I siti scommesse Europei 2020: la guida definitiva per puntare

State per leggere una panoramica sui siti scommesse Europei 2020, la più importante competizione continentale per nazionali di calcio. Grandi selezioni come Germania e Spagna sono sempre tra le protagoniste, insieme a Francia, Olanda e Italia, anche se noi abbiamo alzato il trofeo una sola volta: a volte vince un outsider, come il Portogallo, attuale campione grazie alle prodezze di Cristiano Ronaldo. L’edizione 2020 si presenta ricca di novità: le vedremo tutte, tra bookies top, statistiche e strategie, cioé alcuni degli argomenti presenti nell’elemento di navigazione qui sotto.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
I siti top per gli Europei

Scopri le loro caratteristiche

Formula

Qualificazioni e gironi

Mercati

Pre match e antepost

Squadre

Spagna, Germania & Co.

Giocatori

CR7, Kane e Mbappé

Strategia

Per puntare su Euro2020

FAQ

Domande frequenti

Cliccando sull’argomento corrispondente, verrete indirizzati al paragrafo di approfondimento. Inizieremo con la formula del torneo, per poi dedicarci ai più diffusi mercati proposti dai siti scommesse Europei di calcio. Ci concentreremo infine su squadre e assi leggendari. Siete pronti a segnare il gol decisivo e a portare a casa la coppa? Andiamo alla scoperta dei siti scommesse Euro 2020!

I migliori siti scommesse Europei di calcio

Entriamo subito con un tackle degno di Chiellini nel vivo della pagina. Quelli nella tabella qui sotto sono i migliori siti scommesse Europei di calcio, i bookmaker che hanno passato il nostro severissimo test dimostrandosi i più performanti per le scommesse Europei 2020. Per determinare i prescelti abbiamo passato in rassegna tutti gli operatori .it con licenza ADM, verificandone il comportamento in merito a criteri che verranno approfonditi più avanti in questa pagina.

I migliori siti scommesse Europei di calcio 2020 sul mercato italiano
Promo Europei Payout medio Valutazione Metodi di pagamento principali Streaming Europei Disponibile per Bonus Vai al sito
94.3% 5 Visa, MasterCard, Maestro, PayPal, Neteller, Skrill, Postepay, Paysafecard, Bonifico Tutti i dispositivi 210€ di bonus

VISITA IL SITO +
93.6% 5 Visa, MasterCard, PayPal, Kalibra, Neteller, Skrill, Postepay, Paysafecard, Bonifico Tutti i dispositivi 215€ di bonus

VISITA IL SITO +
93.2% 5 Visa, MasterCard, PayPal, Maestro, Bonifico, Skrill, Postepay Tutti i dispositivi 305€ di bonus

VISITA IL SITO +
93.6% 4.5 Visa, MasterCard, PayPal, Neteller, Skrill, Skrill 1-tap, Postepay, BancoPosta, Bonifico Tutti i dispositivi 200€ di bonus

VISITA IL SITO +
93.1% 4.5 Visa, MasterCard, PayPal, Neteller, Skrill, Bonifico, Entropay, Paysafecard, Tutti i dispositivi 250€ di bonus

VISITA IL SITO +

Abbiamo considerato molti fattori, badando che, più che l’eccellenza in uno solo di questi, ci fosse un livello generale elevato, in modo da soddisfare tanto lo scommettitore interessato soprattutto a margini di vincita alti, quanto quello che si diverte a piazzare puntate eccentriche, sul numero di assist di Federico Chiesa o sui cartellini gialli di Sergio Ramos. Anche la presenza di promozioni specifiche costituisce un punto a favore, così come la disponibilità per device mobili. Ma partiamo ora con qualche informazione su Euro 2020, un campionato europeo davvero diverso dai suoi predecessori!

Come scommettere sugli Europei di calcio: le informazioni più importanti

I Campionati Europei di calcio in breve
L'ingresso della sede della UEFA a Nyon
Nome: Campionati Europei di calcio
Sede: Nyon, Svizzera
Prima edizione: 1960
Squadre partecipanti: 24
Squadre alle qualificazioni: 55
Formula: 6 gironi da 4 squadre + eliminazione diretta
Durata edizione 2020: 12 giugno – 12 luglio
Squadre più titolate: Germania, Spagna

Per permettervi di scommettere sugli Europei di calcio in maniera consapevole ed informata, è necessario iniziare con qualche informazione preliminare, che vi permetterà di inquadrare meglio formula, struttura e composizione di questa importante manifestazione. Parliamo di un torneo nato nel 1960 per iniziativa della UEFA, l’organo amministrativo del calcio europeo, e del dirigente sportivo Henry Delaunay. Si disputa ogni quattro anni e ha visto mutare molto nel tempo formula e numero di partecipanti: fino al 1976 solo quattro squadre partecipavano alla fase finale.

