Non solo All Blacks: la guida scommesse Premiership Nuova Zelanda

Dal punto di vista sportivo, il Paese protagonista di questa pagina è molto più celebre per i fantastici rugbysti degli All Blacks. Anche il calcio, però, è ormai familiare ai suoi abitanti, con un interessante campionato che incuriosisce gli scommettitori più appassionati. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere una guida alle scommesse Premiership Nuova Zelanda, di cui trovate gli argomenti qui sotto.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
Premiership Nuova Zelanda
I migliori bookmaker per la NZFC

Scopri le loro caratteristiche

Criteri

Come trovare l’operatore ideale

Mercati

Pre match, antepost e statistiche

Strategie

Come scommettere

Squadre

L’Auckland City e le sue rivali

Calciatori

Bevan, Selemani e Schnell

FAQ

Domande frequenti

A voi basterà cliccare sulla voce che volete affrontare per prima per essere diretti al rispettivo paragrafo. Volete conoscere i mercati più popolari oppure le strategie di puntata, per poi tornare all’analisi dei siti scommesse Premiership Nuova Zelanda in un secondo momento? Niente di più facile. Altrimenti, mettetevi comodi e seguite la nostra road map, alla scoperta di questo affascinante campionato!

La nostra selezione: i 5 bookie per scommettere sulla Premiership Nuova Zelanda

Nonostante non si tratti di un campionato di primissima fascia, scommettere sulla Premiership Nuova Zelanda è un passatempo che sta facendo breccia anche tra gli appassionati italiani. Sarà per questo, dunque, che tra tutti i bookmaker operanti in Italia, molti ne propongono i match in lavagna. Scegliere i migliori non è stato facile, ma della nostra Top 5 potete fidarvi ciecamente.

I migliori 5 bookmaker online per la Premiership Nuova Zelanda
Un calciatore durante una partita e il logo della Premiership Nuova Zelanda
William Hill 5/5 Bonus fino a 215€ VISITA IL SITO
Betway 4.5/5 Bonus fino a 250€ Visita il sito
888sport 4.5/5 Bonus fino a 100€ Visita il sito
Sisal 4/5 Bonus fino a 350€ Visita il sito
SNAI 4/5 Bonus fino a 305€ Visita il sito

Pur essendo una selezione personale, infatti, il nostro team ha una lunga esperienza nel campo del betting, e stila le sue classifiche (peraltro periodicamente aggiornate) sulla base di valutazioni attentissime relative in particolare ad alcuni criteri che spiegheremo nel dettaglio tra poco. Ricordiamo anche che su questo portale troverete sempre solo analisi di operatori forniti di regolare licenza AAMS (oggi ADM).

Come individuare i migliori siti scommesse Premiership Nuova Zelanda

Abbiamo accennato a ricognizioni attentissime e criteri di valutazione. È il momento di esplicitarli: per individuare i 5 migliori siti scommesse Premiership Nuova Zelanda, oltre ad analizzare a 360° la proposta degli operatori, abbiamo focalizzato la nostra attenzione sui 4 criteri che trovate qui sotto. Anche in questo caso, cliccare su uno di essi vi porterà direttamente al rispettivo paragrafo dedicato.

I bookmaker Premiership Nuova Zelanda della Top 5 non si limitano ad eccellere in un solo parametro. Abbiamo cercato operatori in grado di offrire una ottima performance complessiva per tutti e quattro. Questo, con l’intento di venire incontro alle preferenze soggettive del maggior numero di scommettitori possibile. Come vedremo, due criteri sono soprattutto economici, due più legati all’esperienza di gioco.

I payout: la quantificazione delle vincite nette

Iniziamo dal primo indicatore, quello probabilmente più importante in assoluto: l’analisi dei payout, ovvero della percentuale che quantifica l’ammontare di una schedina vincente, al netto della quota che rimane all’allibratore. Determinabile con il sistema della lavagna, essa deve essere il più possibile vicina al 100%, mentre in caso di valori inferiori al 90% possiamo parlare di bookie non molto generoso..

