Focus completo sui siti scommesse Visa: le informazioni utili

Il logo di Visa

Esiste da più di sessant’anni ed è stata una delle prime carte di credito. Oggi è uno dei più diffusi sistemi di pagamento del pianeta, anche tra i bookmaker online: non ce n’è uno che non la preveda tra le sue modalità di deposito e prelievo. Una pagina dedicata ai siti scommesse Visa è quindi doverosa. In essa ci dedicheremo al rapporto tra questa credit card e le giocate online: ne analizzeremo le caratteristiche (limiti di deposito e prelievo, commissioni) spiegando come utilizzarla. Prima, però, ecco i sei bookmaker Visa più competitivi.

La nostra pagina sui siti scommesse che accettano Visa come sistema di deposito e prelievo non si limiterà a questo. Descriveremo nel dettaglio anche le forme di sicurezza e tutela degli utenti messe in campo dall’azienda statunitense e spiegheremo i principali vantaggi e gli eventuali svantaggi connessi all’uso di questa modalità di pagamento. Ancora, daremo qualche coordinata storica su questo storico marchio e faremo un confronto con uno dei sistemi alternativi previsti dagli allibratori online. Insomma, gli argomenti sono molti ed è ora di iniziare la nostra trattazione senza porre altro tempo in mezzo.

Le principali caratteristiche dei migliori siti scommesse Visa

Per definire i migliori siti scommesse Visa è importante capire se i bookmaker che propongono ai loro utenti questo sistema di deposito siano convenienti da un punto di vista squisitamente pratico, per quello che riguarda massimali di deposito e prelievo, tempistiche di accredito e presenza di commissioni. È proprio di questo che tratterà il prossimo paragrafo, a cui poi seguiranno delle note relative a pro e contro e misure di sicurezza. Essendo Visa uno dei nomi più celebri e diffusi, gli utenti possono dormire sonni tranquilli, quanto ad affidabilità e compatibilità con le promozioni offerte dai bookies.

Usare la carta Visa: tempistica, limiti e commissioni

Come accennavamo precedentemente, esistono dei fattori-chiave che possono essere individuati per delineare i migliori bookmaker Visa, e sicuramente i dati più transazionali, cioè quelli riferiti ai massimali in entrata e uscita, alla presenza di commissioni e alle tempistiche di accredito/addebito vanno esaminati per bene. Date un’occhiata allora alla tabella qui sotto e rendetevi conto voi stessi del comportamento dei siti che abbiamo indicato come top in merito a queste importanti specifiche. Il dato più rilevante anche solo a uno sguardo superficiale è quello relativo alla assenza completa di commissioni sia in entrata che in uscita.

Tempistica, massimali e commissioni per le transazioni con i siti scommesse Visa
Bookmaker Tempi di accredito Limiti minimi e massimi Commissioni
Immediato 10€ – 1.000€ Nessuna
2 – 10 giorni lavorativi 5€ – 4.000€ Nessuna
Immediato 10€ – 99.000€ Nessuna
1 -3 giorni lavorativi 5€ – 80.000€ Nessuna
Immediato 15€ – 500€ Nessuna
24 – 72 ore 15€ – 500€ Nessuna
Immediato 5€ – 2.500€ Nessuna
Immediato 5€ – 2.500€ Nessuna
Fino a 10 minuti 10€ – Nessuno Nessuna
Fino a 6 giorni lavorativi 15€ – Nessuno Nessuna
Immediato 10€ – Nessuno Nessuna
Fino a 7 giorni lavorativi 20€ – Nessuno Nessuna

Dal punto di vista dei massimali, continuano le buone notizie: un bookie come William Hill, per esempio, prevede limiti altissimi (99.000€ e 80.000€ per depositi e prelievi), ma molti altri non li indicano nemmeno, quelli massimi. Le soglie minime, oscillanti tra i 5€ e i 20€, sono decisamente comode. Molto bene il comportamento del sito scommesse italiano BetFlag per quanto riguarda le tempistiche, immediate sia in entrata che in uscita grazie all’opzione Versamento Immediato. I siti scommesse Visa sono molto user-friendly, e garantiscono agio agli scommettitori, con l’eccezione dei limiti massimi un po’ bassi di SNAI.

