Migliori siti, quote, info: guida alle scommesse elezioni europee

Ogni cinque anni, un continente sceglie il suo Parlamento: al netto delle opinioni di ognuno sull’Unione Europea, uno degli appuntamenti politici più importanti, su cui è possibile piazzare scommesse. Leggete la nostra nuova guida alle scommesse elezioni europee per scoprire i migliori bookmaker, i mercati, le quote e molto altro su questa tornata elettorale.

Argomenti della pagina: vai all’argomento preferito con un solo click!
Elezioni Europee
I migliori bookmaker per le elezioni europee

Scopri le loro caratteristiche

Quote

Scopri i bookie che pagano meglio

Mercati

sulle scommesse elezioni europee

Bonus

per le scommesse Europee

Consigli

per le Europee

Regolamento

Come funziona il voto

FAQ

Domande frequenti

Scommettere sulle elezioni europee significa però conoscere anche i dettagli su eventuali promozioni specifiche nonché mettere in atto alcune pratiche per puntare al meglio e conoscere aneddoti e protagonisti di questo fondamentale momento politico. Parleremo di tutto: voi scegliete da dove partire cliccando sulla voce desiderata qui sopra, oppure partite con noi verso l’Europa delle scommesse!

La lista con i 5 migliori siti scommesse elezioni europee

Per piazzare scommesse elezioni europee è bene avere chiaro con quale bookmaker farlo. Il grande successo che le special bet stanno riscuotendo fa sì che siano sempre di più, gli operatori che propongano quote su questo appuntamento politico. Scegliere non è stato facile, ma i cinque qui sotto sono i migliori siti scommesse per le elezioni europee.

I 5 migliori bookmaker per le scommesse sulle elezioni europee
  • Payout di buon livello
  • Grande lavagna special bet
  • App mobile ben implementata
Cashback fino a 210€ Visita il sito
  • Scommesse speciali al top
  • Presenza di promo specifiche
  • Buon livello delle quote
100% fino a 305€ Visita il sito
  • Payout di ottimo livello
  • Welcome bonus di qualità
  • App Apple ben strutturata
100% fino a 100€ Visita il sito
  • Buona cura per le special bet
  • Quote e payout competitivi
  • Palinsesto sport completo
100% fino a 10€ Visita il sito
  • Promo compatibili
  • Ottima anche da mobile
  • Tante altre special bet
Rimborso fino a 210€ Visita il sito

Precisazione metodologica: le nostre classifiche non sono immutabili. Monitoriamo costantemente la proposta di tutti i migliori bookmaker italiani, per questo e per altri mercati, analizzandone le caratteristiche più importanti per aiutarvi nella scelta dell’operatore giusto. In questa ottica, qui sotto trovate invece i migliori siti scommesse elezioni europee per punti di forza.

I top siti scommesse elezioni europee per categoria
  • Eurobet – Il migliore per scommettere sulle elezioni europee
  • SNAI – Carnet promozionale compatibile con scommesse elezioni europee
  • 888sport – Nuovo bookmaker top per scommesse elezioni europee
  • Unibet – Livello quote scommesse elezioni europee molto competitivo
  • bwin – Scommesse elezioni europee da mobile al top

Siete soliti scommettere via app mobile? Vi piace sperimentare la proposta dei nuovi bookmaker online? Trovate il top tra i siti scommesse elezioni europee in questi ambiti, insieme ad altri importanti criteri di scelta, qui sopra.

Le quote sulle elezioni europee proposte dai bookie

Non neghiamolo: uno dei più importanti fattori, nella scelta del bookmaker per scommettere sulle elezioni europee, è capire quale offra le vincite potenziali più golose. La prossima tornata elettorale sarà nel 2024: troppo presto per trovare già numeri sulle lavagne. Qui sotto abbiamo elencato le quote elezioni europee proposte per l’appuntamento del 2019.

Le quote sul vincitore delle elezioni europee
Candidat* Quota Bookmaker consigliato Link sicuro
Partito Popolare Europeo 2.50* Visita il sito
Alleanza Progressista 5.80* Visita il sito
Manfred Weber (PPE) 3.70* Visita il sito
Michael Barnier (PPE) 4.20* Visita il sito
Jean-Claude Juncker (PPE) 5.20* Visita il sito
Ursula von der Leyen (PPE) 9.90* Visita il sito
Frans Tinnemans (S&D) 12.00* Visita il sito
Violeta Tomič (GUE) 21.00* Visita il sito
Guy Verhofstadt (ALDE) 18.00* Visita il sito
Ska Keller (Verdi) 22.00* Visita il sito
*Le quote sono soggette a variazione. Vi invitiamo a controllare eventuali cambiamenti sul sito scommesse consigliato.