Nella tabella trovate i valori minimi e massimi proposti dagli allibratori della nostra Top 5 per le scommesse Premiership Nuova Zelanda, calcolati non solo su mercati classici come l’1X2 ma anche su giocate particolari come le combobet. Buone notizie: valori medi attorno al 93% con picchi superiori al 94% sono decisamente buoni. Confrontateli con i payout scommesse della Champions League femminile.

Promozioni e bonus specifici sul torneo neozelandese

Anche il secondo parametro di valutazione dei siti scommesse Premiership Nuova Zelanda ha a che fare soprattutto con gli aspetti economici. Sapere che, ad esempio, un bookie offrirà quote maggiorate sul big match Auckland City – Team Wellington ci potrebbe spingere a puntarci sopra, allettati dalla possibilità di incrementare le vincite. Non si tratta, va detto, di un evento molto frequente.

Giocatori di calcio in azione
  • Welcome bonus molto ricco
  • Molte promo sul calcio
  • Operatore di grande esperienza
Symantec 18+ Licenza: ADM Gioco legale e responsabile

È molto difficile, imbattersi in promozioni specifiche sul torneo neozelandese, che non è ancora così gettonato alle nostre latitudini. In ogni caso, è sempre possibile utilizzare i bonus scommesse abituali sulle partite di Premiership (offerta di benvenuto compresa), ad esempio le molte messe in campo dal bookie evidenziato qui sopra. Verificate invece quali sono le promo scommesse per il campionato brasiliano.

Le scommesse live sulla Premiership neozelandese

Se fusi orari opposti ai nostri non sono un problema, potreste essere tentati di scommettere live sui match del campionato neozelandese. Valutare la sezione in-play è necessario, visto il successo di questa modalità di gioco. Abbiamo esaminato layout grafico e velocità della piattaforma, numero di mercati e payout e presenza di un livescore puntuale, con la ciliegina sulla torta dello streaming video.

Un ampio ventaglio di mercati disponibili

Che genere di scommettitori siete? Vi piace puntare sui mercati con cui vi sentite più in confidenza, oppure di tanto in tanto sperimentate qualche giocata più inusuale, come una combo parziale/finale o il nome dell’ultimo marcatore in un match? Quale che sia la vostra indole, avere a disposizione molti mercati per le scommesse Premiership Nuova Zelanda è un punto fondamentale.

Con molti mercati, potremo variare le schedine e divertirci di più. Secondariamente, saremo sempre in grado di scegliere le quote migliori per il match su cui vogliamo scommettere. È essenziale quindi che vi sia sempre almeno una cinquantina di mercati disponibile, tra giocate pre match, live e su app scommesse, come avviene per esempio con i mercati scommesse sulla Virslīga lettone.

I mercati più diffusi per le scommesse Premiership Nuova Zelanda

Andiamo un po’ più in profondità, con l’analisi dei mercati scommesse Premiership Nuova Zelanda. Nei prossimi paragrafi esamineremo, con tanto di statistiche aggiornate all’edizione 2019/20, le sei più diffuse tipologie di giocata, dividendole tra single match e antepost. In questo modo, se vorrete inserire Waitakere United – Eastern Suburbs in un sistema scommesse, saprete come muovervi tra i mercati più gettonati.

Le scommesse single match

Tra tutte le tipologie di giocata calcistiche, quelle sul singolo incontro sono le più numerose, e senza dubbio anche quelle più popolari tra gli scommettitori, che le scelgono in quanto non è strettamente necessaria una grande competenza (anche se ovviamente aiuta). Vincente incontro, Gol/No Gol e Under/Over sono sicuramente, per flusso di giocate, i mercati più popolari per il campionato neozelandese.

Il mercato Vincente incontro (o 1X2)

Il primo mercato è anche quello più intuitivo. Chiamatelo Vincente incontro, 1X2 o Esito finale, il succo non cambia: bisogna indovinare come finirà la partita selezionata. Ora, Auckland City e Team Wellington non sono certo famose come Liverpool e Chelsea, perciò occorre esaminare le statistiche per puntare con più sicurezza!

La stagione 2019/20 ci mostra numeri allineati con la gran parte dei campionati di calcio sparsi per il globo (ad esempio, controllate il mercato 1X2 nella A-League australiana): predominanza del fattore campo, con i successi esterni che sopravanzano chiaramente i pareggi. Anche agli antipodi, dunque, si cerca soprattutto la vittoria.

