Tutti i consigli vincenti sulle scommesse sul tennis

Indipendentemente dallo sport sul quale si puntano i propri soldi, la differenza tra un giocatore occasionale e uno più esperto la fa sicuramente la strategia. Il tennis non fa eccezione. Per tale motivo abbiamo quindi pensato di creare questa pagina con una serie di consigli utili sia ai più esperti che ai nuovi appassionati delle scommesse sul tennis. Invitiamo quest’ultimi, se ancora non hanno un conto di gioco aperto con un operatore, a dare prima però una letta alla pagina principale sulle scommesse sul tennis con i migliori bookmakers per questa disciplina sportiva. L’obiettivo dei paragrafi che seguono è quindi quello di fornire le indicazioni necessarie per mettere tutti nelle condizioni di poter elaborare uno o più metodi utili per raggiungere risultati di successo grazie al betting su questo fantastico sport.

I fattori più importanti da considerare

Qui di seguito abbiamo elencato i sei elementi dai quali non si può prescindere quando si decide di scommettere sul tennis. Va subito precisato che credere che l’approccio sia lo stesso da utilizzare come quando si punta sul calcio è un errore da non commettere. Per prima cosa perché le partite di pallone prevedono ben tre possibili esiti, visto che le gare possono anche finire in parità. Il tennis poi si presta maggiormente ad uno studio statistico, fattore da non sottovalutare mai quando si parla di betting. Il resto scopritelo leggendo i prossimi punti.

Il tipo di superficie

Le varie superfici su cui si gioca a tennis: cemento, terra, erbaPuntare su una partita di tennis senza informarsi prima sulla superficie su cui viene disputato l’incontro è assolutamente da evitare. Le caratteristiche del suolo su cui poggiano i piedi degli atleti, ma soprattutto sul quale rimbalza la pallina, influiscono di molto sugli esiti delle gare. I terreni di gioco più diffusi sono la terra rossa, il cemento, l’erba e materiale sintetico. La terra rossa è molto utilizzata in Europa e in Sud America ed è la base che rallenta maggiormente la pallina. Decisamente più veloci sono invece i campi in cemento sparsi per tutto il mondo, ma non paragonabili a quelli in erba. Quest’ultimi sono quelli in cui i rimbalzi sono più brevi e richiedono quindi ai giocatori una grande rapidità d’esecuzione. Le superfici sintetiche si possono posizionare infine tra la quelle in terra rossa e quelle in cemento.

Le caratteristiche dei giocatori

Altro fattore da calcolare, e direttamente connesso alla superficie di gioco, è quello riguardante le caratteristiche tecniche di ogni tennista. Non è infatti casuale il fatto che gli atleti dotati di maggiore forza fisica siano quelli che ottengono i maggiori successi su terra. Questo perché sono in grado di imprimere grande velocità alla pallina facendo in modo che i propri colpi siano comunque difficili da ricevere nonostante l’effetto rallentante del suolo. Allo stesso modo un giocatore con un servizio potente andrà a nozze su campi veloci come quelli in erba. Per farvi un’idea, qui sotto trovate le particolarità di alcuni dei giocatori e delle giocatrici più importanti del panorama mondiale.

Le caratteristiche di alcuni dei migliori tennisti in circolazione
Giocatore Paese di nascita Data di nascita Superficie preferita Mano Punto forte Punto debole
Novak Djokovic Serbia 22.05.1987 Cemento/terra Destra Dritto lungolinea Volée
Marin Cilic Croazia 28.09.1988 Cemento/erba Destra Servizio/Dritto Discesa a rete
Roger Federer Svizzera 08.08.1981 Erba Destra Varietà di colpi Rovescio
Rafael Nadal Spagna 03.06.1986 Terra rossa Sinistra Dritto Rovescio
Alexander Zverev Germania 20.04.1997 Erba Destra Rovescio Volée
Angelique Kerber Germania 18.01.1988 Erba Sinistra Dritto lungolinea Servizio
Serena Williams USA 26.09.1981 Terra rossa Destra Servizio/potenza Mentalità
Agnieszka Radwanska Polonia 06.03.1989 Cemento/terra Destra Agilità/tecnica 2° servizio
Karolina Pliskova Rep. Ceca 21.03.1992 Cemento Destra Servizio Mobilità
Simona Halep Romania 27.09.1991 Terra rossa Destra Agilità/tecnica Servizio