Nella tabella trovate le quote relative ai due più rilevanti raggruppamenti politici e ai candidati per la Presidenza della Commissione Europea. Le alchimie politiche sono più forti delle previsioni dei bookie: l’attuale Presidente, la tedesca Ursula von der Leyen, era considerata poco meno di un outsider, e ha invece ottenuto la maggioranza dei consensi in parlamento.

Scommettere sulle elezioni europee: le tipologie di giocata

Apriamo un nuovo capitolo di questa guida alle scommesse elezioni europee, parlando di mercati. Analogamente a quanto succede per le giocate sulle elezioni americane, e in generale per quelle sugli eventi politici, non parliamo praticamente mai di live betting. Di seguito i mercati più rilevanti, a partire dalle quote vincitore elezioni europee.

Le scommesse sul vincitore delle elezioni europee

Il primo, e molto spesso unico, mercato proposto è quello relativo alle quote sul vincente elezioni europee. Dobbiamo pronosticare quale, tra i candidati espressi dai vari partiti, diventerà il Presidente della Commissione Europea. Tale carica è oggi esercitata dalla esponente del Partito Popolare Ursula von der Leyen, tedesca capace di sfatare le previsioni dei bookmaker.

Il mercato Vincitore tra i gruppi parlamentari

Alle elezioni europee si possono presentare tutti i partiti nazionali o sovranazionali. Tutti devono necessariamente far parte di un raggruppamento che in parlamento unifichi, per valori e proposte, le loro istanze. Il mercato Vincitore ci chiede di pronosticare quale gruppo otterrà più seggi. Nel 2019, a trionfare fu il Partito Popolare Europeo, conservatore, che ottenne 182 seggi.

Il mercato Vincitore tra i partiti italiani

Anche se le elezioni sono europee, in Italia non rinunciamo a guardare con l’occhio dei tifosi alla politica nostrana. Alcuni tra i siti scommesse elezioni europee chiedono di pronosticare quale dei partiti italiani otterrà il miglior risultato. Nel 2019, fu la Lega a ottenere il maggior numero di seggi (28), seguita da PD (19) e M5S (14).

Il mercato Under/Over affluenza

L’ultimo mercato proposto dai siti scommesse elezioni europee è un classico Under/Over, simile a quello relativo allo share per le giocate sul Festival di Sanremo. Si tratta qui di pronosticare se l’affluenza al voto sarà superiore o inferiore a una certa soglia. Il pronostico può essere relativo all’Italia (nel 2019 fu del 54.5%) o continentale.

La presenza di bonus scommesse sulle elezioni europee

Nonostante l’importanza dell’appuntamento a livello non solo politico, scommettere sulle elezioni europee non è ancora un trend in grandissima crescita, tra gli amanti delle special bet (vanno molto meglio per esempio le giocate su X Factor). Per questo, è molto raro imbattersi in bonus e promozioni specifiche per questi mercati.

Il logo di SNAI e una bandiera dell’Unione Europea
Ampia lavagna special bet

Welcome bonus di livello competitivo Promo ok per scommesse elezioni europee

Bonus fino a 305€

L’operatore indicato nel riquadro qui sopra è una saltuaria eccezione e nel 2019 propose forme di rimborso cashback sulle giocate perdenti sulle elezioni UE. In ogni caso, è possibile utilizzare tutti i migliori bonus scommesse abitualmente proposti dagli operatori (offerta di benvenuto inclusa) anche per le giocate su questa tornata elettorale.

Alcuni consigli per scommettere sulle elezioni europee

Scegliere i siti scommesse elezioni europee è fondamentale, certo, ma poi siamo noi a puntare: esistono modi per giocare su questo appuntamento politico con qualche probabilità di successo in più? Senza illudere nessuno, ché di ricette magiche non ne esistono, esistono delle buone pratiche per non affidare le nostre schedine esclusivamente al caso.

  • Studiate quali sono i gruppi parlamentari più forti e influenti nella scelta del presidente
  • Analizzate bene i candidati: quali hanno effettive chance e quali sono solo di bandiera?
  • Studiate bene il funzionamento delle elezioni del Parlamento e del presidente.
  • Leggete e approfondite l’argomento sui vari media disponibili: arrivate preparati!
  • Non puntate su mercati troppo tecnici se non seguite con attenzione le vicende politiche

I cinque consigli qui sopra sono specificamente rivolti alle giocate sull’evento politico protagonista di questa guida, ma vanno benissimo anche per scommettere sull’Isola dei famosi e per qualsiasi schedina: si tratta di studiare l’argomento. E magari di non fidarsi ciecamente dei bookie, visto come non ci hanno preso nel 2019 con Ursula von der Leyen.

