Il dossier completo sulle scommesse sull’Euroleague di basket

È l’equivalente per la pallacanestro della Champions League, la competizione dove si sfidano le migliori squadre del panorama cestistico europeo. Solo qui potrete vedere l’Olimpia Milano contendere la vittoria al Real Madrid, o lo Zalgiris Kaunas dare filo da torcere alla CSKA Mosca: naturale quindi, che questa lotta tra campioni goda di enorme seguito tra gli appassionati e gli scommettitori. L’avrete capito: in questa pagina tratteremo nel dettaglio l’argomento delle scommesse sull’Euroleague.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
Euroleague
I migliori bookies Euroleague

Scopri le loro caratteristiche

Diagram

Trovare i bookies Euroleague top

1×2

1X2, Under/Over, Handicap

Team

I top team dell’Euroleague

Player

Prepelic, Hackett & Co.

Degree

Aneddoti sull’Eurolega

FAQ

Le vostre domande

Scegliete subito quale tema affrontare per primo dall’elemento di navigazione che trovate qui sopra, oppure divoratevi dall’inizio alla fine la nostra guida per scommettere sull’Euroleague: vi parleremo dei migliori bookmaker per le giocate su questa competizione e dei criteri scelti per determinarli, prima di analizzare i mercati più diffusi e di fornirvi di un gran numero di informazioni e statistiche sul torneo.

Scommettere sull’Euroleague: I migliori operatori

Volete sapere quali sono i migliori 5 operatori con cui scommettere sull’Euroleague? Ve lo diciamo subito: sono quelli che trovate nella tabella qui sotto. Sono proprio loro, infatti, i bookies da scegliere se cercate la combinazione giusta tra quote interessanti, bonus cui non è possibile dire di no e un comparto live che non tema rivali.

I migliori 5 bookmaker online per la Euroleague
Un giocatore di basket mentre fa un'entrata a canestro e il logo dell'Euroleague
William Hill Bonus fino a 100€ SCOMMETTI!
bwin Bonus fino a 200€ SCOMMETTI!
bet365 Bonus fino a 100€* SCOMMETTI!
SNAI Bonus fino a 505€ SCOMMETTI!
Betfair Bonus fino a 120€ SCOMMETTI!
*Apri un conto con bet365 e richiedi il tuo Bonus per i nuovi giocatori del 100%.

Perché abbiamo scelto proprio questi siti scommesse sul basket Euroleague

Vi starete domandando come siamo arrivati a scegliere proprio i 5 bookmaker che avete trovato nella tabella qui sopra e non altri, tra i moltissimi che seguono anche le scommesse sul basket Euroleague. La risposta sta nel modo in cui i siti in questione si sono comportati, rispetto ad alcuni parametri fondamentali per determinare la bontà di un bookie. Ognuno di questi parametri, cui potete accedere tramite l’elemento di navigazione che trovate qui sotto, verrà approfondito in appositi paragrafi dedicati.

In breve, la chiave del successo sta nel garantire l’esperienza di gioco più completa e divertente possibile allo scommettitore: è evidente che è impossibile eccellere in tutti i campi, ma garantire all’utente una armonica compresenza di quote e payout interessanti, di convincenti promozioni periodiche e di una inattaccabile sezione dedicata alle scommesse live, magari con la chicca dello streaming video, sarà sicuramente garanzia di qualità e gradimento.

L’incidenza del fattore-payout

Naturalmente preferireste sapere che le vostre scommesse sul basket Euroleague andate a buon fine vi garantiscono 100€, anziché 50€. È proprio conoscendo il meccanismo dei payout che si può calcolare con una certa sicurezza l’ammontare della vincita potenziale. Più è alto il dato percentuale, più corposa sarà la vincita. Esiste un sistema per calcolare tale dato, di cui diamo conto nella sezione della nostra pagina principale dedicata al “sistema della lavagna”, ma vi abbiamo facilitato il compito elencando nella tabella sottostante i payout minimi e massimi dei nostri 5 top bookies: valori sopra il 90% sono sinonimo di potenziali vincite succose.

