Staccata al limite e puntata vincente: i siti scommesse MotoGP

Siete pronti a scoprire tutto, ma proprio tutto, sui siti scommesse MotoGP? È proprio quello che troverete in questa pagina: i grandi duelli all’ultima staccata tra Valentino Rossi, Marc Márquez e Andrea Dovizioso, infatti, non sono solo leccornie per appassionati di sport, ma anche per chi ama il betting. Analizzeremo i bookmaker top, i principali mercati pre gara e antepost, le giocate live, le promozioni dedicate e molto altro ancora.

Argomenti della pagina: Vai all’argomento preferito con un solo click!
I migliori bookies per la MotoGP

Scopri le loro caratteristiche

Criteri

Scegliere i bookies per la MotoGP

Sì/no

Vincitore finale, Testa a testa

Informazioni

Punti, circuiti & co.

Piloti

Da Rossi a Marquez

Curiosità

Fatti e scommesse

FAQ

Le vostre domande

Non ci limiteremo a questo: vi forniremo molte altre informazioni utili per le scommesse MotoGP, a cominciare dalle statistiche sui piloti, per poi continuare con albo d’oro, circuiti più importanti e assegnazione dei punti. Scegliete dall’elemento qui sopra da dove iniziare, oppure tuffatevi nella lettura e andiamo a tagliare il traguardo e a vedere sventolare la bandiera a scacchi!

Scommesse MotoGP: i migliori bookmaker con cui puntare

Partiamo in quarta, e vediamo subito dunque quali sono i migliori bookmaker per le scommesse MotoGP: dopo un attento esame di tutti gli operatori .it abbiamo selezionato la cinquina che trovate qui sotto. Tutti i bookmaker propongono scommesse sul Mondiale di motociclismo, perciò è stato importante verificare la risposta di ognuno di loro a una serie di parametri che troverete poi specificati nel dettaglio nei paragrafi successivi.

I migliori 5 bookmaker online per la MotoGP
Un pilota di motociclismo in azione e il logo della MotoGP
bwin Bonus fino a 200€ Visita il sito
SNAI Bonus fino a 305€ Visita il sito
888Sport Bonus fino a 100€ Visita il sito
Betway Bonus fino a 60€ Visita il sito
BetFlag Bonus fino a 1000€ Visita il sito

Cliccando sul logo dell’operatore verrete reindirizzati alla corrispondente recensione presente sul nostro portale, per conoscerne meglio le caratteristiche complessive. Per quanto riguarda invece nello specifico i siti scommesse MotoGP, i migliori si sono rivelati quelli in grado di fornire una prestazione armonica per ognuno dei prossimi quattro criteri considerati.

Come abbiamo scelto i bookmaker MotoGP top

Ogni scommettitore ha le sue esigenze: c’è quello che preferisce un bookmaker forte sulle quote e quello che sceglie in base alla qualità delle giocate live; chi ama poter scegliere tra un ampio numero di mercati e chi invece predilige la possibilità di avere promozioni periodiche dedicate al suo sport preferito. Questo discorso vale anche per gli appassionati di giocate sul Mondiale di motociclismo. Una proposta capace di soddisfare al meglio i parametri qui elencati è il segreto per essere i migliori siti scommesse MotoGP.

E per voi, cosa è più importante? Se uno dei quattro indicatori presenti nell’elemento di navigazione qui sopra ha la vostra priorità, cliccateci sopra per volare direttamente al paragrafo ad esso dedicato. Altrimenti, leggeteli nell’ordine scelto da noi: chissà che alla fine non avrete scoperto la vostra indole, per quanto riguarda le scommesse sul Motomondiale!

Payout a tutto gas: le quote scommesse MotoGP

Se puntiamo sulla vittoria di Andrea Dovizioso e l’operatore X ci promette una vincita pari a 100, mentre quello Y pari solo a 95, perché mai non dovremmo scegliere l’operatore X? Solo che non sempre è facile capire quale sia il bookmaker più conveniente. Per trovarlo occorre fare un piccolo calcolo e scoprire il payout, ovvero il valore percentuale che stabilisce quanto, su una vincita potenziale, finirà nelle nostre tasche. Vi abbiamo risparmiato la fatica, e qui sotto trovate i valori minimi e massimi dei payout proposti dai bookies.

