Il calcio a stelle e strisce: tutte le info sulle scommesse MLS

Il calcio non è il primo sport cui penseremmo, guardando agli USA. Eppure, il soccer ha sempre più appassionati, e il campionato maschile è meta di grandi stelle come Ibrahimović, Rooney, Villa. In questa pagina parleremo delle scommesse MLS (Major League Soccer, il campionato nazionale), e dei migliori bookmaker con cui puntare, che trovate nella tabella.

I migliori 5 bookmaker online per la Major League Soccer
Alcuni giocatori di calcio in azione durante una partita e il logo della MLS
SNAI Bonus fino a 305€ Visita il sito
William Hill Bonus fino a 215€ Visita il sito
Eurobet Bonus fino a 210€ Visita il sito
betway Bonus fino a 250€ Visita il sito
bwin Bonus fino a 200€ Visita il sito

Non parleremo però certo soltanto dei migliori bookmaker MLS, in questa recensione: esamineremo prima formula e struttura del campionato statunitense, insieme ad alcune rilevanti statistiche. Poi ci concentreremo sui mercati più giocati e indicheremo i parametri da noi adottati per scegliere i 5 nomi che trovate nella tabella. Ci sono parecchi argomenti, e non è quindi il caso di cincischiare: via, dunque, alla scoperta delle scommesse MLS!

Ciò che bisogna sapere, per scommettere sulla MLS

La Major League Soccer in breve
Il palazzo che ospita la sede della Major League Soccer statunitense
Nome: MLS (Major League Soccer)
Sede: New York
Anno di fondazione 1993
Sponsor: Adidas, Advocare, Allstate, AT&T, Audi, Coca-Cola, Continental
Sito web: https://www.mlssoccer.com/
Numero di squadre: 24
Formula: Stagione regolare + Playoff
Squadre ai playoff: 14
Squadre in CONCACAF Champions League: 4 (solo statunitensi)

Piazzare scommesse MLS è una faccenda un po’ diversa da quella che ci fa normalmente giocare sulle partite di un qualsiasi torneo europeo, e quindi è opportuno prima di tutto descrivere la formula del divertente campionato statunitense. Bisogna infatti sapere che la Major League Soccer è strutturata in due Conference, la Eastern e la Western.

Il campionato si svolge in due fasi, la stagione regolare e i playoff. Le due conference sono due gironi, in cui però le partite non si svolgono con la formula dell’andata e ritorno, come ad esempio nella Premier League inglese, ma secondo un numero variabile di volte, che per il 2019 è fissato in due incontri contro i team della stessa conference, e uno contro quelli dell’altra. Alla lega prendono parte anche tre team canadesi, i Toronto FC, i Vancouver Whitecaps e i Monteal Impact; il campionato si svolge tutto all’interno di un anno solare, iniziando tra febbraio e marzo per concludersi in novembre.

Il totale delle partite della regular season arriva così a 34. La prima classificata di ogni conference si qualifica ai quarti di finale dei playoff, chiamati Semifinali di Conference, mentre quelle dal secondo al settimo posto accedono a un turno preliminare. Tutte le partite dei playoff, dal 2019, sono disputate in gara unica, sul campo della squadra meglio piazzatasi in regular season. Come nel basket NBA, non esistono promozioni o retrocessioni. La squadra giunta prima al termine della stagione regolare si aggiudica un trofeo, il Supporter’s Shield. Quattro team USA accedono poi alla versione nord-americana della Champions League (le vincitrici di MLS, Supporter’s Shield, l’altra vincitrice di Conference e la vincitrice della coppa nazionale), le squadre canadesi vi accedono invece tramite il Canadian Championship.

Infine, sono previste sessioni di trasferimento dei giocatori: alcuni bookmaker quotano questi scambi nelle loro scommesse sul calciomercato. Un’altra peculiarità del calcio USA è che esiste un salary cap, un tetto salariale per limitare gli ingaggi dei calciatori: ogni squadra può ingaggiare però fino a tre designated players, cioè atleti per cui si può sforare il budget.