Una promozione speciale ha sempre il suo perché

Nella nostra pagina-focus dedicata alle promozioni spieghiamo come le promozioni periodiche siano un metodo quasi infallibile che i vari siti scommesse adottano per mantenere fedeli i propri utenti. Il discorso è valido anche per gli scommettitori appassionati di pallacanestro e, nello specifico, per coloro a cui piace scommettere sull’Euroleague, o Eurolega, come era chiamata in Italia. Quote maggiorate e moltiplicatori, infatti, sono sempre all’ordine del giorno, e conviene tenere sempre d’occhio la pagina che i bookmaker dedicano ai bonus per non farseli scappare. Qui sotto ve ne proponiamo alcune, valide anche per la pallacanestro anche se non necessariamente per il basket concepite: per conoscerle nel dettaglio, basta cliccare sull’icona e verrete indirizzati alla sezione della recensione dei corrispondenti operatori in cui ne parliamo.

Weitere beliebten Euroleague Slots
Le migliori promozioni sul basket Euroleague

Le scommesse live e lo streaming, due aspetti imprescindibili

Le scommesse in tempo reale, con il loro mix di brivido e fiuto, sono uno dei grandi successi di questi anni nell’universo delle scommesse sportive. Il basket, così veloce e dai cambi di inerzia repentini, con un contropiede e un gioco da tre punti che possono far svoltare un incontro, è perfetto per questa modalità di gioco. Se anche voi ne siete appassionati, badate sempre che il bookmaker cui vi affidate per le vostre puntate fornisca, per le giocate in-play, un buon numero di mercati, nonché una efficiente ed aggiornata sezione statistiche e livescore e possibilmente uno streaming di qualità per le vostre scommesse sull’Euroleague. Per conoscere nel dettaglio le scommesse in-play, visitate la nostra pagina di approfondimento sulle giocate live.

I mercati, per scommettere su tutto ciò che riguarda una partita

Ci sono scommettitori dall’attitudine regolare, che amano fare costantemente lo stesso tipo di giocata, e altri che invece amano spaziare, e non limitarsi a cercare di indovinare chi sarà il vincente di una partita, ma ad esempio sperimentare e cercare la giusta previsione sull’Under/Over del numero dei rimbalzi del centro del Real Madrid in un incontro dei playoff di Eurolega. Avere tanti mercati, o appunto tipi di giocata, a disposizione, è sicuramente un fattore importante per scegliere il miglior sito per le vostre scommesse sull’Euroleague: ovviamente, un big match avrà più mercati, ma in media è buona cosa che essi siano sempre almeno una decina, e che ci sia lo stesso numero sia nella versione desktop che in quella mobile. Sempre di più, infatti, gli scommettitori adoperano tablet e smartphone, per piazzare le loro giocate, sicché è importante che l’esperienza di gioco tra le due piattaforme sia identica, come spieghiamo anche nella nostra pagina dedicata alle app.

Le scommesse sulla Euroleague

I mercati e le statistiche dell’Euroleague

Ora che vi abbiamo presentato i migliori bookmaker Euroleague e i parametri con cui li abbiamo selezionati possiamo occuparci di un altro grande argomento legato alle giocate su questa competizione, che sicuramente troverà il vostro interesse: i mercati. Vogliamo qui entrare più nello specifico di questa competizione rispetto a quello che abbiamo fatto nella nostra sezione generale dedicata alle scommesse sul basket. Divideremo il tema in due parti, la prima focalizzata sulle puntate sulla singola partita, la seconda su quelle antepost, cioè legate ai verdetti finali della stagione. I mercati verranno affiancati ad alcune aggiornate statistiche sull’Euroleague, per scommesse il più informate possibili. Siete pronti? Iniziamo a parlare di tipi di giocata, dunque!

Le scommesse sul singolo match

Se scegliete di scommettere su un singolo incontro di Euroleague, è più che probabile che il mercato che sceglierete sarà uno di quelli che vi presenteremo nei prossimi paragrafi. Naturalmente ce ne sono svariati altri, ma i più diffusi e “giocati” sono proprio i prossimi tre, di cui specifichiamo il funzionamento nella sezione della nostra pagina dedicata ai tipi di giocata per la palla a spicchi. Qui sotto, invece, c’è un breve cenno ad alcune interessanti caratteristiche di quello che secondo noi è il bookmaker Euroleague top.

