La guida generale ai siti scommesse eSports italiani

Da qualche anno a questa parte il mondo delle scommesse ha cominciato ad interessarsi al fenomeno degli eSports. Il mercato degli sport elettronici ha conosciuto infatti un’espansione senza precedenti, uscendo dai propri confini e contagiando anche generazioni di non più giovanissimi. Ma di che cosa stiamo parlando esattamente? Lo scopriremo in questa guida completa ai siti scommesse eSports, dove impareremo a conoscere meglio il fenomeno del momento nel mondo del gambling. Si tratta di tornei di videogames, in cui campioni sempre più specializzati si sfidano, spesso durante eventi organizzati in arene affollatissime. Ma lasciateci subito presentare la nostra speciale classifica dei migliori operatori con cui scommettere su DOTA2, LOL e affini.

Da quando nel 2016 è comparso nei palinsesti dei bookmaker .it, il betting eSports ha catturato l’attenzione di un numero di giocatori e appassionati sempre maggiore. Tuttavia scommettere su questi nuovi tornei richiede un tipo di conoscenze diverse rispetto alle classiche scommesse sportive alle quali siamo abituati. In questa recensione andremo così alla scoperta dei tornei di sport elettronici più famosi e dei nuovi mercati su cui si può scommettere. Ma non ci fermeremo qui: analizzeremo con attenzione le quote dei vari operatori italiani, i bonus offerti e le sempre più appassionanti dirette streaming degli eventi. Non mancheranno i nostri consigli sulle migliori strategie da adottare per vincere le scommesse sugli eSports. Siete pronti a tuffarvi in questa avventura?

Come piazzare una scommessa sugli eSports

Piazzare una scommessa sugli eSports è un procedimento che in realtà non si discosta molto da quello a cui siamo abituati normalmente. Si tratta infatti di scegliere il bookmaker tra quelli che offrono la possibilità di scommettere sugli sport elettronici. Non tutti gli operatori offrono questa possibilità, ma il loro numero cresce sempre di più. Per scoprire se un allibratore online ha gli eSports nel suo palinsesto, dovete cercare la disciplina nell’elenco degli sport proposti. Solitamente si trovano nella sidebar di sinistra proprio sotto calcio, tennis, basket e gli altri sport più popolari. Alcuni operatori, come SNAI, hanno già iniziato a dedicare aree distinte della loro sezione scommesse per ogni gioco di eSport, come DOTA2 o LOL. Quando li avete individuati, dovete scegliere il vostro gioco preferito tra quelli proposti. Tra gli eSport più popolari troverete una vasta scelta di tornei diversi, spesso suddivisi su base territoriale.

Individuato il gioco e il torneo su cui volete puntare, scegliete il mercato su cui scommettere. Più avanti in questa recensione scopriremo alcune particolarità dei mercati sugli eSports. Per il momento ci limitiamo a dire che ci sono alcune differenze con quelli a cui siamo abituati. Dopo aver selezionato le quote, l’ultimo passaggio, come sempre, consiste nell’inserimento della cifra che si intende giocare. A questo punto non resta che cliccare sul pulsante Scommetti e confermare così la giocata che abbiamo compilato.

I tornei più diffusi sui migliori siti scommesse eSports

È arrivato il momento di conoscere gli eSports più da vicino. Quando si parla di sport elettronici non si intendono sfide tra persona e computer, ma tra persone reali e, sempre più di frequente, si disputano tornei a squadre. La loro popolarità è cresciuta talmente tanto che sono sempre di più i personaggi famosi che sponsorizzano squadre e accademie di eSports, come nel caso del Team Gullit. Ma quali sono i videogiochi e i tornei più diffusi al mondo? Tra gli sport elettronici con più seguito di pubblico, e che attirano più scommesse, troviamo giochi di strategia militare come CS:GO o Call of Duty, competizioni multiplayer ad ambientazione fantastica come DOTA2, League of Legends o StarCraft2, e infine simulatori di sport realmente esistenti come FIFA e PES per il calcio. Questi ultimi sono ancora indietro come popolarità rispetto agli altri, ma hanno in futuro grandi margini di crescita.