Le squadre più prestigiose della MLS

Per scommettere sulla MLS occorre anche conoscere le squadre più prestigiose e titolate. Le trovate nella tabella qui sotto, e sono presenti i club di alcune famosissime città (Los Angeles, Seattle, Chicago), ma non di New York che, pur essendo uno dei team più ricchi e forti, non è ancora riuscita a vincere un titolo. Il pubblico statunitense, meno caldo di quello europeo, è legatissimo ai suoi team del cuore, e ne è prova il massiccio afflusso di spettatori allo stadio.

Le squadre più vincenti della Major League Soccer
Team Stemma Titoli vinti Città Stadio Anno di fondazione
Los Angeles Galaxy 5 Los Angeles StubHub Center (27.000 posti) 1995
D. C. United 4 Washington Audi Field (20.000 posti) 1995
Earthquakes 2 San Jose Avaya Stadium (18.000 posti) 1974
Dynamo 2 Houston BBVA Compass Stadium (22.000 posti) 2005
Sporting K.C. 2 Kansas City Children’s Mercy Park (18.467 posti) 1995
Seattle Sounders 2 Seattle CenturyLink Field (67.000 posti) 1974
Chicago Fire 1 Chicago Toyota Park (20.000 posti) 1997
Columbus Crew 1 Columbus Mapfre Stadium (20.145 posti) 1994
Real Salt Lake 1 Salt Lake City Rio Tinto Stadium (20.507 posti) 2004
Colorado Rapids 1 Denver Dick’s Sporting Goods Park (18.713 posti) 1995
Portland Timbers 1 Portland Providence Park (20.323 posti) 1975
Toronto FC 1 Toronto BMO Field (30.991 posti) 2005
Atlanta United 1 Atlanta Mercedes-Benz Stadium (71.000 posti) 2014

I grandi record del campionato statunitense

Alcuni numeri che possono tornare utili alle vostre scommesse MLS: le statistiche e i record stabiliti dalle più forti squadre a stelle e strisce. Li trovate nei cinque box azzurri qui sotto, e vi permetteranno di capire meglio anche quali sono i rapporti di forza nel torneo. Parleremo di record di punti, di vittorie, di risultati utili consecutivi e di altro ancora.

  • La maglia degli F.C.  di Los Angeles
    Il record di punti stagionale

    Il 2019 è stato quasi da incorniciare, per i Los Angeles F.C.: la squadra della metropoli californiana ha totalizzato nella regular season 72 punti, ma nei playoff la corsa si è fermata alle Finali di Conference, per mano dei futuri campioni di Seattle.

  • La maglia dei Galaxy di Los Angeles
    Il maggior numero di vittorie consecutive

    Nel corso della stagione 1998, i californiani Los Angeles Galaxy hanno stabilito il primato di vittorie consecutive stagionali, ben 15. Il titolo è però poi andato ai Chicago Fire.

  • La maglia dei Columbus Crew
    Il primato di imbattibilità

    Nel corso della stagione 2005 della MLS, i Crew, squadra di Columbus, nell’Ohio, stabilirono il primato di imbattibilità, con una striscia di 19 partite senza subire sconfitte.

  • La maglia dei Galaxy di Los Angeles
    Un attacco davvero micidiale

    I Los Angeles Galaxy detengono anche il primato relativo al maggior numero di gol messi a segno in una sola stagione, con 85 segnature (nella regular season) nel 1998. Un primato eguagliato nel 2019 dai “cugini” dell’F.C.

  • La maglia dei Red Bulls di New York
    Il maggior numero di sconfitte consecutive

    Un tempo, i New York Red Bulls si chiamavano Metro Stars, ed erano molto meno forti di ora: nel 1999, per esempio, stabilirono il record di sconfitte consecutive in campionato, ben 12.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

I mercati presenti sulle piattaforme dei bookmaker MLS

Per iniziare a scommettere sulla MLS, occorre anche conoscere quali sono le principali tipologie di giocata sul campionato USA. Proprio questo è l’argomento dei prossimi paragrafi, e lo affronteremo dividendolo in scommesse sulla partita singola e antepost, rimandandovi alla pagina in cui spieghiamo il funzionamento delle scommesse sul calcio per conoscerne nel dettaglio le caratteristiche.