I siti scommesse Visa e i bonus di benvenuto

Uno dei punti più dirimenti nella scelta di un operatore scommesse è quello legato alla qualità del suo bonus di benvenuto. Al di là della tipologia di bonus e delle condizioni di erogazione, può capitare che taluni sistemi di pagamento non risultino compatibili con l’offerta di benvenuto. Perciò, come spieghiamo nella nostra pagina dedicata ai migliori bonus scommesse, è importante che questo sia specificato nei termini e condizioni della promozione. Detto questo, vi rassicuriamo: i welcome bonus dei nostri bookmaker Visa sono tutti compatibili con la card statunitense.

Carta di credito o “bancomat”? Un equivoco tutto italiano

Capita spesso, soprattutto tra noi utenti italiani, che ci sia un po’ di confusione sui termini, relativamente ai sistemi di pagamento, e che si faccia una sintesi errata mettendo in uno stesso calderone carte di credito e di debito. Facciamo allora un po’ di chiarezza: la carta di credito è uno strumento che consente di regolare il pagamento successivamente all’acquisto o alla transazione svolta. La carta di debito, che noi chiamiamo erroneamente “bancomat”, prevede invece l’addebito delle cifre spese sul conto corrente bancario del titolare della carta. In questa pagina, a proposito di siti scommesse Visa, ci riferiamo indifferentemente a carte di credito o di debito (che nel caso di Visa si chiamano anche Visa Debit o Visa Electron), salvo ove dovesse essere specificato.

Scommesse Visa: i pro e i contro

In una pagina dedicata ai siti scommesse Visa non possono certo mancare delle considerazioni legate ai vantaggi e agli svantaggi (effettivi o eventuali) connessi alla scelta di questo metodo di pagamento anziché di un altro per effettuare depositi e prelievi sul proprio conto di gioco. Il vantaggio più importante è costituito dal fatto che è un metodo di transazione economica ormai molto conosciuto e diffuso, e che quindi quasi tutti hanno avuto modo di utilizzarlo. C’è però di più, altrimenti non si spiegherebbe il motivo di un successo che ha varcato anche anni come i nostri, in cui il commercio via internet è ormai realtà. La vera carta vincente dei bookmaker Visa sta nell’addebito posticipato: possiamo cioè effettuare pagamenti anche se non abbiamo la liquidità necessaria sul conto. Nell’elemento grafico qui sotto trovate altri segni positivi e qualche piccola criticità.

L'elenco dei pro e dei contro nell'uso di Visa, una ragazza felice e una triste

I bookmaker Visa, come abbiamo visto più sopra, sono piuttosto generosi, e le soglie massime di deposito e prelievo sono tendenzialmente molto alte. Tutto questo avviene senza commissioni e con tempistiche rapide. Altro segno “+”, la sicurezza: tutte le transazioni sono tracciabili e, nel malaugurato caso di furti o di clonazione della carta, è possibile bloccarla immediatamente e venire rimborsati. Risulta difficile indicare qualche criticità. Noi ne abbiamo individuate due: una è connessa proprio all’addebito posticipato. Si tratta di una bella comodità, ma anche di qualcosa che, se non ci si sta attenti, può far prendere la mano, col risultato di trovarsi il conto scoperto. L’altra è legata alla maggiore o minore pigrizia di ognuno: ogni volta che viene utilizzata, la carta di credito richiede l’inserimento dei dati personali e questo può venire a noia, senza trascurare il fatto che, se siete maniaci dell’anonimato, questa procedura non vi piacerà.

La procedura per effettuare un deposito sui siti scommesse Visa

A questo punto abbiamo qualche elemento di conoscenza in più per quanto riguarda i siti scommesse Visa. Possiamo dunque indirizzare la nostra attenzione alle azioni da svolgere quando intendiamo effettuare un versamento sul conto di gioco che abbiamo aperto con un bookie. Non spaventatevi: si tratta di tre operazioni davvero molto semplici e che non vi porteranno via troppo tempo, che abbiamo riassunto nei prossimi tre box informativi. La prima, partendo proprio dall’ABC, è quella di disporre, se già non ne siamo in possesso, di una carta di credito (o di debito) Visa. Per fare questo ci sono due vie: o recarsi nella filiale della banca presso la quale abbiamo il conto corrente, oppure richiederla online. Le altre due fasi sono ancora più rapide e si possono fare tranquillamente dal divano di casa; consistono nell’effettuare l’accesso al conto di gioco e nel selezionare questo metodo di pagamento.