I bookmaker che offrono gli eSports più popolari
Bookmaker
   DOTA 2         LoL         CS:GO    Starcraft 2
No No
No No
No No
No No

Nella tabella che abbiamo appena visto sono riportati alcuni degli eSports più popolari e i bookmaker con licenza italiana che offrono la possibilità di scommettere su di essi. Non è un caso se nella nostra speciale classifica dei migliori siti scommesse per eSport il primo posto viene occupato dal celeberrimo allibratore inglese William Hill. L’operatore londinese infatti è quello con la proposta eSports più ampia ed è l’unico tra i siti .it ad offrire ai suoi utenti DOTA2, LOL, CS:GO e SC2. Gli altri bookies che seguono in classifica, come 888sport, SNAI, LeoVegas e Unibet si limitano invece a quotare DOTA2 e LOL, pur con grande varietà di tornei. Scopriamo ora le caratteristiche di ciascuno di questi giochi, a cui abbiamo dedicato dei box personalizzati.

  • DOTA2

    Defence of the Ancient 2 è uno dei videogiochi più di successo della storia e anche l’eSports probabilmente più celebre al momento. DOTA2 è stato per distacco il gioco con il montepremi più consistente nel 2016 e nel 2017 ed è anche uno degli eSports più quotati dai bookies. Si tratta di un eSports MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) ed è prodotto dalla Valve. Ambientato in un mondo antico di fantasia, vede scontrarsi due squadre composte da cinque giocatori, il cui scopo è combattersi a vicenda, fino ad arrivare a conquistare la fortezza nemica.

  • LEAGUE OF LEGENDS

    L’acronimo LOL viene usato correntemente come abbreviazione per il videogioco di ambientazione fantasy League of Legends. Si tratta di un eSports MOBA prodotto dalla casa Riot Games e come tale è in diretta concorrenza con DOTA2. Si tratta del terzo sport elettronico per montepremi, ma probabilmente il primo di sempre come livello di popolarità. Si può giocare in modalità uno contro uno o multiplayer 3vs3 o 5vs5. Lo scopo principale è quello di distruggere Nexus, ovvero la base nemica.

  • COUNTER STRIKE: GLOBAL OFFENSIVE

    Counter-Striker Global Offensive è un eSports della categoria First Person Shooter, classificato come MMO (massively multiplayer online). Può essere giocato sia in modalità uno contro uno che a squadre ed è secondo solo a DOTA 2 (con cui condivide la casa di produzione, Velve) per montepremi nei tornei di tutto il mondo. È uno sparatutto di strategia militare che prevede l’utilizzo di diverse mappe e 4 differenti modalità di gioco: Assalto, Supporto, Camper e Sniper. I tornei di CS:GO si svolgono principalmente in estate.

  • STARCRAFT II

    StarCraft II, abbreviato in SC2, è un videogioco di strategia in tempo reale, in cui i giocatori lottano per costruire delle legioni e per la supremazia del campo di battaglia. Fondamentale è l’approccio strategico al gioco. Per costruire un esercito è possibile scegliere tra tre razze differenti: Terran, Protoss, Zerg. Viene sviluppato dalla casa di produzione Blizzard Entertainment. Occupa il settimo posto nella classifica dei montepremi dell’anno 2017. Si tratta del secondo capitolo di una trilogia ancora da completare.

I bookmaker con le migliori quote sugli eSports

Dopo questa interessante panoramica che ci ha permesso di conoscere meglio il mondo degli eSports, vediamo nei dettagli anche i payout e le quote che i bookmaker con licenza italiana propongono sui diversi sport elettronici. È difficile valutare le quote degli eSports e non ha per questo molto senso compararle con quelle delle altre discipline sportive offerte dai bookmaker .it, visto che si tratta di generi molto diversi di scommessa. Gli stessi quotisti degli operatori classici hanno avuto bisogno di tempo per trovare le giuste misure. Nella nostra analisi abbiamo preso in esame i quattro videogiochi più popolari al momento in Italia.

Il piatto più ghiotto è risultato essere quello di Counter-Striker Global Offensive, i cui payout massimi sono arrivati a toccare quota 94.0%, con quelli minimi, fermi al 91.7%, che si sono rivelati superiori alla media dei concorrenti. Anche i payout massimi che abbiamo rilevato per Defence of the Ancient 2 si sono dimostrati all’altezza della fama del videogioco, arrivando fino al 93.7%. League of Legends e StarCraft 2 hanno invece delle percentuali più nella media, con il primo dei due giochi che in qualche caso ha rivelato payout al di sotto della soglia del 90%.