Scommettere su un singolo match

Le scommesse MLS non fanno ancora parte a pieno regime della proposta dei vari bookmaker .it, nonostante le stelle che vi militano. Questo fa sì che il numero di mercati su un singolo incontro, a differenza di quanto avviene ad esempio per le scommesse Serie A sia molto inferiore, diciamo al massimo attorno alla cinquantina, come succede ad esempio col bookie da noi evidenziato qui sotto.

Alcuni calciatori dell'Atlanta United in azione durante una partita e il logo di SNAI
Il massimo per il calcio USA

Più di 50 mercati sul campionato MLS Ottimo per le giocate live

Bonus fino a 305€

Le statistiche del mercato 1X2

Chi vince la partita? Chi gioca in casa o fuori? O sarà pareggio? Le statistiche MLS per il 2019 ci raccontano che, come peraltro succede anche per le scommesse Bundesliga, è stato il fattore campo, quello decisivo nel torneo. Riferendoci solo alla stagione regolare, infatti, notiamo qua sotto come il segno “1” sia capitato per più di metà delle partite disputate in stagione, e come il dato sulle vittorie esterne sia, seppure non di moltissimo, superiore a quello dei pareggi.

1
Vittoria squadra di casa

Nel corso della stagione 2019 della MLS, si sono verificate più della metà di vittorie della squadra di casa, pari al 51.95%.

X
Pareggio

Nella stagione 2019, la MLS ha visto verificarsi il pareggio solo per poco più di un caso su 5, il 22.68% del totale.

2
Vittoria squadra ospite

Negli Usa si gioca per la vittoria: nella MLS 2019, il segno “2” è comparso 104 volte, ovvero nel 25.36% dei casi.

Stelle, strisce e mercato Gol/No gol

 

Scommettere sulla MLS significa soprattutto scommettere su un campionato ricco di gol e in cui le difese non sono la preoccupazione maggiore dei coach. È ciò che si trae dall’analisi dei dati relativi al mercato Gol/No gol per quanto riguarda la stagione 2018 del campionato statunitense, in cui è stato appunto il segno “Gol” a predominare nettamente, essendosi verificato nel 61.13% dei casi. Confrontate questo dato con quello analogo di un campionato più tattico come quello spagnolo.

L’incidenza del mercato Under/Over nel calcio USA

 

In maniera in qualche modo coerente con quanto stabilito nel paragrafo precedente, possiamo confermare dall’analisi della ricorrenza dei segni “Under” e “Over” nella Major League Soccer 2018 l’attitudine squisitamente offensiva dei club nordamericani. Nel corso della regular season, infatti, il segno “Over” (2.5) ha nettamente prevalso su quello “Under”, come si vede dal grafico, superando addirittura quota 61%: un chiaro segno della minore attenzione verso la fase difensiva. Verificate invece quanto succede nel campionato francese di prima divisione.

Scommettere in modalità antepost

Praticamente tutti i migliori allibratori online permettono di scommettere sulla MLS in modalità antepost sui verdetti finali della stagione, quelli relativi alla squadra che vincerà la lega o la stagione regolare, o a chi segnerà più gol. Nei prossimi paragrafi analizzeremo le più diffuse tra le giocate sul calcio di questo tipo, corredandole di statistiche MLS relative all’ultima stagione.

l vincitore della MLS Cup

I giocatori degli Atlanta United festeggiano la vittoria nella MLS targata 2018 Scommettere sulla squadra che si aggiudicherà la Major League Soccer, sollevando il trofeo destinato alla vincitrice, è naturalmente la giocata antepost più classica sul campionato statunitense. Gli attuali detentori del titolo, gli Atlanta United, sono una franchigia giovanissima e che a inizio stagione non era così quotata, ma che quest’anno è chiamata, se non a ripetere l’impresa, a confermarsi ad altissimi livelli, anche se la concorrenza di New York e Seattle sarà spietata. Dare un’occhiata alle rose prima di questo mercato può giovare certamente all’esito della scommessa.