Gli allibratori online della nostra top 5, come vedete, sono piuttosto generosi: nessuno scende sotto il 90% e si raggiungono valori decisamente interessanti, come nel caso del bookmaker lucano BetFlag, superiore al 95%. Anche nel caso in cui abbiamo riscontrato il valore minimo più basso, comunque, ovvero con il bookie austriaco bwin, un valore medio del 92.3% è da considerarsi decisamente buono.

Esistono promozioni specifiche sul Motomondiale?

Sapere che, quando si corre il Gran Premio del Mugello, per chi scommette sulla vittoria di Valentino Rossi ci sarà una quota maggiorata, o sarà presente un bonus multipla dedicato ai centauri potrebbe ingolosire anche chi non è esperto di motociclette ma vorrebbe provare a puntarci su qualche soldo. Non sono moltissime, va detto, le promozioni periodiche dedicate alle scommesse MotoGP, ma alcuni operatori, come ad esempio il bookmaker italiano SNAI, ne prevedono di interessanti, sotto forma di rimborsi parziali in caso di multiple sulle corse in cui si sbaglia un solo evento. In ogni caso, comunque, i bonus benvenuto sono disponibili anche per le scommesse MotoGP, e lo stesso vale per le promozioni periodiche. Qui sotto trovate i link alle promo più interessanti di quattro tra i bookmaker per il Motomondiale.

Le migliori promozioni sul Motomondiale e non solo

L’emozione della MotoGP e le scommesse live

Le scommesse in tempo reale, cioè effettuate mentre l’evento si sta svolgendo, sono oramai una passione conclamata degli scommettitori italiani. Naturalmente, puntare in-play è possibile anche per il Motomondiale, e sempre più operatori stanno inserendo questa disciplina nel loro palinsesto per le giocate in real time. Come comprensibile, il numero di mercati sarà inferiore rispetto alle scommesse sul calcio, basandosi soprattutto su variazioni della tipologia Testa a testa.

100% fino a 200€
100% fino a 305€
1° scommessa fino a 350€
Un laptop, uno smartphone e un tablet connessi al sito di un bookmaker con la sezione live per la MotoGP

Ciò che è importante, comunque, è che le quote MotoGP live siano competitive, e che sia possibile avere costantemente il polso della situazione in gara tramite un liveticker o comunque delle statistiche aggiornate. Difficilissimo, per questioni di diritti televisivi, che sia invece disponibile lo streaming live.

Un ampio numero di mercati su cui scommettere

Come spieghiamo anche nella nostra pagina generale dedicata alle scommesse sui motori, le tipologie di scommessa dedicate al Motomondiale non sono numerosissime, come può capitare al contrario a chi ama scommettere sul basket. In ogni caso, è buona cosa che ogni allibratore online preveda almeno una decina di mercati, e che questo numero coincida tra il palinsesto della versione desktop e quello della versione app scommesse.

I mercati più comuni nelle scommesse sul Motomondiale

Nella nostra pagina sui siti scommesse MotoGP è giunto ora il momento di parlare meglio della questione-mercati: quali sono quelli più gettonati e comuni tra gli appassionati del betting sui centauri? Lo scoprirete nei prossimi paragrafi, in cui descriveremo brevemente le caratteristiche di quattro di questi, per poi rimpinguare il tutto con qualche interessante dato statistico. Il bookmaker che trovate qui sotto è proprio uno di quelli che potreste considerare per cimentarvi in una schedina sulle due ruote.

Un pilota di motociclismo in azione e il logo di bwin
Il migliore per la MotoGP

Ampia scelta di mercatiSezione live da numero 1

Bonus fino a 200€

Il mercato Vincitore: per chi sventolerà la bandiera a scacchi

Semplicissima da capire, un po’ meno da azzeccare: qui si tratta di capire quale sarà il pilota che per primo taglierà il traguardo in un determinato Gran Premio. Va da sé che le quote per i big, soprattutto per uno come Marc Márquez, che in questi anni sta letteralmente dominando, sono più basse, ma in uno sport tutto istinto come il motociclismo, le sorprese sono all’ordine del giorno. Nella tabella qui sotto, trovate i vincitori delle ultime 5 edizioni delle cinque corse più prestigiose del circuito. Ricordiamo che questo mercato, così come il prossimo di cui parleremo, è disponibile anche in modalità live. Inoltre, può essere riferito non solo alla gara vera e propria ma anche ai turni di qualificazione nei giorni precedenti.