Uno sportello bancario

Richiedere una carta di credito

Se siete tra i pochi che ancora non sono in possesso di una carta di credito, ci sono due strade per farne richiesta. La prima prevede di andare nella vostra banca, compilare qualche scartoffia e attendere i tempi tecnici per l’erogazione (di solito 7-10 giorni lavorativi). Altrimenti, si può richiederla via internet, accedendo all’area home banking del sito della vostra banca. Compilato un veloce formulario, non vi resterà che ritirare di persona la carta allo sportello o attendere che vi arrivi per posta.

La home page di Eurobet, da cui accedere alla propria area personale per procedere al deposito

Ricaricare il conto di gioco

Una volta in possesso della carta di credito, non ci resta che accedere all’area personale del nostro account scommesse (o registrarci con un bookie, se ancora non lo abbiamo fatto) attraverso i pulsanti di log-in, solitamente posti in alto a destra nella home page. Da qui, basta accedere all’area di ricarica o di deposito, a seconda di come è chiamata e selezionare la voce “Visa” tra quelle disponibili. Molto spesso, essa è messa insieme ad altre card come MasterCard o Maestro.

Il form per effettuare un deposito tramite carta di credito o debito Visa su un conto scommesse

Effettuare il deposito

A questo punto, tutto quello che ci resta da fare è semplicemente scegliere l’ammontare del deposito, in base agli eventuali limiti minimi e massimi previsti dai singoli siti scommesse Visa, e confermare l’operazione. Quasi sempre questa soglia è di 10€, per il primo deposito, mentre per i successivi può scendere anche a 5€. Badate che in alcuni casi i bookie chiedono che il sistema usato per depositare sia il medesimo che userete per prelevare i fondi: leggete sempre attentamente termini e condizioni!

La procedura per i prelievi sui bookmaker Visa

Vediamo adesso il versante opposto di quanto descritto nel precedente paragrafo della nostra guida ai siti scommesse Visa: ci occuperemo di come vengono effettuate le operazioni di prelievo. Anche qui, non c’è alcun bisogno di andare in agitazione: l’operazione è di una semplicità estrema, come potete notare anche dando un’occhiata all’immagine qui sotto in cui l’abbiamo rappresentata. Si tratta sostanzialmente di tre passaggi, il primo dei quali si effettua dopo avere effettuato l’accesso alla propria area personale sul sito del bookmaker che utilizziamo. A questo punto basterà selezionare la voce “prelievi” dal menu.

I tre passaggi da compiere per effettuare un prelievo con Visa dal conto di gioco di un bookmaker online

Una volta selezionata la cifra desiderata, essa verrà accreditata sulla nostra carta di credito o di debito nel giro di qualche giorno lavorativo (la tempistica, come abbiamo visto, varia a seconda degli accordi presi dai singoli bookmaker Visa con l’azienda, e può oscillare tra 1-2 giorni lavorativi e una settimana). Nel momento in cui la somma sarà stata ricevuta, poi, potremo utilizzarla per effettuare altri pagamenti online oppure prelevarla da uno sportello bancomat qualsiasi. Tutto molto semplice e rapido: ci saranno richiesti solo una manciata di click e i tempi tecnici necessari all’accredito della cifra prelevata.

La presenza di altre commissioni nelle transazioni con Visa

Torniamo per un attimo ad affrontare il tema delle commissioni richieste sulle transazioni effettuate con Visa, per una precisazione che ci sembra importante fare. Per l’argomento che più interessa a chi legge il nostro portale, ovvero la definizione dei migliori siti scommesse Visa, potete dormire sonni tranquilli, perché, lo ribadiamo, non esistono commissioni né in entrata né in uscita. Per quanto riguarda invece altri tipi di transazioni, il discorso cambia: per esempio se vengono fatti pagamenti per acquisti online può capitare che vengano chieste piccole commissioni (solitamente nell’ordine dell’1-2%), e altrettanto può capitare con i pagamenti tramite POS negli esercizi commerciali, specie per acquisti di lieve entità sotto i 10-15€. Infine, per alcuni circuiti bancari, può essere richiesta una commissione oscillante tra i 3€ e i 5€ quando si preleva agli sportelli bancomat.

