Vincere minimizzando i rischi: guida completa al sistema D’Alembert per scommesse

Esistono diversi sistemi che aiutano a gestire il bankroll del betting: alcuni sono più aggressivi, altri invece hanno un approccio più prudente. Il metodo D’Alembert per scommesse appartiene a questa seconda categoria, ma con l’utilizzo corretto di questa progressione è possibile produrre vincite interessanti senza rischi. Come? Seguendo le istruzioni di questa guida, a cominciare dalla scelta del bookmaker giusto.

I migliori siti scommesse per il D’Alembert
Bookmaker Bonus Payout Valutazione Vai all’operatore
Fino a 250€ 100% primo deposito Quote calcio: 97.03% 5/5 Visita il sito
Fino a 210€ Rimborso scommesse Quote calcio: 95.46% 4.5/5 Visita il sito
Fino a 50€ 100% prima scommessa Quote calcio: 95.05% 4.5/5 Visita il sito
Fino a 210€ Primo deposito + cashback Quote calcio: 94.15% 4/5 Visita il sito
Fino a 350€ Prima scommessa + coupon Quote calcio: 95.41% 4/5 Visita il sito

In questa pagina vi porteremo passo dopo passo alla scoperta di una delle formule matematiche più antiche del gioco d’azzardo. Dopo aver capito cos’è e come funziona il sistema D’Alembert, anche grazie ad alcuni esempi, vedremo dove effettuare il download del file Excel anche per app e capiremo meglio i vantaggi, gli svantaggi e i trucchi di questa strategia di money management.

Che cos’è il sistema D’Alembert?

Quando parliamo di sistema D’Alembert ci riferiamo ad una strategia di gestione del bankroll scommesse che si basa su una progressione matematica, elaborata per la prima volta dal filosofo e matematico francese Jean Le Rond d’Alembert nel Settecento. Riassunta in poche parole, questa formula matematica prevede di aumentare lo stake di una unità dopo ogni scommessa persa e di scendere di una unità dopo una giocata vinta. Il metodo D’Alembert si basa sui tre seguenti parametri:

Partendo con una cassa iniziale abbastanza elevata da coprire serie negative anche lunghe, dovremo iniziare a puntare stabilendo una unità di stake (ad es. 10€), selezionando una giocata con una quota pari o vicina al 2.00. Grazie al principio del ritorno all’equilibrio enunciato da D’Alembert, la serie finirà sul lungo periodo per portare in attivo ritorno di investimento (ROI).

Le varianti: Multi D’Alembert, D’Alembert inverso e ridotto

Su questo sistema in quasi tre secoli si sono applicati tanti giocatori e matematici. Non sorprende dunque sapere che esistono diverse varianti della sua formula originale. Una molto apprezzata dagli scommettitori sportivi si chiama Multi D’Alembert che consente la progressione in parallelo con più match giocati anche contemporaneamente. Il D’Alembert inverso prevede invece l’aumento di una unità nel caso di vincita e la diminuzione in caso di perdita, creando dunque una progressione positiva. Nella versione “ridotta” o “frazionale” infine il giocatore dovrà addizionare o sottrarre allo stake solo una frazione (ad esempio la metà) dell’unità di puntata stabilita all’inizio.

Come funziona questa progressione?

È arrivato il momento di entrare nei dettagli e capire esattamente come sfruttare la progressione D’Alembert per money management. Nell’elemento che segue abbiamo rappresentato i principali passaggi che ci porteranno a realizzare l’utile utilizzando questa strategia di gioco, partendo dallo stabilire il bankroll iniziale e finendo con la conclusione della progressione.