L’altra squadra finalista

Il logo dei Portland Timbers, squadra finalista dell'edizione 2018 della MLS Abbiamo detto come nella MLS, il campionato si decida al termine della fase ad eliminazione diretta dei playoff, che spesso e volentieri ribalta i valori di forza messi in mostra durante la regular season. Scommettere sull’altra squadra che arriverà in finale è un’idea molto stuzzicante, che richiede una certa conoscenza del campionato USA. Bisogna saper valutare le squadre più incisive nella fase ad eliminazione diretta. Nel 2018 sono stati i Portland Timbers ad arrivare in finale, dopo una regular season terminata soltanto al quinto posto della Western Conference.

La vincitrice del Supporters’s Shield

Il logo dei New York Red Bulls, vincitori del Supporters's Shield nel 2018 Lo “scudo dei tifosi”, o Supporters’s Shield, è il trofeo destinato alla squadra che termina al primo posto totale (e quindi non solo di una delle due Conference) la regular season della MLS. Terminare primi significa senza dubbio aver disputato una stagione costantemente al top, ma purtroppo ciò non è garanzia di vittoria finale. I playoff sono un’altra storia e lo sanno bene i New York Red Bulls, vincitori nel 2018 dello Scudo ma poi battuti da Atlanta nelle Finali di Conference. Spesso e volentieri questo trofeo è appannaggio del rooster migliore.

Il vincitore della classifica marcatori

Josef Martinez, capocannoniere della regular season 2017/18 della MLS Un altro grande classico delle scommesse MLS antepost è poi il mercato che ci chiede di pronosticare chi sarà il capocannoniere alla fine della stagione regolare (l’unica che si considera per questa tipologia di scommessa). Qua si tratta effettivamente di un mercato da esperti, perché, a parte i nomi delle grandi stelle europee che sbarcano negli USA a fine carriera, non è da tutti conoscere i protagonisti del campionato a stelle e strisce. Quanti di voi, per esempio, conoscono il nome di Josef Martinez, stella venezuelana dell’Atlanta United miglior bomber della regular season 2018?

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

In base a quali criteri abbiamo scelto i migliori bookmaker MLS

Se tornate alla Top 5 dei migliori bookmaker MLS di inizio pagina, ora è giunto il momento di rispondere alla domanda “Perché proprio loro?”. La risposta è nei quattro criteri evidenziati nella barra di navigazione sottostante.

Cliccate sul criterio che più secondo voi è importante per essere indirizzati al rispettivo paragrafo. Ricorda che, quando si tratta di scommettere sulla MLS, riuscire ad avere performance elevate in ognuno di essi costituirà una marcia in più.

L’importanza di un payout elevato

Cosa ci dice il valore percentuale dei payout? Che se vogliamo puntare su una sfida tra Galaxy e Sounders, il bookie X, in caso di vittoria, ci offrirà 80, e quello Y 90, sicché sceglieremo ovviamente il secondo. Il payout, infatti, non è altro che il sistema per verificare quanto alta sarà la nostra vincita potenziale. Noi vi abbiamo risparmiato i calcoli: qui sotto trovate infatti i valori minimi e massimi dei payout dei siti scommesse MLS della nostra Top 5.

Offerte speciali sul campionato USA

È solo da poco, che il campionato nordamericano sta facendo breccia anche in Italia, ma gli scommettitori appassionati non sono ancora paragonabili a quelli di tornei meno altisonanti come la Serie B italiana. È molto difficile trovare promozioni specifiche per scommettere sulla MLS. In qualche caso, magari per big match dei playoff, quote maggiorate o bonus multipla sono proposti anche per sfide della Major League Soccer. I migliori bonus scommesse li abbiamo comunque trattati in una pagina apposita.

La sezione live e lo streaming

Per questioni di fuso orario, le partite del campionato USA si disputano in orari non comodissimi per noi italiani. In ogni caso, gli appassionati di questa competizione devono poter scommettere anche in modalità live: perché questo accada, oltre che di quote e di numero di mercati adeguati, è vitale la presenza di statistiche MLS e di un livescore, e se c’è la possibilità di vedere in streaming la partita, come avviene sui migliori siti per scommettere live, tanto di guadagnato.

La quantità di mercati disponibili

Per le stesse ragioni già citate in precedenza, non aspettatevi, per le vostre scommesse MLS, la stessa abbondante quantità di mercati presenti per i campionati europei. I siti scommesse che prevedono in palinsesto il campionato statunitense dispongono solitamente di una quantità di mercati attorno all’ottantina, comunque più che sufficiente per divertirsi con le partite di United, Timbers e compagnia. Raccomandazione importante: le migliori app scommesse hanno lo stesso numero di mercati della versione desktop: deve succedere la stessa cosa!