Come funzionano le elezioni europee

Le elezioni europee si tengono ogni cinque anni e determinano la composizione del Parlamento europeo. Sono a suffragio universale diretto, dal 1979. In base al loro risultato, viene scelto (dal Consiglio Europeo e ratificato poi dal nuovo parlamento), il Presidente della Commissione Europea, selezionato tra una rosa di candidati proposti dai gruppi parlamentari.

In effetti, è proprio il vincitore della corsa alla presidenza della Commissione, l’oggetto principale delle scommesse elezioni europee: è importante ricordare però che non siamo noi elettori a decidere direttamente chi ricoprirà tale carica (esattamente come per il Presidente del Consiglio in Italia): noi votiamo il Parlamento, che poi eleggerà il presidente.

L’equivoco è generato probabilmente dal fatto che, pur non essendo obbligatorio, da una decina d’anni, i partiti che si presentano alle elezioni sono soliti indicare quale candidato alla presidenza supporteranno, per dare maggiore trasparenza alla loro piattaforma politica. Una prassi elettorale che viene però molto comoda a chi decide di scommettere sulle elezioni europee!

I volti che hanno fatto la storia dell’Unione Europea

Il sogno europeo nasce alla fine della seconda Guerra Mondiale. Sono stati fatti passi da gigante nell’integrazione (basti pensare alla libera circolazione negli Stati UE): c’è ovviamente ancora moltissimo da migliorare. Nei prossimi box azzurri abbiamo indicato 5 protagonisti di questo percorso: vi saranno utili, se non per scommettere sulle elezioni europee, per conoscere meglio questa comunità.

  • La copertina del Manifesto di Ventotene
    Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e il Manifesto di Ventotene

    Scritto nel 1941 durante il confino sull’isola omonima cui li aveva destinati il fascismo da Altiero Spinelli e Ernesto Rossi, due scrittori, politici ed economisti, il Manifesto di Ventotene è considerato uno dei testi fondativi dell’Unione Europea. Nelle sue pagine si invoca la nascita di una federazione europea con un parlamento e un governo, democratici e dotati di poteri reali.

  • Un’immagine rielaborata di Helmut Kohl e François Mitterand
    Kohl e Mitterand, gli artefici del Trattato di Maastricht

    Nel 1992, i primi ministri della Francia e della Germania riunita, François Mitterand e Helmut Kohl, furono gli artefici del Trattato di Maastricht, che sanciva la nascita della Comunità Europea, comprendente gli allora neonati stati post-sovietici. Nel 2007, con il Trattato di Lisbona, nacque l’Unione Europea, formata da 27 Paesi e nel 2012 vincitrice del Premio Nobel per la pace.

  • Un’immagine rielaborata di Ursula von der Leyen
    Ursula von der Leyen, la prima Presidente

    Tedesca, anche se nata a Ixelles, in Belgio, Ursula von der Leyen è l’attuale presidente della Commissione Europea. Classe 1958, più volte ministro in Germania durante i governi Merkel, è una esponente del Partito Popolare Europeo e, nonostante il fermo atteggiamento conservatore, è stimata da tutto lo spettro politico. È la prima Presidente di commissione donna nella storia dell’Unione Europea.

  • Un’immagine rielaborata di David Sassoli
    David Sassoli, l’italiano più importante nella UE

    Fiorentino classe 1956, ex giornalista (è stato per anni conduttore del TG1), David Sassoli è un politico socialdemocratico, dal 2019 presidente del Parlamento Europeo, carica in cui è succeduto a un altro italiano, Antonio Tajani. Di formazione cattolico-progressista, è attualmente l’uomo politico italiano con maggiori responsabilità all’interno dell’Unione Europea. Alcuni rumours lo vogliono candidato alla Presidenza della Commissione nel 2024.

  • Un’immagine rielaborata di Romano Prodi
    Romano Prodi, il Presidente che introdusse l’Euro

    Emiliano d.o.c., classe 1939, Romano Prodi è stato, con Franco Maria Malfatti, l’unico Presidente della Commissione Europea italiano. Ha ricoperto questa carica dal 1999 al 2004 ed è stato due volte Presidente del Consiglio italiano. La sua presidenza avvenne in concomitanza con la storica adozione della moneta unica, l’Euro, in tutti i Paesi allora appartenenti allUE, tranne il Regno Unito.