Il numero delle squadre in lizza fu raddoppiato fino all’edizione del 1992, per poi aumentare ancora a 16 e, dal 2016, all’attuale numero di 24. La grande novità dell’edizione 2020 sarà però la formula itinerante: per festeggiare i 60 anni dalla prima edizione, la fase finale avrà luogo in 12 città europee anziché in una unica nazione, come è sempre stato. Tra esse ci sono Londra (che ospiterà il clou del torneo, le Semifinali e la Finale), Roma (in cui tra l’altro si giocherà la partita inaugurale), Monaco di Baviera, San Pietroburgo, Amsterdam e Dublino. Il meccanismo di assegnazione dei biglietti prevederà inoltre agevolazioni e concorsi per tutti gli appassionati.

Non sarà però questa, l’unica novità introdotta: proprio per la non esistenza di un singolo Paese organizzatore, per la prima volta non ci sarà una nazionale qualificata d’ufficio. Le partecipanti alla fase finale verranno determinate, come di consueto, dai gironi di qualificazione (5 da sei squadre e 5 da 5): da essi usciranno le prime 20 iscritte, mentre le restanti 4 arriveranno dai playoff della Nations League.

Come vedete anche nello specchietto qui accanto, la fase finale si svolgerà in 6 gironi da quattro club ciascuno, che decideranno poi le partecipanti alla fase ad eliminazione diretta, a partire dagli Ottavi di finale. Nessuna nazionale ha partecipato a tutte le edizioni del torneo, ma quella con più gettoni di presenza è la Germania, che insieme alla Spagna è anche la nazionale più titolata.

I gruppi della fase finale di Euro 2020

Passiamo adesso ad esaminare nel dettaglio i sei gruppi che riuniranno le 24 qualificate alla fase finale del torneo. Composti in base al sorteggio effettuato il 30 novembre 2019, li esamineremo descrivendo favorite, possibili sorprese e giocatori da tenere d’occhio: chissà che questo non vi torni utile per le vostre scommesse sugli Europei 2020!

Scommettere sugli Europei di calcio: le qualificazioni

Siamo abituati a considerare il clou degli Europei di calcio la loro fase finale. Al contrario, si può dire che la massima competizione calcistica europea per nazionali inizi un anno prima, con i gironi che determinano le 24 finaliste. Naturalmente, le scommesse sulle qualificazioni agli europei vengono proposte da tutti i bookies. Per Euro 2020 sono iniziate il 21 marzo 2019 e si sono concluse il 19 novembre. Vi prendono parte 55 squadre, suddivise in 10 gironi (5 da 6 e 5 da 5 squadre). Le prime 2 di ogni girone staccano il pass per la fase finale. Gli ultimi 4 posti saranno determinati dai playoff, cui prenderanno parte 16 squadre, ovvero le prime 4 classificate nel ranking complessivo di ciascuna lega della Nations League.

Uno stadio calcistico e il logo delle qualificazioni a Euro 2020
  • Ottimo welcome bonus
  • Betting exchange
  • Payout competitivi
GoDaddy GamCare Licenza:ADM, Gioco legale e responsabile

Potreste considerare, per le vostre scommesse sulle qualificazioni agli Europei 2020, l’operatore che abbiamo indicato nel box qui sopra: non solo perché vi permetterebbe di sperimentare la modalità betting exchange per le vostre puntate, ma anche per l’ottimo bonus di benvenuto che propone e l’interessante livello delle quote: proprio a proposito di questo, vi ricordiamo che potete calcolare budget da investire e ammontare delle vincite potenziali, con questo o con qualsiasi bookie, in tutte le modalità dai sistemi alle multiple, utilizzando il nostro calcolatore scommesse.

I più importanti mercati proposti dai siti scommesse Europei di calcio

Dopo questa introduzione, è giunto il momento di parlare dei siti scommesse Europei di calcio, e più precisamente delle tipologie di giocata che propongono agli utenti. Essendo giocate sul calcio, potete già immaginare che il numero di mercati è enorme, e arriva tranquillamente alle quattro centinaia. Noi parleremo solo dei più diffusi tra loro, suddividendoli in single match, relativi a uno specifico incontro, e in antepost, cioè quelli sui verdetti finali.

