Grinta, tradizione, fish & chips: le scommesse Championship

Una lega minore ma con tanti appassionati anche in Italia: per questo abbiamo voluto dedicare alla recensione delle scommesse Championship tutta questa pagina. Passione, storia e la vera essenza del football inglese, un torneo dall’alto tasso tecnico e agonistico che merita di essere seguito e perché no, anche scommesso: nel box qui sotto trovate i topic che affronteremo nel corso di questa guida.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
Championship
I migliori bookmaker per la Championship

Scopri le loro caratteristiche

Criteri

Come trovare l’operatore giusto

Mercati

Pre match, antepost e statistiche

Strategie

Come scommettere

Squadre

Fulham, Millwall & Co.

Calciatori

Non solo Mitrovic e Bowen

FAQ

Domande frequenti

Nei paragrafi che seguono scopriremo tante informazioni utili per puntare su questa lega, come ad esempio quali tipologie di giocata sono disponibili per chi vuole scommettere sulla Championship, le strategie da usare e i bonus da spendere. Conosceremo meglio squadre e giocatori impegnati e soprattutto sveleremo quali sono i bookmaker top da usare per questo torneo. Seguiteci fino alla fine!

La short list dei migliori siti scommesse Championship

Il primo dato da cui vogliamo partire nella nostra disamina sono i migliori siti scommesse Championship. Quando si scommette su un torneo di calcio non di primissimo piano, è sempre importante informarsi e scegliere il bookmaker più adatto per questa competizione. Dalla nostra analisi sono emersi 5 operatori che più di altri coprono molto bene questo evento.

I migliori 5 bookmaker online per la Championship
Un calciatore in azione e il logo della Championship
William Hill 5/5 Bonus fino a 215€ Visita il sito
Betway 4.5/5 Bonus fino a 250€ Visita il sito
Betfair 4.5/5 Bonus fino a 210€ Visita il sito
Eurobet 4/5 Bonus fino a 210€ Visita il sito
Stanleybet 4/5 Bonus fino a 10€ Visita il sito

Forse non è un caso che tanti di loro siano di origine inglese: anche nei siti scommesse Championship l’esperienza conta. Oltre ai dati che abbiamo riportato nella tabella qui sopra, vi sono altri parametri che ci hanno guidato nella scelta: questi bookmaker hanno soddisfatto tutti i nostri criteri e si sono dimostrati una risorsa affidabile per puntare sul secondo campionato preferito dagli inglesi.

Come abbiamo scelto i bookmaker per questo torneo

Nel paragrafo precedente vi abbiamo presentato le nostre prime scelte in assoluto, ma esistono anche tanti altri affidabili operatori con licenza ADM per scommettere su questo campionato. Per questo vogliamo spiegarvi quali sono i quattro criteri più importanti per valutare un bookmaker Championship. Li trovate riassunti nell’elemento che segue, con il link alla parte della recensione dedicata.

Al primo posto figura ovviamente il valore dei payout: le quote della Championship sono la discriminante più importante per tutti gli scommettitori che vogliono guadagnare di più con questo torneo. Non sono da sottovalutare però fattori come i bonus e le promozioni dedicate all’evento, così come la sezione live e lo streaming e il numero e la qualità dei mercati da usare.

Il valore dei payout e delle quote

In questo paragrafo ci focalizzeremo sui payout e le quote Championship dei migliori operatori con licenza ADM. Come abbiamo spiegato nella guida all’analisi dei bookmaker, i payout sono una percentuale che si ricava dalle quote e ci permettono di capire il margine dei bookmaker: più si avvicinano al 100%, maggiore sarà il ricavato delle vincite.

Nel grafico abbiamo riportato i valori minimi e massimi riscontrati nel corso della nostra ricerca, sia sul mercato 1X2 che su altri mercati minori. Come si può vedere, le percentuali sono decisamente buone e si avvicinano spesso a quota 96%, rendendo quindi molto redditizie le scommesse sulla Championship. Nonostante si tratti di una serie minore, i bookmaker inglesi possiedono molte statistiche su questo evento e possono essere estremamente precisi sulle quote.

