I passaggi principali del contratto di Paddy Power

ATTENZIONE: dal 1 gennaio 2018 il sito di Paddy Power non è più attivo in Italia dopo la fusione del bookmaker irlandese con un’altro colosso del betting come Betfair.

Il contratto di gioco di Paddy Power è costituito da 20 punti principali e da una sezione dedicata ai termini e alle condizioni generali. La struttura è ben definita e non ci dovrebbero essere troppi problemi nel comprendere i contenuti. Noi comunque abbiamo deciso di soffermarci sui punti da noi ritenuti più importanti per approfondirli ulteriormente. Naturalmente, se nel corso del tempo qualche passaggio dovesse cambiare, cercheremo di aggiornare il nostro sito nel minor tempo possibile. Nel caso in cui qualcuno di voi dovesse pensare che qualche passaggio necessiti di una revisione, non esiti a farcelo presente mandando una mail a info@sitiscommesse.com.

I punti chiave del contratto di gioco

I paragrafi che seguono sono dedicati all’elenco dei punti chiave del contratto di gioco di Paddy Power e alla segnalazione dei passaggi più importanti con un annesso commento.

Premessa

Commento: Nella premessa vengono poste tutte le basi necessarie per proseguire poi con l’elenco e i relativi approfondimenti di tutti i cavilli da cui il contratto di gioco è composto. Tra di essi è importante evidenziare il punto H, che chiarisce quali siano gli indirizzi web sui quali l’accordo è considerato valido.

1. Valore delle premesse

2. Oggetto del contratto

3. Modalità di conclusione del contratto

4. Attivazione del conto di gioco

L’attivazione del conto di gioco, secondo le modalità di cui al presente articolo, è inoltre strettamente subordinata all’attivazione, da parte del Cliente, degli strumenti di autolimitazione, di cui all’articolo 24, comma 17, lettera e) della legge 7 luglio 2009, n. 88, e della conseguente scelta obbligatoria di un limite di deposito per periodo temporale.

Commento: Paddy Power e tutti gli altri bookmaker recensiti sul nostro portale devono attenersi alle leggi italiane per poter operare senza problemi sul territorio nazionale, pena la revoca della concessione. Al fine di limitare al minimo il rischio che alcuni utenti possano venire afflitti da patologie legate al gioco, agli operatori viene richiesto di far inserire ai nuovi iscritti un limite di deposito massimo (di solito settimanale). Così facendo non sarà possibile, in caso di perdite rilevanti, sborsare ulteriore denaro oltre la soglia pattuita inizialmente e scongiurare in tal modo problemi derivanti da decisioni impulsive.

5. Gestione del conto di gioco

6. Effettuazione delle giocate

7. Informazioni

8. Comunicazioni a tutela del giocatore

9. Costi dei servizi

10. Obblighi e responsabilità del cliente

Paddy Power è membro dell’European Sports Security Association (“ESSA”), un’organizzazione no-profit che si occupa di monitorare flussi di scommesse sospetti e/o irregolari e possibili casi di match-fixing e manipolazione di eventi sportivi. In caso di segnalazioni ricevute sugli argomenti di cui sopra, il Concessionario si riserva il diritto di:

1) sospendere la possibilità di piazzare scommesse su particolari eventi; 2) sospendere i pagamenti delle scommesse piazzate sugli eventi in questione in attesa che l’integrità degli stessi sia confermata dalla relativa Federazione Sportiva o tramite le indagini svolte dall’ESSA. Nel caso venga confermata la manipolazione dell’evento, il Concessionario si riserva il diritto, al fine di garantire l’affidamento dei giocatori, la sicurezza delle transazioni nonché il regolare andamento della gestione del sito, di chiudere i conti appartenenti ai Clienti coinvolti.

Commento: Questo passaggio rassicura gli amanti dello sport “pulito” sul fatto che Paddy Power ci tenga che tutte le manifestazioni avvengano in maniera regolare. La collaborazione con l’ESSA è infatti la garanzia più grande che un allibratore può dare ai suoi clienti in termini di lotta al calcioscommesse e alla combine di eventi sportivi. Tutti gli operatori che collaborano con ESSA sono indicati nella tabella presente nella home page di questo sito alla voce “sicurezza”.

11. Ricarica e riscossione

12. Obblighi e responsabilità del Concessionario

13. Efficacia e durata

14. Sospensione dell’esecuzione

15. Recesso

16. Risoluzione del contratto

17. Estinzione del conto di gioco

Nel caso trascorrano tre anni dalla sua ultima movimentazione, il conto di gioco va considerato estinto e l’importo dell’eventuale saldo devoluto all’erario.

Commento: Se non si gioca o non si effettua alcuna movimentazione sul e dal proprio conto scommesse per un periodo di tre anni, il conto viene chiuso e i soldi residui donati al fisco. Se non siete intenzionati a continuare la vostra avventura con l’operatore è quindi bene ritirare innanzitutto gli eventuali fondi rimasti sull’account di gioco prima di abbandonare definitivamente il sito di scommesse. In ogni caso è sempre meglio fare richiesta di chiusura del conto tramite raccomandata a/r o inviando una mail al servizio clienti.

18. Trattamento dei dati

19. Integrazioni e variazioni contrattuali

20. Legge regolatrice e Foro competente

Termini e condizioni generali Paddy Power

Commento: Nella sezione dedicata ai termini e alle condizioni generali di Paddy Power dedicati ai bonus, troviamo evidenziato che quanto scritto in tale spazio ha la precedenza rispetto a eventuali discrepanze poste nei termini delle specifiche promozioni. Leggere attentamente tutti i punti inseriti nella parte finale del contratto di gioco è un consiglio che diamo quindi ai nostri lettori prima di avventurarsi nel mondo delle promozioni dell’operatore irlandese.