I principali mercati a disposizione

Abbiamo già brevemente accennato ai mercati presenti per quanto riguarda le scommesse sugli eSports in Italia. Rispetto a sport tradizionali come il calcio, le possibilità di puntata offerte sugli sport elettronici sono ancora decisamente ridotte, ma con l’incremento esponenziale della loro popolarità questo gap è destinato a ridursi negli anni a venire. Dopo questa premessa, entriamo più nello specifico. Esiste per tutti gli eSports presenti nei vari palinsesti il mercato Vincente incontro. Come abbiamo visto già in precedenza, però, si tratta di qualcosa di molto diverso dall’Esito finale degli sport tradizionali. Dedichiamo allora qualche riga per capire meglio a cosa si riferiscono i principali mercati a disposizione.

Vincente incontro

Un giocatore di eSports in azioneSe nel calcio un incontro viene vinto da chi segna più reti rispetto all’avversario, e nel tennis dal giocatore che vince per primo due o tre set, nell’ambito del betting eSports questo mercato si riferisce a qualcosa di un po’ diverso, a meno che non ci si riferisca a videogiochi che simulano sport reali, come PES o FIFA. In DOTA2, ad esempio, la squadra vincente è quella che abbattendo le torri riesce a distruggere la base nemica. La conquista di Nexus, la base dell’avversario, è anche lo scopo di LOL e l’evento che mette fine all’incontro e ne stabilisce il vincitore. Proprio come per le scommesse tradizionali, è possibile giocare questo mercato sia prematch, sia live. Non è invece previsto che un incontro finisca in pareggio.

Vincente mappa

Una mappa dell'eSports Dota2Anche se la terminologia comincia a discostarsi da quella degli sport classici a cui siamo abituati, possiamo comunque concederci qualche paragone per capire meglio di cosa si tratta. Quando parliamo del mercato Vincente Mappa, in particolare in relazione a League of Legends, l’eSports sul quale si concentrano oggi come oggi il maggior numero di scommesse, è come se riferissimo ad un mercato quale Risultato primo tempo per il calcio o Vincente set per il tennis. Lo svolgimento del gioco LOL infatti si compone di tre fasi, ognuna ambientata in una mappa differente, chiamate infatti Mappa 1, Mappa 2 e Mappa 3. Alcuni bookmaker offrono anche la possibilità di giocare il mercato Risultato esatto mappa.

Squadra che sparge sangue per prima

Una battaglia dell'eSports Dota2Il mercato Squadra che sparge sangue per prima è tipico e caratteristico dei principali eSports sui quali si può scommettere oggi in Italia. Si tratta di un mercato parziale, forse il più immediato tra quelli possibili. Volendo fare dei paragoni con gli sport che conosciamo meglio, questa tipologia di scommessa può essere paragonata al mercato Squadra che segna il primo gol nel calcio o Vincente primo game per quanto riguarda il tennis. Questo mercato è presente su DOTA2, LOL e SC2: determinante, al fine dell’assegnazione della scommessa, è il team che per primo riesce a colpire e infliggere un danno alla squadra avversaria. Esistono anche altri mercati parziali simili a questo: per quanto riguarda LOL, ad esempio, Squadra che distrugge la prima torre. 

I bonus scommesse eSports

Chi si avvicina per la prima volta alle scommesse eSports deve imparare alcune cose nuove, come abbiamo visto, sui mercati e sui team. Il modo migliore per farlo ed iniziare subito a divertirsi è di approfittare dei bonus di benvenuto eSports che i migliori bookmaker mettono a disposizione degli scommettitori italiani. Grazie alle scommesse gratuite potrete infatti permettervi il lusso di imparare tutti i trucchi del betting sugli sport elettronici senza il timore di sbagliare. I migliori siti scommesse eSports infatti mettono a disposizione degli scommettitori italiani ghiottissimi bonus dai massimali molto alti e a volte anche promozioni interamente dedicate a questo tipo di scommesse.

Alcuni giocatori di eSports durante un torneo in un'arena e il simbolo dell'euro
  • Ottima copertura di eventi LoL
  • Quote migliori sugli eSports
  • Alto bonus di benvenuto
Secure payment withPaypalLicenza:Licenza nr. 15014

Abbiamo scelto tra tutti il bonus di 888sport, perché, oltre ad un ottimo massimale e condizioni vantaggiose, propone anche le migliori quote da giocare sugli eSports. A questo proposito però non possiamo fare a meno di citare le quote maggiorate sugli sport elettronici offerte a cadenza regolare da William Hill. Un altro bookmaker molto attivo quando si parla di promozioni dedicate a League of Legends e affini è il sempreverde SNAI: oltre a proporre un welcome bonus praticamente imbattibile, offre spesso anche maggiorazioni di quote molto invitanti.