Le giocate sul singolo incontro

Chi segnerà più gol nel superclassico Germania – Inghilterra? E chi vincerà tra Spagna e Italia? Sono solo alcune delle più comuni giocate single match a proposito di questo torneo. Più che sul classico Vincente incontro, abbiamo deciso di soffermarci su due mercati altrettanto diffusi, corredandoli con puntuali statistiche Europei di calcio, rimandandovi alla pagina in cui descriviamo nel dettaglio il funzionamento delle tipologie di scommessa calcistiche.

Gli Europei di calcio e il mercato Gol/No gol

Ai prossimi Europei, una delle partite potrebbe essere Germania – Italia. Questo mercato ci chiede di indovinare se saranno solo gli Azzurri ad andare a rete al termine dei 90′, oppure se lo faranno entrambe le compagini. Un’occhiata alle statistiche delle ultime 3 edizioni potrebbe indirizzare i vostri pronostici. Gli amanti dei numeri possono confrontare quanto accade in questo torneo con quanto avviene per questo mercato nella Champions League.

Il grafico con la statistica del mercato Gol/No gol nelle ultime 3 edizioni degli Europei di calcio

Il mercato Under/Over

Se in campo ci sono Cristiano Ronaldo e Harry Kane o Alvaro Morata, è difficile pensare che un match si concluda a reti bianche. Scommettere sul superamento o meno di una soglia di reti (quella più comune è fissata a 2.5) è però un classico delle scommesse Europei di calcio. Anche in questo caso, il raffronto tra quanto successo in questo ambito nelle ultime 3 edizioni del torneo potrà esservi utile a valutare quale pronostico piazzare. Se poi amate ulteriori confronti, verificate i dati con quelli relativi alle scommesse Serie A per questo mercato.

Il grafico con la statistica del mercato Under/Over nelle ultime 3 edizioni degli Europei di calcio

I mercati antepost

Spagna e Germania conquisteranno il quarto titolo? O l’Italia tornerà finalmente a laurearsi campione d’Europa? E chi sarà il capocannoniere, magari Mbappé o il giovane tedesco Goretzka? Sono pronostici di questo tipo, quelli che contraddistinguono le scommesse Europei 2020 in modalità antepost. Anche in questo caso ci occuperemo dei mercati più diffusi, arricchendo il tutto con dati e statistiche aggiornate. Nel caso vi portiamo fortuna, ricordatevi di noi!

Chi si laureerà campione d’Europa

Uno stadio da calcio e la bandiera del PortogalloIl vincitore dei Campionati Europei di calcio: in soldoni, è questo che preme indovinare allo scommettitore che gioca antepost su questa competizione. I possibili candidati vengono quotati fin da molti mesi prima dell’inizio della rassegna, e le quote oscillano di parecchio fino a quando non si arriva in prossimità dell’inizio del torneo, assestandosi alla fine attorno a quota 2.00. Gli attuali campioni in carica sono i giocatori del Portogallo, che nel 2016 hanno superato la favoritissima Francia, padrona di casa, grazie a una rete nei supplementari di una Finale priva di grandi emozioni di Eder, subentrato nella ripresa. I lusitani giocavano senza Cristiano Ronaldo, azzoppato nei primi minuti da un’entrataccia di Payet. Gli amanti delle statistiche potranno verificare nella nostra pagina dedicata alle scommesse Eredivisie chi ha vinto il campionato olandese.

Il miglior marcatore del torneo

Uno stadio da calcio e la bandiera della FranciaQuale vetrina migliore di un Europeo per un attaccante, per mettere in mostra le sue qualità a suon di gol e magari portare alla vittoria la sua nazionale? Non è difficile immaginare come il mercato che ci chiede di indovinare il nome del capocannoniere sia una delle scommesse Europei di calcio più gettonate. Il principe dei gol dell’edizione 2016 è stato il francese Antoine Griezmann con 6 reti: il suo nome, insieme a quelli di Mbappé, Kane e, perché no, dei nostri Chiesa e Kean, per non parlare del sempiterno Cristiano Ronaldo, sono tra i grandi favoriti per l’edizione del 2020. Chi è stato il top scorer del campionato USA? Scopritelo nella nostra pagina dedicata alle scommesse Major League Soccer.

