Da Björk al “Geyser Sound”: la guida alle scommesse Úrvalsdeild

L’Islanda è nel nostro immaginario per la sua natura incredibile tra vulcani e geyser e per la musica di star come Björk. La sua Nazionale, accompagnata dal caratteristico coro dei tifosi (il “Geyser Sound”), è stata protagonista agli Europei 2016. Abbiamo deciso di proporvi la prima guida alle scommesse Úrvalsdeild, cioé sul suo massimo campionato di calcio: qui sotto gli argomenti principali.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
Úrvalsdeild
I migliori bookmaker per la Úrvalsdeild

Scopri le loro caratteristiche

Criteri

Come trovare l’operatore ideale

Mercati

Pre match, antepost e statistiche

Strategie

Come scommettere

Squadre

KR, Valur e le altre

Calciatori

Lennon e i suoi rivali

FAQ

Domande frequenti

Scegliete da dove partire, cliccando sulla voce corrispondente. Vi consigliamo comunque di seguirci, scoprendo prima la lista dei 5 bookmaker Úrvalsdeild top, per poi analizzare dal punto di vista statistico i più importanti mercati single match e antepost. Di seguito, info su torneo, squadre e giocatori e strategie di gioco. Pronti a esultare con il “Geyser Sound” per le vostre schedine vincenti?

Scommettere sulla Úrvalsdeild con 5 bookmaker top

Quello islandese è un campionato minore, in Europa (attualmente occupa il 46′ posto del ranking UEFA), eppure è presente nei palinsesti di tutti i bookmaker operanti in Italia. Essendo molto seguito dagli appassionati di betting, individuare i 5 operatori giusti per scommettere sulla Úrvalsdeild si è rivelata un’impresa ardua: abbiamo scrupolosamente analizzato le varie piattaforme, selezionando i nomi che trovate nella tabella.

I migliori 5 bookmaker online per la Úrvalsdeild
Un calciatore fa un colpo di tacco e il logo della Úrvalsdeild
William Hill 5/5 Bonus fino a 215€ VISITA IL SITO
Betway 4.5/5 Bonus fino a 20€ VISITA IL SITO
Sisal 4.5/5 Bonus fino a 350€ VISITA IL SITO
bwin 4/5 Bonus fino a 10€ VISITA IL SITO
Eurobet 4/5 Bonus fino a 105€ VISITA IL SITO

Tutti grossi calibri del betting, non a caso presenti anche nella lista dei migliori bookmaker online in Italia, a conferma di come spesso sia proprio su tornei di piccolo cabotaggio, che si misura la competitività degli operatori. Nella tabella, oltre alla valutazione dei siti scommesse Úrvalsdeild, l’ammontare del welcome bonus e il link diretto alla piattaforma. Di seguito spiegheremo come è avvenuta la selezione.

Come è avvenuta la selezione dei migliori siti scommesse Úrvalsdeild

Per capire come determinare i 5 migliori siti scommesse Úrvalsdeild è necessario fare una precisazione. L’obiettivo è quello di venire incontro alle esigenze del maggior numero di utenti, ognuno dei quali ha priorità diverse (chi punta al sodo ed è interessato solo alle quote, chi cerca una piattaforma intuitiva e veloce, ad esempio). I quattro parametri qui sotto, però, mettono d’accordo tutti.

Due di loro, payout e promozioni specifiche, hanno soprattutto una valenza economica, visto che concorrono a incrementare le vincite potenziali. Gli altri due parametri sono più versatili, e riguardano sempre l’aspetto economico ma anche la piacevolezza dell’esperienza di gioco con quel bookmaker Úrvalsdeild. Sottolineiamo nuovamente che non ci è bastata l’eccellenza in un solo indicatore: abbiamo cercato una ottima performance complessiva.

Capire quanto si può vincere: l’analisi dei payout

Se il vostro sogno è visitare l’incantevole natura islandese, potreste mettere da parte un po’ di budget coi ricavi delle scommesse Úrvalsdeild. L’importante è scegliere l’operatore che ci può far vincere di più: per farlo, bisogna calcolare i payout, ovvero la percentuale che quantifica una vincita al netto della quota che rimane ai bookie. Più essa è alta, maggiore il nostro guadagno.

Nella tabella trovate i valori minimi e massimi dei nostri siti scommesse Úrvalsdeild top, calcolati su svariate tipologie di giocata calcistiche. I risultati sono incoraggianti: a parte in un caso, non si scende sotto la soglia psicologica del 90%, e i picchi sono quasi tutti superiori al 94%, indice di vincite generose. Confrontateli con i payout per le scommesse sulla Superligaen danese.