Segneranno entrambe le squadre Sì/No

Più familiarmente noto con il nome Gol/No Gol, il mercato che ci chiede di pronosticare se in un match andranno in rete entrambe le squadre è gettonatissimo da chi ama scommettere sul calcio. Per giocarlo con consapevolezza, occorre essere ben informati sulla mentalità più o meno offensiva dei club neozelandesi.

Le statistiche sull’annata 2019/20, appena conclusasi, possono esserci di grande aiuto. Come mostra il grafico, il segno Gol è stato nettamente prevalente, essendosi verificato per più di due terzi dei casi (54 match su 80). Difficile dunque rimontare, una volta in svantaggio: confrontate con il mercato Gol/No Gol in Coppa Italia.

I numeri del mercato Under/Over sui gol segnati

Mercato versatile se ce n’è uno, quello Under/Over, perché può essere applicato a moltissime occorrenze di un match (numero di ammonizioni, di corner, di punizioni). Quello sul totale dei gol è il più diffuso, in particolare sulla soglia standard di 2.5: ci si chiede di indovinare se verrà superata o meno.

Meglio gli attacchi o le difese, allora, nella Premiership Nuova Zelanda 2019/20? Decisamente i primi, come si evince dal grafico: su 80 incontri disputati, ben 58 hanno visto almeno 3 reti, ben più del 70%. Tenetene conto per le vostre scommesse, dunque, e se volete confrontate con l’Under/Over nella Coppa di Francia.

Le scommesse in modalità antepost

L’altra grande “famiglia” di mercati scommesse Premiership Nuova Zelanda è quella delle giocate antepost, sugli esiti finali del campionato. Va da sé che per sceglierle occorre una conoscenza maggiore delle dinamiche del torneo: quali sono le squadre più forti, i giocatori più vincenti e così via. Spesso però regalano grandi soddisfazioni grazie a quote competitive. Ne vedremo tre, quelle più popolari.

Vincitore torneo: chi si aggiudica il campionato

Lo stemma dell’Auckland City Il mercato Vincitore torneo ci chiede di indovinare quale squadra si aggiudicherà il campionato. Facile da capire, meno da indovinare, a meno di non conoscere i rapporti di forza della Premiership, che ultimamente ha visto una certa prevalenza dell’Auckland City.

I bianco-blu hanno trionfato anche nell’edizione 2019/20 del torneo, interrotta bruscamente a causa dell’epidemia di coronavirus a due giornate dal termine della regular season e senza disputare le Final Four, con il titolo assegnato al club in quel momento in testa.

Il mercato Finalista

Lo stemma degli Eastern Suburbs Come vedremo meglio più avanti, la Premiership neozelandese è una lega chiusa, come la MLS statunitense. Non ci sono quindi retrocessioni. Un altro mercato antepost disponibile è allora pronosticare se la squadra X giungerà in finale al termine del torneo.

Nel 2019/20 la Final Four è stata sospesa causa coronavirus. Le quattro squadre che vi avrebbero partecipato sarebbero state, in ordine di piazzamento, Auckland City, Team Wellington, Waitakere United e Eastern Suburbs (questi ultimi finalisti e vincenti nel 2018/19 – nell’immagine il logo, ndr).

Il mercato Capocannoniere: il super bomber della Premiership

Lo stemma dell’Auckland City L’ultimo mercato antepost per le scommesse Premiership Nuova Zelanda è quello sul vincitore della classifica marcatori. Il tasso di difficoltà è elevato: da queste parti non militano bomber celebri. In compenso, le quote sono decisamente interessanti proprio per questo motivo.

Bisogna ragionare sull’edizione 2020/21: il capocannoniere di quest’anno, però, la stella dell’Auckland City Myer Bevan, vincitore con 15 gol, è molto giovane e ha un lungo contratto con i campioni in carica. Puntare su di lui in futuro sembra una ottima idea.