L’affidabilità dei dati a disposizione

Tra i consigli sulle scommesse sul tennis è impossibile non citare lo studio dei dati statistici di ogni singolo atleta. Attenzione però, perché soprattutto gli amanti del betting alle prime armi con questa disciplina potrebbero rimanere ingannati da dati poco significativi. Una lettura superficiale dei numeri e delle percentuali a disposizione potrebbe infatti far credere che un giocatore sia più forte di quanto non lo sia in realtà o viceversa. Per evitare che questo accada fate attenzione al numero di gare su cui sono state calcolate le statistiche. Se trovate ad esempio delle percentuali di vittoria altissime attribuite ad un tennista, assicuratevi su quali e quanti tornei si basa il calcolo e su quali avversari ha affrontato in carriera un atleta. Non vorrete mica puntare su chi ha il 100% di vittorie tra i pro dopo aver disputato un solo match?

Le statistiche testa a testa

Nella processo di ideazione dei metodi di scommesse sul tennis va incluso assolutamente uno sguardo alle statistiche testa a testa tra i due giocatori che si affrontano. Anche i più forti hanno infatti un tallone d’Achille e soffrono determinati avversari con delle qualità in grado di contrastare il loro stile. Si pensi ad esempio a quanto l’argentino Guillermo Vilas, uno dei migliori tennisti degli anni ’70 e ’80, abbia patito il gioco dello svedese Björn Borg. I dati parlano chiaro: 17 a 5 le vittorie a favore del nativo di Stoccolma contro il sudamericano, pari al 78% degli incontri disputati.

Un campo da tennis con dei grafici che danno l'idea di statistiche
  • Statistiche testa a testa
  • Informazioni sui tornei
  • Dati sulla superficie
NortonEssaLicenza: ADMGioco legale e responsabile

La classifica ATP e il calendario

Senza ombra di dubbio è da studiare la posizione che occupano nel ranking ATP (o WTA nel caso di incontri tra donne) i tennisti che si apprestano a darsi battaglia. Soprattutto se si scontrano giocatori che occupano le prime posizioni e chi sta molto indietro, i responsi sono quasi sempre certi. Questo dato è invece meno affidabile quando si scende tanto nella classifica. Attenzione anche al grado di importanza della manifestazione di cui fa parte l’evento. Alcuni giocatori potrebbero prendere sotto gamba degli incontri o non impegnarsi al massimo se hanno in programma un torneo importante a distanza di poco tempo. Viceversa altri potrebbero dare invece tutto per arrivare preparati. È sempre buona abitudine avere quindi le caratteristiche dei tennisti in una mano e il calendario nell’altra.

Le quote proposte dai siti di scommesse

Quote e rischio nelle scommesse Testa a testa sul tennis
Range quota Livello di rischio Potenziale di vincita
1.00 – 1.20 Molto basso Basso
1.20 – 1.50 Basso Discreto
1.50 – 2.00 Medio Buono
2.00 – 3.50 Alto Ottimo
oltre i 3.5 Molto alto Elevato

Le quote possono essere a volte molto ingannevoli e rappresentare una trappola pericolosa per gli scommettitori meno accorti. Giocare basandosi solamente su di esse non è però sempre un errore. Chiaramente per elaborare una strategia bisogna basarsi anche su altri fattori, ma capire come funzionano le quote sul tennis è un punto di partenza essenziale. Per questo abbiamo deciso di creare la tabella che trovate qui a fianco e che aiuta a leggere meglio le odds sullo sport in esame. Essa riporta i range di quota che si possono trovare sui vari siti di scommesse e indica per ognuno di essi il livello di rischio e relativo guadagno potenziale. Naturalmente meno pericoli si vogliono correre, più denaro bisogna investire per ottenere un ritorno decente. Trovare il giusto equilibrio è il compito che spetta a tutti gli scommettitori. Il nostro consiglio, se proprio non sapete bene cosa state facendo, è quello di evitare le quote superiori a 2.00 e quelle inferiori a 1.20.

