Tutto quello che c’è da sapere sulle scommesse sulla Coppa Davis

Uno dei momenti più epici dello sport italiano è stata la clamorosa vittoria in Coppa Davis, nel 1976. Anche se tale ormai lontano exploit non si è più ripetuto, e anche se sono soprattutto Stati Uniti e Australia le dominatrici della competizione (gli attuali detentori sono Croazia e Repubblica Ceca), l'”insalatiera” che continua ad affascinare spettatori e scommettitori di casa nostra. Questa pagina vi introdurrà proprio alle scommesse Coppa Davis. Lo farà analizzando tutte le informazioni più importanti, dalla selezione dei bookmaker alle statistiche, per piazzare una giocata sulla più importante competizione tennistica per team nazionali. In mezzo troverete anche una attenta analisi dei payout offerti dagli operatori e dei migliori mercati da giocare.

Argomenti della pagina: Vai all’argomento preferito con un solo click!
Coppa Davis
I bookmaker top per la Davis

Scopri le loro caratteristiche

Diagram

Come scegliere i bookies per la Davis

1×2

Pre gara, live e antepost

Team

Le selezioni più forti

Player

Le nazionali più vincenti

Degree

Coppa Davis e scommesse

FAQ

Le vostre domande

Inoltre, andremo alla scoperta delle piattaforme che offrono anche lo streaming per le scommesse live, delle curiosità e delle storie legate alla Coppa e di tanto altro ancora. Si tratta di informazioni molto importanti, visto che la Federazione Internazionale ha deciso di cambiare il format della manifestazione a partire dall’edizione 2019.

I migliori bookmaker per scommettere sulla Coppa Davis

Abbiamo deciso di iniziare questa guida con l’informazione che conta di più: la selezione dei migliori bookmaker per la Coppa Davis e la Fed Cup. Nella grande offerta di operatori online presenti oggi in Italia è possibile perdersi. Per questo motivo è necessario avere alcuni punti saldi da cui partire. Gli allibratori online non sono tutti uguali: alcuni puntano più sul calcio, altri su diverse discipline sportive e le variabili sono innumerevoli. La tabella che segue propone la nostra selezione del top che per scommettere su questi due tornei.

I migliori 5 bookmaker online per la Coppa Davis
Un giocatore di tennis prima di iniziare una partita e il logo della Coppa Davis
bwin Bonus fino a 200€ Visita il sito
Sisal Bonus fino a 225€ Visita il sito
SNAI Bonus fino a 305€ Visita il sito
betway 10€ subito e 40€/mese Visita il sito
Eurobet Bonus fino a 210€ Visita il sito

Perché abbiamo scelto questi bookie per la Davis Cup

Come abbiamo effettuato la selezione dei siti scommesse top sulla Coppa Davis? I criteri utilizzati sono stati tanti, ma essenzialmente abbiamo premiato quei bookmaker che hanno prestato una particolare attenzione al più importante torneo di tennis a squadre. Qui sotto potete vedere le principali categorie di analisi e cliccarci su se volete arrivare subito a quella che interessa di più.

I payout sugli eventi di Coppa Davis e Fed Cup, le promozioni dedicate a questa competizione, il numero e la varietà dei mercati e una sezione live come si deve, magari condita da un servizio streaming che trasmetta le partite in diretta sono stati tutti criteri molto importanti nella nostra scelta.

L’importanza dei payout per la Coppa Davis

La scelta di iniziare la nostra disamina dall’argomento payout sulla Coppa Davis non è stata casuale. Come abbiamo spiegato nella nostra recensione principale, è dai payout che i bookmaker ricavano le quote. Questo significa che le loro percentuali sono molto importanti e indicative rispetto alla vincita che potremo ottenere con le nostre scommesse su Coppa Davis e Fed Cup. Abbiamo analizzato i valori relativi a questi due tornei e abbiamo approntato una tabella riassuntiva che riporta percentuali minime e massime dei migliori operatori rilevati.

Le promozioni più golose sulla Coppa Davis

Sempre a proposito di vincite, un altro fattore che contribuisce a incrementare il bottino degli scommettitori sono le promozioni e i bonus. La Coppa Davis è annoverata tra i tornei di maggior prestigio e storia al mondo: non sorprende quindi trovare tanti operatori che periodicamente, quando il tennis riserva la settimana fatidica alle nazionali, tirano fuori dal cilindro bonus di ogni tipo. Tra questi ad esempio abbiamo trovato quote live potenziate, bonus dedicati alla squadra italiana, come fa spesso SNAI, o promo che permettono di incassare una vincita in anticipo se la squadra su cui si è puntato conduce il turno 2-0. Il carnet delle possibilità è davvero ricco e vario.