Consigli strategici per scommettere sulla Premiership Nuova Zelanda

Gli scommettitori più navigati sanno perfettamente che è nelle pieghe del cosiddetto calcio minore, che si annidano quote particolarmente succulente su cui costruire le proprie strategie vincenti di money management. Chiaro che però bisogna studiare bene le caratteristiche del torneo su cui si sono messi gli occhi. Ciò significa approfondire la conoscenza delle squadre e il loro stato di forma, una questione vitale se si vuole scommettere sulla Premiership Nuova Zelanda.

Quasi tre quarti dei match finiscono con una vittoria: fate bene i calcoli, se volete puntare su un pareggio. Si segna parecchio, ma soprattutto in una sola porta. Capitolo-squadre: Auckland City e Team Wellington sono l’equivalente neozelandese di Barça e Real. Infine, il clima: il campionato finisce ad aprile, quando sta per arrivare il freddo: ciò incide sulla condizione degli atleti.

L’identikit del campionato della Nuova Zelanda

La Premiership Nuova Zelanda in breve
Nome: NZFC (ISPS Handa Premiership)
Sede: Auckland
Prima edizione: 1970
Squadre partecipanti: 10
Formula: Girone all’italiana + Final Four
Durata edizione 2021: Novembre – Maggio
Squadre più titolate: Auckland City (8 titoli), Mount Wellington e Christchurch (6)

L’Handa Premiership, così chiamata per ragioni di sponsorizzazione, è il massimo livello del campionato di calcio neozelandese, il cui nome ufficiale è New Zealand Football Championship. La prima edizione risale al 1970 e nel 2004 è stato ristrutturato in maniera simile al limitrofo campionato australiano, e cioè con il formato della lega chiusa, senza promozioni e retrocessioni. È organizzato dalla NZF.

Vi partecipano dieci franchigie, che si affrontano in una regular season da 20 giornate (con partite di andata e ritorno). Le prime quattro accedono alle Final Four (con schema 1′ vs 4′ e 2′ vs 3′), in gara unica, che laureano il Campione di Nuova Zelanda. I Wellington Phoenix, che partecipano alla A-League australiana, partecipano alla Premiership con una squadra riserve.

Le prime due classificate ottengono di diritto l’accesso alla Oceanian Champions League. Nell’albo d’oro del torneo, l’Auckland City è il club con più successi, 8, seguito dal Mount Wellington e dal Christchurch a quota 6. Più staccate le due squadre di Waitakere, United e City, con 5 titoli, e il Napier a 4.

Le 5 Grandi della Nuova Zelanda

Se volete piazzare scommesse sulla Premiership Nuova Zelanda è fondamentale conoscere le squadre più forti. Nessun dubbio che l’Auckland City sia quasi sempre la squadra da battere. Oltre a lei, però, ce ne sono almeno altre quattro in grado di dire la loro. Le scopriremo nei prossimi cinque box azzurri.

  • Il logo dell'Auckland City
    Auckland City

    L’Auckland City è in assoluto la squadra più titolata dell’Oceania: vanta infatti in bacheca 8 campionati nazionali e soprattutto 9 Oceanian Champions League, di cui 7 consecutive (record mondiale). Ha un forte legame con la folta comunità croata della città.

  • Il logo del Team Wellington
    Team Wellington

    Fondato nel 2004, il Team Wellington ha vinto due campionati nazionali e una Champions League oceanica. Ha una sorta di gemellaggio con la prima squadra dei Phoenix, squadra concittadina che disputa però la A-League. I colori sociali sono nero e giallo.

  • Il logo dell'Eastern Suburbs
    Eastern Suburbs

    Squadra di Kohimarama, sobborgo orientale di Auckland (da cui il nome del club), l’Eastern Suburbs è una delle più antiche società neozelandesi, essendo nata nel 1934. Ha vinto due campionati nazionali, l’ultimo nel 2018/19. Bianco e giallo sono i colori sociali.

  • Il logo del Waitakere United
    Waitakere United

    Rivale storico dell’Auckland City, il Waitakere United ha sede nella omonima cittadina ed è una delle formazioni più titolate del Paese, avendo vinto cinque campionati e due Champions League oceaniche. Disputa le partite interne al Fred Taylor Park (2.500 posti).

