosità, chiarimenti? Scriveteci una mail a info@sitiscommesse.com e proveremo a rispondervi il più presto possibile!

Si può scommettere live sull’ippica?

No, a causa della durata molto breve delle corse non è possibile per i bookmakers offrire delle quote in tempo reale sugli eventi. Al momento della chiusura della raccolta delle scommesse su una determinata gara non è più consentito puntare del denaro sulla stessa.