Un giocatore di basket mentre schiaccia a canestro, vicino al logo di William Hill
Il miglior bookie Euroleague

Ottimo per lo streaming livePromozioni periodiche sempre in aggiornamento

Bonus fino a 100€

I numeri statistici per il mercato Testa a Testa

 

Ha dominato il fattore-campo oppure ci sono state molte vittorie fuori casa, nella stagione 2017/18 di Euroleague? È una statistica che torna utile sapere, nel caso vogliate piazzare una puntata su questo classicissimo mercato. I numeri parlano chiaro: espugnare i palazzetti avversari, per le squadre in trasferta, è stato durissimo, visto che è un’evenienza che si è verificata in un numero di casi inferiore al 40%, come si evidenzia in questo grafico a torta.

Mercato Under/Over: cosa dicono i numeri

 

Specifichiamo che, nel basket, la scommessa sull’Under/Over è applicabile tanto ai punti effettivamente messi a segno dalle squadre che a prestazioni individuali nel numero di rimbalzi o di canestri da tre punti. Qui ci occuperemo però proprio della statistica riservata alla soglia-punti, che per l’Eurolega è fissata a quota 165. Numeri precisi, per la stagione 2017/18: è stato il segno “Over” a verificarsi più spesso, al contrario di quanto avvenuto nella NBA.

Il mercato 1X2 con handicap e le relative statistiche

 

A differenza di quanto fatto con il basket Serie A, per le vostre scommesse sull’Euroleague scegliamo di analizzare il mercato relativo alle vittorie con handicap e il suo relativo andamento stagionale. Nel torneo 2017/18, come potete vedere nel nostro grafico a torta, c’è stata una lieve prevalenza della vittoria in trasferta, mentre decisamente poche sono state le gare terminate in parità al termine dei tempi regolamentari.

Le scommesse antepost

Quelli che troverete nei prossimi paragrafi, invece, sono i più diffusi e apprezzati tipi di giocata legati alle scommesse Euroleague antepost. Anche in questo caso verranno affiancate a dati statistici e a eventuali record, ricordando che trovate dettagli sul funzionamento di tali mercati nella sezione della nostra pagina di focus sui tipi di giocata della pallacanestro.

La scommessa sulla squadra vincente dell’Euroleague

Il logo del Real Madrid, la squadra con più titoli Euroleague vinti. Sullo sfondo due cestisti in azione Dall’anno della sua fondazione, quando la denominazione del trofeo era Coppa dei Campioni, l’Euroleague tende a parlare spagnolo: è il Real Madrid, infatti, il team con più vittorie in bacheca, avendo alzato per ben 10 volte questo prestigioso trofeo. Peraltro, sono proprio i Blancos gli attuali detentori del titolo , avendo superato nella finale 2017/18 i turchi del Fenerbahçe. Se si guarda invece al numero di titoli per nazione, la Spagna è in testa, ma affiancata proprio dall’Italia a quota 13 trofei a testa. Le quote per questo mercato rimangono sempre molto interessanti, comunque, perché l’Euroleague è un torneo molto aperto e combattuto.

La squadra vincente in regular season

Il logo del CSKA Mosca, la squadra con il miglior record nella regular season 2017/18 in Euroleague. Sullo sfondo la rosa del team Anche il pronostico sulla squadra che sarà prima in classifica al termine della stagione regolare è un classico, per quanto riguarda le scommesse sul basket Euroleague, e risulta sempre piuttosto ben quotato da tutti i bookmaker online. Nella stagione 2017/18 sono stati i russi del CSKA Mosca a tagliare il traguardo in testa, con uno strepitoso record di 24 vittorie in 30 partite. Purtroppo per loro, però, la “garra” della regular season si è dissolta nei playoff, e la stagione si è conclusa con un deludente quarto posto, sancito dalla sconfitta nella “finale di riparazione” con i lituani dello Žalgiris Kaunas.