Le misure di sicurezza per gli utenti dei siti scommesse Visa

L’uso di internet per transazioni economiche, acquisti e deposito di fondi è ormai una realtà diffusa e decisamente protetta, e le voci di frodi informatiche ormai sono davvero molto più rare e ammantate di aloni da leggenda metropolitana, più che di reale consistenza, soprattutto rispetto a quanto avveniva all’inizio degli anni ’00. Ciò nonostante è indubbio che, quando si parla di movimenti di denaro, sia fondamentale che la sicurezza e la protezione degli utenti siano garantiti. Come vedete anche nell’immagine esplicativa qui sotto, da questo punto di vista i siti scommesse Visa vi mettono in una botte di ferro, anche grazie all’esperienza ormai pluridecennale dell’azienda californiana. Del resto, è nel pieno interesse tanto di Visa che dei bookmaker che ad essa si affidano che la tutela degli scommettitori sia garantita: non vi preoccupate, non andrete incontro a brutte sorprese.

Le misure di sicurezza messe in atto dai bookmaker Visa e una ragazza che indica la card

Partiamo dallo scenario peggiore, quello in cui subiamo un furto del portafoglio in cui teniamo la carta di credito, e che passi un po’ di tempo prima che ce ne accorgiamo e procediamo al blocco della carta. In questo caso, niente paura: ogni importo superiore ai 150€ che non da noi certificato verrà rimborsato al 100%. E se qualcuno dovesse riuscire a clonare la carta? Anche in questo caso, nessun problema: è sufficiente la contestazione degli addebiti illeciti per ottenere dalle banche un pieno risarcimento. Ma come fare a denunciare furti e/o clonazioni? Semplicissimo: basta telefonare a uno dei numeri verdi previsti per questi casi dalle banche con cui abbiamo dei conti correnti per procedere al blocco dell’operatività e quindi denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine.

La carta d’identità di Visa

Visa in breve
Il Visa Metro Center a Foster City, California, sede centrale dell'azienda
Nome compagnia Visa Inc.
Sede Foster City, California, USA
Anno di fondazione 1958
CEO Alfred Kelly
Fatturato 20.609 miliardi di $ (2018)
Dipendenti Circa 17.000 (2018)
Slogan Everywhere you want to be

Passiamo ora a un paragrafo squisitamente informativo della nostra recensione dei migliori siti scommesse Visa, dandovi qualche informazione utile su questa azienda. Iniziamo dicendo che Visa nasce nel 1958 a Fresno, in California, per l’intuizione di Dee Hock, che decise di seguire la scia delle carte ideate da Diners Club per l’acquisto di prodotti e servizi pochi anni prima. Nel giro di pochi anni, Visa (che nei primi anni di vita si chiamava BankAmericard) è diventata un vero colosso, che oggi raggruppa una joint-venture di 21.000 istituzioni finanziarie sparse per il mondo e che emettono prodotti con il suo marchio (carte di credito e debito con il marchio V-Pay). Oggi la sede centrale è sempre in California, ma a Foster City, e il marchio è leader mondiale nel mercato delle carte di credito: l’azienda opera (dati del 2011) circa il 50.1% delle transazioni di questo tipo davanti al rivale di sempre, di cui parliamo nella pagina dedicata alle scommesse MasterCard, ferma al 33.5%.

Ancora più schiacciante il dominio di Visa se consideriamo le carte di debito: qui l’azienda detiene il 76.9% del mercato, mentre MasterCard si ferma al 18.9%. Visa è stata quotata in Borsa a Wall Street il 20 marzo del 2008, seguendo l’iter compiuto in precedenza proprio da MasterCard: si è trattato del più grande collocamento di titoli mai avvenuto in borsa, visto che ha raggiunto il valore di 17 miliardi di dollari. Ci sono state anche controversie, legate a questa azienda: la più mediaticamente rilevante è stata nel 2010 il blocco dei pagamenti per WikiLeaks (il sito di divulgazione politica gestito da Julien Assange) che ha portato a un rimprovero ufficiale dell’Agenzia per i Diritti Umani dell’ONU e a un attacco hacker condotto dagli attivisti di Anonymous nel dicembre dello stesso anno. Nel corso degli anni ci sono state anche dispute legali in Australia, USA e Europa relativamente a comportamenti che violavano le leggi antitrust.