I vincitori delle ultime cinque edizioni dei Gran Premi più prestigiosi della MotoGP
Stagione G. P. di Spagna G. P. d’Italia G. P. d’Olanda G. P. di Germania G. P. della Malesia
2019 Marc Márquez Danilo Petrucci Maverick Viñales Marc Márquez Maverick Viñales
2018 Marc Márquez Jorge Lorenzo Marc Márquez Marc Márquez Marc Márquez
2017 Daniel Pedrosa Andrea Dovizioso Valentino Rossi Marc Márquez Andrea Dovizioso
2016 Valentino Rossi Jorge Lorenzo Jack Miller Marc Márquez Andrea Dovizioso
2015 Jorge Lorenzo Jorge Lorenzo Valentino Rossi Marc Márquez Daniel Pedrosa

Il mercato Testa a testa

Chi arriverà meglio piazzato in classifica nel Gran Premio del Mugello o in quello di Misano tra il nostro Andrea Dovizioso e lo spagnolo vinci-tutto Marc Márquez? Il mercato Testa a testa mette uno contro l’altro, virtualmente, due centauri, e, come se stessimo piazzando una scommessa sul tennis, tutto quello che dobbiamo fare è pronosticare chi dei due metterà la ruota davanti all’altro sul traguardo. Per orientare la nostra scelta ci vengono in aiuto le statistiche con il numero di vittorie e piazzamenti nei singoli circuiti e in carriera. Nell’immagine qua sotto trovate una delle rivalità più entusiasmanti degli ultimi anni, quella tra il Dottore, Valentino Rossi, e lo spagnolo Marc Márquez, “El cabroncito”. Anche questo mercato può essere presente nei giorni delle qualifiche alla gara.

La rivalità tra Valentino Rossi e Marc Marquez e il confronto tra i titoli vinti dall'uno e dall'altro

I mercati antepost: il vincitore del Mondiale MotoGP

Il numero di gara 93 di Marc Márquez e la bandiera della Spagna Come succede anche per le scommesse Formula 1, è possibile anche piazzare scommesse MotoGP più a lungo respiro, per così dire, ovvero sul pilota che, al termine della lunga stagione di gare, si aggiudicherà il Campionato Mondiale. Nonostante la stagione non sia ancora conclusa nel momento in cui scriviamo queste righe, nel 2019 ha dominato nuovamente lo spagnolo Marc Márquez, che con largo anticipo ha conquistato il suo Mondiale numero 6, il quarto di fila, in sella alla sua Honda. Facile dunque immaginare che anche nel 2020 il suo sarà il nome del favorito, e quindi quello con le quote meno invitanti. Se però volete andare abbastanza sul sicuro, potrebbe essere il vostro cavallo vincente.

Esistono anche altre due tipologie di giocata antepost, su cui i bookmaker piazzano quote MotoGP: si tratta di piccole variazioni rispetto al mercato che abbiamo trattato nel paragrafo precedente, e nello specifico abbiamo quella in cui ci si chiede di pronosticare chi sarebbe il Vincitore del Mondiale togliendo un pilota X (di solito il favorito), e poi quella per scommettitori un po’ più esperti in cui il soggetto del pronostico sono i “cavalli di ferro”, ovvero proprio le motociclette: per l’esattezza, il marchio produttore che si aggiudicherà il Mondiale Costruttori. Nelle ultime 10 stagioni si è assistito a un non particolarmente sorprendente trionfo nipponico: il titolo è andato per 6 volte alla Honda, mentre la Yamaha si è aggiudicata le altre quattro edizioni.

Scommettere sulla MotoGP: che strategie adottare?

Non è mai facile suggerire una strategia vincente per poter piazzare le proprie giocate sui siti scommesse sul Motomondiale, così come del resto capita per qualsiasi altro sport. Del resto, non è esiste un sistema sicuro al 100%, e perciò possiamo parlare di piccoli accorgimenti che ci possono aiutare a non affidare del tutto al caso le nostre puntate. Ne parliamo nei quattro box sottostanti.