Il pronostico sul risultato esatto di una serie dei playoff

Il logo del Fenerbahçe, che nei playoff Euroleague ha superato per 3-1 gli spagnoli del Saski Baskonia. Sullo sfondo giocatori di basket in azione L’Euroleague, come spiegheremo più avanti, è una lega “semichiusa”, in cui, come per la NBA, non sono previste retrocessioni. Un mercato molto apprezzato dagli scommettitori, allora, è quello che consente di indovinare il risultato esatto con cui terminerà una determinata serie dei playoff. Non si scommette ovviamente solo sulla serie finale: per esempio, nella stagione 2017/18 sono state effettuate molte puntate sulla serie tra il Fenerbahçe e gli spagnoli del Saski Baskonia, vinta per 3-1 dai turchi e che si presentava particolarmente equilibrata, visti i valori delle due squadre in campo.

Il miglior giocatore del torneo

Luka Dončić, guardia del Real Madrid, nominato miglior giocatore della Euroleague nella stagione 2017/18, in azione durante una partita Giusta idea, quella di premiare il giocatore che più si è distinto durante l’annata di Euroleague: si premia in questo modo la costanza di un atleta e il peso specifico che ricopre per un club. Nel 2017/18 il trionfatore assoluto è stato Luka Dončić, giovanissimo playmaker dal talento enorme che milita nel Real Madrid. Una stagione davvero da incorniciare, per lui: il ragazzo sloveno si è aggiudicato infatti non solo il riconoscimento di MVP delle Final Four ma anche di tutta l’annata della più prestigiosa competizione europea. Inevitabile per lui l’approdo nella NBA: sono stati i Dallas Mavericks ad aggiudicarsi il giocatore, a partire dalla stagione 2018/19.

Le caratteristiche dell’Eurolega e le strategie di scommessa

Scommettere sull’Euroleague non è una faccenda semplice: naturalmente se siete appassionati di pallacanestro partite con una marcia in più. Il consiglio che diamo sempre, infatti, è quello di “conoscere il territorio” su cui si sta giocando: statistiche, stato di forma di squadre e giocatori (soprattutto quando si arriva alla fase cruciale dei playoff), tipo di gioco prediletto sono tutti dati che servono a piazzare con più consapevolezza le vostre puntate, e a darvi meno probabilità di sperperare denaro. Oltre a questo, va tenuto conto del fatto che l’Euroleague è la più prestigiosa competizione europea, paragonabile per qualità delle protagoniste alla Champions League: aspettatevi dunque gare combattute con squadre che in campo danno tutto, tasso tecnico molto elevato e grande agonismo, soprattutto quando sono in scena squadre greche o delle repubbliche baltiche. Da team spagnoli e francesi, invece, ma anche da quelli italiani, potreste aspettarvi altrettanta “garra” ma una attenzione quasi maniacale a schemi e tattiche. Tenete conto anche della qualità dei campionati nazionali che le squadre disputano in patria: un torneo dispendioso come quello spagnolo avrà ovvie ricadute fisiche sullo status delle partecipanti alla Euroleague Se volete saperne di più sulle strategie di giocata sulla pallacanestro in genere, date un’occhiata alla nostra pagina di approfondimento sui suggerimenti per le puntate sul basket.

Alcune informazioni sull’Euroleague

La Euroleague in breve
La sala riunioni del palazzo che ospita il quartier generale della FIBA Europe
Nome: Euroleague – FIBA Europe
Sede: Monaco di Baviera
Anno di fondazione 1958
Sponsor: Turkish Airlines
Sito web: www.euroleague.net
Numero di squadre: 16
Formula: regular season, playoff, finali
Apertura: ottobre
Chiusura: maggio
Squadre ai playoff: 8

