La guida completa alle scommesse sul Roland Garros

Parigi, la terra rossa, i più grandi campioni al mondo che si sfidano a fine maggio: pochi altri eventi sportivi al mondo hanno lo stesso fascino dell’Open di Francia, un torneo che ha visto i trionfi di Björn Borg e Steffi Graf, ma che negli ultimi anni è feudo dello spagnolo Rafael Nadal, trionfatore per ben 12 volte. Se in campo femminile l’australiana Ashleigh Barty vuol provare a emergere, tra gli italiani molte speranze sono riposte sul giovane Matteo Berrettini. A partire dalla selezione dei migliori bookmaker, per arrivare alle statistiche più importanti, spiegheremo tutti i segreti delle scommesse Roland Garros. Non è il caso di lasciarsi cogliere impreparati: troverete le informazioni utili per puntare su questo torneo e aumentare le chance di vincita.

Argomenti della pagina: Vai all’argomento preferito con un solo click!
Roland Garros
I bookie per il Roland Garros

Scopri le loro caratteristiche

Diagram

I bookies per gli Open di Francia

1×2

Pre gara, live e antepost

Team

Rafa Nadal, ma non solo

Player

Ashleigh Barty e le altre

Degree

Roland Garros e scommesse

FAQ

Le vostre domande

Non trascureremo inoltre altri importanti aspetti, come ad esempio l’analisi di payout, promozioni, mercati, streaming: se la terra rossa è la vostra passione, non lasciatevi sfuggire neanche un dettaglio!

Gli operatori top per scommettere sul Roland Garros

La prima cosa da fare per scommettere sul Roland Garros è scegliere il bookmaker giusto. Non è sempre un’impresa facile: i siti scommesse sono tantissimi e non è facile riconoscere di primo acchito quelli che fanno per noi. Per questo abbiamo pensato di facilitarvi il compito selezionando gli operatori con la proposta migliore per quanto riguarda l’Open di Francia. Il risultato è la top 5 che potete vedere qui sotto.

I migliori 5 bookmaker online per il Roland Garros
Un tennista alle prese con il servizio su un campo di terra rossa
SNAI Bonus fino a 305€ Visita il sito
Betway 10€ + ogni mese 40€ Visita il sito
bwin Bonus fino a 200€ Visita il sito
Betfair Bonus fino a 225€ Visita il sito
Eurobet Bonus fino a 210€ Visita il sito

Quali criteri abbiamo usato nella scelta dei bookmaker

Scegliere i bookmaker che proponiamo in questa pagina non è stato facile: l’asticella, anche nel settore delle scommesse online sul tennis, si è alzata di parecchio. Abbiamo quindi deciso di privilegiare alcune caratteristiche che quando si tratta di giocare sul Roland Garros possono essere decisive. Le elenchiamo di seguito e potete saltare direttamente a quella che vi interessa di più cliccandovi sopra, se lo volete, oppure proseguite la lettura dal prossimo paragrafo.

Ciascuno dei punti elencati qui sopra merita di essere approfondito e analizzato più da vicino: lo faremo nei prossimi paragrafi anche grazie a grafici e dati che abbiamo raccolto.

Le percentuali dei payout

Tra i criteri che ci indicano un bookmaker di qualità abbiamo deciso di privilegiare il livello dei payout sul Roland Garros. Queste percentuali le abbiamo ricavate monitorando le quote degli eventi del più importante torneo sulla terra rossa: sono dati importantissimi, perché ci dicono quali operatori pagheranno di più una nostra eventuale vincita. Abbiamo quindi proceduto al calcolo dei payout: nel grafico che riportiamo qui sotto potete trovare le cifre medie dei migliori bookmaker. Sono cifre consistenti, che posizionano l’Open di Francia tra i tornei di tennis che garantiscono il ritorno economico più importante.

Le promozioni dedicate all’Open di Francia

Possiamo capire se un operatore è quello giusto anche dalle attenzioni che dedica al torneo che ci interessa. Una spia molto importante sono le promozioni sul tennis che i bookmaker dedicano al Roland Garros: data l’importanza dell’evento, i migliori siti scommesse lanciano a fine maggio sempre interessanti nuove proposte. Si possono trovare promozioni per tutti i gusti: dalle quote maggiorate sui singoli incontri ai bonus kasko per scommettere in tutta sicurezza. Diffuse sono anche le gare a premi che valgono per tutta la durata del torneo, con vere e proprie classifiche tra scommettitori e ricchi bonus in palio.