Strategie per scommettere sugli sport elettronici

Le scommesse sugli eSports in Italia sono un fatto relativamente nuovo e, come avrete già capito, non si possono adottare le stesse strategie e le stesse tattiche con cui siamo abituati a giocare sugli sport tradizionali. Per scommettere in questo ambito e sperare di vincere e trarre profitto, avremo bisogno di alcuni accorgimenti. I soldi facili non esistono: si tratta anche qui di studiare attentamente i team e la loro composizione. Statistiche alla mano, conoscere lo stato di forma delle squadre che si affrontano, e le loro attitudini in particolare in relazione alle mappe sui cui si andranno a sfidare. Sotto questo punto di vista può risultare molto utile riguardarsi e studiare alcuni video dei precedenti incontri dei team su cui vogliamo scommettere. Più in generale, conoscere a fondo il videogioco su cui vogliamo scommettere aiuta a prendere decisioni con cognizione di causa.

La lista di cose da fare  e cose da non fare quando si scommette sugli eSports

A chi vuole scommettere per la prima volta sugli sport elettronici ci sentiamo di consigliare alcuni comportamenti da evitare o comunque a cui prestare attenzione. Non basatevi ad esempio sulla logica prettamente astratta dei numeri. A seconda della mappa o del torneo infatti i team potrebbero comportarsi in modo diverso. Lo stesso discorso vale per le squadre nuove, che calcano per la prima volta il palcoscenico di un grosso torneo. Non è detto che si comportino come, ad esempio, le squadre di calcio neopromosse in Serie A. Focalizzatevi all’inizio su pochi tornei e videogiochi e non su tutti, in modo da diventare esperti in poco tempo. Infine, poiché stiamo parlando di una nuova disciplina nata contestualmente a internet, avete a disposizione un enorme vantaggio: una gaming community enorme, che si esprime su blog, forum e siti vari da cui attingere notizie sui team in gioco.

Le scommesse live: dove trovare streaming e statistiche

Grazie ai bookmaker .it è possibile scommettere live sugli eSports. Non è però al momento ancora possibile seguire in diretta streaming gli eventi più importanti del calendario internazionale sulle piattaforme degli stessi operatori. Si tratta di un mercato che vive ancora una fase in via di organizzazione. Presto sotto questo punto di vista sono previste importanti novità. Ma niente paura: gli eSports nascono avvantaggiati rispetto ad altre discipline sportive classiche e la tecnologia è tutta dalla loro parte. Se volete seguire i tornei di sport elettronici in streaming avete infatti a disposizione l’imbarazzo della scelta.

Operatore
Preview Immagine dello streaming eSports di ggbet Immagine dello streaming eSports di Twitch
Streaming live Più di 3.500 all’anno Più di 45.000 all’anno
Risoluzione ottimale 720p 30fps 1080p 60fps
eSports Solo alcuni eSports selezionati Tutti i tipi di eSports
Compatibilità mobile iOS 6 o superiore iOS 4 o superiore e Android 3 o superiore
Requisiti Windows XP/Vista®/7/8.x, Mac OS X v10.6 o successivo, IE 6+/Firefox/Safari, 512kbps+ Windows 2000/XP/Vista, IE ver. 9+/Firefox/Safari. 500kbps+

Piattaforme come Twitch, ggbet o Youtube infatti trasmettono ogni giorno numerosi incontri in HD e in visione gratuita. In particolare Twitch.tv propone un palinsesto completo di eventi, che ha consentito tra l’altro alla stessa piattaforma di conseguire un successo sempre maggiore negli ultimi anni. Piano piano anche le televisioni tradizionali si stanno interessando al fenomeno degli eSports e presto potremo vedere interi tornei trasmessi su emittenti tradizionali. Per quanto riguarda invece le statistiche, avete solo l’imbarazzo della scelta. Nei siti dei bookmaker potete infatti trovare già molte delle informazioni che cercate. Ma allo stesso tempo potete consultare anche numerosi siti di statistiche dedicati agli sport elettronici, facilmente raggiungibili online.

