Una valida alternativa di gestione del bankroll: il Roserpina per scommesse

In questa pagina andremo alla scoperta del Roserpina per scommesse, uno dei metodi di money management più in chiacchierati degli ultimi mesi. Questa recensione vi spiegherà come funziona questo sistema e come utilizzarlo, con info specifiche per il calcio. Forniremo anche indicazioni utili per il download dell’imprescindibile foglio Excel. Ma prima diamo un’occhiata ai bookmaker più interessanti per provare questa strategia vincente.

I migliori siti scommesse per Roserpina
Bookmaker Bonus scommesse Payout Valutazione Link
Fino a 210€ Rimborso scommesse Quote calcio: 95.43% 5/5 Visita il sito
Fino a 250€ 100% primo deposito Quote calcio: 97.03% 4.5/5 Visita il sito
Fino a 350€ Rimborso scommesse Quote calcio: 95.38% 4.5/5 Visita il sito
Fino a 1000€ 100% primo deposito Quote calcio: 95.17% 4/5 Visita il sito
Fino a 305€ 100% primo deposito Quote calcio: 95.36% 4/5 Visita il sito

Quando si parla di gestione del bankroll è importante partire subito con il piede giusto, ovvero utilizzando operatori che grazie alle loro quote fanno risparmiare in partenza un po’ di soldi. Al resto ci penserà il metodo Roserpina: nei prossimi paragrafi potrete capire se è adatto al vostro tipo di betting soppesando attentamente i pro e i contro del sistema.

Cos’è il metodo Roserpina?

Il cosiddetto metodo Roserpina è una strategia di money management che aiuta a trovare il giusto equilibrio nella gestione del bankroll scommesse. Per alcuni aspetti questo sistema ricorda un po’ il metodo Masaniello, anche se i parametri da impostare all’inizio del percorso sono leggermente diversi.

Come in tutti i sistemi di gestione della cassa, anche in questo caso è fondamentale decidere all’inizio il capitale da investire ed attenersi ad esso per tutta la durata del sistema. Un parametro del tutto originale del sistema Roserpina è rappresentato dalla resa ovvero l’utile che si vuole guadagnare, che va stabilito fin da principio. Infine, bisogna decidere con quante giocate vinte raggiungere questo traguardo.

Multiroserpina, ancora non ci siamo

Proprio come il suo “cugino” Masaniello, anche il Roserpina richiede che gli eventi inseriti nel sistema non vengano disputati in contemporanea, per poter funzionare bene. Questo inconveniente, a differenza di quello che è stato fatto con il sistema parente, non è stato ancora risolto: rimaniamo in attesa di una sua evoluzione multitasking, che vi forniremo non appena verrà sviluppata, e intanto accontentiamoci di provare la versione di base.

Come far funzionare al meglio questo sistema

Il corretto utilizzo del Roserpina per money management consente un ROI (Return Of Investment) sicuro, a patto di conoscere i fondamentali delle scommesse. Con il foglio Excel che vi forniremo più avanti, dovrete seguire semplicemente i sei passaggi che elenchiamo qui sotto per arrivare ad ottenere un margine interessante, senza dovervi inventare chissà quali pronostici vincenti.

  • 1. Stabilisci un bankroll iniziale Decidi quale importo vuoi giocare con questo sistema. Noi consigliamo di non eccedere il 10% del tuo budget annuo dedicato alle scommesse.
  • 2. Decidi la resa che vuoi ottenere Quanto vuoi guadagnare con il tuo Roserpina? L’utile che vuoi ottenere va stabilito in anticipo.
  • 3. Stabilisci le giocate da vincere Una volta stabilito il margine che vuoi guadagnare, devi decidere in quante prese, ovvero scommesse vincenti, vuoi raggiungere questo utile.
  • 4. Cerca gli eventi da giocare A questo punto devi trovare gli eventi che sui quali vuoi puntare: ricorda che il loro svolgimento non deve sovrapporsi, devono cioè svolgersi in sequenza in modo da darti la possibilità di adeguare il sistema in base agli esiti.
  • 5. Stabilisci gli stake in base alle quote Inserisci nel foglio di calcolo Excel gli eventi e le quote abbinate ad essi: in base al tuo bankroll iniziale, il Roserpina di dirà quanto giocare su ogni puntata.
  • 6. Raggiungi tutte le prese e chiudi il sistema Una volta che avrai ottenuto tutte le prese, avrai raggiunto il margine che ti eri prefissato all’inizio. A questo punto puoi chiudere il sistema e incassare la vincita.

Un esempio di come funziona il sistema Roserpina

Con un esempio pratico diventa tutto molto più chiaro e non sarà nemmeno necessario conoscere bene la formula matematica del Roserpina. Una volta aperto il foglio di calcolo Excel dopo averlo scaricato dal link che trovate in seguito, inserite nell’apposita casella il vostro budget e la resa desiderata. Noi abbiamo optato per 100€ di cassa iniziale e 45% di utile da realizzare, ovvero 45€ tondi tondi.