Le scommesse live e lo streaming delle partite

L’adrenalina delle scommesse live è uno dei motivi per i quali le giocate sul tennis sono così amate. In questa nostra disamina tutto ciò che gira intorno al gioco in-play è stato analizzato attentamente e ha rivestito un ruolo fondamentale nello stabilire le gerarchie dei bookmaker della pagina. Abbiamo messo sotto la lente di ingrandimento il numero dei mercati live e i loro payout riguardo agli incontri del Roland Garros. I migliori bookies aggiungono anche altri strumenti importanti per gli scommettitori live: stiamo parlando del livescore e soprattutto della diretta streaming degli eventi. Alcuni bookmaker offrono trasmissioni in diretta dal Philippe Chatrier di alto livello per qualità video e fluidità.

Il numero di scommesse disponibili

Avere a disposizione un’ampia scelta di tipologie di scommessa consente allo scommettitore di variare il proprio gioco e di costruire delle strategie vincenti. Ogni torneo ha infatti delle peculiarità proprie e cercando tra i mercati a disposizione è possibile trovare la giocata giusta anche sull’incontro più incerto. L’Open di Francia è l’unico torneo del Grande Slam che si disputa su terra. Ciò comporta quindi scambi più lunghi e meno colpi vincenti. Poter scommettere su queste due variabili, ad esempio, può portare a buone vincite. I migliori bookmaker sul Roland Garros offrono fino a 50 mercati pre match: c’è quindi davvero l’imbarazzo della scelta.

I mercati e le statistiche del Roland Garros

Conoscere a fondo i mercati e le statistiche relative ad essi è fondamentale per ogni scommettitore con ambizione di vittoria. Le tipologie di scommessa che possiamo trovare sui match del Roland Garros sono grosso modo le stesse degli altri tornei di tennis più importanti. Quello che cambia però sono i dati statistici. Nei prossimi paragrafi faremo una panoramica approfondita sui principali mercati su cui si può scommettere durante il torneo parigino.

Le tipologie di scommessa sui singoli incontri

I mercati che gli operatori mettono a disposizione sull’Open di Francia si dividono in due categorie principali: i mercati sui singoli incontri e i mercati sull’intero torneo, detti antepost. Nei prossimi paragrafi illustreremo i principali mercati su partite singole corredati da statistiche espletate da grafici, che ci possono far capire in quale direzione volgere le puntate.

Una racchetta che colpisce una pallina su un campo da tennis in terra rossa e il logo di SNAI
Il migliore per il Roland Garros

Più di 40 mercati su cui puntareTante promo sull’evento

Bonus fino a 305€

Vincente incontro

Il mercato più conosciuto e semplice è ovviamente Vincente incontro, in cui viene chiesto di pronosticare quale dei due tennisti vincerà la sfida. Prima di giocare questo mercato è bene fare qualche ricerca preliminare e scoprire ad esempio quali sono i precedenti testa a testa tra i due tennisti, soprattutto quelli che si sono disputati sulla terra rossa. L’esito dell’incontro, anche tra gli stessi due giocatori, può cambiare molto da superficie a superficie. Anche se negli ultimi anni la terra è diventata più veloce e il cemento più lento, esistono ancora giocatori specialisti di superfici particolari. Nell’immagine abbiamo riportato i dati relativi agli scontri diretti dei due tennisti che si sono incontrati più spesso al Roland Garros, ovvero Rafa Nadal e Nole Djokovic. Sebbene i testa a testa totali tra i due campioni siano quasi alla pari, al torneo parigino Nadal è nettamente in vantaggio nei precedenti, proprio perché specialista della superficie.

Le statistiche dei testa a testa al Roland Garros tra Rafael Nadal e Novak Djokovic

Numero di set

Scommettere sul numero di set totali in cui si concluderà un incontro può costituire una variante interessante al gioco classico sul mercato Vincente incontro. Prima di puntare su questa tipologia di scommessa, è necessario consultare attentamente le statistiche dei singoli giocatori e scoprire anche qual è stato l’andamento dei precedenti testa a testa tra i due sfidanti, con un’attenzione particolare alla terra rossa. Ad esempio, Rafa Nadal ha vinto il Roland Garros 2018 perdendo un solo set nel corso di tutto il torneo. Questo significa che aver scommesso su “3 set” negli incontri del maiorchino ha pagate 6 volte su 7.

Tie break si/no

La terra battuta è una superficie più lenta rispetto al cemento o all’erba. Questa caratteristica agevola i giocatori che si trovano ad affrontare i turni di risposta e fa sì che, nel corso di un match, le possibilità di rubare il servizio all’avversario aumentino. Come è possibile vedere dalle statistiche, la percentuale di incontri conclusi senza tie break è più alta rispetto a quella di altri tornei: tenetene conto ad esempio per le vostre scommesse su Wimbledon.