Le scommesse live e lo streaming delle partite

Una delle peculiarità del tennis rispetto ad altri sport è la sua naturale predisposizione ad essere giocato con scommesse live. Spesso il numero di mercati disponibili tra opzioni pre match e live è molto simile e le variazioni di quota da un punto all’altro possono portare gli scommettitori più svelti a incassare ottime vincite. Come distinguere un ottimo bookmaker live da uno semplicemente buono? Numero di mercati live e livello live dei payout sulla Coppa Davis sono sicuramente spie importantissime, ma esistono anche altri due strumenti che gli operatori più attenti all’in-play offrono ai loro scommettitori. Stiamo ovviamente parlando del livescore e soprattutto della diretta streaming degli eventi.

Il numero di scommesse disponibili

L’ultimo criterio specifico preso in considerazione è riferito al numero di giocate disponibili sulla Coppa Davis. Avere a disposizione una grande varietà di tipologie di scommessa ci consente infatti di variare il gioco e di adattare la strategia a seconda dell’incontro e delle statistiche che abbiamo a disposizione. Non tutti gli eventi infatti vanno giocati pensando al mercato Vincente incontro. Anzi, quest’ultimo andrebbe puntato solo con un margine di sicurezza il più alto possibile. Grazie alle statistiche possiamo invece ricavare proiezioni sul futuro molto attendibili. Solo però se gli operatori ci offrono un adeguato numero di mercati possiamo metterle in pratica: gli operatori selezionati in questa pagina sono al top in questa particolare categoria.

Le scommesse sulla Coppa Davis

I mercati e le statistiche della Coppa Davis

Dopo aver spiegato quanto è importante disporre di una grande varietà di mercati, andiamo ora a vedere da vicino quali tipologie di scommessa sulla Coppa Davis e sulla Fed Cup sono più comuni e possono essere giocate al meglio grazie alle statistiche di cui disponiamo. Nei prossimi paragrafi passeremo in rassegna i mercati principali e forniremo i dati e i numeri più importanti per arrivare a vincere la prestigiosa insalatiera!

Le tipologie di scommessa sui singoli incontri

Le prima delle due categorie di mercati che andremo ad analizzare è quella relativa alle scommesse sui singoli incontri. La Federazione Internazionale (ITF) ha ufficializzato ad agosto 2018 una vera e propria rivoluzione del format della Coppa Davis, che prevede una fase di qualificazione a febbraio e una fase finale, concentrata in una sola settimana e in un’unica località, a fine novembre. Questi cambiamenti influiscono anche sui mercati a disposizione, che scopriremo nei prossimi paragrafi. Prima però andiamo a conoscere il bookmaker che si è distinto per varietà e assortimento di palinsesto su questo prestigioso torneo.

Il primo piano di una pallina che impatta contro una racchetta da tennis e il logo di bwin
Il bookie top per la Davis

Tante promo sulla CoppaUno degli streaming più di qualità

Bonus fino a 200€

Vincente incontro: la giocata più diffusa

Il mercato Vincente incontro può essere inteso, in riferimento alla Coppa Davis, in due modi diversi. Il primo, quello più classico, richiede di indovinare quale giocatore o coppia di giocatori (nel caso del doppio) si aggiudicherà un incontro e quindi porterà un punto alla sua squadra. L’altro modo di intendere questo mercato si riferisce al pronostico su quale delle due squadre passerà il turno. Il nuovo format prevede un turno di qualificazione a febbraio che rispetta il regolamento precedente al 2018, e prevede quindi 4 singolari e un doppio. Nell’immagine riportiamo i precedenti tra le due squadre che si sono scontrate più spesso dal 1981 ad oggi nella corsa all’insalatiera d’argento più prestigiosa, ovvero Australia e Stati Uniti.