Scommettere sul tennis live

Le scommesse sul tennis pre match differiscono sicuramente da quelle relative agli incontri già in corso. In quest’ultimo caso, come abbiamo già visto per le puntate in tempo reale sul calcio, è necessario possedere spiccate doti personali e una buona conoscenza delle regole della disciplina sportiva protagonista di questa pagina. Ogni incontro ha infatti una propria evoluzione e saperlo leggere è una capacità che non tutti hanno. Grazie alla possibilità concessa dai bookmakers di poter fare delle puntate durante le gare, chi riesce a scorgere quei segnali che segnano la svolta di un match ne può trarre grandi benefici. Il tennis è uno sport di concentrazione e di resistenza. Alcuni incontri durano ore e non è facile riuscire a mantenere alta l’attenzione per tutto il tempo. Non per nulla questo sport viene spesso paragonato agli scacchi. Se seguendo una partita percepite un attimo di cedimento in un atleta e di lucidità nell’altro, non esitate quindi a fare la vostra puntata. L’istinto quando si gioca live è tutto.

Come gestire al meglio il budget

Abbiamo già dedicato molto spazio alla gestione del budget nella pagina riservata alle strategie sulle scommesse sul calcio. Vi invitiamo quindi a darci una letta per scoprire come gestire al meglio il denaro che avete destinato al betting sul tennis o sullo sport in generale. Troverete consigli e suggerimenti utili sul come applicare alcuni preziosi metodi matematici per non rimanere mai a secco e continuare a incrementare il vostro malloppo.

Le cose a cui prestare attenzione

Vista la mole di informazioni contenute in questa pagina abbiamo deciso di elencare tre punti chiave da non scordare mai quando si sceglie di scommettere sul tennis.

Studiare bene i tornei minori

Immagine che rende l'idea di studiare i dati sulle partite e i tornei di tennisI tornei minori sono un ottimo terreno su cui porre le basi del successo con le scommesse sul tennis, ma bisogna fare molta attenzione. I giocatori più importanti utilizzano spesso le gare meno prestigiose come allenamento per quelle di livello maggiore. Studiate quindi, oltre alle statistiche dei giocatori e alle superfici di gioco, anche il calendario.

Non farsi influenzare dal nome

Un primo piano del tennista Rafael NadalSoprattutto a chi è alle prime armi e ha solo una conoscenza di base del tennis capita che si lasci influenzare dalla popolarità di un atleta. Puntare su un giocatore solo perché ha un nome conosciuto è un grande errore che i bookmakers si augurano venga commesso spesso. Le variabili che contano, come abbiamo visto, sono decisamente altre.

Lasciarsi catturare dalle quote

Quote scommesse a caso con un campo da tennis sullo sfondoLe quote possono spesso abbagliare se non analizzate con cura e meticolosità. Da una parte c’è chi crede che una quota bassa sia garanzia quasi assoluta di vittoria, dall’altra chi ama investire su quote elevate sperando di fare il colpaccio. Nel betting sul tennis, come sugli altri sport del resto, ci vogliono equilibrio, intuizione e studio.

Studio e esperienza: i veri metodi per le scommesse sul tennis

Per concludere questa sezione riservata alle strategie per le scommesse sul tennis non ci resta che ribadire che i metodi ideali non possono non tenere conto di alcuni fattori importanti come quelli riportati nei precedenti paragrafi. Il tennis è uno sport che offre molte statistiche e questo dovrebbe essere visto come una risorsa inestimabile da chi scommette. Seguendo i numeri è infatti possibile ottenere dei discreti guadagni programmando a lungo temine. Certo, i colpi di fortuna possono sempre capitare e anzi, un aiuto dalla Dea Bendata è necessario in ogni caso, ma da soli non bastano.

FAQ

Per domande o chiarimenti scriveteci pure all’indirizzo info@sitiscommesse.com. Faremo il possibile per darvi le risposte che cercate.

Su quali superfici si giocano i tornei del Grande Slam?

Per saperne di più sulle superfici su cui si disputano le gare del Grande Slam vi invitiamo a visitare la pagina dedicata ai circuiti e ai tornei. Lì troverete questa e molte altre informazioni interessanti.