  • 1. Stabilisci un budget iniziale Decidi la somma che vuoi investire nella tua progressione, ma ricorda che più la cifra è alta, maggiori saranno le possibilità di recuperare da serie negative.
  • 2. Stabilisci una unità di puntata Decidi l’entità della tua unità di puntata. Per una corretta ottimizzazione del sistema, dovrebbe consistere almeno nell’1% del budget inziale (ad esempio, 10€ se il bankroll è 1000€, 2€ se il bankroll è 200€).
  • 3. Gioca una scommessa con quota intorno al 2.00 Inizia a puntare: la giocata ideale deve avere una quota il più possibile vicina al 2.00, perché il modello matematico possa funzionare nel migliore dei modi.
  • 4. Se perdi, aumenta di una unità lo stake In caso di esito negativo, aumenta di una unità l’importo da giocare sulla successiva scommessa.
  • 5. Se vinci, diminuisci di una unità lo stake Se la scommessa risulta vincente, diminuisci di una unità la puntata della giocata successiva.
  • 6. Continua fino a che non sei tornato a stake = 1 Nel momento in cui l’importo da giocare sarà tornato pari ad una unità, ovvero allo stake della tua prima giocata, la progressione può dirsi conclusa e potrai prelevare i soldi con la certezza di aver fatto un utile, che si può calcolare con la formula ((totale numero giocate + 1) / 2) * puntata iniziale).

Un po’ di pratica: un esempio di sistema D’Alembert

Spesso i sistemi per scommesse si comprendono meglio con degli esempi pratici. Vediamo allora di scendere nei dettagli della formula matematica D’Alembert provando in prima persona una progressione. Abbiamo selezionato solo eventi con quota 2.00, per i motivi che abbiamo già spiegato, con un valore intrinseco però a nostro giudizio superiore al 50%.

Giocata Stake Quota Esito Bankroll Calcolo Utile
1. 10€ 2.00 Persa 1.990€ -10€
2. 20€ 2.00 Persa 1.970€ -30€
3. 30€ 2.00 Persa 1.940€ -60€
4. 40€ 2.00 Vinta 2.020€ +20€
5. 30€ 2.00 Vinta 2.080€ +80€
6. 20€ 2.00 Persa 2.060€ +60€
7. 30€ 2.00 Vinta 2.120€ +120€
8. 20€ 2.00 Vinta 2.160€ +160€

Come si può vedere dalla tabella, la nostra progressione, durata in totale 8 puntate, è tornata allo stake di partenza (l’ultima giocata vinta, infatti, farebbe tornare la puntata a 10€). Le scommesse vinte e quelle perse sono esattamente lo stesso numero, ma il nostro bankroll, nonostante un inizio poco fortunato con tre perse, è in attivo di ben 160€.

La progressione D’Alembert e le scommesse sul calcio

Vediamo ora un argomento che interessa la maggioranza dei giocatori italiani: la progressione D’Alembert e le scommesse sul pallone. La buona notizia è che il metodo che stiamo descrivendo si adatta molto bene a questo sport. Il meglio lo dà però quando si usano mercati con due risposte, tipo Under/Over, Gol/No gol o Pari/Dispari. Dato che spesso quando le probabilità sono 50/50 le quote sono di solito intorno all’1.90, il nostro consiglio è quello di cercare quote a 2.00 ma con un valore intrinseco maggiore.

Dove si può fare il download del D’Alembert online?

Anche se si trovano diversi esempi di calcolatori D’Alembert online, come avrete capito dai paragrafi precedenti non sono necessari download di software per giocare utilizzando questa progressione.

Possiamo però consigliare l’utilizzo di un calcolatore per il betting, valido sia per Windows che per Linux, per le semplici operazioni richieste, e un foglio Excel per tenere il conto delle variazioni del bankroll.

App per Android

Per coloro i quali il betting è ormai cosa per smartphone e utilizzano per giocare solo app scommesse Android, un aiuto per utilizzare questo metodo può venire da generiche applicazioni come Bet Calculator o Betting Tools, visto che non esistono su Google Play software appositi per il D’Alembert.