Le statistiche dei testa a testa in Coppa Davis tra Australia e Stati Uniti dal 1981

Numero di set: quando e perché giocarlo

Il nuovo regolamento di Coppa Davis prevede una fase finale nel mese di novembre di ogni anno con la partecipazione di 18 compagini. Ogni sfida sarà composta da 2 singolari e un doppio alla meglio dei 3 set. Solo il turno di qualificazione di febbraio prevede incontri alla meglio dei 5 set, come da tradizione della Coppa Davis fino all’anno 2018. Il format ha quindi inciso profondamente su questo mercato, andandone a stravolgere l’essenza. La Fed Cup invece continuerà come in passato ad avere match alla meglio dei tre set come per tutti gli eventi tennistici femminili.

Tie break si/no: a quali giocatori fare attenzione

Il mercato Tie break si/no va giocato, quando si decide di scommettere sulla Coppa Davis, con una certa cautela. Questo perché, a differenza di tutte le altre competizioni di tennis presenti in calendario, il “il mondiale per nazioni” non si gioca su di un’unica superficie. Il turno di qualificazione che si tiene a febbraio prevede, come succedeva in passato, che a decidere la superficie su cui si disputano i quattro singolari e il doppio sia la squadra di casa. La fase finale prevista a novembre invece si tiene in una sola sede, ma può variare di anno in anno e con essa la superficie di gioco. Il terreno può incidere notevolmente sull’eventualità che si giochino tie break in un incontro: più è veloce la superficie, più le possibilità si alzano, vista la difficoltà maggiore a rubare il servizio all’avversario.

Le scommesse antepost

Per chi non lo sapesse, con scommesse antepost si intendono tutte quelle giocate che non sono legate all’esito di una singola partita, ma all’esito dell’intero torneo. Nei prossimi paragrafi andiamo a scoprire le tipologie di scommessa antepost più comuni da giocare su Coppa Davis e Fed Cup.

Vincente torneo

La bandiera degli Stati Uniti, la formazione che si è aggiudicata il maggior numero di edizioni della Coppa Davis (32) Il nome di questo mercato non lascia molto spazio alla fantasia. Quello che viene richiesto quando si scommette su Vincente torneo in relazione a Coppa Davis e Fed Cup è di pronosticare quale squadra riuscirà ad aggiudicarsi l’ambita insalatiera d’argento. Alla nuova fase finale vanno di diritto le quattro finaliste dell’edizione precedente, più due wild card (nel 2019 Argentina e Regno Unito): questi team godranno di una quota sul mercato Vincente incontro più bassa rispetto agli altri team che dovranno passare dalle qualificazioni.

Finalista torneo

La bandiera del Belgio, formazione giunta in finale nell'edizione 2017 della Coppa Davis Coppa Davis fa rima con storia. Il fattore esperienza in questo torneo ha sempre contato moltissimo e quindi, prima di scommettere sul mercato Finalista del torneo, è bene consultare l’albo d’oro recente della Coppa Davis e scoprire quali sono i team con la migliore attitudine per questa competizione. Scopriremo quali sono stati gli ultimi finalisti di questo torneo più avanti in questa recensione. Bisogna ancora vedere se la nuova formula andrà ad inficiare questa attitudine al torneo nel futuro prossimo.

Accede alla fase finale

Le bandiere di Svizzera e Spagna Il mercato Accede alla fase finale è tutto nuovo e riservato all’edizioni dalla 2019 in poi. Viene qui richiesto di pronosticare le squadre che riusciranno a passare il turno di qualificazione di febbraio e staccare il pass per le Finals di novembre. Attenzione a leggere bene le formazioni in campo: non è detto che tutti i migliori tennisti partecipino con le loro nazionali al turno di qualificazione. Ad esempio, una Svizzera senza Federer o una Spagna senza Nadal, come accaduto già in passato, non sono esattamente la stessa cosa.

Parte del tabellone con il vincente

Il tabellone della Coppa Davis 2018 Con il mercato Parte del tabellone con il vincente viene richiesto di pronosticare se il team che si aggiudicherà la Coppa Davis uscirà dalla parte alta o dalla parte bassa del tabellone. La funzionalità di questo mercato antepost è esattamente la stessa dei tornei di singolare, ad esempio del Grande Slam. Vi è però un’unica differenza. È possibile scommettere su questo mercato solo dopo il turno di qualificazione di febbraio, quando il main draw delle Finals di novembre diventa ufficiale. Consigliamo inoltre di aspettare a giocare questo mercato fino al momento in cui i partecipanti all’evento verranno ufficializzati.

Quali sono le migliori strategie per scommettere sulla Coppa Davis?