La prima classificata in uno dei gruppi

Uno stadio da calcio e la bandiera del GallesAbbiamo detto di come la fase finale degli Europei sia articolata in una parte preliminare a gruppi e quindi in una ad eliminazione diretta. Siccome questa sarà anche la formula delle scommesse Europei 2020, potete aspettare il mese di novembre 2019, quando verrà fatto il sorteggio che determinerà la composizione dei 6 gironi, trarre le vostre conclusioni e piazzare una giocata, scegliendo una superpotenza come Germania, Spagna e Italia, oppure puntando su un outsider come Croazia o Belgio. Nel 2016, si pensava che nel gruppo B, composto da Inghilterra, Galles, Slovacchia e Russia, gli inglesi avrebbero avuto vita facile, con i russi comodi secondi. Invece, a strappare il primo posto fu il Galles davanti agli inglesi, con la Russia ultima in classifica! Un mercato molto simile a questo si trova a proposito delle scommesse Europa League.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

Gli squadroni degli Europei di calcio

Passiamo ora ad un altro capitolo della nostra pagina dedicata alle scommesse Europei 2020. Ci occuperemo ora delle squadre che hanno fatto la storia di questa competizione, raccontando le più vincenti, l’albo d’oro del torneo e alcune statistiche.

Le nazionali più vincenti

Se consideriamo il medagliere del Campionato Europeo, possiamo notare come non ci sia una squadra che predomina più di altre. Il torneo è stato vinto da dieci nazionali in 60 anni di storia, con Germania e Spagna che lo hanno portato a casa tre volte a testa, come si vede anche nella tabella qui sotto, che mostra anche come il medagliere rifletta i mutamenti politici accaduti nel nostro continente.

Le nazionali con più vittorie nei Campionati Europei di calcio
Nazionale
Stemma
Edizioni vinte Anno Secondi posti Partecipazioni
Germania (inclusa RFT) 3 1972, 1980, 1996 2 12
Spagna 3 1964, 2008, 2012 1 10
Francia 2 1984, 2000 1 9
Russia (inclusa URSS) 1 1960 3 11
Italia 1 1968 2 9
Rep. Ceca (inclusa Cecoslovacchia) 1 1976 1 9
Olanda 1 1988 9
Danimarca 1 1992 8
Grecia 1 2004 4
Portogallo 1 2016 1 7

Nel medagliere compare anche l’Italia, anche se l’unica vittoria risale ormai a più di 50 anni fa. Interessante notare, comunque, che la competizione è stata vinta, in anni recenti, anche da “piccoli calibri” come Danimarca, Grecia e Portogallo: tenetene conto, quando volete scommettere sugli Europei di calcio, perché le sorprese sono molto spesso dietro l’angolo, come sa bene la Francia, sconfitta in casa quattro anni fa.

L’albo d’oro delle ultime dieci edizioni

Per arricchire il quadro informativo a proposito degli Europei, abbiamo pensato di preparare una tabella con l’albo d’oro delle ultime dieci edizioni: una bella rinfrescata alla memoria per i nostri lettori ormai negli “anta”, ma soprattutto un modo per conoscere bene i rapporti di forza tra le nazionali. Arrivare spesso in Finale, infatti, significa naturalmente essere costantemente una potenza calcistica.

L’albo d’oro delle ultime 10 edizioni dei Campionati Europei di calcio
Anno
Vincente
Stemma Finalista Risultato Marcatori
2016 Portogallo Francia 1-0 Eder 109′.
2012 Spagna Italia 4-0 Silva 14′, Alba 41′, Torres 84′, Mata 88′.
2008 Spagna Germania 1-0 Torres 33′.
2004 Grecia Portogallo 1-0 Charisteas 57′.
2000 Francia Italia 2-1 Delvecchio 55′, Wilford 93′, Trezeguet 103′.
1996 Germania Rep. Ceca 2-1 Berger 58′, Bierhoff 73′ e 95′.
1992 Danimarca Germania 2-0 Jensen 18′, Vilfort 78′.
1988 Olanda URSS 2-0 Gullit 32′, Van Basten 54′.
1984 Francia Spagna 2-0 Platini 57′, Bellone 90′.
1980 Germania Ovest Belgio 2-1 Hrubesch 10′ e 88′, Vandereycken 75′.