  • Occhio alle differenze tra qualifiche e gara

    Essere andati bene in qualifica, e aver magari conquistato la pole position, è certamente un buon viatico per una gara da protagonisti. Non fatevi trarre in inganno, però: molti piloti in corsa hanno tutto un altro passo e recuperano posizioni su posizioni in scioltezza. Valentino Rossi è stato negli anni protagonista di vere e proprie epiche rimonte dopo essere partito molto indietro in griglia.

  • L’adattabilità delle moto ai vari circuiti

    Le motociclette che corrono i Gran Premi di MotoGP sono dei veri prodigi della tecnologia, prototipi appositamente disegnati e fabbricati con soluzioni all’avanguardia che spesso vengono poi applicate alla produzione in serie. Ciò nonostante, però, ci sono dei talloni d’Achille anche per loro: valutate quali moto guidavano, i corridori che hanno vinto le ultime edizioni della gara su cui volete puntare.

  • Il feeling dei piloti con i circuiti

    Il discorso fatto a proposito dell’adattabilità delle moto vale anche di più per quanto riguarda i piloti e il loro feeling con i circuiti. Non è un segreto che Valentino Rossi si trovi molto a suo agio, oltre che a Misano, il suo percorso “di casa”, anche ad Assen e al Mugello, così come per Márquez si può dire del Gran Premio di Germania. Tenetene conto quando scegliete su chi puntare.

  • Parliamo del sole e della pioggia

    Inutile negarlo: le condizioni meteo hanno un peso notevolissimo, quando si tratta di scommesse MotoGP, e ciò vale soprattutto in gara, ovviamente, ma anche per le giocate relative alle sessioni di qualifica. Un improvviso acquazzone o una schiarita in un giorno di pioggia determinano cambiamenti radicali delle condizioni di corsa, e alcuni piloti vi si adattano in modo più o meno efficace.

Alcune informazioni generali sulle scommesse MotoGP

Il Mondiale MotoGP in breve
Lo stemma della MotoGP
Nome Campionato Mondiale MotoGP
Prima edizione: 2002
Sito web http://www.motogp.com
Organizzatore Dorna
Partecipanti 27
Squadre 14
Periodo dell’anno Marzo – Novembre

Il Campionato Mondiale di velocità, noto anche come Motomondiale, è la serie di gare motociclistiche più importante a livello mondiale. È composto da una serie di Gran Premi (19 nell’edizione in corso) che si svolgono in diversi circuiti sparsi per il globo e determinano appunto il Campione del Mondo. Viene premiato sia il pilota che si aggiudica il maggior numero di punti che la scuderia (si parla in questo caso del cosiddetto Mondiale Costruttori).

Attualmente, il Motomondiale è diviso in quattro categorie, in base alla cilindrata e al tipo di motore: la MotoE, con propulsore elettrico, la Moto3 (fino a 250cm3), la Moto2 (fino a 600 cm3) e la classe regina, la MotoGP protagonista di questa pagina, con motore a quattro tempi fino a 1.000 cm3. La prima edizione della rassegna iridata si è svolta nel 1949, mentre la classe MotoGP esiste dal 2002. All’inizio le marche più importanti erano inglesi (Triumph e Norton) o italiane (Guzzi, Gilera), mentre ora il predominio è giapponese (Honda, Yamaha e Suzuki).

I Gran Premi si svolgono su 3 giorni: i primi due riservati alle qualificazioni, la domenica alla corsa vera e propria. Per ogni gara, vengono assegnati punti in ordine decrescente ai primi 15 piloti classificati: 25 al primo, 20 al secondo, 16 al terzo e così via fino al 15′, che riceve un punto. Per il titolo costruttori si sommano i punti conquistati dal migliore piazzamento di gara per ogni scuderia. Tra i tracciati più famosi ci sono sicuramente quello del Mugello, in Toscana, dove si corre il Gran Premio d’Italia, e quello di Misano Adriatico (G.P. di San Marino), ma anche quelli di Assen, in Olanda, e Sepang, in Indonesia, hanno scritto la storia di questa specialità.