Le promozioni specifiche e i bonus da usare

Oltre alle quote e ai payout, possiamo incrementare il bottino delle nostre vincite anche con i bonus e le promozioni dedicate all’evento. Anche se inferiori di numero rispetto alle offerte che vengono proposte per le scommesse sulla Premier League, anche giocando sul secondo livello del calcio inglese possiamo sfruttare golose promo, magari usando il bookmaker del box qui sotto.

Un giocatore di calcio al tiro
  • Promozioni sulla Championship
  • Bonus multipla da usare
  • Ottima offerta di benvenuto
Thawte Gambling Therapy Licenza: ADM Gioco legale e responsabile

Saltuariamente questo operatore regala la possibilità di applicare interessanti promozioni tipo scommesse con assicurazione sulla Championship. Inoltre, non lo dobbiamo dimenticare, tutti i bookmaker che abbiamo inserito nella top 5 di questa guida, offrono bonus di benvenuto che possiamo adoperare su questo torneo, così come ghiotti bonus multipla altrettanto validi.

Le scommesse live sulla Championship e i siti che offrono streaming

Un altro fattore importante nella scelta del bookmaker giusto è rappresentato dalle scommesse live. Nel corso della nostra analisi abbiamo valutato il palinsesto, i mercati e i payout in tempo reale delle sezioni in-play dedicate al secondo livello del calcio inglese. Inoltre, anche la diretta streaming dei match di Championship ha giocato un ruolo importante: operatori come Eurobet o William Hill li hanno spesso in programmazione.

Le tipologie di scommessa da giocare

L’ultima voce che abbiamo valutato sono i mercati, sia per quanto riguarda i numeri che per quanto concerne la loro qualità, ovvero la presenza ad esempio di tanti marcatori o risultati esatti da giocare, di combo di varia natura e così via. Le tipologie di scommessa per la Championship ci hanno sorpreso per qualità e varietà, ma d’altra parte ci aspettavamo dai bookmaker inglesi un ottimo lavoro su questo fronte.

I mercati più importanti da scommettere sulla Championship

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, le tipologie di scommessa da giocare sono un fattore molto importante da valutare. In questa sezione della guida andremo a conoscere meglio i mercati single match e antepost sulla Championship. Per farlo abbiamo raccolto per ciascuna giocata alcune interessanti statistiche sullo scorso campionato che ci possono essere molto utili anche in futuro.

Le tipologie di giocata sui singoli incontri

Le tipologie più giocate per scommettere sulla Championship sono senza dubbio quelle sul singolo match. Come avviene anche per altre leghe calcistiche importanti, anche in questo caso quelli più popolari sono Vincente incontro (il classico 1X2), Under/Over e Gol/No Gol. Ve ne sarebbero molti altri da analizzare nei dettagli, ma rimandiamo in questo caso a siti specializzati nella fornitura di statistiche.

Vincente incontro

Il mercato più giocato della EFL Championship è senza dubbio il classico Vincente incontro, conosciuto anche come 1X2, nel quale viene chiesto di pronosticare quale squadra vincerà l’incontro o se questo finirà in parità. Per scommettere in questa modalità consigliamo di dare uno sguardo alle statistiche delle squadre impegnate nella sfida su cui vogliamo puntare.

Tuttavia, può essere anche utile guardare i dati generali del torneo. Nel grafico qui riprodotto abbiamo riportato i dati relativi alla scorsa stagione, dai quali emerge una netta prevalenza di vittorie delle squadre casalinghe (43.56%), comunque inferiore rispetto a quella di altri campionati, mentre i pareggi sono quasi il 30% dei risultati totali.

Under/Over

Un altro mercato molto giocato sulla seconda divisione del campionato inglese è quello conosciuto dagli amanti del calcio come Under/Over. Nella sua versione standard, questa tipologia di scommessa richiede di prevedere se il totale dei gol segnati dalle due squadre sarà superiore o inferiore a 2.5.