Le scommesse antepost

Le statistiche non sono solo importanti per scommettere sui mercati pre match dei singoli incontri, ma possono dare una mano anche a chi si vuole cimentare nelle giocate antepost. È arrivato allora il momento di passare in rassegna i principali mercati sull’intero torneo e vedere come questi possono essere applicati alle scommesse sul Roland Garros.

Vincente torneo

Il tennista Rafael Nadal, che detiene il record di vittorie (12) al Roland Garros Il mercato Vincente Open di Francia e il nome Rafael Nadal sono stati quasi sinonimi negli ultimi anni. Il tennista di Manacor a Parigi è di casa è la quota sulla sua vittoria finale non è mai troppo consistente. Tuttavia, puntare su Nadal vincitore finale è quasi come mettere i soldi in cassaforte, visto che sono solo tre le volte in cui si è presentato ai nastri di partenza dello Stade Roland Garros e non ha conquistato il torneo. Bisogna però vedere in futuro se l’età non comincerà a chiedere dazio: per il momento però non si vedono alternative all’orizzonte, e anche nel 2019 Rafa ha avuto la meglio, conquistando il suo 12′ Roland Garros.

Finalista torneo

Il tennista Dominic Thiem, finalista del Roland Garros 2019 Scommettere su chi sarà finalista al Roland Garros è stato negli ultimi anni un po’ come chiedersi chi affronterà Rafael Nadal nell’atto conclusivo del torneo. È probabile quindi che anche nel futuro prossimo questa legge non scritta di Parigi si ripeta. Per scegliere un possibile finalista su cui puntare è bene quindi indirizzarsi sui giocatori che si trovano nella parte di tabellone opposta rispetto a quella del maiorchino. A meno che non vogliate puntare su un giocatore che ripercorra le orme dell’impresa di Robin Söderling del 2009. La Finale 2019 è stata un’esatta replica di quella dell’anno precedente, con Dominic Thiem (nella foto, ndr) a sfidare (senza successo) re Rafa.

Fase dell’eliminazione

Il tennista Marco Cecchinato, eliminato in semifinale del Roland Garros 2018 In quale fase del torneo verrà eliminato un giocatore? Si tratta di una vera e propria sfida al pronostico: questo mercato però può regalare quote davvero interessanti. Soprattutto se il giocatore in questione è la sorpresa del torneo, come fu nell’edizione del 2018 Marco Cecchinato (nella foto, ndr). Il tennista siciliano arrivò fino alla semifinale e la sua quota da semifinalista prima del torneo consentiva, al temerario scommettitore che avesse voluto giocarla, una vincita da urlo. Questa è la tipologia di scommessa giusta per puntare su un carneade che possa arrivare lontano a Parigi.

Parte del tabellone con il vincente

Il tabellone del Roland Garros 2018 Da quale parte del tabellone uscirà il vincitore del Roland Garros? Anche qui vale il discorso già affrontato nei paragrafi precedenti. Traducendo, si tratta un po’ di scommettere a favore o contro Rafael Nadal. Almeno così è stato nel corso degli ultimi dieci anni in cui il suo dominio è stato palese. Invariabilmente la parte di tabellone che include il maiorchino avrà una quota molto bassa, l’altra parte invece offrirà una quota molto più alta. A voi la scelta. Per conoscere le quote di questo mercato con più precisione è necessario aspettare di conoscere teste di serie e sorteggi.

Quali sono le migliori strategie per scommettere sul Roland Garros?

Conoscere bene i mercati e le relative statistiche, come abbiamo visto, è il prerequisito fondamentale di una strategia di gioco ben impostata sul Roland Garros. Controllare lo stato di forma dei giocatori e la loro attitudine alla superfice di gioco è però altrettanto importante. In questo senso, vale la pena seguire i tornei su terra rossa che precedono l’appuntamento parigino. Il Masters di Madrid e gli Internazionali d’Italia sono i due tornei ATP 1000 e WTA Premier che offrono le indicazioni più chiare in vista degli Open di Francia. Da tenere d’occhio anche i tornei minori di Lione e Ginevra la settimana precedente all’appuntamento parigino.

Il Roland Garros: tutte le info sullo storico torneo

Il Roland Garros in breve
Lo Stade Roland Garros, la sede dell'Open di Francia
Nome: Roland Garros
Sede: Parigi, Francia
Anno di fondazione: 1891
Sponsor: BNP Paribas
Sito web: www.rolandgarros.com
Numero di giocatori: 128
Periodo dell’anno: Maggio-Giugno
Prize Money: 45 milioni di $

L’Open di Francia, meglio noto al grande pubblico come Roland Garros, è la più prestigiosa competizione tennistica su terra battuta al mondo. Prende il nome dallo stadio in cui viene disputato, intitolato ad un aviatore francese della Prima Guerra Mondiale. Venne istituito nel 1891: la prima edizione si svolse in una sola giornata e vide la partecipazione di 5 tennisti. Si svolge tradizionalmente tra fine maggio e inizio giugno e prevede la partecipazione di 128 giocatori nel tabellone principale e 128 partecipanti alle qualificazioni. Per conquistare il torneo i tennisti iscritti al main draw devono superare 7 turni.