L’esistenza di promozioni specifiche per il campionato islandese

Il secondo indicatore da considerare per determinare i migliori siti scommesse Úrvalsdeild è rappresentato dalla presenza di bonus scommesse specificamente elaborati per i match del campionato islandese. Sapendo della presenza di un cashback disponibile per il match tra Valur e KR, infatti, potremmo essere tentati di giocarci più volentieri. Al momento, però, non si tratta purtroppo di una eventualità frequente.

Un calciatore in azione
  • Operatore molto esperto
  • Ampia disponibilità di mercati
  • Calcio e promo, che feeling!
Thawte Gambling Therapy Licenza: ADM Gioco legale e responsabile

Non ci aspettavamo di trovare lo stesso numero di promozioni di un campionato top come la Ligue 1, ma speravamo in qualcosa di meglio. Non tutto è perduto, comunque: potete applicare alle scommesse Úrvalsdeild i bonus abitualmente previsti dai vari operatori (offerta di benvenuto inclusa). L’operatore qui sopra, per esempio, è sempre particolarmente fantasioso con i bonus per scommettere sul calcio.

Le scommesse live e il campionato islandese

Tutti i migliori siti scommesse Úrvalsdeild offrono le giocate in tempo reale sul campionato islandese. L’isola nordica ha un fuso orario di due ore indietro all’Italia: seguirne in diretta le partite non richiede sacrifici. Nell’analisi della sezione in-play degli operatori vanno considerati numero di mercati, payout, velocità degli aggiornamenti tramite livescore, layout grafico e presenza dello streaming, disponibile presso alcuni bookie come bwin live.

Ampia possibilità di scelta: il numero di mercati disponibili

Quando decidiamo di scommettere sulla Úrvalsdeild, è bene considerare anche quale operatore ci permette di scegliere tra più mercati. Questo per due motivi principali: diversificare le schedine, aumentando così il nostro divertimento, e offrirci la possibilità di trovare sempre la quota migliore. Nella nostra analisi, abbiamo potuto constatare che, in media, i bookmaker offrono un centinaio di mercati per il torneo islandese.

Se volessimo inserire il match tra il forte Stjarnan e il debole Grótta in un sistema Super Yankee, con i primi decisamente favoriti, non dovremmo rassegnarci a puntare su un poco quotato “1”: troveremo invece il mercato in grado di darci una vincita maggiore. Confrontate la somma islandese con il numero di puntate disponibili per le scommesse sulla Eredivisie olandese.

Scommesse Úrvalsdeild: mercati e numeri

Le scommesse Úrvalsdeild ci permettono di scegliere tra un centinaio di mercati: a meno di non essere esperti di calcio islandese o scommettitori navigati, tanta disponibilità potrebbe disorientarci. Abbiamo deciso quindi di analizzare le puntate con il flusso maggiore di giocata, dividendole tra single match e antepost e con statistiche aggiornatissime, come abbiamo fatto anche nella sezione mercati della guida scommesse sulla MLS statunitense.

Le giocate sul singolo incontro

Supponiamo che sulla lavagna del vostro bookmaker online del cuore scopriate che si svolge il match clou del campionato islandese tra Valur e KR. Ricordando quel bellissimo viaggio nella terra dei geyser vi potrebbe venir voglia di scommettere sulla Úrvalsdeild: con tutta probabilità, sceglierete uno dei mercati più gettonati (1X2, Gol/No Gol e Under/Over). Nei prossimi paragrafi li esamineremo nel dettaglio.

Il mercato Vincente incontro e le sue statistiche

Esiste un mercato più classico del Vincente incontro (chiamato anche 1X2 o Esito finale a seconda del bookie)? Pronosticare come finirà una partita è la base di qualsiasi puntata. La faccenda però diventa particolarmente ostica con il campionato islandese: KR, Valur, Breiðablik e FH non sono certo club che seguiamo quotidianamente.

La soluzione è studiare giudiziosamente le statistiche, quelle sulla frequenza di vittorie (casalinghe ed esterne) e pareggi. Nel 2019, come mostra il grafico, abbiamo registrato una prevalenza netta del fattore-campo, ma anche, più risicata, dei successi esterni sui pareggi. Confrontate questi dati con quelli del mercato 1X2 in Premier League.