Fondata nel 1958 sull’esempio della Coppa dei Campioni di calcio, di cui per moltissimi anni ha usato anche la stessa denominazione l’Eurolega, o Euroleague, per usare il suo nome internazionale ufficiale, è la massima competizione europea per club di basket. Viene definita una lega “semichiusa”, perché delle 16 società che ne fanno parte, 11 sono fisse, in quanto dotate di una licenza pluriennale, rinnovabile in base ai risultati sportivi ottenuti a livello nazionale e continentale in quel lasso di tempo, mentre altre 5 vi accedono annualmente: si tratta dei team campioni di Germania e della Lega Adriatica, nonché delle meglio piazzate in Spagna e VTB League e della vincente dell’Eurocup, la seconda competizione continentale per club, paragonabile per prestigio all’Europa League. Nel corso degli anni il torneo ha mutato in molti casi forma e numero di partecipanti, e l’assetto attuale risale alla riforma messa in atto nel 2000. Nella tabella trovate un riassunto di tutte le informazioni di cui si parla in questo paragrafo.

In Europa, la pallacanestro è tradizionalmente uno sport in cui sono molto forti i team provenienti da nazioni dell’ex blocco sovietico e da Grecia e Turchia. Questo spiega perché, nel palmares della manifestazione, oltre a Spagna e Italia, che insieme detengono il maggior numero di affermazioni per nazione, compaiono la Russia, con 11 titoli in bacheca, compresi quelli ottenuti ai tempi dell’Urss, l’ex Jugoslavia (curiosamente, gli stati nati dopo la fine della Jugoslavia, pur avendo a disposizione un bacino incredibilmente ricco di talenti, non hanno mai visto loro club primeggiare nella competizione) e Lituania.

La competizione è strutturata in tre fasi: una regular season composta di 30 partite tra andata e ritorno, una fase di playoff disputata al meglio delle 5 sfide cui accedono 8 squadre e che danno accesso alle Final Four, giocate su gara secca. La durata complessiva della manifestazione è di 8 mesi, iniziando in quello di ottobre per concludersi poi a maggio. Nella stagione 2017/18 le Final Four sono state disputate a Belgrado, in Serbia, mentre quelle dell’edizione 2018/19 sono state assegnate a Mosca. È stata Milano, nella stagione 2013/14, l’ultima città italiana in cui sono state giocate.

Il canale video ufficiale dell’Euroleague su YouTube

Le grandi squadre del torneo

Apriamo adesso un nuovo capitolo della nostra guida alle scommesse Euroleague: dopo aver parlato dei migliori bookmaker e dei mercati più diffusi, eccoci a parlare delle grandi squadre che animano una delle competizioni più affascinanti dell’intero panorama sportivo mondiale. Nei prossimi paragrafi racconteremo i più importanti record stabiliti dai migliori team europei.

Le squadre con il miglior palmares in Euroleague

Sono gli spagnoli del Real Madrid, come abbiamo detto, il team con il maggior numero di vittorie in Euroleague. Dieci i successi della prestigiosa polisportiva madrilena, che siede sul gradino più alto di un podio in cui fanno bella mostra di sé anche il CSKA Mosca, con 7 titoli, gli istraeliani del Maccabi Tel Aviv e i greci del Panathinaikos, con 6 successi a testa. L’albo d’oro parla però anche italiano, con Varese a quota 5, Milano a 3 e Bologna e Cantù a 2.

Le squadre più vincenti della Euroleague
Team Stemma Titoli Città Indirizzo Fondazione
Real Madrid 10 Madrid Camino Sintra s/n 1931
CSKA Mosca 7 Mosca Leningradsky Prospekt 39 1924
Maccabi Tel Aviv 6 Tel Aviv 293 Hayarkon Street 1932
Panathinaikos 6 Atene 14th km, National Road, Kifissia 1922
Pallacanestro Varese 5 Varese Piazza Monte Grappa 4 1945
Olimpia Milano 3 Milano Via Borgonuovo 11 1930
Olympiakos 3 Pireo Ethnarchou Makariou Avenue 1, Neo Faliro 1931
ASK Riga 3 Riga Ģertrūdes iela 16-1 1929
Spalato 3 Spalato Ulica slobode 16 b 1945
Barcellona 2 Barcellona Arístides Maillol s/n 1926
Virtus Bologna 2 Bologna Via dell’Arcoveggio 49/2 1929
Pallacanestro Cantù 2 Cantù Via Matteotti 53, Cermenate 1936
Cibona Zagabria 2 Zagabria Savska cesta 30 1946

Quali sono i club con il maggior numero di tifosi?