Quale approccio dobbiamo dunque seguire per scommettere sulla Coppa Davis nel modo migliore, anche alla luce di quello che abbiamo detto fino a questo momento? Il primo passo, fondamentale, consiste nella scelta del bookie giusto e quelli presenti in questa pagina fanno senz’altro al caso vostro. La seconda cosa da fare è accertarsi dei giocatori che scenderanno in campo per ciascuna selezione nazionale. A seconda dei singolaristi e della composizione del doppio di ciascuna sfida è poi possibile, accertandosi degli accoppiamenti, imbastire una strategia per indovinare il risultato esatto dei diversi turni, grazie al supporto di statistiche adeguate.

Coppa Davis: il regolamento e altre info utili

La Coppa Davis in breve
L'ingresso della sede della International Tennis Federation a Londra
Nome: Coppa Davis
Sede: Londra (sede della ITF)
Anno di fondazione: 1900
Sponsor: BNP Paribas
Sito web: www.daviscup.com
Numero di giocatori: 16 (World Group)
Squadre agli spareggi: 8
Periodo dell’anno: Febbraio-Novembre

La Coppa Davis è la più antica e la più importante competizione di tennis maschile riservata a squadre nazionali. Il torneo venne ideato nel 1899 da quattro studenti dell’Università di Harvard, tra cui Dwight F. Davis che diede in seguito il nome al torneo, con l’idea di sfidare a tennis una selezione britannica. Nel 1905 il torneo si allargò fino a comprendere le nazionali di Francia, Belgio, Austria e Australasia. A partire dal 1923 vennero istituite la Zona Europea e la Zona Americana, le cui rispettive vincitrici andavano poi a scontrarsi per contendersi il torneo. Tra gli anni ’50 e ’60 si assistette al dominio dell’Australia, capace di vincere 15 volte il trofeo finale. Fino al 1973 solo Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Australia avevano vinto il torneo. Il quadripolio fu spezzato dal Sudafrica: da allora in poi tante altre nazionali si aggiudicarono la Davis, comprese l’Italia, nel 1976.

La competizione viene oggi organizzata dall’ITF, la Federazione Internazionale di Tennis e mette in palio per la selezione vincitrice la mitica “insalatiera d’argento”, trofeo diventato ormai iconico. Fiuno al 2018, al vertice della piramide della Coppa Davis vi era il World Group, composto da 16 squadre che si affrontavano in scontri diretti (composti da 4 singolari e un doppio) a partire dagli ottavi di finale in quattro weekend distribuiti nel corso dell’anno. La Coppa Davis ha assegnato punti ATP validi per il ranking di fine anno dal 2009 al 2015, momento in cui la Federazione Internazionale ha deciso di non premiare più con un punteggio la competizione a squadre. La riforma della competizione, portata avanti da ITF e gruppo Kosmos e approvata ad agosto 2018 non senza polemiche, ha ridotto a due le settimane di gare e cambiato sensibilmente il format dello storico torneo, con risultati che si potranno verificare solo nei prossimi anni.

Il canale video ufficiale della Coppa Davis su YouTube

I migliori team della Davis Cup: il passato e il presente

La Coppa Davis ha scritto pagine importanti nella storia del tennis, al pari dei tornei del Grande Slam. Sono tante le squadre che sono rimaste impresse nell’immaginario collettivo di diverse nazioni, come la selezione italiana che nel 1976 sconfisse in finale il Cile portando l’insalatiera d’argento per la prima volta nel Belpaese, e i cui componenti sono ancora oggi conosciuti da tutti gli appassionati: Panatta, Barazzutti, Bertolucci, Zugarelli, più il capitano non giocatore Pietrangeli. Vediamo ora una panoramica dei record più importanti stabiliti dalle migliori squadre di sempre.

I team con più successi

I primi quattro posti della classifica delle squadre con più successi sono appannaggio di Stati Uniti, Australia, Regno Unito e Francia, le nazioni che ospitano i tornei del Grande Slam e le uniche a figurare nell’albo d’oro della Coppa Davis fino al 1973. Da quel momento in poi tante altre nazioni hanno iscritto il loro nome sull’insalatiera d’argento. In particolare, ci sono riuscite la Svezia (7), soprattutto tra anni ’80 e ’90, e la Spagna (5), dal 2000 in poi.