Dalla tabella si vede molto bene come Spagna, Germania e Francia siano delle vere e proprie affezionate alla competizione. L’Italia è stata poco fortunata nelle Finali, mentre registriamo l’escalation del Portogallo, che soprattutto grazie al carisma di Cristiano Ronaldo è riuscito ad arrivare nell’elite del calcio continentale. Anche i nomi dei marcatori delle finali vantano la presenza di leggende come Platini e Van Basten, insieme a bomber come Trezeguet e Torres.

Statistiche e record di squadra

Chiudiamo la parte dedicata alle nazionali con cinque statistiche sugli Europei di calcio che riguardano proprio record o grandi imprese stabilite dalle selezioni più forti del continente. Parleremo di partecipazioni, vittorie, gol segnati e molto altro ancora nei prossimi 5 box.

  • La maglia della Germania
    Gli aficionados degli Europei

    La Germania è la nazionale con più partecipazioni alla fase finale del torneo: comprendendo anche la Germania Ovest, i tedeschi hanno preso parte a 12 edizioni degli Europei di calcio.

  • La maglia dell'Italia
    Profeti in patria

    La nazionale italiana, insieme alla Spagna e alla Francia, è l’unica ad aver vinto un’edizione degli Europei da Paese ospitante. Successe nel 1968: i nostri batterono la Jugoslavia 2-0, nella ripetizione della prima finale (chiusa sull’1-1).

  • La maglia della Spagna
    Repetita iuvant

    La Spagna è stata finora l’unica nazionale capace di vincere due Europei consecutivi. Avvenne nel 2008 e nel 2012, quando le “vittime” furono la Germania e, ahinoi, un’Italia stanchissima e annichilita per 4-0.

  • La maglia della Russia
    Cambiare nome non porta bene

    La Russia e la Rep. Ceca sono due casi di nazionali cui i cambiamenti politici hanno nuociuto, almeno per i risultati sportivi: quando gareggiavano come URSS e Cecoslovacchia ottennero vittorie e piazzamenti migliori nei Campionati Europei.

  • La maglia della Germania
    Una lunga striscia di vittorie

    La Germania detiene il record del maggior numero di vittorie consecutive agli Europei di calcio. Nel 2012, considerando anche le Qualificazioni, la squadra allenata da Joachim Löw vinse 14 partite di fila: il filotto fu fermato da Balotelli, che con una doppietta piegò i tedeschi in Semifinale.

I grandi protagonisti del torneo

Per scommettere sugli Europei di calcio in maniera informata occorre conoscere non solo le squadre, ma anche i calciatori che ne sono protagonisti. Nei prossimi paragrafi dunque parleremo degli assi che animeranno l’edizione 2020, ma anche dei bomber e delle stelle delle ultime edizioni. Intanto, qui sotto godetevi i gol più belli dell’edizione 2016 e uno dei migliori bookies con cui piazzare scommesse Europei 2020.

I gol più belli degli Europei 2016 su YouTube

Le star dell’edizione 2020

Iniziamo parlando di quelli che, con tutta probabilità, saranno i punti di riferimento dell’edizione 2020 degli Europei. Li descriveremo brevemente nei prossimi 5 box azzurri, ovviamente senza pretese di assolutezza: abbiamo cercato di mediare tra assoluti campioni all’ultima (probabile) presenza, giocatori nel pieno della maturità e stelle che verranno consacrate dal torneo. Si tratta di nomi che peraltro animano già da adesso le scommesse sul calciomercato.

  • Cristiano Ronaldo
    CR7 all’ultima (forse) impresa

    Uno dei due giocatori più forti al mondo (l’altro è Messi), ha portato quattro anni fa il Portogallo al trionfo in Francia, ma la Finale non l’ha giocata, messo ko da Payet dopo 10 minuti: Cristiano Ronaldo ha decisamente fame, e la carta d’identità dice che potrebbe essere il suo ultimo Europeo.

  • Antoine Griezmann
    Le Petit Grizou all’arrembaggio

    Capocannoniere dell’edizione 2016, grande protagonista ai Mondiali 2018 vinti dalla sua Francia, asso del Barcellona: Antoine Griezmann è uno dei più fulgidi talenti europei, e sarà di sicuro una delle stelle degli Europei 2020, in cui vuole guidare la Francia alla rivincita.

  • Harry Kane
    L’uragano Kane sprona i Leoni

    Da anni uno dei più prolifici attaccanti della Premier League, Harry Kane non è solo la stella del Tottenham ma una colonna della nazionale inglese, che dopo il brillante 4′ posto ai Mondiali 2018 vuole tentare la vittoria agli Europei pan-nazionali del prossimo anno.