Anche in questo caso le statistiche ci possono dare una mano notevole: grazie a loro possiamo ad esempio capire se in questo torneo le squadre sono mediamente più prolifiche o difensiviste. Dai dati della scorsa stagione emerge un leggerissimo vantaggio del segno Under (+0.18%). Nelle ultime giornate però abbiamo rilevato al contrario un vantaggio del segno Over.

Gol/No Gol

La terza tipologia di giocata più diffusa è quella chiamata da tutti i bookmaker italiani Gol/No Gol. Questo mercato ci chiede di indovinare nelle partite di EFL su cui puntiamo se entrambe le squadre andranno a segno oppure no. Come fare a prevederlo in anticipo? Non è semplice, certo, ma dare uno sguardo alle difese e agli attacchi dei team in gioco può aiutare.

Anche un’attenta analisi dei precedenti del campionato può essere molto fruttuosa. Nel grafico a torta di questo paragrafo abbiamo riportato i dati su questo mercato per la scorsa stagione. Come si può notare, la maggior parte dei match si è conclusa con il segno No Gol (53.30%), mentre solo nel 46.70% dei casi entrambe le squadre impegnate nella partita sono andate in rete.

I mercati antepost

Forse non tutti lo sanno, ma i migliori siti scommesse Championship, come quelli citati in questa pagina, consentono di puntare anche su mercati antepost. Si tratta di puntate sui risultati finali di questo campionato, e che quindi vengono pagate al termine di un periodo più lungo: le tipologie di scommessa più giocate di questa categoria sono Vincitore campionato, Ultima classificata e capocannoniere. Andiamo a vederli nei dettagli e qualche statistica.

Prima classificata

Lo stemma del Norwich City Puntare sulla squadra Prima classificata della Championship non è facile, ma è sicuramente molto intrigante. Oltre all’onore di vincere un campionato comunque prestigioso e difficile come questo, la prima classificata ha anche il privilegio di venire promossa in Premier direttamente senza play off.

La difficoltà di questo mercato è dovuta al fatto che spesso ci si lascia ingannare da nomi conosciuti di nobili decadute dalla Premier League, senza prima dare un’occhiata alle rose delle squadre ai nastri di partenza della stagione. Ad esempio, nel 2019 a vincere il torneo fu il Norwich City, squadra certamente meno blasonata rispetto ad altre concorrenti.

Ultima classificata

Il logo dell’Ipswich Town Giocare sul mercato Ultima classificata della seconda divisione del calcio inglese è discretamente difficile. Tuttavia, vista l’abbondanza di notizie e di statistiche che si hanno sulla Championship è possibile provare a imbastire un pronostico verosimile sulla squadra che avrà un campionato disastroso e retrocederà direttamente in League One.

A differenza della nostra Serie B questo torneo conta 24 squadre al via. Puntare sull’ultima classificata significa quindi scommettere su quella che arriverà ventiquattresima. Significa perciò che questa formazione avrà avuto un’annata davvero da incubo, come quella dell’Ipswich Town nel 2019, che si concluse in ultima posizione con 31 punti.

Capocannoniere

Il logo del Norwich City Puntare su chi si laureerà capocannoniere della Championship? Certo che si può! Gli inglesi non bisogna certo convincerli a provare una simile giocata. Tuttavia ci possiamo provare anche noi, visto che alcuni degli attaccanti che militano nella Serie B inglese sono conosciuti e hanno una fama anche al di fuori della ristretta cerchia di appassionati albionici.

Prendiamo ad esempio Teemu Pukki capocannoniere nella stagione 2018/2019: l’attaccante finlandese ha vinto con la maglia del Norwich City la classifica marcatori con 29 gol. Ma non si è fermato qui: contemporaneamente ha portato la sua nazionale ad Euro 2020 segnando 10 reti, di cui una contro l’Italia.