Le squadre più vincenti in Coppa Davis
Team Bandiera Vittorie Ultimo successo Più presenze Debutto
Stati Uniti 32 2007 J. McEnroe 1900
Australia 28 2003 L. Hewitt 1905
Regno Unito 10 2015 G. Rusedski 1900
Francia 10 2017 J. Borotra 1904
Svezia 7 1998 J. Björkman 1925
Spagna 5 2011 S. Casal 1921
Germania 3 1993 W. Bungert 1913
Repubblica Ceca 3 2013 J. Kodeš 1921
Russia 2 2006 A. Met’reveli  1962
Italia 1 1976 N. Pietrangeli 1922

Tutti i record delle squadre di Davis

I record da scoprire non si fermano al numero di successi totali. Nei box che seguono abbiamo selezionato i cinque primati più interessanti della storia della Davis, a cominciare dal numero di successi consecutivi per arrivare al match più lungo mai disputato nella storia di questa competizione.

I team vincitori delle ultime 5 edizioni

La storia recente della più importante competizione di tennis a squadre ci regala un quadro diverso da quello che abbiamo conosciuto con l’albo d’oro di Coppa Davis all time. Alcune nazionali sono infatti salite agli onori della cronaca solo negli ultimi tempi, come Croazia e Belgio, diventando punti fermi di questa competizione e squadre difficilissime da battere per chiunque. La Francia, pur non potendo contare su punte di diamante, presenta sempre un collettivo molto competitivo. Le due nazionali con più successi, Stati Uniti e Australia, hanno invece faticato molto ad imporsi in anni recenti: i loro ultimi successi sono avvenuti, rispettivamente, nel 2007 e nel 2003.

L’albo d’oro della Coppa Davis delle ultime cinque edizioni
Anno Vincente Finalista Risultato Sede
2018 Croazia Francia 3-1 Lilla, Francia
2017 Francia Belgio 3-2 Lilla, Francia
2016 Argentina Croazia 3-2 Zagabria, Croazia
2015 Regno Unito Belgio 3-1 Gand, Belgio
2014 Svizzera Francia 3-1 Lilla, Francia

I top player della Coppa Davis: il presente e il passato

Anche se a iscrivere il loro nome nell’albo d’oro sono le squadre nazionali, sono tanti i campioni il cui ricordo e il cui mito è legato indissolubilmente anche alla Coppa Davis, torneo nel quale, oltre alla gloria personale, conta molto anche la difesa dell’onore nazionale. Nei prossimi paragrafi faremo una panoramica sui più grandi giocatori del passato e del presente di questa competizione, con dati, record e curiosità.

Le leggende del passato

Quali giocatori del passato della Davis Cup sono rimasti impressi di più nell’immaginario collettivo? Quali tennisti hanno dato vita alle sfide più avvincenti? Per gli italiani il primo nome non può che essere quello di Adriano Panatta, il frontman dell’Italia capace di vincere la prima (e finora unica) Davis della sua storia. Nei box blu presentiamo una carrellata di grandissimi campioni grazie ai quali questo torneo è arrivato nel nuovo Millennio ancora carico del fascino che aveva un tempo.

Tutti i record dei giocatori di Davis

Quale giocatore detiene il record di insalatiere vinte? E quale giocatore ha disputato e vinto più incontri di Coppa Davis? I record di questa competizione non sono infatti esclusivo appannaggio delle squadre: ci sono interessanti primati stabiliti anche da singoli giocatori. Scopriteli nei prossimi paragrafi. Vi anticipiamo che c’è una sorpresa tutta italiana che vi aspetta.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

Fed Cup: il regolamento e altre info utili

La Fed Cup in breve
La Fed Cup
Nome: Fed Cup
Sede: Londra (sede della ITF)
Anno di fondazione: 1963
Sponsor: BNP Paribas
Sito web: www.fedcup.com
Numero di squadre: 8 (World Group)
Squadre agli spareggi: 4
Periodo dell’anno: Febbraio-Novembre

La Fed Cup è il torneo a squadre nazionali più importante riservato alle donne dell’intero circuito tennistico internazionale. Si tratta della versione femminile della Coppa Davis, organizzata anch’essa dalla Federazione Internazionale e con cadenza annuale. Il torneo, conosciuto come Federation Cup fino al 1995, fu fondato nel 1963 da Mary Hardwick Hare per celebrare i 50 anni della ITF e creare finalmente una competizione a squadre anche per le campionesse di tennis. L’idea primigenia infatti risale a molti anni prima, addirittura al 1919, quando Hazel Hotchkiss Wightmann ebbe l’intuizione di creare una manifestazione tennistica a squadre femminili prese forma per la prima volta, senza successo. Quattro anni più tardi fu invece istituito un torneo riservato alle tenniste di Gran Bretagna e Stati Uniti, ai tempi le grandi potenze di questo sport. La prima edizione della vera e propria Federation Cup vide partecipare 16 squadre e si svolse nell’arco di una settimana a Londra, con il successo finale degli Stati Uniti.