Al di là dei grandi appassionati che seguono la loro squadra in casa e in trasferta, appollaiati sulle gradinate dei palasport, al giorno d’oggi un interessante barometro per capire il seguito delle varie squadre, non solo di basket, è quello del numero di followers sui social media: del resto, in un mondo sempre più globalizzato si tratta di un dato piuttosto indicativo. Per quanto riguarda i top team di Euroleague, non c’è da sorprendersi se, come si evince anche dal grafico qui sotto, sono gli spagnoli di Real Madrid e Barcellona a tirare il gruppo. Il basket è uno sport amatissimo in Grecia e Turchia, e si vede chiaramente dall’ottimo risultato delle squadre di queste nazioni nella graduatoria.

Un istogramma con le squadre di Euroleague con il maggior numero di follower su Facebook nel 2018: Real Madrid, Barcellona, Fenerbahçe, Olympiakos, Panathinaikos, Bayern Monaco, Efes, Kaunas, Olimpia Milano, Maccabi Tel Aviv

I principali record di squadra dell’Euroleague

Mettetevi comodi e divorate la nostra scorpacciata di dati: nei prossimi box azzurri, infatti, troverete i dati relativi alle squadre con più vittorie consecutive, in assoluto e in una singola stagione, quelli legati alla squadra con la mano più calda sul tiro da tre, quella con la difesa più fallosa e quella con il maggior numero di stoppate messe a segno nella stagione 2017/18. Buona lettura!

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

I protagonisti dell’Euroleague

Quanti campioni hanno scritto la storia dell’Euroleague! Impossibile citarli tutti, ovviamente, ma nei prossimi paragrafi abbiamo provato ad elencarne qualcuno: stelle di oggi e leggende del passato, oltre ai detentori di alcuni record individuali da pelle d’oca. Conosciamoli meglio, allora!

I tiratori con la mano più calda della competizione

Chi sono i cecchini più implacabili dell’Euroleague? Quelli a cui dare la palla che scotta di più quando il cronometro corre inesorabile e gli avversari sono ormai convinti di avere la vittoria in tasca? Li trovate nella tabella qui sotto, che raduna i migliori tiratori e i secondi in classifica delle ultime cinque stagioni del torneo, ognuno naturalmente con la relativa media punti per gara. Averli in squadra è sempre una garanzia.

I migliori tiratori in Euroleague degli ultimi 5 anni
Stagione Giocatore Squadra Media punti Secondo
2017/18 Aleksej Šved Chimki 21.4 De Colo (CSKA Mosca), 17.2
2016/17 Keith Langford Unics Kazan 21.7 Wanamaker (Istanbul), 16.2
2015/16 Nando De Colo CSKA Mosca 18.1 Zirbes (Crvena Zvezda Belgrad), 16.3
2014/15 Vassilis Spanoulis Olympiakos 17.5 Anderson (Žalgiris Kaunas), 17.0
2013/14 Bojan Bogdanovic Fenerbahce 18.1 Dentmon (Žalgiris Kaunas), 16.8

I top player di oggi

Conoscere chi sono i Leo Messi della pallacanestro europea vi sarà sicuramente di grande aiuto, se volete scommettere sull’Euroleague: negli elementi grafici qui sotto ne abbiamo radunati 5: non si tratta di un quintetto ideale perché non coprono tutti i ruoli in campo, ma state certi che le loro squadre, in quasi qualunque situazione, saranno le favorite.

I grandi giocatori del passato

Nella tabella qui sotto, invece, trovate altri cinque grandissimi della pallacanestro: si tratta di giocatori che, per anzianità di servizio, presenze, vittorie, punti messi a segno, possono tranquillamente essere considerati dei veri simboli della Euroleague, e autentiche leggende per tutti gli appassionati della palla a spicchi.