Il Roland Garros è stato, nel 1968, il primo torneo a diventare Open, ovvero ad aprire l’iscrizione a giocatori sia dilettanti, sia professionisti. Da quel momento in poi, la Fédération Française de Tennis, che fino a quell’anno aveva organizzato il torneo, fu affiancata nel ruolo dalla Federazione Internazionale. Il montepremi complessivo dell’edizione andata in scena nel 2018 è arrivato a sfiorare i 40 milioni di euro, con un incremento di tre milioni rispetto all’edizione precedente. Il prize money che si porta a casa il vincitore è pari a 2.200.000 euro, ma gli incrementi maggiori si sono avuti nei premi per qualificazioni e primi turni.

Si tratta dell’unico torneo tra quelli facenti parte del circuito del Grande Slam ad essersi sempre disputato sulla terra, da quando, nel 1978, gli US Open abbandonarono la terra verde per il cemento. Proprio questa sua peculiarità lo rende un torneo adatto a specialisti della superficie. In passato, sia in campo maschile che in campo femminile, si sono avuti numerosi casi di campioni che non hanno chiuso il Grande Slam per “colpa” del torneo parigino.

Il canale video ufficiale del Roland Garros

L’assegnazione dei punti ATP e WTA

L’Open di Francia è uno dei quattro tornei più importanti al mondo e come tale assegna ai partecipanti il più alto punteggio ATP e WTA possibile. Ai vincitori dei tornei maschile e femminile vanno 2000 punti, mentre il finalista perdente ATP ne guadagna 1200 e la finalista perdente WTA 1300. Anche i giocatori che riescono a superare i turni di qualificazione guadagnano punti importanti per il loro ranking: 25 per gli uomini e addirittura 40 per le donne.

Torneo Vittoria Finale Semifinale Quarti 4. Turno 3. Turno 2. Turno 1. Turno
Singolare Punti (M) 2000 1200 720 360 180 90 45 10
Punti (F) 2000 1300 780 430 240 130 70 10
Doppio Punti (M) 2000 1200 720 360 180 90 0
Punti (F) 2000 1300 780 430 240 130 10

I tennisti più importanti del torneo parigino: il passato e il presente

Se il Roland Garros è considerato il più prestigioso torneo del mondo di tennis su terra battuta, è anche grazie ai grandi campioni che ne hanno scritto la storia e che tuttora contribuiscono ad alimentarne il mito. Nei prossimi paragrafi andremo a conoscere meglio personaggi e numeri del passato antico e recente e del presente di questo leggendario torneo.

I vincitori delle ultime 5 edizioni

L’albo d’oro del Roland Garros negli anni recenti è stato dominato da un solo tennista, capace di aggiudicarsi 12 delle ultime 15 edizioni. Stiamo ovviamente parlando di Rafael Nadal, che a Parigi ha subito solo due sconfitte in 14 partecipazioni, ritirandosi al terzo turno nell’edizione 2016. Nelle ultime edizioni dell’Open di Francia si sono messi in luce anche lo svizzero Stan Wawrinka (un successo e una finale persa) e Novak Djokovic (un successo e tre finali perse a Parigi per lui). Da notare come il Roland Garros sia l’unico torneo del Grande Slam in cui i giocatori della Next Gen sono riusciti a mettersi un po’ in luce, in particolare con la finale raggiunta nel 2018 e nel 2019 dall’austriaco Dominic Thiem.

I vincitori del Roland Garros degli ultimi 5 anni
Anno Giocatore Finalista Risultato
2019 SpagnaRafael Nadal AustriaDominic Thiem 3-1 (6-3 5-7 6-1 6-1)
2018 SpagnaRafael Nadal AustriaDominic Thiem 3-0 (6-4 6-3 6-2)
2017 SpagnaRafael Nadal SvizzeraStan Wawrinka 3-0 (6-2 6-3 6-1)
2016 SerbiaNovak Djokovic UKAndy Murray 3-1 (3-6 6-1 6-2 6-4)
2015 SvizzeraStan Wawrinka SerbiaNovak Djokovic 3-1 (4-6 6-4 6-3 6-4)

I top player del presente

In questo paragrafo abbiamo selezionato i principali campioni che nutrono le maggiori speranze di vittoria sulla terra parigina. Non potevamo ovviamente che iniziare dal campione maiorchino Rafa Nadal, dominatore assoluto di questo torneo. Abbiamo scelto di tenere fuori Roger Federer da questo lotto, benché lo svizzero sia competitivo ad alti livelli anche sulla terra rossa, per dare spazio a due volti relativamente nuovi del circuito ATP, Alexander Zverev e Dominic Thiem.

