Le tipologie e il regolamento delle scommesse sul basket

Quando ci si appresta a puntare sullo sport è essenziale conoscere bene i tipi di giocata che è possibile effettuare e il loro funzionamento. In questa pagina trovate il regolamento delle scommesse sul basket più diffuse sui siti di betting presenti in Italia. Tali mercati non sono disponibili per ogni match, ma il numero varia a seconda dell’importanza della gara e dell’operatore. Scopriremo quindi come funziona l’1X2 nelle scommesse sulla pallacanestro o come utilizzare le giocate con handicap. Se non avete ancora un conto di gioco vi invitiamo a dare una letta alla pagina principale sulle scommesse sul basket e a iscrivervi a uno dei migliori operatori!

Le scommesse sul basket 1X2 e le giocate principali

La carrellata dei mercati disponibili per puntare sulla palla a spicchi non può che cominciare con i tipi di scommesse sul basket più utilizzati dagli iscritti ai migliori bookmakers per la pallacanestro. In questa categoria rientrerebbero anche le giocate sull’Under/Over, alle quali abbiamo però preferito dedicare un paragrafo a parte, data la loro importanza soprattutto nell’elaborazione di strategie.

Testa a testa

Il Testa a testa prevede che lo scommettitore indichi chi tra le due squadre che scenderanno sul parquet vincerà l’incontro. Se i tempi regolamentari dovessero finire in parità, e se quindi l’esito dell’incontro si avrà solo dopo l’overtime, la puntata rimane valida. Se a spuntarla ai supplementari sarà quindi la formazione sul quale è stato piazzato il proprio denaro, la scommessa risulterà vincente.

Statistiche testa a testa tra New York Knicks e Cleveland Cavaliers

L’1X2 sulla pallacanestro

Le scommesse sul basket 1X2 differiscono da quelle sul calcio. Come abbiamo visto nel punto precedente, il risultato che viene valutato nella pallacanestro è quello finale, anche in caso di tempi supplementari e quindi il pari non è contemplato. Ma allora cosa rappresenta la X nelle giocate sulla palla a spicchi? Semplicemente che tra le due squadre non ci sia uno scarto maggiore di 5 punti nel punteggio finale.

Testa a testa con handicap

La similitudine con il calcio in questo caso aiuta dato che il funzionamento dell’handicap nelle scommesse sul basket è molto simile. In pratica si tratta di sottrarre un tot numero di punti dal risultato finale alla squadra indicata come vincitrice del match. Se al termine della gara (eventuali supplementari inclusi), nonostante la penalità applicata, quel team dovesse avere ancora un punteggio maggiore degli avversari, la puntata risulterà vincente.

Esempio: Poniamo che sulla squadra che gioca in casa sia stato posto dal bookmaker un handicap di 8,5 punti. Le due formazioni scendono in campo e al temine dell’incontro la gara termina con punteggio di 107-99. In questo caso chi ha scommesso sulla vittoria del club ospitante perderà il suo investimento. Sottraendo 8,5 a 107 otteniamo infatti 98,5, cifra non sufficiente a superare i 99 punti messi a segno dagli ospiti.

Utilizzo: Come accade per le scommesse con handicap sulle gare di calcio, anche quelle sulla pallacanestro, che penalizzano nel punteggio la formazione sulla carta più forte che scende sul parquet, sono create per ridurre il gap tecnico tra i club. L’utilizzo di questo mercato è come al solito da prendere in considerazione quando si vuole alzare la quota del favorito o si pensa che la squadra che non ha i favori del pronostico dalla sua, seppur non sarà in grado di sopraffare gli avversari, non subirà tuttavia una sconfitta bruciante.

Margine di vittoria

Con il Margine di vittoria va indicato il numero di punti di scarto tra le due contendenti con la quale finirà una gara. Il punteggio da considerare è quello al termine della partita, eventuali supplementari inclusi. È possibile scegliere tra tre o più fasce di punti di differenza proposte.

Pari/Dispari (squadra o totale)

Come nel calcio, per vincere con il Pari/Dispari va indovinata la natura della somma tra i punti totali messi a segno da entrambe le squadre o da una sola di esse durante un match. A seconda che si azzecchi o meno che tale numero sia pari o dispari la puntata risulterà vincente o perdente.

Under/Over scommesse basket: come funziona

Le puntate sull’Under/Over sono tra le più richieste su tutti gli sport, perché si prestano molto a calcoli statistici ed è possibile elaborare delle strategie molto interessanti con esse. Questo vale anche per la pallacanestro naturalmente. Ma l’Under/Over applicato alle scommesse sul basket come funziona di preciso? Qui sotto la spiegazione con esempio e utilizzo.