La storia della Major League Soccer e il rapporto con le scommesse

Come molte delle vicende che riguardano gli Stati Uniti d’America, anche la storia della sua maggiore lega calcistica professionistica è giovanissima, rispetto a quella dei tornei europei. Per la precisione, come potete vedere anche nell’immagine sottostante, il campionato USA nasce, dopo falliti tentativi precedenti, nel 1988, quando la FIFA decide di assegnare agli Stati Uniti l’organizzazione del Mondiale di calcio 1994. La conditio sine qua non perché ciò avvenga è che venga istituito un campionato professionistico. La prima edizione della MLS si svolge in realtà nel 1996. Da qui in avanti, il calcio comincia a fare breccia, grazie ai buoni risultati della Nazionale, specie quella femminile, e all’arrivo di stelle dall’Europa, grazie alla norma dei designated players di cui abbiamo parlato in precedenza. Per quanto riguarda le scommesse MLS, la fine del PASPA, la legge che proibiva le scommesse sul territorio nazionale, aprirà nuovi interessanti scenari.

Le quattro tappe più importanti nella storia della MLS e nel suo rapporto con le scommesse

Scopri le pagine dedicate agli altri campionati di calcio

Alcuni punti da considerare per scommettere sulla MLS

Tanto più per campionati “esotici” come quello statunitense o quello cinese, che negli ultimi anni si stanno prepotentemente proponendo all’attenzione di appassionati e scommettiori, è importante, se si vogliono piazzare scommesse MLS, tenere presenti alcuni punti, per non lasciare che siano solo caso e fortuna a determinare le vostre vincite. Innanzitutto, le statistiche: quelle che vi abbiamo proposto nei paragrafi precedenti possono darvi un’idea del tipo di gioco cui si assiste negli stadi a stelle e strisce: grintoso, dinamico e più ingenuo, rispetto a quello europeo, ma aperto a nuove idee tattiche e allo spettacolo offerto dai grandi giocatori provenienti dal Vecchio Continente e dal Sud America. Le partite, in generale, sono sempre piuttosto equilibrate, anche quando non si tratta esattamente di match clou, e quindi consigliamo di inserirle in multiple o sistemi scommesse come l’Heinz solo nel caso in cui abbiate una buona conoscenza di squadre e giocatori.

Non siate troppo spregiudicati!

Per usare una metafora molto statunitense, le scommesse MLS sono una “land of hope and dreams”, una specie di Far West per gli appassionati: il campionato USA è ancora poco conosciuto, e sceglierlo per le proprie giocate può essere un azzardo molto divertente ma anche un rischio. Il nostro consiglio è quindi di affidarvi ai bookies della nostra Top 5: testati e valutati, sono ben strutturati per questa lega. Attenzione, ciò non vuol dire che scegliere un bookie come BetFlag sarebbe un rischio, ma solo che questo operatore potrebbe essere meno esperto di calcio a stelle e strisce, e proporre quote più basse o un minor numero di mercati. RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

FAQ

E con i nostri ultimi consigli siamo arrivati alla fine della nostra pagina per scommettere sulla MLS. Avete dubbi o curiosità? Li risolveremo subito, se ci scrivete all’indirizzo mail info@sitiscommesse.com.

È possibile piazzare scommesse anche sul campionato femminile?

Dipende da operatore ad operatore. Va detto in effetti che negli USA il calcio femminile è da anni a un livello più alto di quello maschile, ma i bookies tendono ancora a trascurarlo rispetto a quello maschile, forse per la presenza di nomi molto più conosciuti.

Ho già un account con un altro operatore, diverso da quelli della Top 5. Come faccio?

Il nostro consiglio, in generale e non solo per le scommesse MLS, è quello di aprire conti di gioco con più operatori, per sfruttare al meglio le caratteristiche di ognuno di loro. Naturalmente, però, la scelta e soggettiva, e se ci troviamo bene con un bookie, nulla ci vieta di continuare ad usarlo anche per scommettere sul campionato USA.