  • Rafael Nadal
    Parigi ha un solo re e viene da Maiorca

    Rafael Nadal all’Open di Francia ha demolito ogni record precedente. 12 trionfi finali e un’imbattibilità pressochè totale ne fanno il protagonista assoluto del torneo parigino.

  • Novak Djokovic
    Nole lo sfidante di sempre

    Novak Djokovic è riuscito ad imporsi a Parigi una sola volta, trovando il successo nel 2016 dopo tre sconfitte in finale. Ha sempre dato filo da torcere a Nadal, uscendone però quasi sempre sconfitto.

  • Dominic Thiem
    Thiem, il next gen più forte a Parigi

    L’austriaco Dominic Thiem ha confermato, con le finali raggiunte e poi perse nel 2018 e 2019, di essere uno degli uomini da battere sulla terra rossa. Tra i papabili futuri re di Parigi.

  • Alexander Zverev
    Il tedesco dal grande futuro

    Si attende ancora il definitivo salto di qualità, da parte di Alexander “Sasha” Zverev, fratello minore di Mischa, forse il miglior talento della sua generazione. Si esprime al meglio sul rosso ma paga una certa fragilità mentale.

  • Stan Wawrinka
    Stanimal, la mina vagante

    Stan Wawrinka è la vera mina vagante degli ultimi Roland Garros e quando è in palla può batter chiunque. Ne sa qualcosa Djokovic: per colpa sua nel 2015 non ha completato il Grande Slam.

Le leggende del passato

Se Rafa Nadal rappresenta il recente passato e il presente del Roland Garros, tanti altri campioni hanno scritto in modo indelebile la storia di questo torneo durante l’Era Open. A cominciare dal leggendario svedese Björn Borg, capace di aggiudicarsi tra il 1974 e il 1981 sei edizioni dell’Open di Francia (record poi battuto da Nadal), per poi ritirarsi improvvisamente a soli 26 anni a causa di problemi psicofisici. Nell’albo d’oro del Roland Garros spiccano altri nomi eccellenti del tennis degli ultimi decenni, capaci di aggiudicarsi questo torneo tre volte, come il cecoslovacco Ivan Lendl, lo svedese Mats Wilander e l’istrionico brasiliano Gustavo “Guga” Kuerten, forse l’ultimo vero grande specialista della terra battuta nella storia di questo sport.

Le leggende del passato del Roland Garros (dal 1969)
Tennista Tornei vinti Finali perse Incontri vinti (%) In attività
Björn Borg 6 0 63 (92,65%) 1973-1983
Ivan Lendl 3 2 53 (81,54%) 1978-1994
Mats Wilander 3 2 47 (83,93%) 1982-1996
Gustavo Kuerten 3 0 36 (81,82%) 1995-2008
Rafael Nadal 12 0 93 (97,81%) 2003-

I tennisti che hanno vinto più Roland Garros

Quale tennista si è aggiudicato più Roland Garros nel singolare? La risposta è semplice, Rafa Nadal domina infatti anche questa classifica che tiene conto anche delle edizioni precedenti all’introduzione dell’Era Open. Al secondo posto, invece, troviamo Max Décugis, tennista francese che dominò le edizioni dell’Open di Francia precedenti alla Prima Guerra Mondiale. Il terzo gradino del podio è occupato invece dal mitologico Björn Borg. Nella tabella che segue abbiamo inserito i primi dieci tennisti di sempre per numero di tornei vinti. Anche due tennisti italiani hanno iscritto il loro nome nell’albo d’oro del torneo parigino: si tratta di Nicola Pietrangeli (vincitore delle edizioni 1959 e 1960) e di Adriano Panatta (che trionfò in finale nel 1976 trionfò in finale nel 1976 contro Harold Solomon).

I tennisti con più Roland Garros vinti
Giocatore Nazionalità Vittorie Primo titolo Ultimo titolo
Rafael Nadal Spain 12 2005 2019
Max Décugis France 8 1903 1914
Björn Borg Sweden 6 1974 1981
Henri Cochet France 4 1922 1932
André Vacherot France 4 1894 1901
Paul Aymé France 4 1897 1900
René Lacoste France 3 1925 1929
Mats Wilander Sweden 3 1982 1988
Ivan Lendl Chech 3 1984 1987
Gustavo Kuerten Brazil 3 1997 2001

Tutti i record del torneo maschile

I record esistono per essere battuti: Nadal ha probabilmente preso alla lettera questo celebre detto e ha polverizzato qualsiasi precedente primato stabilito allo Stade Roland Garros, lasciando un’ingombrante eredità ai tennisti del futuro. Scopriamo allora tutti i numeri più importanti e le prestazioni più significative andate in scena all’Open di Francia nel torneo maschile singolare. Per le curiosità e i numeri sul tennis in generale rimandiamo invece alla pagina ad essi dedicata.