Under/Over punti (uguale o punto intero)

Il regolamento sulle scommesse sul basket Under/Over richiede di prevedere se il numero totale di punti realizzati dai due club durante un incontro superi o meno una certa soglia. Over significa “superiore a” e under “inferiore a”. I limiti di solito vanno dai 151,5 punti ai 165,5 nel basket europeo, mentre in NBA sono più alti dato che si realizzano più canestri e le gare durano di più. La particolarità dell’Under/Over sul basket è che si possono anche fare giocate sul “punto intero”. Le soglie sono in tal caso numeri interi ed è quindi possibile vincere anche se la somma dei punti non è né superiore, né inferiore, ma uguale a quella scommessa. Scegliendo il punto intero la cifra investita si divide automaticamente in due puntate: una sull’”uguale a” e l’altra sull’Under o sull’Over a seconda di cosa si sceglie. La quota dell’”uguale” è sempre 1.0. La vincita eventuale va calcolata moltiplicando per 2 la quota su cui si è giocato e la metà del budget investito.

Esempio: Per spiegare come funziona la giocata sul “punto intero” è necessario ricorrere ad un esempio concreto. Mettiamo il caso che siano stati scommessi 20€ sull’Over 200 e che la somma dei punteggi delle due squadre in campo sia esattamente 200. In questo caso la vincita verrà calcolata sulla metà della cifra investita moltiplicandola per due (10€ x 2 = 20€) e in pratica viene rimborsata la puntata. Se i punti messi a segno dalle due contenti è invece superiore a 190, lo scommettitore avrà diritto a riscuotere una cifra calcolata prendendo in considerazione metà della somma puntata (10€) e moltiplicandola per il doppio della quota offerta dal bookie sull’Over 200. Facciamo finta che questa sia di 1.6. La vincita ammonterà quindi a 32€, frutto del calcolo (10€ * 1.6 * 2)

Utilizzo: Tale tipologia di scommessa va usata dopo aver letto bene le statistiche sulle difese e sugli attacchi delle due formazioni che si scontrano. Tale dato può essere davvero molto utile nel trovare la scommessa giusta da effettuare e con pazienza e perseveranza nel tempo si possono raggiungere ottimi risultati. La differenza poi tra “punto intero” e Under/Over classico è minima. La differenza sta che il “punto intero” tutela maggiormente dato che si ha anche la possibilità di vedere rimborsato il proprio investimento.

Le statistiche sull'Under/Over 185,5 dei Chigago Bulls aggiornate all'8/12/2016

Under/Over punti giocatore

Questo mercato richiede allo scommettitore di indovinare se i punti segnati da un singolo giocatore durante una partita siano maggiori o inferiori a un certo numero. Valgono anche gli eventuali punti messi a referto durante l’eventuale overtime.

Under/Over rimbalzi giocatore

Tale specifica tipologia di scommessa consiste nel predire se in un match specifico un giocatore sarà capace di collezionare più o meno rimbalzi rispetto a una determinata cifra indicata dal bookmaker.

I migliori rimbalzisti della stagione NBA 2017/18 durante la regular season
Nome Team Data di nascita Partite giocate Rimbalzi a partita Rimbalzi totali
Andre Drummond 10.08.1993 78 15.9 1,247
DeAndre Jordan 21.07.1988 77 15.2 1,171
Dwight Howard 08.12.1985 81 12.5 1,012
Karl-Anthony Towns 15.11.1995 82 12.3 1,012
Hassan Whiteside 13.06.1989 54 11.4 618
Anthony Davis 11.03.1993 75 11.0 832
Russell Westbrook 11.12.1988 80 10.0 804
LeBron James 30.12.1984 82 8,6 709
Lamarcus Aldridge 19.07.1985 75 8.4 635
Julius Randle 29.11.1994 82 7.9 654

Under/Over assist giocatore

Una terza tipologia di Under/Over sulle prestazioni di un singolo giocatore è quella legata al numero degli assist effettuati nel corso di una partita. Anche in questo caso la soglia è decisa dall’operatore e chi scommette deve indovinare se tale limite verrà superato o no.

Le giocate speciali

Per mettere un pizzico di sale in più nella propria offerta scommesse e dare ai propri utenti qualche opzione meno comune, i bookmakers propongono spesso delle giocate meno classiche. I mercati speciali sul basket differiscono chiaramente da quelli sul tennis o da quelli sul calcio. Andiamo quindi a vedere nello specifico cosa si può trovare sui siti di betting che quotano le gare di palla a spicchi.

Gara ai X punti

Per Gara ai X punti si intende un tipo di scommessa sul basket che richiede di indicare chi tra le due squadre riuscirà a mettere a segno per prima una cifra prestabilita di punti. Dato che viene indicato dal bookie il tempo necessario per totalizzare tale cifra (in un quarto ad esempio), è possibile anche puntare sul fatto che nessuna delle due formazioni riuscirà nell’impresa.

Doppio risultato (primo tempo/finale)

Per riuscire a vincere con tale mercato bisognerà indovinare il risultato al temine del primo tempo e alla fine della gara. I possibili esiti sono sei (non essendo previsto il pareggio finale dato che il risultato che viene considerato è quello al termine degli eventuali supplementari):

Un telefonino che trasmette le immagine live di un incontro di basket
  • Tra i top per mercati speciali
  • Scommesse sul basket live
  • Molti eventi in streaming
GoDaddyEighteenLicenza: ADMGioco legale e responsabile

Incontro ai supplementari Si/No

Il mercato in questione non necessita di molte spiegazioni dato che bisogna semplicemente indovinare se per stabilire il vincitore di una partita saranno necessari o meno i tempi supplementari.