Giocata Quota Stake Esito Bankroll Utile
1. 2.70 22€ Persa 78€ -22€
2. 3.00 16€ Vinta 110€ +10€
3. 2.50 23€ Persa 87€ -13€
4. 3.20 14€ Vinta 117,80€ +17,80€
5. 2.20 25€ Vinta 147,80€ +47,80€

Abbiamo poi inserito nel sistema il numero di prese per ottenere il margine che vogliamo incassare, ovvero 3. Dopo aver inserito le quote, il foglio Excel ci rivela subito lo stake da puntare su ogni evento. La nostra progressione parte male, ma si riprende: infatti in cinque giocate riusciamo a raggiungere l’utile desiderato, anche con un po’ di fortuna.

Il Roserpina e le scommesse sul calcio: matrimonio perfetto

Vogliamo rispondere in questo paragrafo ad una domanda che tutti i giocatori si potrebbero porre: la variabile Roserpina è adatta a puntare sul calcio? A differenza di altre progressioni come il Martingala per scommesse, nelle quali le quote degli eventi devono essere tassativamente pari a 2.00, non abbiamo con il metodo qui in esame limitazioni di questo tipo. Possiamo dunque utilizzarlo perfettamente per il classico 1X2 del calcio: provare per credere.

Dove effettuare il download del Roserpina online?

Nei paragrafi precedenti abbiamo ripetuto a più riprese che per portare a termine con successo questo metodo di money management è necessario munirsi di uno strumento imprescindibile quale il Roserpina Excel. Si tratta di una pagina di calcolo preimpostata e di facile comprensione: potete procedere qui al download del foglio Excel per Roserpina, valido sia per Windows, che Linux e iOS.

App per Android

Per tutti gli amanti delle applicativi Android per il betting, che non possono fare a meno del betting con lo smartphone, un aiuto tecnologico potrebbe essere molto utile. Purtroppo, questo sistema non è molto popolare e quindi non esistono app dedicate, ma solo generici bet calculator che possono comunque fornire supporto.

Il logo Android

App per iPhone

Discorso simile per gli adepti dei dispositivi Apple: giocare con le app scommesse iPhone con il sistema Roserpina non viene facilitato da nessuna applicazione particolare dedicata a questo metodo e bisogna quindi arrangiarsi con una strumentazione più generica.

Il logo iPhone

A chi è adatto questo metodo?

Se siete arrivati fino a questo punto della recensione, avrete probabilmente già capito se il sistema Roserpina vi può interessare oppure no. A nostro avviso non è un metodo adatto a scommettitori principianti: è infatti necessario conoscere le proprie abitudini di giocata per fare previsioni il più possibile realistiche necessarie per impostare correttamente il sistema.

Tuttavia, il fatto di poter approfittare di un foglio di calcolo Excel già bello e pronto e di facile utilizzo fa sì che non siano richieste chissà quali abilità matematiche. La progressione Roserpina fa quindi al caso vostro se cercate un’alternativa al Masaniello oppure vi siete stufati dei sistemi tradizionali per il betting.

Vantaggi e svantaggi del Roserpina per scommesse sportive

Come tutti i sistemi validi di gestione del bankroll scommesse, anche il metodo Roserpina presenta dei pro e dei contro. Tra i lati positivi vanno sicuramente annoverata la possibilità di allungare la serie in caso di filotti negativi e il processo di razionalizzazione del rapporto stake/utile. L’altra faccia della medaglia è rappresentata, tra le altre cose, dall’impossibilità di scommettere su due o più eventi che si svolgono in contemporanea.

Una valida alternativa per gestire il bankroll scommesse

Siamo giunti a conclusione di questa dettagliata guida al Roserpina scommesse. Per riassumere, in questa pagina abbiamo spiegato cos’è e come funziona questo sistema, grazie anche ad esempi pratici. Abbiamo poi visto che si tratta di un metodo adatto al calcio, enumerandone i pro e i contro. Cosa importante, vi abbiamo fornito i dettagli per il download del foglio di calcolo Excel.

Due ragazze che giocano una scommessa

L’ultimo suggerimento che ci sentiamo di dare è quello del miglior bookmaker per il metodo Roserpina, che potete trovare nel box qui sopra. Grazie a quote e bonus, vi consente di partire già con un vantaggio competitivo non indifferente. Per saperne di più, vi consigliamo di dare un’occhiata alla recensione generale dei bookmaker italiani.

FAQ

Prima di passare alle ultime risposte, vi vogliamo ricordare che per qualsiasi domanda che avete sull’argomento di questa pagina potete rivolgervi direttamente al nostro staff inviando una mail all’indirizzo info@sitiscommesse.com.

Cos’è il metodo Roserpina?

Quando si parla di metodo Roserpina ci si riferisce ad un sistema di gestione del bankroll scommesse che consente di ottimizzare gli investimenti per raggiungere l’utile desiderato grazie a tre parametri di gioco.

Il metodo Roserpina è adatto alle scommesse sul calcio?

Sì, questa strategia di money management è indicata per le scommesse sul calcio: infatti, a differenza di altri sistemi come il Martingala, non richiede l’utilizzo di quote fisse.

Dove si può effettuare il download del Roserpina?

Nella nostra recensione su questo metodo forniamo il link per scaricare il foglio Excel preimpostato per il Roserpina.

Quali sono i pro del sistema Roserpina per scommesse?

Questo metodo di gioco è apprezzato per tanti vantaggi che offre, tra cui dobbiamo sottolineare la capacità di trovare un equilibrio tra stake e utile e la possibilità di allungare la serie in caso di bad run.

Scopri le pagine dedicate alle altre guide di money management