  • Rafael Nadal
    Il giocatore con più match vinti 

    Non c’è storia. Il Roland Garros ha un solo padrone nella speciale classifica del giocatore che ha vinto più match. Si tratta del dodici volte Re di Parigi Rafael Nadal, che ha vinto 93 incontri, superando Guillermo Vilas fermo a 73. In testa anche alla classifica della percentuale di vittorie (97,81%).

  • Roger Federer
    Il giocatore con più finali perse

    Tra i tanti record positivi raggiunti nel corso della sua carriera, Roger Federer ne ha piazzato anche uno negativo. Con quattro finali perse è infatti il tennista che ha subito più sconfitte nell’atto finale parigino. Dietro di lui nell’Era Open Guillermo Vilas e Novak Djokovic.

  • Ivo Karlovic
    Il record di ace

    Il più alto giocatore del circuito ATP, Ivo Karlovic, detiene il record di ace all-time al Roland Garros. La sua percentuale di ace/servizi a Parigi è pari al 21,01%, mentre è secondo come numero totale di ace realizzati con 476, dietro a Federer (606) e John Isner (587).

  • Fabrice Santoro e Arnaud Clement impegnati nel primo turno del Roland Garros 2014
    La partita più lunga

    I francesi Fabrice Santoro e Arnaud Clement hanno dato vita, nel match valido per il primo turno del Roland Garros 2004, all’incontro dell’Open di Francia più lungo di sempre. Ad imporsi in 6 ore e 33 minuti è stato Santoro con il punteggio di 6-4, 6-3, 6-7, 3-6, 16-14.

Le tenniste più importanti del torneo parigino: il passato e il presente

Non sono solo gli uomini ad aver scritto pagine leggendarie sul Philippe Chatrier o sul Suzanne Lenglen. Anche se mancano attualmente, a differenza del circuito ATP, vere e proprie dominatrici sulla terra rossa, il passato prossimo e remoto del Roland Garros tinto di rosa ci consegna tante storie leggendarie, che andremo a scoprire nei prossimi paragrafi.

Le vincitrici delle ultime 5 edizioni

Come si può vedere dal grafico che segue queste righe, le ultime cinque edizioni dell’albo d’oro del Roland Garros femminile sono state vinte da cinque tenniste diverse. Mancano attualmente atlete capaci di imporsi con regolarità sulla terra rossa, anche se va sottolineato come la rumena Simona Halep abbia comunque raggiunto la finale in due occasioni su cinque (riuscendo a vincere solo nell’edizione 2018). Nel 2019 la finale è stata disputata tra due outsider, l’australiana Ashleigh Barty, poi vincitrice e al primo successo in un torneo dello Slam, e la ceca Markéta Vondroušová.

Le vincitrici del Roland Garros degli ultimi 5 anni
Anno Giocatore Finalista Risultato
2019 AustraliaAhleigh Barty CechiaMarkéta Vondroušová 2-0 (6–1, 6-3)
2018 RumeniaSimona Halep USASloane Stephens 2-1 (3–6, 6–4, 6–1)
2017 LatviaJeļena Ostapenko RumeniaSimona Halep 2-1 (4-6, 6-4, 6-3)
2016 SpagnaGarbiñe Muguruza USASerena Williams 2-0 (7-5, 6-4)
2015 USASerena Williams ChechLucie Šafářová 2-1 (6-3, 6-7, 6-2)

Le top player del presente

Il presente del tennis femminile è molto incerto e tutto il circuito è in attesa di campionesse capaci di dominare la classifica WTA come avveniva in passato. La terra rossa non fa eccezione a questo trend generale e ogni edizione dell’Open di Francia si caratterizza per la grande incertezza dei pronostici, che si riflette sulle quote dei bookmaker sul Roland Garros femminile. Abbiamo comunque selezionato le 5 tenniste che, per risultati e attitudine, sono da considerare le top player del momento per quanto riguarda il torneo parigino.

  • Simona Halep
    La più regolare degli ultimi anni

    La rumena Simona Halep è la tennista più regolare del circuito Wta degli ultimi anni e ama particolarmente il torneo parigino, dove, oltre al successo del 2018, ha raggiunto altre due volte la finale.