  • Il logo del Tasman United
    Tasman United

    Il Tasman United esiste dal 2015 ma si è già caratterizzato per essere uno dei club più ambiziosi della Premiership. Quinti nella stagione 2019/20, i biancoazzurri della città di Nelson, guidati dal centravanti argentino Facundo Barbero, sono una realtà in crescita.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

I tre top player del torneo

Come detto, la stagione 2019/20 e le scommesse Premiership Nuova Zelanda hanno subito un brusco stop a causa dell’emergenza covid-19. Vediamo allora quali sono stati i tre giocatori che più si sono messi in luce, e che potrete senz’altro tenere presenti per la prossima edizione del torneo e le vostre giocate.

  • La maglia dell'Auckland City
    Myer Bevan, Auckland City

    Centravanti ventitreenne dell’Auckland City e della Nazionale neozelandese, Myer Stefan Major Bevan ha avuto in passato esperienze nei campionati minori di Svezia e California, prima di trovare la sua dimensione in patria. Capocannoniere con 14 centri in 14 match nel 2019/20.

  • La maglia dell'Hawke's Bay United
    Ahinga Selemani, Hawke’s Bay United

    I suoi Hawke’s Bay United hanno disputato una stagione scialba terminando al penultimo posto, ma Ahinga Selemani, canadese di nascita ma statunitense di passaporto, ha avuto un 2019/20 da incorniciare, con 10 gol totalizzati. È un centravanti veloce e molto tecnico.

  • La maglia del Waitakere United
    Dane Schnell, Waitakere United

    Giovanissimo (ha appena compiuto 21 anni) centrocampista difensivo del Waitakere United, Dane Schnell si è scoperto quest’anno, nonostante la posizione di campo arretrata che occupa, dotato di un gran senso del gol, visto che ha realizzato 11 gol in 15 incontri.

Mettetevi alla prova, con le scommesse sulla Premiership Nuova Zelanda!

Non avete più scuse: se volete mettere alla prova il vostro fiuto puntando su un torneo non molto seguito ma con quotazioni decisamente competitive, scommettere sulla Premiership Nuova Zelanda fa al caso vostro. Con la nostra guida, sapete anche con quali bookmaker puntare e quali mercati scegliere. Non vi resta che tentare la sorte con il campionato dei Kiwis!

Dane Schnell

Quando ero piccolo guardavo Thierry Henry in tv e dicevo, voglio essere come lui. Oggi spero solo di diventare Dane Schnell!

FAQ

Prima di congedarci da voi, vogliamo dedicare un po’ di spazio alle vostre domande. Di seguito, ne trovate quattro che abbiamo scelto tra le tante giunte in redazione sull’argomento scommesse Premiership Nuova Zelanda. Se ne avete anche voi, scrivete all’indirizzo info@sitiscommesse.com.

🔝 Quali sono i bookmaker migliori per la Premiership Nuova Zelanda?

Non vogliamo costringervi ad abbandonare i vostri bookie di riferimento, ma al termine della nostra analisi approfondita di tutti gli operatori italiani, abbiamo delineato i 5 migliori siti scommesse Premiership Nuova Zelanda, grazie soprattutto alla loro performance per quanto riguarda payout e numero di mercati.

⚡ Quanti mercati scommesse esistono per questo torneo?

La risposta esatta varia da bookmaker a bookmaker. Vista l'importanza di disporre del maggior numero possibile di mercati scommesse per il campionato neozelandese, di cui abbiamo parlato in uno specifico paragrafo di questa guida, vi invitiamo a non considerare allibratori che propongono meno di 40-50 mercati per questa lega.

👎 Posso puntare sul mercato Retrocessione?

La Premiership Nuova Zelanda è una lega chiusa, e quindi non prevede né promozioni né retrocessioni. Di conseguenza, è impossibile giocare questo mercato. In compenso, tra le scommesse antepost è possibile giocare quella Finalista, che chiede di determinare se la squadra X arriverà fino alla finale del torneo.

🛠️ Come funziona il campionato neozelandese?

La formula attuale della Premiership Nuova Zelanda risale al 2008. Come spiegato nel paragrafo con le informazioni generali sul campionato di questa guida, prevede la disputa di 20 giornate di regular season, al termine delle quali le prime quattro partecipano alle Final Four che laureano il team campione nazionale.

Scopri le pagine dedicate agli altri grandi tornei di calcio