Le scommesse sugli eSports in Italia e nel mondo

Anche se da noi in Italia gli eSports costituiscono un fenomeno relativamente recente, sono ormai diversi anni che nel mondo la loro popolarità è in costante aumento. Atari organizzò il primo torneo di Space Invaders nel 1981. L’origine di tornei di videogiochi sponsorizzati con pubblico risale invece agli anni ’90, quando vennero organizzati i primi contest con console Nintendo.

La storia delle scommesse sugli eSports

Sul volgere del Millennio e nei primi anni del 2000 il fenomeno conobbe però, grazie a internet, una diffusione realmente planetaria e di massa. L’attività divenne popolarissima soprattutto in alcuni stati asiatici come la Cina e la Corea del Sud, dove, grazie alla creazione di associazioni come la Korean eSports Association, venne disciplinata e riuscì a espandersi ulteriormente. Nel 2011 nasce Twitch.tv, che contribuì ulteriormente a diffondere capillarmente gli sport elettronici.

ADM e la regolamentazione delle scommesse sugli eSports

Anche il settore delle scommesse si accorge dell’enorme potenziale dei videogamer professionisti e decide di regolamentare il settore. Nel 2015 è la Gambling Commission britannica ad aprire alle scommesse sugli eSports sul territorio del Regno Unito. Dal 2016 è diventato legale scommettere sugli eSports in Italia, dopo che l’Agenzia Dogane e Monopoli ne ha disciplinato il mercato. Presto inoltre sarà possibile scommettere anche su sport elettronici che simulano discipline sportive reali come PES e FIFA, dopo che anche questo mercato verrà normato. Il futuro si annuncia roseo. Il CIO ha riconosciuto ufficialmente gli eSports e c’è già chi propone l’inserimento di queste discipline nel novero degli sport olimpici.

Gli sport elettronici: un fenomeno in crescita esponenziale

Su un dato sono tutti concordi. Quello degli eSports è un fenomeno in crescita esponenziale, e la tendenza non dovrebbe invertirsi negli anni a venire. E non solo perché coinvolge soprattutto una fascia di età composta da giovani e giovanissimi. I videogames online godono infatti di un pubblico che si avvicina ai 200 milioni di persone, che supera ampiamente quello dei principali network di intrattenimento tradizionale come Netflix, Hbo, Espn e Hulo messi insieme, potendo contare inoltre su una incredibile popolarità nel mercato asiatico. Nel solo mese di febbraio 2017 sono state guardate 100 milioni di ore del solo gioco League of Legends.

Un grafico che mostra la crescita di popolarità degli eSports dal 2015 al 2019 e un grafico che mostra la suddivisione territoriale degli spettatori eSports

Twitch nel 2012 arriva a quota 55 milioni di utenti mensili e viene rilevata in seguito da Amazon: nel 2018 raggiunge quota 90 milioni di spettatori. Per finire un dato economico: nel 2018 gli eSports costituiscono un mercato da un miliardo di dollari e anche qui le previsioni sono in costante crescita.

Prepariamoci alle scommesse del futuro

Al termine di questa recensione abbiamo capito di sicuro una cosa: il futuro delle scommesse online passa dagli eSports. La miscela esplosiva di pubblico giovane e in aumento e la possibilità di seguire gli eventi live in streaming, con tutti i dettagli e in HD, ne fanno il prodotto a cui tutti i bookmaker guardano con maggiore attenzione. Gli operatori con licenza italiana si sono fatti trovare pronti alla liberalizzazione del mercato delle scommesse sui videogamer professionisti e stanno investendo cifre importanti per rendere l’esperienza sempre più coinvolgente.

Con questa guida abbiamo cercato di offrire uno strumento più completo possibile a tutti gli scommettitori che si vogliono avvicinare a questo nuovo entrato nella famiglia del betting: per farlo esistono tanti ottimi bookmaker .it, ma senza dubbio il miglior sito scommesse per eSports è William Hill. Oppure tornate a visitare la nostra homepage per saperne di più sulle scommesse sportive tradizionali.

FAQ

In questa recensione degli eSport abbiamo provato a fornire tutte le informazioni utili agli scommettitori italiani: se però avete ancora domande, scrivete una mail all’indirizzo info@sitiscommesse.com, il nostro team di esperti sarà lieto di rispondervi.

Quali sono i maggiori tornei di eSports?

Per quanto riguarda DOTA2 il torneo più importante è senza dubbio l'International, mentre il World Championship è il torneo più prestigioso per gli amanti di League of Legends.