  • Serena Williams
    Serena è sempre l’osso più duro

    Anche se non dà il meglio di sé sulla terra rossa Serena Williams ha saputo vincere 3 volte il Roland Garros ed è sempre la più temibile avversaria che si possa incontrare.

  • Garbiñe Muguruza
    La spagnola è forte sulla terra rossa

    La spagnola di origine venezuelana Garbiñe Muguruza ha trionfato a Parigi nel 2016, raggiungendo la semifinale nel 2018 e confermandosi una delle più competitive su terra.

  • Sloane Stephens
    La Stephens ruggisce anche al Lenglen

    Sloane Stephens è una delle tenniste americane destinate a raccogliere l’eredità di Serena Williams. Nel frattempo ha dimostrato di essere competitiva anche a Parigi con la finale del 2018.

  • Maria Sharapova
    La Sharapova ama Parigi

    Il Roland Garros è stato l’ultimo Slam a finire nel palmares della bella Maria (2012), che da allora ha raggiunto altre due volte la finale, vincendone una. I quarti del 2018 dimostrano che è ancora competitiva.

Le leggende del passato

Chi sono le grandi campionesse che hanno scritto la storia del Roland Garros nell’Era Open? Scegliere tra le tante storie legate a questo torneo non è stato facile. Non abbiamo potuto inserire, numeri alla mano, due tenniste italiane che nell’ultimo decennio hanno interpretato un ruolo da protagoniste a Parigi: stiamo parlando di Sara Errani (finalista nel 2012 e semifinalista nel 2013) e soprattutto di Francesca Schiavone, prima italiana a vincere uno Slam nell’Era Open, con il successo del Roland Garros 2010 (fu anche finalista nel 2011).

Le leggende del passato del Roland Garros (dal 1969)
Tennista Tornei vinti Finali perse Incontri vinti (%) In attività
Chris Evert 7 2 72 (92,31%) 1972-1989
Steffi Graf 6 3 84 (89,36%) 1983-1999
Arantxa Sanchez Vicario 3 3 72 (84,70%) 1988-2002
Monica Seles 3 1 54 (87,10%) 1989-2003
Justine Henin 4 0 38 (88,37%) 1999-2011

Le tenniste che hanno vinto più Roland Garros

Nella classifica all time di successi nel Roland Garros femminile, che tengono conto di tutti le edizioni a partire dalla fondazione del torneo, il primo posto è occupato dalla campionessa statunitense Chris Evert, con sette trionfi personali, ottenuti a cavallo tra gli anni ‘70 e ‘80. Al secondo posto con sei successi finali troviamo la tedesca Steffi Graf, che dominò il circuito femminile tra gli anni ‘80 e ‘90, dando vita a celebri duelli con le storiche rivali Arantxa Sánchez Vicario e Monica Seles (ferme a tre successi a testa). A completare il podio, sempre con sei successi, troviamo un’atleta francese, Suzanne Lenglen, celebrità tennistica degli anni ’20, alla cui memoria è dedicato il secondo campo principale dello Stade Roland Garros.

Le tenniste con più Roland Garros vinti
Giocatore Nazionalità Vittorie Primo titolo Ultimo titolo
Chris Evert USA 7 1974 1986
Steffi Graf Germany 6 1987 1999
Suzanne Lenglen France 6 1920 1926
Margaret Smith Court Australia 5 1962 1973
Adine Masson France 5 1897 1903
Jeanne Matthey France 4 1909 1912
Helen Wills Moody USA 4 1928 1932
Justine Henin Belgium 4 2003 2007
Arantxa Sánchez Vicario Spagna 3 1989 1998
Serena WIlliams USA 3 2002 2015

Tutti i record del torneo femminile

È arrivato il momento di sciorinare dati e numeri anche per quanto riguarda il torneo di singolare femminile dell’Open di Francia. Le statistiche sono molto importanti per chi decide di scommettere sul Roland Garros: bisogna sempre tenere d’occhio i numeri e affidarsi a banche dati affidabili per costruire le proprie giocate in modo sensato.

  • Steffi Graf
    La tennista con più match vinti  

    Steffi Graf è la tennista che ha vinto più incontri all’Open di Francia nell’Era Open: con 84 successi precede Chris Evert, fermatasi a quota 72. Come percentuali di vittoria però la statunitense precede la tedesca grazie ad uno strabiliante 92.31% di match vinti a Parigi.

  • Martina Navratilova
    La tennista con più finali perse

    Tra i tanti record che ha raccolto nel corso della sua pluridecennale carriera, Martina Navrátilová primeggia anche nella sfortunata graduatoria di finali di Roland Garros perse. Sono 4 le finali dalle quali la cecoslovacca con passaporto statunitense è uscita sconfitta.