Alcune curiosità sull’Unione Europea

Sempre per la serie conoscere prima di giocare, in questo paragrafo della nostra guida alle scommesse elezioni europee vogliamo indicare tre aneddoti o curiosità, legati non specificamente al betting sulla tornata elettorale ma sull’Unione Europea a 360°. Impossibile, ovvio, essere esaustivi: prendete queste pillole come curiosità per saperne di più sul nostro continente.

  • Un vocabolario
    Una Europa, tantissime lingue nazionali

    Come è facile immaginare, viste le tante nazionalità che compongono la UE, in parlamento e in commissione si parlano molte lingue. Quelle ufficiali sono 24, e per ognuna di esse vengono tradotti i documenti ufficiali, oltre ad esserci servizi di traduzione simultanea per le sessioni dei vari organi. I lavori dei singoli organismi utilizzano tre lingue procedurali: inglese, francese, tedesco.

  • Una urna elettorale
    Le elezioni europee? Si amano soprattutto al nord

    Dal 1979, primo anno della elezione diretta del Parlamento europeo, l’affluenza dei votanti a livello continentale è andata scendendo, ma nel 2019 ha raggiunto il 50.95% (+8.34% rispetto al 2014). Il Belgio è il Paese in cui si partecipa di più (88.47%), come tutto il nord Europa, la Slovacchia quello dove meno coinvolto (22.74%), insieme a tutti i Paesi dell’Est.

  • Un dipinto raffigurante Erasmo da Rotterdam
    Progetto Erasmus, studiare in giro per l’Europa

    L’attenzione ai bisogni delle giovani generazioni, per aumentarne la sensibilità europea, è, nelle intenzioni, uno degli obiettivi primari dell’Unione Europea. Il migliore risultato in questo senso è la creazione, dal 1987, del Programma Erasmus, che permette agli studenti universitari di svolgere un periodo di studio legalmente riconosciuto dal proprio ateneo nel corso di studi, in una qualsiasi università della UE.

Alla conquista dell’Europa delle scommesse

Con la parte informativa dedicata ai protagonisti delle vicende europee e ad alcune curiosità, la nostra guida per scommettere sulle elezioni europee giunge praticamente allo… scrutinio finale. Abbiamo parlato di tutti gli aspetti necessari per scegliere il bookmaker giusto per piazzare queste giocate, a cominciare dalla quantità di mercati e dalle quote proposte.

Dopo aver proposto la nostra lista con i 5 migliori siti scommesse elezioni europee, abbiamo esaminato anche la presenza di promozioni specifiche e spiegato come funziona il meccanismo elettorale, oltre a fornire qualche consiglio pratico per puntare al meglio. A questo punto non vi resta che… aspettare il 2024 e piazzare il vostro pronostico!

FAQ

Non possiamo chiudere la nostra guida per scommettere sulle elezioni europee senza rispondere ad alcune delle domande giunte al nostro indirizzo mail info@sitiscommesse.com a proposito di questo argomento. L’invito è sempre quello di scriverci, se ci sono dubbi o chiarimenti in merito a qualsiasi tematica legata al betting.

🔝 Quali sono i siti scommesse sulle elezioni europee migliori?

Abbiamo indicato quelli che a nostro avviso sono i migliori siti per scommettere sulle elezioni europee nella classifica che trovate all’inizio di questa guida. La lista viene aggiornata periodicamente e comprende gli operatori che uniscono qualità complessiva, quote e numero di mercati per questo argomento.

✅ Si può scommettere sulle elezioni europee?

Certamente. Le scommesse sulle elezioni europee fanno parte delle tante giocate di tematica politica proposte da sempre più bookmaker online. Rispetto ad altre special bet, comunque, i mercati a disposizione sono meno, e spesso si riducono semplicemente alle quote vincitore elezioni europee.

📊 Quali sono le quote sul vincitore delle elezioni europee?

Abbiamo analizzato attentamente le quote vincente elezioni europee, soprattutto per quanto riguarda la carica di Presidente della Commissione, per l’ultima tornata elettorale, quella del 2019. I valori sono mediamente piuttosto alti, soprattutto per i candidati meno favoriti, ma che spesso riescono poi a raccogliere il consenso generale del Parlamento.

🎁 Esistono bonus per le scommesse sulle elezioni europee?

La presenza di bonus e promozioni dedicate alle scommesse elezioni europee non è prassi frequente: ciò è dovuto al fatto che si tengono ogni 5 anni e quindi non sono esattamente prioritarie per i bookie. In ogni caso, è possibile applicare le promo abituali, a partire dall’offerta di benvenuto.

Toggle Quicknavi Overlay
Toggle Navigation Overlay
Back to Top