Proviamo a vincere: strategie per scommettere sulla Championship

Adesso che abbiamo conosciuto meglio le caratteristiche del torneo, possiamo provare ad imbastire delle strategie per sbancare i bookmaker Championship. Come abbiamo già accennato in precedenza, tenere sottomano le statistiche può essere davvero la carta vincente: gli inglesi, come è noto, vanno matti per i numeri e non è quindi difficile reperire dati aggiornati su questo torneo.

Un altro consiglio che ci sentiamo di dare è quello di tenersi informati sulle ultime novità di questo campionato. Esistono diversi siti specializzati da consultare, soprattutto in inglese, per sapere quali sono le squadre rivelazione e i giocatori da tenere d’occhio. In ultima analisi, non date per scontato che una squadra della parte alta della classifica batta facile una delle retrovie: come detto, sono tante le compagini molto competitive del torneo.

La carta d’identità della EFL Championship

La Championship in breve
Nome: EFL Championship
Sede: Londra
Prima edizione: 1892 (2004 con attuale denominazione)
Squadre partecipanti: 24
Formula: Girone all’italiana + play off
Durata edizione 2020: Agosto – Maggio
Squadre più titolate: Manchester City e Leicester City (7)

L’English Football League Championship è il campionato che rappresenta il secondo livello del calcio inglese dopo la Premier League. Si tratta di un torneo molto competitivo e ricco: secondo recenti statistiche, è il più ricco campionato cadetto d’Europa e il settimo in assoluto in questa speciale classifica. D’altronde, spesso le squadre che vi partecipano sono molto blasonate e dispongono di budget notevoli e non è un caso che le due squadre con più vittorie siano Manchester City e Leicester con 7 successi a testa.

Fu fondato nel lontano 1892 con il nome di Second Division ed è pertanto più antico della nostra Serie A. All’epoca il torneo ospitava 16 squadre, che furono portate a 22 nel 1920, quando fu introdotto il meccanismo di retrocessione delle ultime due classificate in Third Division. Nel 1988 una riforma della lega portò il torneo a 24 squadre e introdusse i play off promozione.

La formula è rimasta pressoché invariata fino ad oggi: le prime due classificate vengono promosse automaticamente in Premier League, mentre le squadre classificate dalla terza alla sesta si scontrano in semifinali e finale play off per aggiudicarsi l’ultima promozione disponibile. Le ultime tre classificate retrocedono invece direttamente in League One.

Le squadre che partecipano al torneo

Tra le 24 squadre che partecipano alla serie cadetta inglese, vi sono delle vere e proprie nobili decadute e società con una storia e una tradizione da fare invidia a molti club. Nei box che seguono abbiamo selezionato le cinque squadre più rappresentative del torneo, quelle che, per un motivo o per l’altro hanno fatto la storia passata della lega e sono ancora oggi tra le più seguite e che possono esservi utili per scommettere sulla Championship.

  • Il logo del Fulham
    Fulham

    Il Fulham è il più antico club londinese: fu fondato nel 1879 e gioca da allora le sue partite casalinghe a Craven Cottage. Finalista di Europa League nel 2010, ha giocato in Premier per l’ultima volta nel 2019.

  • Il logo del Millwall
    Millwall

    Il Millwall Football Club è di sicuro la squadra meno patinata della Championship: ha sede a Londra, nell’area del porto, ed è famosa per i suoi temuti hooligans, a cui sono stati dedicati alcuni film famosi.

  • Il logo del Leeds
    Leeds United

    Il Leeds United è forse il club con più tifosi della Championship. Ha vinto tre Premier, una FA Cup e raggiunto la finale di Champions League (1975) e Coppa delle Coppe (1973). L’attuale proprietario è italiano.

  • Il logo del Nottingham Forest
    Nottingham Forrest

    Fondato nel 1865, il Nottingham Forrest è il terzo club di calcio più antico del mondo. In bacheca vanta una Premier, 2 FA Cup, 2 Champions League e 1 Supercoppa UEFA. Non gioca in Premier dal 1999.