Il mercato Gol/No Gol e l’Islanda

Tra le scommesse Úrvalsdeild single match non può mancare il mercato Gol/No Gol, nel quale pronosticare se solo una o tutte e due le protagoniste di una partita andranno in rete. Tradizionalmente, le squadre nordiche non sono celebri per i loro reparti difensivi, ma solo le statistiche 2019 possono confortare questa tesi.

In effetti, come evidenzia anche il grafico, è il segno Gol a prevalere nettamente su quello No Gol, essendosi verificato quasi in due terzi dei match disputati (87 su 132): segno di match equilibrati e combattuti. Anche qui un confronto, stavolta con il mercato Gol/No Gol nella Premier Division irlandese.

Le statistiche dell’Under/Over sul totale dei gol

L’ultimo dei mercati single match dei migliori siti scommesse Úrvalsdeild che vi proponiamo è quello Under/Over. Ci riferiamo alla sua applicazione sul totale dei gol in un incontro, con soglia 2.5. Ciò significa che se FH – ÍA terminasse 2-1, verrebbe premiato l’Over. Il confronto è con il mercato Under/Over nella Eliteserien norvegese.

Nel 2019 è stato il segno Over quello più frequente, e in maniera abbastanza netta (76 match su 132, pari a quasi il 58%): del resto, se è più frequente che entrambe le squadre vadano in gol, anche la possibilità di avere un elevato numero di reti tenderà esponenzialmente a crescere.

Le giocate antepost , per gli scommettitori più abili

Se per voi scommettere sulla Úrvalsdeild non è poi così diverso dalle scommesse sulla Serie A perché il calcio non ha segreti, potreste mettere alla prova la vostra competenza puntando sui mercati relativi agli esiti finali del campionato islandese, le cosiddette giocate antepost. Nei prossimi paragrafi esamineremo le tre principali: il Vincitore torneo, il mercato Retrocessione e quello sul capocannoniere.

Vincitore torneo: chi sarà il re dell’Islanda

Lo stemma del KR Reykjavík L’equivalente del mercato 1X2, ma rapportato all’intero campionato: il mercato Vincitore torneo è quello più giocato e affascinante tra le scommesse Úrvalsdeild antepost. Per giocarlo, occorre sapere che KR e Valur sono le squadre più titolate dell’isola, insieme al Fram Reykjavík.

Ed è proprio il KR Reykjavík, il campione in carica. L’edizione 2020, partita a giugno, sarà nel segno della successione al club della capitale, che ha vinto il titolo numero 27 con 52 punti in 22 gare, 14 in più del Breiðablik.

Il mercato Retrocessione: chi scenderà in Liga 2

Lo stemma dell’ÍBV Una stagione-no può capitare a qualunque squadra, figuriamoci in un campionato dove i valori assoluti non sono eccelsi come quello islandese. Ecco allora che puntare sul cinico mercato Retrocessione può regalarci quote interessanti. Sono due le squadre destinate a scendere in 1. deild.

Il dilemma è: puntare sulle neopromosse o sperare nella debacle di una squadra esperta? Nel 2019, ÍA e HK, appena promosse, hanno mantenuto la categoria, mentre hanno dovuto salutare Grindavík e ÍBV (nell’immagine il logo, ndr), rispettivamente penultima e ultima.

Il mercato Capocannoniere

Lo stemma dell’ÍBV Chi sarà il re dei gol tra ghiacci, vulcani e geyser? Questo è ciò che ci chiede di indovinare il mercato Capocannoniere, un grande classico delle giocate antepost. Puntata difficile: gli omologhi islandesi di Immobile, Ronaldo e Lukaku non sono certo famosi!

Proprio per questo ci sono quote molto golose su tutti i candidati. Nel 2019, ad aggiudicarsi il titolo di re dei bomber fu Gary Martin, attaccante dell’ÍBV, che nonostante i 14 gol non è riuscito a evitare ai suoi la retrocessione.

Le strategie per scommettere sulla Úrvalsdeild in modo vincente

È arrivato il momento di capire se esiste qualche strategia da adottare per le nostre scommesse Úrvalsdeild, posto che non esistono formule sicure al 100%, nel gioco d’azzardo, e nemmeno adoperando la più sofisticata delle strategie di money management come quella a unità fissa avrete la certezza di moltiplicare i vostri soldi iniziali. Detto questo, però, qualcosa si può fare.