Le alternative ai pagamenti con Visa: un confronto

Naturalmente, i migliori siti scommesse Visa non offrono soltanto la più famosa delle carte di credito come modalità di pagamento. Solitamente i bookmaker propongono almeno una decina di alternative per venire incontro alle differenti esigenze degli scommettitori. In questa sede ne citiamo en passant alcune, che possono essere ad esempio le card prepagate come Paysafecard o il buon vecchio bonifico bancario. Vogliamo però proporvi, anziché con una carta di credito concorrente come MasterCard (perché da questo punto di vista, va detto, le specifiche e le caratteristiche presentano solo differenze poco sostanziali), un confronto con il più famoso dei portafogli elettronici, PayPal. Nell’immagine qui sotto abbiamo sintetizzato le principali caratteristiche di ognuno.

Un confronto tra alcune caratteristiche della carta Visa e di PayPal

Tra le caratteristiche più importanti che ci sentiamo di segnalare va sicuramente inserita la voce relativa alle commissioni, inesistenti per entrambi i sistemi di pagamento (ci riferiamo, come chiarito più sopra, a depositi e pagamenti per le scommesse Visa). Stiamo parlando inoltre di due assoluti leader nei loro rispettivi settori, e che quindi danno assoluta garanzia per quanto riguarda affidabilità e sicurezza. Rileviamo poi per entrambi i sistemi l’assenza di ricompense di tipo cashback sulle transazioni. Diversificato invece il discorso sui Programmi Fedeltà: PayPal non ne prevede attualmente nessuno, per i suoi utenti, mentre Visa, più che reali programmi di questo tipo, riserva formati VIP delle sue carte di credito, con limiti di spesa maggiorati e altri vantaggi esclusivi. Infine, PayPal è convenzionato con le carte prepagate di Visa per le transazioni attraverso la sua piattaforma.

Un sistema di pagamento scommesse a prova di bomba

Siamo giunti al termine della recensione dei siti scommesse Visa. Abbiamo cercato di sviscerare l’argomento in modo da dare ai lettori tutte le informazioni utili sui depositi e i prelievi eseguiti attraverso la più famosa delle credit card. Abbiamo iniziato con i dati concreti su massimali, commissioni e tempistiche di accredito e addebito, per poi descrivere gli step da compiere per effettuare versamenti e prelievi. Ci siamo poi soffermati sulle misure di sicurezza e, dopo aver fornito le generalità sull’azienda californiana, abbiamo proposto qualche metodo alternativo con un confronto più mirato con uno di questi.

Gif che rappresenta le cinque migliori caratteristiche di Visa in collaborazione con Eurobet

L’operatore che abbiamo selezionato nell’elemento grafico non è solamente uno dei più importanti bookmaker operanti sul mercato italiano, ma anche quello che presenta le caratteristiche del numero uno tra i migliori siti scommesse Visa, in quanto consente l’erogazione del bonus di benvenuto nel caso si sia scelto questo come sistema di deposito, ma soprattutto garantisce performance altamente elevate a livello di tempistiche e massimali. Insomma, se cercate un connubio praticamente imbattibile tra carta di credito/debito Visa e mondo del betting, quello che vi proponiamo noi è senza dubbio da tenere in considerazione!

FAQ

Il nostro indirizzo mail info@sitiscommesse.com è a vostra disposizione, nel caso in cui abbiate dubbi o perplessità sull’argomento scommesse Visa o su qualsiasi altro tema legato al betting. Vi invitiamo inoltre a visitare la nostra home page per scoprire quali sono i migliori siti scommesse .it in assoluto.

Posso effettuare depositi e pagamenti scommesse Visa tramite app?

Tutte le migliori app scommesse consentono di effettuare tramite mobile le medesime operazioni svolte nella versione desktop. Di conseguenza, è senz'altro possibile versare o prelevare fondi dal proprio di gioco utilizzando Visa tramite le app dei rispettivi allibratori online.