  • Kylian Mbappé
    La scheggia del Paris Saint-Germain

    Giovanissimo attaccante del Paris Saint-Germain e della nazionale francese, Kylian Mbappé è uno dei più brillanti talenti del calcio mondiale. Velocissimo, dotato di grande tecnica, è un vero incubo per le difese che già nel Mondiale 2018 ha dimostrato il suo enorme valore.

  • L'immagine rielaborata di Virgil Van Dijk
    Una vera diga olandese

    Difensore centrale del Liverpool e della nazionale olandese, Virgil Van Dijl, classe ’91, è uno dei più forti al mondo nel suo ruolo. Potente e veloce, ha nel colpo di testa e nella visione di gioco, che lo rendono di fatto un regista arretrato, le sue armi vincenti. A un passo dal vincere il Pallone d’Oro 2019.

I capocannonieri del torneo

Chi si laurea capocannoniere del torneo viene consacrato definitivamente come uno dei migliori bomber in assoluto, vista l’importanza della competizione. Nella tabella che segue abbiamo raggruppato i vincitori della classifica marcatori delle ultime 5 edizioni dei Campionati Europei.

I vincitori della classifica marcatori delle ultime 5 edizioni dei Campionati Europei
Edizione Giocatore Squadra Gol Secondo
2016 Antoine Griezmann Francia 6 Giroud, Payet (Francia), Bale (Galles), Ronaldo, Nani (Portogallo), Morata (Spagna), 3
2012 Cristiano Ronaldo Portogallo 3 Bendtner, Krohn-Dehli (Danimarca), Salpiggidis (Grecia), Jiradek, Pilar (Rep. Ceca), Fabregas, Xabi, Silva (Spagna), Ibrahimovic (Svezia), Shevcenko (Ucraina), 2
Fernando Torres Spagna
Alan Dzagoev Russia
Mario Mandžukić Croazia
Mario Gomez Germania
Mario Balotell Italia
2008 David Villa Spagna 4 Podolski (Germania), Pavljuchenko (Russia), Yakin (Svizzera), Şentürk(Turchia), 3
2004 Milan Baroš Rep. Ceca 5 Rooney (Inghilterra), Van Nistelrooy (Olanda), 4
2000 Savo Milošević Jugoslavia 5 Nuno Gomes (Portogallo), 4
Patrick Kluivert Olanda

In questo modo vi farete anche un’idea più precisa del numero di gol necessari per vincere questa speciale classifica, tenendone così conto per le scommesse Europei 2020 che piazzerete. L’exploit di Griezmann, che nel 2016 fu il re dei bomber con 6 reti, sembra di difficile sorpasso per il futuro, anche se di attaccanti che vedono la porta i prossimi Europei saranno molto ricchi, inclusi i nostri Chiesa e Insigne!

Record e statistiche dei big degli Europei

Proprio come abbiamo fatto per le grandi squadre, vediamo adesso alcuni record e alcune statistiche Europei di calcio relative però ai calciatori che negli anni hanno animato la competizione. Troverete tutto nei cinque box azzurri qui sotto, dove si parlerà di gol fatti, trofei vinti e molto altro.

  • Cristiano Ronaldo
    I due re dei gol agli Europei

    Cristiano Ronaldo detiene, insieme a un altro grandissimo del football mondiale come Michel Platini, il record assoluto di marcature durante le fasi finali degli Europei. Sono 9 le reti messe a segno dalle due star: il portoghese disputerà nel 2020 il suo quinto Europeo, Platini le ha messe a segno tutte in una sola edizione.

  • Iker Casillas
    Il recordman di presenze

    Portierone della nazionale spagnola protagonista della doppietta agli Europei 2008 e 2012, Iker Casillas è stato uno dei più grandi estremi difensori degli ultimi decenni. Ha partecipato a ben 5 edizioni degli Europei tra il 2000 e il 2016.

  • Iker Casillas
    Fargli gol era impossibile

    Il portierone spagnolo Iker Casillas detiene anche un altro record degli Europei di calcio, quello dell’inviolabilità della porta. Nel 2012 permise alla Spagna di non subire gol per ben 509 minuti, subendo peraltro una sola rete in tutto il torneo.

  • L'immagine rielaborata di Gábor Király
    Non è mai troppo tardi

    Un altro portiere detiene invece il record di… anzianità. Gábor Király, portiere dell’Ungheria famoso per giocare sempre con i pantaloni lunghi della tuta, è infatti il giocatore più anziano ad essere sceso in campo in un Europeo. Quando esordì nell’edizione 2016 del torneo, infatti, aveva 40 anni e 78 giorni.