L’aumento degli sponsor come Colgate e NEC e l’introduzione progressiva di sempre più cospicui premi in denaro fece crescere rapidamente l’interesse intorno a questa manifestazione e il numero di nazioni che aderirono fu in seguito in costante ascesa. Si rese pertanto necessaria una riforma della competizione, che venne portata a termine solo nel 1995. Il risultato di tale riforma vide la modifica del nome da Federation Cup a Fed Cup. Dieci anni più tardi, nel 2005, fu la volta dell’introduzione di un World Group I e di un World Group II, entrambi da otto nazioni, e di un meccanismo di incontri diviso tra casa e trasferta che resero il torneo simile in tutto e per tutto alla Davis. In seguito, infine, la competizione venne spalmata su diversi weekend nel corso dell’anno, anziché essere concentrata in un’unica settimana com’era in origine.

Il canale video ufficiale della Fed Cup su YouTube

Le migliori squadre del torneo femminile: il presente e il passato

Già dalla prima edizione del 1963, che vide Australia e Stati Uniti contendersi la prima edizione della Federation Cup, parteciparono alla competizione grandi campionesse del calibro di Margaret Smith, Billie Jean King, Darlene Hard e Lesley Turner. Sono tante le numero uno della classifica WTA ad essersi sfidate nella storia di questo torneo e ad aver dato vita ad incontri indimenticabili. Nei prossimi paragrafi scopriremo i migliori team di sempre e le statistiche più importanti da conoscere.

I team con più successi

La prima classifica che riportiamo è quella relativa al numero di successi finali per nazione. Al primo posto di questa graduatoria, come accade anche per la Davis Cup, troviamo gli Stati Uniti con 18 successi, seguiti dalla Repubblica Ceca, che ha ereditato cinque successi della Cecoslovacchia, ma ha saputo imporsi ripetutamente anche negli anni ’10 del nuovo millennio. L’Italia figura al sesto posto di questa classifica con 4 vittorie, la prima delle quali ottenuta nel 2006.

Le squadre più vincenti in Fed Cup
Team Bandiera Vittorie Primo successo Ultimo successo Finali perse
Stati Uniti 18 1963 2017 11
Repubblica Ceca 10 1975 2016 1
Australia 7 1964 1974 10
Spagna 5 1991 1998 6
Russia 4 2004 2008 7
Italia 4 2006 2013 1
Germania 2 1987 1992 5
Francia 2 1997 2003 3
Sudafrica 1 1972 1972  1
Belgio 1 2001 2001 1
Slovacchia 1 2002 2002 0

Tutti i record delle squadre di Fed Cup

Quale squadra ha ottenuto più vittorie di fila? E quale invece più finali? Chi ha disputato l’incontro più lungo di questa competizione e quale selezione invece ha preso parte a più edizioni del torneo? Troverete le risposte a queste e altre domande nei paragrafi che seguito, dove troverete le statistiche complete e qualche pillola di storia di Fed Cup.

Le squadre che hanno vinto le ultime 5 edizioni

Nella tabella contenuta in questo paragrafo abbiamo riportato le vincitrici e le finaliste di Fed Cup delle ultime cinque edizioni. La squadra più spesso presente in finale è stata la Repubblica Ceca: Petra Kvitová e Karolina Plíšková hanno riportato la loro nazionale ai fasti degli anni ’80, quando ancora si chiamava Cecoslovacchia e le punte di diamante erano Hana Mandlíková e Helena Suková

L’albo d’oro della Fed Cup delle ultime cinque edizioni
Anno Vincente Finalista Risultato Sede
2018 Rep. Ceca Stati Uniti 3-0 Praga, Rep. Ceca
2017 Stati Uniti Bielorussia 3-2 Minsk, Bielorussia
2016 Rep. Ceca Francia 3-2 Strasburgo, Francia
2015 Rep. Ceca Russia 3-2 Praga, Rep. Ceca
2014 Rep. Ceca Germania 3-1 Praga, Rep. Ceca

Le top player della Fed Cup: il presente e il passato

La Fed Cup ha conosciuto negli anni un interesse crescente e ha attirato sempre più campionesse, desiderose di portare prestigio alla propria bandiera. Alcune giocatrici si sono distinte in modo particolare per costanza di risultati e passione nei confronti di questa manifestazione e occupano un posto di primo piano, sia nell’albo d’oro che nello speciale libro dei record.