  • Il logo del Blackburn Rovers
    Blackburn Rovers

    Il Blackburn Rovers è un’altra nobile decaduta: fondato nel 1875 a Blackburn, nel Lancashire, ha vinto nella sua storia 3 titoli d’Inghilterra e 6 FA Cup. Gioca dal 1890 nello stadio di Ewood Park.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

I top player della prossima edizione

La seconda divisione del calcio inglese è uno dei campionati più ricchi d’Europa e tanti giocatori che vi militano non sfigurerebbero affatto in tanti campionati di prima fascia. Alcuni di essi sono calciatori già conosciuti o probabili stelle del futuro. Ne abbiamo selezionati tre che grazie alle loro giocate e ai loro gol riteniamo essere i più rappresentativi dell’attuale torneo.

  • La maglia di Aleksandar Mitrovic
    Aleksandar Mitrovic, Fulham

    Classe 1994 e nazionale serbo, Mitrovic è un attaccante dal 2018 in forza al Fulham, squadra con la quale ha giocato in Premier nel 2018/2019 segnando 11 gol. Ha un discreto passato anche al Newcastle e all’Anderlecht.

  • La maglia di Jarrod Bowen
    Jarrod Bowen, Hull City

    Attaccante esterno dell’Hull City, squadra in cui milita dal 2014, Bowen ha assaggiato la Premier nel 2017 per poi diventare uno dei giocatori più prolifici di Championship: nella stagione 2018/2019 ha segnato 21 reti.

  • La maglia di Eberechi Eze
    Eberechi Eze, QPR

    Di origini nigeriane, Eberechi Eze, centrocampista classe 1998 del QPR, è un calciatore dall’ottima visione di gioco. Grazie alle sue caratteristiche, dispensa numerosi assist oltre ad andare spesso e volentieri in gol.

Il top per vivere da protagonista il fascino e la tradizione del torneo

Siamo giunti al termine di questa lunga recensione delle scommesse Championship inglese. Nel corso dei precedenti paragrafi abbiamo scoperto i migliori bookmaker per scommettere su questa lega e abbiamo visto alcune giocate caratteristiche e le statistiche ad esse abbinate. Dopo aver dato un’occhiata alle strategie da usare ci siamo concentrati sui protagonisti del campionato, ovvero le squadre con più tradizione e i giocatori top. Ora non vi resta che provare a puntare in prima persona oppure consultare la home page dei bookmaker top italiani per scoprire altre utili informazioni.

Una immagine elaborata di Neil Warnock

Quando morirò, non voglio un minuto di silenzio o degli applausi: voglio un minuto di fischi dei tifosi del Bristol City!

FAQ

Siamo davvero giunti alla fine di questa guida. Prima di lasciarci, vi invitiamo a scriverci all’indirizzo mail info@sitiscommesse.com per qualsiasi domanda o dubbio sull’argomento di questa pagina. In alternativa, potete cercare la risposta nelle domande frequenti che seguono.

Quali sono i migliori siti scommesse Championship?

Tra i bookmaker top Championship che consigliamo di utilizzare per puntare su questo campionato molti sono inglesi, tra i quali anche William Hill, quello secondo noi più performante in assoluto.

Quali consigli scommesse sulla Championship è utile seguire?

Chi vuole scommettere sulla seconda divisione inglese di calcio, dovrebbe fare attenzione a seguire alcune strategie di giocata per la Championship: ad esempio, è molto importante leggere bene le statistiche e seguire alcuni siti specializzati con news sullo stato di forma di squadre e calciatori.

Quali sono i mercati antepost più giocati sulla Championship?

Sono essenzialmente tre i mercati antepost sulla Championship più giocati dagli scommettitori inglesi: il più noto in assoluto è quello conosciuto come Squadra prima classificata. 

Scopri le pagine dedicate agli altri grandi eventi di sport