Il logo Android

App per iPhone

Lo stesso discorso vale per coloro che utilizzano app mobile per il betting di iPhone per scommettere con il proprio dispositivo Apple. Nell’App Store per il melafonino non esistono applicazioni per questo metodo, vista la sua semplicità di svolgimento e anche in questo caso, per chi proprio non potesse farne a meno, consigliamo dei calcolatori scommesse generici.

Il logo iPhone

A chi è adatto il D’Alembert per scommesse?

Tra le caratteristiche del sistema D’Alembert applicato al betting sportivo c’è, come abbiamo visto, quella di garantire una certa prudenza nella progressione rispetto a metodi molto aggressivi come il Martingala per il betting. Proprio questo aspetto lo rende adatto anche a giocatori non esperti, vista anche la sua semplicità di utilizzo.

Tuttavia, le vincite non sono sempre comparabili con le aspettative e alcuni paletti che questo metodo impone lo rendono un po’ troppo poco dinamico per molti giocatori. Acquisita l’esperienza necessaria, il nostro consiglio è quello di passare a varianti del betting più intriganti come ad esempio il punta e banca.

I vantaggi e gli svantaggi del metodo D’Alembert

È arrivato il momento di fare un bilancio del D’Alembert per scommesse sportive e soppesare un attimo vantaggi e svantaggi di questo sistema. Un lato positivo è la sua semplicità, che ci consente di generare profitti matematici senza troppi calcoli. Nessun metodo di money management è perfetto e quello che abbiamo descritto in questa pagina presenta alcune criticità: ad esempio, non è molto elastico, perché richiede solo giocate con quota 2.00, e rischia di diventare un inferno sul lungo periodo se si incappa in serie negative.

Sistema da giocare, ma occhio alle serie negative sul lungo periodo

Siamo giunti alla conclusione di questa recensione sul sistema D’Alembert. Quando un sistema per la gestione del bankroll viene usato ancora dopo oltre tre secoli dalla sua invenzione, significa che qualcosa di buono ce l’ha. Lo abbiamo visto dalla formula della progressione e dall’esempio di questa pagina. Tuttavia, dopo aver soppesato pro e contro, dobbiamo raccomandare cautela soprattutto a chi vuole usare questo sistema per lunghi periodi: la sua forma ridotta o frazionale potrebbe essere la soluzione giusta.

Un ragazzo gioisce dopo una scommessa vinta

Un altro consiglio importante è quello di affidarsi a bookmaker, come quello che vedete qui sopra, che hanno il pregio di offrire quote alte su mercati come Under/Over o Gol/No gol, i più indicati da giocare con il metodo D’Alembert. Per scoprire altri operatori da usare fatevi un giro nella nostra recensione generale dei siti scommesse italiani.

FAQ

Siamo giunti al termine di questa guida, se avete però ancora domande potete scrivere una mail al nostro team di ricerca utilizzando questo indirizzo: info@sitiscommesse.com.

❓ Cos’è il sistema D’Alembert per scommesse?

Si tratta di una progressione matematica sviluppata dal francese D’Alembert nel XVIII secolo che consente di fare money management con le scommesse: la sua formula consiste nell’aggiungere una unità di puntata dopo ogni giocata persa e di sottrarne una ogni volta che si vince.

⚽ Si può usare il sistema D’Alembert per le scommesse sul calcio?

Anche se pensato in origine per giochi di casinò come la roulette, questo metodo può essere applicato al betting sul calcio: è però consigliato utilizzare mercati con due sole opzioni come Under/Over e Gol/No gol e su quote pari a 2.00.

🚸 Il sistema D’Alembert è adatto a giocatori principianti?

Questo metodo di money management è adatto a giocatori principianti per via della semplicità del calcolo e della gestione. Tuttavia, non ne raccomandiamo un utilizzo prolungato nel tempo.

👌 Quali sono i vantaggi del metodo D'Alembert per scommesse sportive?

Questa progressione applicata al betting presenta diversi vantaggi: richiede ad esempio pochi e semplici calcoli e aiuta a generare profitti soprattutto sul breve periodo.

Scopri le pagine dedicate alle altre guide di money management