Il canale video ufficiale della MotoGP

I più grandi assi di ieri e oggi

Parliamo di assi delle due ruote, dei cavalli di ferro che fanno appassionare milioni di spettatori in tutto il mondo. Forse anche più dei loro colleghi della Formula 1, i piloti del Motomondiale incarnano oggi tutto il fascino che la figura del pilota ha sempre rivestito, perché, al netto della qualità tecnica delle motociclette, l’elemento umano, la condotta di gara e il modo di guidare hanno un peso preponderante. Nei prossimi paragrafi illustreremo l’albo d’oro delle ultime edizioni del Mondiale e parleremo dei cinque piloti più da tenere d’occhio per il 2020.

L’albo d’oro delle ultime cinque edizioni del Mondiale MotoGP

Abbiamo già accennato nei paragrafi precedenti che quello degli ultimi anni è un vero monologo per Marc Márquez: il pilota catalano ha infatti lasciato solo le briciole agli avversari, vincendo le ultime quattro edizioni di fila. Chi può rammaricarsi di più per le vittorie del “Cabroncito” è il nostro Andrea Dovizioso, giunto secondo nelle ultime 3 annate. Negli anni, comunque, le sfide epiche con Jorge Lorenzo e con il nostro “vecchietto” Valentino Rossi, che a quarant’anni suonati non accenna affatto a voler appendere il casco al chiodo, hanno scritto la storia di questa disciplina.

Anno Vincitore Nazionalità Secondo Nazionalità Terzo Nazionalità
2019 Marc Márquez Spagna Andrea Dovizioso Italia Alex Rins Spagna
2018 Marc Márquez Spagna Andrea Dovizioso Italia Valentino Rossi Italia
2017 Marc Márquez Spagna Andrea Dovizioso Italia Maverick Viñales Spagna
2016 Marc Márquez Spagna Valentino Rossi Italia Jorge Lorenzo Spagna
2015 Jorge Lorenzo Spagna Valentino Rossi Italia Marc Márquez Spagna

Le stelle del circuito MotoGP di oggi e di domani

Su quali piloti si possono piazzare scommesse MotoGP nel 2020? I nomi, va detto, non possono sorprendere più di tanto, anche se non siete appassionati di questa disciplina. Del resto, il dominio di Márquez non può far prescindere dal suo nome. Le alternative? Prima o poi potrebbe essere l’anno nuovo del nostro Andrea Dovizioso. Allo stesso modo, puntare su un’ultima stagione da protagonista di Valentino Rossi non è una mossa sbagliata. E così, in attesa dell’esplosione di Rins o di un ritorno in auge di Jorge Lorenzo nel 2021 quando passerà alla Yamaha, ci giochiamo l’ultimo slot a disposizione con Maverick Viñales, il più giovane e affamato della compagnia.

  • Un'immagine elaborata del pilota spagnolo Marc Márquez
    El Cabroncito, il più forte di questi ultimi anni

    Non sarà un mostro di simpatia, ma Marc Márquez è l’indiscusso signore della MotoGP ormai da molti anni, e la sua giovane età (è un classe 1993) ci permette di dire che ha tutte le carte in regola per esserlo a lungo.

  • Un'immagine elaborata del pilota italiano Andrea Dovizioso
    Dovizioso, l’eterno secondo che vuole finalmente il titolo

    Brutta storia, il vedersi appioppata l’etichetta di eterno secondo. Andrea Dovizioso, prima guida Ducati, sconta l’avere come rivale uno dei più forti di sempre. Diversamente, la sua carriera avrebbe potuto essere molto più titolata, ma l’età è ancora dalla sua.

  • Un'immagine elaborata del pilota italiano Valentino Rossi
    Il dottor Rossi, quarant’anni e non sentirli

    Si può forse ignorare un campione assoluto e amatissimo come il “dottore” Valentino Rossi? Le primavere sul passaporto salgono, ma lui corre ancora come se fosse un ragazzino, e chissà che la sua carriera non riservi un ultimo colpo di coda all’insegna del Mondiale.

  • Un'immagine elaborata del pilota spagnolo Maverick Viñales
    Maverick, il futuro è tutto suo

    Classe 1995, catalano come Márquez e con un futuro luminoso davanti e un titolo in Moto3. Nel 2020 Maverick Viñales sarà alla sua quinta stagione in MotoGP, tempo di mettere in bacheca qualcosa di più del primo posto in una gara. Talento e coraggio non gli mancano, Cabroncito permettendo.