  • L'immagine rielaborata di Alessandro Altobelli
    Chiamatelo “Spillo” Gonzales!

    Un po’ di Italia nelle statistiche degli Europei di calcio. Alessandro “Spillo” Altobelli detiene il record del gol più veloce nella storia del torneo. Nel 1988, durante Italia – Danimarca, impiegò soltanto 40 secondi, dal momento del suo ingresso in campo in sostituzione di Vialli, per perforare la rete danese.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

Le strategie per scommettere sugli Europei di calcio

Nella nostra panoramica sui siti scommesse Europei di calcio è il momento adesso di fornire qualche consiglio strategico per indirizzare al meglio le vostre giocate. Naturalmente non esiste la certezza assoluta di vincita, quando si punta, però alcuni accorgimenti possono aiutare a non lasciare davvero tutto al caso, aumentando così la possibilità che il pronostico su cui abbiamo puntato si avveri. Li vediamo nei prossimi box.

  • Occhio ai numeri e alla forma fisica

    Una prima buona regola delle scommesse Europei 2020 è quella di essere informati sullo stato di salute delle varie nazionali: hanno dovuto rinunciare a qualche elemento infortunato? Sono reduci da una serie di vittorie? I convocati hanno avuto una stagione lunga con i loro club? Questi dati, uniti alle statistiche come quelle di cui abbiamo parlato più sopra, vi aiuteranno ad avere un quadro più completo della situazione.

  • Sperimentate modalità di gioco alternative

    Essendo articolati in due fasi distinte (a gironi e ad eliminazione diretta), gli Europei si prestano perfettamente, se volete sperimentare qualche modalità di scommessa diversa dal solito. Per esempio, potreste giocare sui gironi con uno dei sistemi scommesse come l’Heinz. Oppure lasciarvi tentare dalla modalità matched betting per un big match come Italia – Spagna.

  • Puntate sugli assi del gol

    I Campionati Europei di calcio sono terreno di conquista per i migliori bomber del continente. Lukaku, Kane, Mbappé, Ronaldo e tutti gli altri aspirano a diventare i volti da copertina del torneo. Soprattutto nei gironi, quando le loro nazionali affrontano spesso squadre decisamente meno blasonate, puntare sul mercato Marcatore Sì/No quando scendono in campo è decisamente una buona idea.

  • E se vincesse un outsider?

    Gli appassionati di calcio sanno che è capitato più volte che il torneo non vedesse trionfare la favorita, o comunque una delle classiche grandi d’Europa. Grecia, Portogallo e Danimarca riuscirono a vincere nelle edizioni passate: i lusitani solo 4 anni fa, in una edizione in cui si comportarono molto bene anche Galles e Belgio. Perché non credere in un loro, o nella Croazia vicecampione del mondo, per un exploit nel 2020?

L’operatore qui sotto, invece, potrebbe essere quello giusto per sperimentare queste strategie.

Uno stadio da calcio e un cappello da mago
  • Ottimo bonus di benvenuto
  • Promozioni sugli Europei
  • Moltissimi mercati
DigiCert EGR Awards Licenza: ADM, Gioco legale e responsabile

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

I criteri di scelta dei bookmaker per gli Europei

Dobbiamo adesso per forza accennare a un argomento che abbiamo lasciato in sospeso fin troppo, e cioè quello relativo alla spiegazione dei parametri che hanno fatto sì che proprio i cinque nomi che trovate nella tabella all’inizio di questa pagina siano quelli che noi definiamo i migliori siti scommesse per gli Europei di calcio. I cinque prescelti sono quelli che più ci hanno convinto, oltre che per la performance generale, per i quattro parametri che trovate nell’elemento listato qui sotto, e che potrete approfondire nell’ordine da voi desiderato, semplicemente cliccando sul rispettivo nome.

La percentuale payout? Più alta è, meglio si vince

I siti scommesse Europei 2020 devono soprattutto garantirci una cosa: che se piazziamo una giocata vincente con loro, vinceremo di più che se lo facessimo con un altro bookie. Come fare a verificare se ciò succede? Con il cosiddetto sistema della lavagna, che permette appunto di calcolare questo dato, che costituisce la percentuale di quanto, fatta 100 una vincita, finisce nelle nostre tasche effettivamente. Qui sotto trovate i valori minimi e massimi sugli Europei degli operatori della top 5, già calcolati per voi. Notate come nessuno di essi scenda sotto il 90%, segno che tutti sono piuttosto generosi con i loro utenti!