  • Julia Goerges
    Il record di ace

    La tennista tedesca Julia Goerges, capace del terzo servizio più veloce di sempre in campo femminile, è la giocatrice che ha fatto registrare più ace, ben 28, nell’edizione del Roland Garros 2018, davanti a Serena Williams (25).

  • Virginie Buisson protagonista dell'incontro più lungo della storia del Roland Garros
    La partita più lunga

    Sono state due tenniste francesi a dare vita alla partita più lunga della storia del Roland Garros in campo femminile. Si tratta dell’incontro del 1995 che vide Virginie Buisson avere la meglio di Noëlle van Lottum in 4 ore e 7 minuti, col punteggio di 6-7, 7-5, 6-2.

Roland Garros e scommesse: pillole di storia

In quasi 130 anni di storia, da quando il torneo fu fondato nel lontano 1891, tante vicende si sono succedute sui campi di terra rossa a Parigi. Tante di queste storie sono legate anche al mondo delle scommesse, sia nel bene, come nel caso di vincite cospicue, sia nel male, come nel caso di tentativi di match-fixing. Vediamo, con l’aiuto dell’immagine che abbiamo preparato, le principali tappe di questo percorso legato al Roland Garros.

Le quattro tappe più importanti nella storia del Roland Garros

I bookies non specializzati sull’Open di Francia: utilizzarli o no?

All’inizio di questa lunga recensione abbiamo riportato la nostra classifica dei migliori siti scommesse sul Roland Garros. Abbiamo poi spiegato i motivi per i quali la nostra scelta è caduta proprio su questi operatori e quali criteri abbiamo utilizzato nell’effettuare la selezione. La scelta però è soggettiva e non significa che operatori come SportPesa o Betclic non siano operatori validi, tutt’altro. Sono semplicemente specializzati meglio su altre discipline sportive, come ad esempio rugby o calcio e quindi convogliano le loro attenzioni, sotto forma ad esempio di promozioni o streaming, su altri sport.

Fatti e curiosità su scommesse e Roland Garros

Siamo giunti quasi al termine della nostra guida in cui abbiamo scandagliato ogni dettaglio riguardo alle scommesse sul Roland Garros. Per concludere in bellezza, abbiamo deciso di raccontarvi ancora qualche aneddoto e curiosità che hanno come protagonisti le scommesse e il prestigioso torneo francese.

  • Ernests Gulbis in azione al Roland Garros
    La vincita del Roland Garros persa al casinò 

    Il tennista lettone Ernests Gulbis, tutto genio e sregolatezza, ha saputo far parlare di sé nel bene e nel male anche al Roland Garros 2014.  Dopo aver raggiunto le semifinali e aver incassato l’ingente prize money (pari a 412.500), ha deciso di giocarsi l’incasso in un casinò lettone. Perdendo in un colpo tutta la vincita.

  • Marco Cecchinato contro Novak Djokovic al Roland Garros 2018
    L’impresa di Cecchinato ha fatto felice un pisano

    La vittoria di Marco Cecchinato contro Novak Djokovic nei quarti di finale del Roland Garros 2018 era data dai bookmaker ad una quota intorno ai 7.75. Uno scommettitore di Pisa è stato bravo a crederci e a puntarci 1.200€, portandosi a casa contro pronostico ben 9.300 euro.

  • Rafael Nadal impegnato durante il Roland Garros 2018
    La quota di Nadal vincitore più bassa di sempre

    La quota antepost relativa alla vittoria di Nadal nel Roland Garros 2018 era, a pochi giorni dall’inizio del torneo, la più bassa di sempre, pari infatti a 1.35. Tanto era manifesta la superiorità del maiorchino su terra, che alcuni bookmaker avevano già iniziato a offrire scommesse sul torneo del 2020.

Gustavo Kuerten mentre solleva il trofeo del Roland Garros

Qui l’atmosfera è particolare, e per chi, come me, è nato e cresciuto sulla terra rossa, tutto diventa il massimo, perché il centrale è il massimo del massimo torneo su questa superficie. Che è vera, viva, che lascia sempre un segno.

Gustavo Kuerten

FAQ

In questa recensione abbiamo provato ad essere esaustivi il più possibile, ma potreste comunque avere ancora curiosità o dubbi da chiarire: scriveteci all’indirizzo mail info@sitiscommesse.com.

Posso scommettere anche sugli incontri di qualificazione del Roland Garros?

La maggior parte dei bookmaker sul Roland Garros, come quelli presenti in questa pagina, offrono la possibilità di puntare anche sugli incontri di qualificazione al tabellone principale.

Si può partecipare a promozioni sul Roland Garros utilizzando il bonus di benvenuto?

Come da regolamento ADM, non è possibile cumulare più promozioni e bonus in una volta sola.

Scopri le pagine dedicate agli altri tornei