Scommesse sui quarti live

In versione live vengono offerte scommesse riguardanti gli esiti dei vari quarti. In pratica i mercati che abbiamo già spiegato qui sopra vengono riproposti in tempo reale basandosi sull’arco temporale dei 4 quarti che compongono un incontro di pallacanestro. Si può puntare sul vincitore di un singolo periodo, ma anche sul Pari/Dispari, sull’Under/Over e altro ancora.

Gli antepost sulla palla a spicchi

Davvero tante sono le scommesse antepost sulla palla a spicchi. Essendo uno sport che non prevede solo un girone all’italiana, ma anche dei playoff con serie che in alcuni casi durano anche 7 gare, le possibilità di trovare nuove tipologie di scommessa aumentano per i bookmakers.

Vincente manifestazione

Senza tanti giri di parole è la giocata più classica e facile da comprendere. Si tratta semplicemente di indovinare il club che sarà in grado di trionfare in un determinato torneo o campionato.

Vittorie in regular season

Va previsto il numero di partite che una determinata squadra riuscirà a vincere durante la stagione regolare. Non viene richiesta la cifra esatta, ma di indicare se i successi saranno superiori o meno a una determinata soglia stabilita dall’allibratore.

Le squadre con il maggior numero di vittorie in NBA nella regular season 2017/18
Squadra Logo Vittorie Sconfitte Vittorie all’overtime % vittorie
Houston Rockets 65 17 2 su 2 .793
Toronto Raptors 59 23 4 su 6 .720
Golden State Warriors 58 24 2 su 2 .707
Boston Celtics 55 27 2 su 4 .671
Philadelphia 76ers 55 27 1 su 2 .634
Cleveland Cavaliers 50 32 2 su 2 .610
Portland Trail Blazers 49 33 2 su 3 .598
Indiana Pacers 48 34 3 su 3 .585
Oklahoma City Thunder 48 34 3 su 4 .585
Utah Jazz 48 34 2 su 3 .585

Risultato esatto serie

Con il Risultato esatto serie bisogna essere in grado di indovinare esattamente come andrà a finire una determinata serie dei playoff tra due formazioni. Il numero degli esiti cambia ovviamente a seconda che si giochi al meglio delle 5 o delle 7 gare.

Termine serie

A differenza del Risultato esatto serie, questo particolare mercato offre la possibilità agli scommettitori di azzardare quante partite di una serie saranno necessarie prima che una delle due squadre riesca a prevalere sull’altra e a passare quindi il turno.

Esempio: Consideriamo una finale di conference del campionato NBA che si gioca al meglio di 7 incontri e che le due compagini che si stanno sfidando arrivano a gara 6 sul punteggio di 3-2. Chi ha scommesso che la serie si sarebbe conclusa dopo 6 incontri deve sperare che la franchigia che si trova in vantaggio chiuda la pratica. Se così avviene potrà incassare la giocata, altrimenti non otterrà nessun profitto al pari di chi aveva pronosticato la fine della serie dopo 4 o 5 incontri. A gioire saranno quindi solo coloro che hanno previsto che si sarebbero disputate tutte le 7 gare in programma.

Utilizzo: Quando usare questo mercato? Diciamo che a volte è facile capire se una serie è particolarmente bilanciata o meno. Se la differenza tecnica tra le due formazioni è davvero tanta, e nel primo turno dei play-off NBA accade spesso tra la prima e l’ottava di Conference, 4 o 5 partite sono sufficienti perché i favoriti passino il turno. Più ci si avvicina alle fasi finali invece e quando il livello delle due formazioni non è sbilanciato è il caso di scegliere la scommessa sui 6 o 7 incontri.

Combo incontro/serie

Questo particolare tipo di giocata ne unisce due in una sola. In pratica si tratta di una doppia e bisogna indicare se una squadra riuscirà a prevalere sull’altra in una determinata partita della serie e anche a passare al turno successivo. Se entrambi gli esiti saranno corretti la giocata verrà giudicata chiusa, mentre sbagliandone anche solo uno la scommessa sarà perdente.

Punteggio esatto dopo X incontri

Quale sarà il numero di vittorie ottenuto da una squadra e quante dall’altra dopo un determinato numero di incontri disputati in una specifica serie? Questa è la domanda a cui bisogna cercare di rispondere per vincere con questo tipo di scommessa.

Un esempio di punteggio di una serie conclusasi sul 4-3: le Finals 2016 tra Cavaliers e Warriors

Vincente dopo svantaggio

Questa tipologia di giocata permette di scommettere che una squadra riuscirà a passare il turno di una serie di playoff dopo essere stata in svantaggio. È possibile anche puntare sull’opposto, ovvero che un club non andrà mai sotto nella serie.

Fase eliminazione

Il mercato Fase eliminazione richiede di prevedere in che momento di una competizione una squadra dovrà abbandonare il torneo. Tale tipo di scommessa viene proposto solitamente in occasioni dei grandi eventi come Mondiali, Europei o Olimpiadi.