I centauri che hanno vinto più volte il Mondiale MotoGP

Come abbiamo visto precedentemente, la classe MotoGP esiste dal 2002. In precedenza, la classe maestra del motociclismo mondiale era stata la 500 cm cubici. Nella tabella qui sotto abbiamo inserito i più grandi campioni della disciplina, tra cui svetta il nome del nostro Valentino Rossi, in testa al gruppo insieme a Márquez con sei successi iridati. Se consideriamo in assoluto il Motomondiale dal 1949 a oggi, è un altro italiano il centauro più titolato (8 titoli in bacheca), Giacomo Agostini.

I piloti che hanno vinto più volte il Mondiale MotoGP
Pilota Nazionalità Vittorie Primo titolo Ultimo titolo
Marc Márquez Spagna 6 2013 2019
Valentino Rossi Italia 6 2002 2009
Jorge Lorenzo Spagna 2 2012 2015
Casey Stoner Australia 2 2007 2011
Nicky Hayden USA 1 2006 2006

Il seguito social dei piloti della MotoGP

Per piazzare le vostre giocate sui siti scommesse MotoGP può essere di qualche utilità conoscere, oltre alla bravura tecnica e agonistica dei piloti in gara, anche il loro hype mediatico: la figura del pilota di auto e moto continua ad avere un notevole carisma presso il grande pubblico e oggi, grazie ai social network, la fama degli assi del manubrio valica il ristretto cerchio degli appassionati per tracimare anche nel costume e nel gossip (tant’è che alcuni piloti sono anche protagonisti, a causa delle loro vicissitudini amorose, delle scommesse speciali). Nell’infografica sottostante trovate proprio il seguito social dei più importanti piloti del circus MotoGP su Instagram.

I 10 piloti più celebri della MotoGP e il loro seguito social su Instagram

MotoGP e scommesse: che rapporto hanno?

Ci avviamo al termine di questa panoramica sui siti scommesse MotoGP. Prima di congedarci, però, vogliamo chiudere con qualche cenno storico relativo al Motomondiale e accennare al rapporto tra questa disciplina e le scommesse online. Dobbiamo precisare che, fortunatamente, non sono ancora stati scoperti casi di combine tra piloti per far vincere questo o quel centauro e sabotare il suo rivale, anche se accordi taciti tra singoli membri di una scuderia sono più o meno sempre esistiti.

La storia della MotoGP e il suo legame con le scommesse

Solo nel 2015, in occasione della sua controversa vittoria mondiale, sono sorti sospetti di un accordo tra Jorge Lorenzo e il suo connazionale Márquez per ostacolare Valentino Rossi e impedirgli di conquistare il titolo, che hanno spinto alcuni bookmaker a rimborsare quegli scommettitori che avevano puntato sulla vittoria del centauro italiano.

La rielaborazione di una immagine di Valentino Rossi

Non penso che la moto sia solo un pezzo di ferro: anzi, penso che abbia un’anima, perché una cosa così bella non può non avere un’anima.

FAQ

Ci sono aspetti che ritenete non siano stati approfonditi, in questa pagina sui siti scommesse MotoGP, o che vi sono rimasti oscuri? Nessun problema: basta scrivere al nostro indirizzo mail info@sitiscommesse.com, e il nostro team vi risponderà al più presto. Visitate invece la nostra pagina principale per scoprire i migliori bookmaker online.

👎 Cosa succede se il pilota su cui ho puntato si ritira?

Purtroppo, la tua scommessa verrà considerata perdente. Nelle scommesse MotoGP, infatti, a differenza di quanto capita ad esempio nelle giocate sul torneo di tennis di Wimbledon, in questi casi la giocata non viene annullata ma viene appunto così conteggiata.

⚡ Posso piazzare una giocata live MotoGP sul mercato Testa a testa?

Decisamente sì: il mercato Testa a testa è infatti disponibile anche nelle giocate live. In modalità pre match, peraltro, è anche inseribile in un sistema scommesse.

Scopri le pagine dedicate ad altri quattro grandi eventi di sport