Le leggende del passato

Quale giocatrice ha vinto più edizioni della Fed Cup? E quale invece si è distinta per numero di match vinti in singolare e in doppio? Chi può infine essere definita la stakanovista della storia di questo torneo, quella cioè ad aver preso parte al maggior numero di incontri? Le risposte le trovate nei box informativi che seguono queste righe.

RITORNA ALLA LISTA DEI TOP BOOKIES

Coppa Davis e scommesse: pillole di storia

Una storia ultracentenaria, il cui fascino si rinnova ogni anno. È difficile riassumere questa competizione in poche righe e in un’immagine: noi ci abbiamo provato con la timeline che trovate qui in basso. Anche i bookmaker hanno imparato ad amarla, come si può vedere dai payout di Coppa Davis che abbiamo riassunto in questa nostra lunga recensione. Nell’immagine trovate le quattro tappe più importanti della storia del più importante torneo di tennis per nazioni dalla sua fondazione nel 1899 ad oggi.

Le quattro tappe più importanti nella storia della Coppa Davis: la prima edizione, la vittoria del Sudafrica, l'edizione del 2000 e l'interesse degli scommettitori italiani

Non usate questi bookmaker!

Anche se la scelta di bookmaker online ai quali affidare le nostre scommesse è sempre più ampia, non sempre è la stessa cosa quando si tratta di scommettere su Coppa Davis e Fed Cup. Esistono infatti ottimi siti scommesse specializzati sul tennis, ma che magari non coprono in maniera adeguata la corsa all’insalatiera d’argento, come ad esempio accade nel caso di Unibet. Oppure esistono operatori online molto ferrati su altri sport come ippica o hockey su ghiaccio, ma che sul tennis sono magari rivedibili. Per non sbagliare, insomma, scegliete tra i 5 bookmaker top per la Coppa Davis che abbiamo selezionato all’inizio di questa lunga recensione e avrete la garanzia di trovare il meglio dal punto di vista di payout, promozioni, palinsesti, live e streaming.

Fatti e curiosità su Davis e Fed Cup

Il tennis non è fatto di soli record: ecco allora che abbiamo voluto dedicare un’ultima sezione di questa nostra guida alle curiosità che legano bookmaker, Coppa Davis o Fed Cup e scommesse. Abbiamo trovato alcuni aneddoti gustosi e abbiamo deciso di condividerli con voi. Buon divertimento!

Nicola Pietrangeli

La Coppa Davis ’76 fu un’impresa, ma l’Italia non lo capì. Vincemmo la Davis e fummo costretti a tornare in Italia di nascosto, senza poter condividere quella gioia. Sportivamente, è stata una delle pagine più belle della nostra storia, ma come paese l’Italia fece una figura pessima.

Nicola Pietrangeli

FAQ

Questa lunga recensione su come scommettere su Coppa Davis e Fed Cup è giunta al termine, per qualsiasi domanda scriveteci all’indirizzo info@sitiscommesse.com, il nostro team di esperti sarà felice di rispondervi al più presto!

Si possono combinare in un’unica multipla eventi di Coppa Davis e Fed Cup?

Si, gli eventi di Coppa Davis e di Fed Cup sono giocabili nella stessa multipla: sono altresì combinabili a eventi di altri tornei di tennis e, a seconda del bookmaker, anche di tanti altri sport.

Quale tra Coppa Davis e Fed Cup offre i payout medi più elevati?

I bookmaker presenti in questa guida offrono generalmente valori molto alti dei payout sia su Coppa Davis, sia su Fed Cup. Tuttavia, dalle nostre analisi sono risultati valori leggermente migliori per i payout relativi agli eventi del torneo maschile rispetto a quelli del torneo femminile.

Scopri le pagine dedicate agli altri tornei