La chiave è studiare: le squadre, i giocatori più rappresentativi, le statistiche: l’alta incidenza dei gol può spingervi a puntare con serenità anche su Over molto alti come il 4.5, così come sul fatto che entrambe le squadre segneranno. Il dominio di KR, FH e Valur, poi, può suggerirvi di puntare su questo torneo con modalità di gioco come il matched betting.

Le informazioni principali sul campionato islandese

La Úrvalsdeild in breve
Nome: Úrvalsdeild karla (Pepsi-deild karla)
Sede: Reykjavík
Prima edizione: 1912
Squadre partecipanti: 12
Formula: Girone all’italiana A/R
Durata edizione 2020: Giugno – Dicembre
Squadre più titolate (dal 2008): KR Reykjavík (27 titoli), Valur (22)

Apriamo una parentesi storico-informativa sul campionato islandese. La Úrvalsdeild karla è la massima divisione calcistica dell’isola nordica. Viene organizzato dalla KSI, la federcalcio locale, e quella 2020 è l’edizione numero 109. Solitamente si svolge tra aprile e settembre, ma quest’anno è stata posticipata a causa dell’emergenza-coronavirus. Vi prendono parte 12 squadre, che si affrontano in 22 giornate di andata e ritorno.

Conosciuta, per ragioni di sponsorizzazione, anche come Pepsi-deild karla, la Úrvalsdeild non conobbe mai soste nemmeno durante le guerre mondiali, ed è così uno dei tornei europei più longevi. La prima in classifica, nonché Campione d’Islanda, accede al primo turno di qualificazione alla Champions League, mentre seconda, terza e vincitrice della coppa nazionale a quello di Europa League. Sono previste due retrocessioni in 1. deild karla.

Dando un’occhiata all’albo d’oro, notiamo che il club più titolato è il KR Reykjavík, attuale campione in carica e vincitore della prima edizione del 1912: in tutto sono 27 i campionati vinti dalla squadra della capitale. Completano il podio il Valur, con 22 affermazioni, Fram Reykjavík e ÍA Akraness con 18.

Le cinque squadre da tenere d’occhio

Iniziato nello scorso mese di giugno, il campionato islandese 2020 è ancora tutto da decidere. Per le vostre scommesse Úrvalsdeild, dunque, prendete carta e penna e segnatevi il nome di questi 5 club: si tratta di quelli più forti e prestigiosi, che sicuramente si giocheranno il titolo. Potete dunque prendere la vostra applicazione per le scommesse e sceglierne una per la vostra giocata antepost.

  • Lo stemma del KR Reykjavík
    KR Reykjavík

    Società antichissima fondata nel 1899, il KR Reykjavík è il club più vincente e longevo d’Islanda. I bianconeri hanno vinto 27 campionati, 14 coppe nazionali, 8 Coppe di Lega e 3 Supercoppe, e hanno preso parte 8 volte alla Champions League.

  • Lo stemma del Valur
    Valur

    Anche i rosso-azzurri del Valur (un tipo di falco) hanno sede nella capitale Reykjavík. Squadra fondata nel 1911, ha vinto 22 campionati nazionali (l’ultimo nel 2018), che si aggiungono a 11 coppe nazionali e altrettante supercoppe e a 3 Coppe di Lega.

  • Lo stemma dell'FH Hafnarfjörður
    FH Hafnarfjörður

    Terzo nel 2019, l’FH Hafnarfjörður è stato fondato nel 1929, e nonostante non abbia un palmares ricchissimo, composto da 8 titoli, peraltro tutti vinti tra il 2004 e il 2016, è al momento uno dei club da battere nella Úrvalsdeild islandese.

  • Lo stemma del Breiðablik
    Breiðablik

    I bianco-verdi del Breiðablik hanno vinto un solo titolo, nel 2010, ma sono una delle squadre più forti di questi ultimi anni. La loro bacheca infatti dal 2009 ha cominciato ad arricchirsi, includendo anche 1 Coppa d’Islanda e 2 Coppe di Lega.

  • Lo stemma dello Stjarnan
    Stjarnan

    Uno solo il titolo nazionale (nel 2014) in bacheca anche per lo Stjarnan, club della cittadina di Garðabær. Fondati nel 1960 e vincitori anche di 1 Coppa d’Islanda e 2 Supercoppe, sono celebri soprattutto per le bizzarre esultanze dei giocatori dopo i gol.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

I tre top player dell’Islanda

Siccome potreste essere interessati a scommettere sulla Úrvalsdeild sui mercati dedicati ai singoli calciatori, vi vogliamo proporre tre nomi caldi (a dispetto della latitudine!). Come fatto anche nella guida scommesse sulla Liga 1 Indonesia, li troverete nei prossimi box azzurri: chissà che non scoviate i prossimi Sigurðsson e Bjarnason (centrocampista del Brescia), o scopriate qualità simili a quelle del “calciatore-fotomodello” , Rúrik Gíslason.