Le leggende della Euroleague degli ultimi 20 anni
Giocatore Stagioni Presenze Titoli Punti in Euroleague
Juan Carlos Navarro 16 341 2 4.152
Dimitris Diamantidis 12 278 3 2.495
Vassilis Spanoulis 12 277 3 3.736
Felipe Reyes 17 322 2 2.905
Ramunas Siskauskas 8 143 2 1.655

I record individuali: primati che ogni giocatore vorrebbe battere

Vi piacerebbe conoscere il miglior marcatore di sempre dell’Euroleague? O quello che si è esibito nel maggior numero di stoppate o rimbalzi? E che dire del miglior assist-man e del più preciso cecchino nei tiri da tre punti? Nessun problema: trovate tutti questi record nei cinque box azzurri qui sotto: come vedrete, c’è davvero molta Spagna, e del resto la nazione di Real Madrid e Barcellona è una potenza assoluta del basket mondiale.

Una panoramica sull’Euroleague

Nella tabella grafica che il nostro team di tecnici ha predisposto qui sotto trovte quattro tappe decisive nello sviluppo dell’Euroleague così come la conosciamo oggi. Della prima, quella relativa all’atto di nascita del torneo, abbiamo già detto, così come della rivoluzione del 2000, con l’adozione del sistema a licenze. Ci piace sottolineare poi il 1965, anno in cui per la prima volta una squadra italiana, l’Olimpia Milano, riuscì a portare a casa il trofeo, aprendo la strada al dominio della Pallacanestro Varese del decennio successivo.

Le quattro tappe più importanti nella storia dell'Euroleague: la nascita del torneo, le prime vittorie italiane, le riforme del 2000 e del 2016

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

Scommesse sull’Euroleague? Non con questi siti

Avrete notato come, nella nostra Top 5 dei migliori bookmaker Euroleague, compaiano grossi calibri del panorama del betting italiano. Questo perché, essendo l’Eurolega il massimo appuntamento cestistico continentale, e di conseguenza quello con più ampio seguito a livello europeo, sono proprio i grossi calibri quelli in grado di offrire una proposta strutturata al meglio e in grado di soddisfare gli scommettitori di diversi paesi. Per questo ci sentiamo molto sicuri di noi e vi chiediamo di fidarvi della nostra selezione: allo stesso modo, riteniamo che bookies più “giovani” e meno esperti potrebbero essere meno attrezzati per le giocate su questo torneo: bookies come LeoVegas o SportPesa, insomma, pur validissimi in altri campionati o discipline sportive, potrebbero non essere l’ideale per un torneo così specifico come quello di cui trattiamo in questa pagina.

C’è poi la categoria, molto folta, dei siti scommesse online operanti sul mercato italiano ma non provvisti di regolare licenza ADM, o il cui dominio è diverso da quello .it previsto a norma di legge per poter svolgere attività legale nel nostro Paese: naturalmente il nostro consiglio è di starne alla larga, per evitare il rischio di frodi.

Zeljko Obradovic

Il lavoro di un allenatore è correggere e correggere ancora. I giocatori devono ascoltare la persona più importante in squadra. L’allenatore deve essere questa persona, e i giocatori devono ascoltarlo.

FAQ

Crediamo di aver esaurito l’argomento scommesse Euroleague in lungo e in largo, ma se così non è e ritenete ci siano spazi bianchi o elementi da chiarire, non esitate a scrivere al nostro indirizzo mail info@sitiscommesse.com: un nostro responsabile vi risponderà nel giro di brevissimo tempo.

Cosa succede in caso di parità nei tempi regolamentari per una scommessa testa a testa?

Non succede nulla, nel senso che la scommessa tiene conto del risultato finale della partita, quindi alla conclusione anche dell’eventuale overtime.

Sono previste scommesse Under/Over anche per gli assist?

Questo dipende molto dalla fantasia dei singoli operatori online. Possiamo comunque ragionevolmente affermare che, naturalmente a seconda dell’importanza del match di Euroleague che si sceglie, il numero dei mercati a disposizione sarà più elevato, e dunque che anche un Under/Over sul numero di assist di un singolo giocatore possa essere previsto.

Scopri le pagine dedicate agli altri campionati di basket, calcio e tennis