Le promozioni specifiche sugli Europei

Come spieghiamo nella nostra pagina dedicata ai bonus scommesse, oltre al bonus di benvenuto sono molto importanti le promozioni destinate agli utenti più costanti. In occasione di grandi eventi sportivi come quello di cui trattiamo in questa pagina, scommettere sugli Europei, come accade anche per le scommesse sui Mondiali di calcio, diventa un piacere in più se possiamo godere di qualche promozione specifica. In questo caso, ciò significa disporre di quote maggiorate su un big match come Inghilterra – Francia, oppure di succosi bonus multipla se piazzate una schedina multipla con 7-8 incontri di cartello del torneo. Attenzione sempre ai termini e condizioni di queste promozioni, perché può capitare che non risultino disponibili, se per depositare fondi sul vostro conto di gioco avete utilizzato sistemi come PayPal.

Una sezione live che non teme confronti

Diciamo la verità, le scommesse in tempo reale sono un divertimento quasi impareggiabile: poter puntare su una partita di pallone mentre è in svolgimento regala emozioni e brividi unici, per chi ama il betting. Nello scegliere i siti scommesse Europei 2020 non può mancare una valutazione relativa alla qualità delle piattaforme per le puntate in-play, anche perché queste giocate stanno sempre più sopravanzando, in termini di volumi di gioco, quelle tradizionali. Passerà il nostro test quell’operatore che offrirà un ampio numero di mercati, con quote golose ma soprattutto con un aggiornato apparato di statistiche. Inoltre, per seguire in tempo reale l’evento su cui puntiamo, la presenza dello streaming o quanto meno di un livescore è decisamente fondamentale.

Tante tipologie di scommessa per variare la schedina

D’accordo, il mercato Vincente incontro, quello Gol/No gol e quello Under/Over, con tutte le relative variazioni tra primo e secondo tempo sono senza dubbio quelli più diffusi. È bello però anche cambiare, e concedersi qualche giocata più eccentrica, per esempio sul nome del prossimo giocatore ammonito o su quale squadra guadagnerà un corner nei prossimi dieci minuti. Bene, avere la possibilità di puntare anche su tutti questi mercati è un asso nella manica in più per i migliori siti scommesse Europei di calcio, e quindi questo parametro riveste una grande importanza nella nostra valutazione. I bookies presenti nella nostra top 5 hanno tutti come minimo 150-200 tipologie di scommessa a disposizione degli utenti, che possono così sbizzarrirsi a diversificare le loro puntate. Questo numero deve coincidere tra versione desktop e versione mobile, come succede con tutte le migliori app scommesse.

La rielaborazione di una immagine di Giovanni Trapattoni

[Prima dello spareggio-qualificazioni a Euro 2012 tra Irlanda, di cui era allenatore, ed Estonia:] Occorre stare attenti al gatto. Non dire di avere il gatto nel sacco quando non hai ancora il gatto nel sacco.

FAQ

Siamo giunti al termine di questa guida alle scommesse Europei 2020. Crediamo di aver esaminato ogni aspetto di questo argomento, ma se per caso ci sono dubbi o domande, non avete che da inviare una mail al nostro indirizzo info@sitiscommesse.com per ricevere tutti i chiarimenti. Qui sotto, due delle domande giunte in redazione.

È possibile inserire scommesse sugli Europei di calcio in un sistema?

Decisamente sì. Naturalmente, il consiglio è di non inserire scommesse antepost, ma di attendere che gli Europei inizino e comporre la schedina con qualche giocata single match. Anzi, sfruttare la presenza di gironi dove c'è una chiara squadra favorita potrebbe aiutarci ad avere risultati più "sicuri" nel nostro sistema per poter poi azzardare di più su altri incontri.

È possibile piazzare scommesse antepost combinate sugli Europei di calcio?

Dipende da operatore a operatore, però, solitamente, una scommessa antepost combinata è piazzabile solo se già prevista dal bookmaker. Per esempio: supponiamo che desideriate giocare la vittoria della Germania, con l'inglese Harry Kane come capocannoniere del torneo. Difficilmente, a meno che essa non sia già prevista dall'allibratore, ciò sarà possibile.

Scopri le pagine dedicate agli altri tornei di calcio