  • La maglia dell'FH Hafnarfjörður
    Steven Lennon, FH Hafnarfjörður

    Trentadue anni, scozzese dell’FH Hafnarfjörður, Steven Lennon gioca in Islanda dal 2011. Vicecapocannoniere 2019 con 13 gol, quest’anno è partito fortissimo ed è già a quota 3. Può giocare da trequartista o da attaccante, e ha un ottimo feeling con il gol.

  • La maglia del Breiðablik
    Thomas Mikkelsen, Breiðablik

    Centravanti trentenne del Breiðablik, Thomas Mikkelsen è il classico attaccante massiccio e un po’ “old school” tipico delle latitudini nordiche. Danese, ha giocato nella sua carriera anche in Svezia e in Scozia, nel Dundee United, prima di scegliere l’Islanda nel 2018.

  • La maglia del KR Reykjavík
    Pálmi Rafn Pálmason, KR Reykjavík

    Pálmi Rafn Pálmason è un esperto centrocampista offensivo classe 1984 del KR Reykjavík, squadra in cui milita dal 2015. Colonna della nazionale islandese. Molto alto (185 cm), è comunque dotato di buona tecnica individuale. 8 le sue reti nella stagione 2019.

Tutto il rombo del “Geyser Sound”, con le scommesse sulla Úrvalsdeild

Vi abbiamo indicato quali sono i migliori bookmaker Úrvalsdeild e snocciolato dati statistici sui mercati più gettonati, abbiamo analizzato squadre e giocatori più interessanti, nonché dato qualche consiglio strategico su come puntare: adesso non avete proprio più scuse: il campionato islandese può darvi grande soddisfazioni con le sue quote, siete pronti a sentire il “Geyser Sound” ed esultare per le vostre vincite?

La silhouette di Emil Hallfreðsson

Ho ormai un cuore islandese con una testa italiana: vi sarò sempre grato anche per avermi insegnato la bellezza del pisolino. Italiani e islandesi sono entrambi orgogliosi. Certo, da noi non si parcheggia mica come in Italia…

Le vostre domande

Quando si sceglie di scommettere sulla Úrvalsdeild, nonostante il lavoro di accumulo di informazioni può sempre capitare che rimangano zone grigie. In questo caso, niente di meglio che scrivere una mail al nostro indirizzo info@sitiscommesse.com: tutto lo staff di questo portale è a vostra disposizione!

🔝 Quali sono i migliori bookmaker per il campionato islandese?

Come potete notare dalla nostra classifica dei 5 siti scommesse Úrvalsdeild top, è un operatore di grande esperienza come William Hill a primeggiare. I nomi presenti nella classifica sono quelli che meglio hanno superato i nostri severi test e l'analisi approfondita da noi compiuta.

⚡ Quali sono le principali scommesse antepost sul campionato islandese?

Normalmente, sono soprattutto tre le giocate antepost proposte dai bookmaker e gettonate dagli appassionati. Le abbiamo analizzate dettagliatamente dedicando loro una lunga sezione di questa guida: si tratta del mercato Vincitore torneo, di quello Retrocessione e di quello sul vincitore della classifica marcatori.

💰 Quanto si può vincere, con le scommesse sulla Úrvalsdeild?

A parità di budget disponibile, alcuni bookmaker premiano più di altri. Per stabilire con esattezza quali sono, occorre esaminare i payout, le percentuali che quantificano le vincite nette potenziali. Per il campionato islandese, abbiamo calcolato i valori minimi e massimi, determinando l'ottima performance complessiva, con picchi attorno al 94%.

⏲️ Posso scommettere live sul campionato islandese?

Tutti i siti scommesse Úrvalsdeild che ne quotano le partite propongono le giocate in-play sul campionato islandese. Anzi: l'analisi della sezione live è un elemento fondamentale nella valutazione dei migliori operatori, soprattutto in riferimento al numero dei mercati, ai payout, alla velocità degli aggiornamenti e alla presenza dello streaming.

Scopri le pagine dedicate agli altri grandi tornei di calcio
Toggle Quicknavi Overlay
Toggle Navigation Overlay
Back to Top