Pronostici di Serie A 2018/2019: trentottesima giornata

È il gran finale: la Serie A 2018/19 giunge all’ultima giornata e sono ancora in ballo posti in Europa e terza retrocessione. Chi accompagnerà Juve e Napoli in Champions League? Chi si “accontenterà” dell’Europa League? E chi andrà in B con Chievo e Frosinone? Ultimi 90′ di pura adrenalina!

Il big match della giornata: Inter – Empoli

L’avreste mai detto che il match clou della trentottesima giornata della Serie A 2018/19 avrebbe visto protagoniste l’Inter e l’Empoli? Eppure è proprio così, perché la squadra di Spalletti, complice un finale di stagione che definire opaco è generoso, ha rallentato moltissimo, finendo per vedere messa a rischio la partecipazione alla prossima Champions League, mentre l’Empoli ha accelerato e brama la permanenza in A, soprattutto in attesa del risultato che verrà da Fiorentina – Genoa. Per i nerazzurri c’è poco da fare calcoli: vincere contro i toscani equivarrebbe a raggiungere la coppa dalle grandi orecchie, un pareggio spingerebbe verso l’Europa League, perdere non è contemplabile. Discorso quasi analogo per l’Empoli: vincere vorrebbe dire salvezza certa, ma se il Genoa perdesse a Firenze potrebbe bastare persino una sconfitta. Precedenti ovviamente favorevolissimi a Icardi e compagni, che hanno vinto le ultime cinque con l’Empoli a San Siro (i toscani hanno ottenuto i tre punti l’ultima volta nel 2004), ma questo finale di campionato è davvero pazzo, e se l’Inter non può essere l’orrore visto contro il Napoli domenica scorsa, è anche vero che l’Empoli darà tutto per trovare almeno un punticino.

Inter – Empoli
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VVVVV
Il logo dell'Empoli Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Banti
  • Le quote sull’1X2 1: 1.40 X: 4.95 2: 7.35

Una Inter senza gioco e senza garra, che pensava di affrontare un avversario appagato e poco concentrato ha offerto domenica a Napoli una delle prove peggiori di una stagione, in cui, soprattutto nel ritorno, le prestazioni memorabili non sono certo state parecchie. Scarsa vena in attacco e difesa in balia (soprattutto Miranda) di Mertens e Milik hanno gettato nello sconforto l’ambiente e reso quella che era, fino a poche giornate fa, una tranquilla regata verso la Champions, un approdo tempestoso e da raggiungere ancora una volta sul filo di lana. Per la sfida che vale una stagione, Spalletti avrà tutti gli effettivi a disposizione, compreso l’importantissimo De Vrij. Rispetto all’undici anti-Napoli vedremo probabilmente dal 1′ Vecino e Icardi; per il resto, fiducia a Politano e a Perisic sulle fasce, con Nainggolan trequartista e Brozovic regista arretrato. L’Inter ha bisogno assoluto di ritrovare la vena offensiva: il problema però è che dalle fasce e dalla metà campo le palle buone arrivano con il contagocce: la sensazione è che questa Inter farebbe fatica a segnare anche con un tridente formato da Messi, Ronaldo e Kane. Tre pareggi, una sconfitta e una vittoria (col Chievo) nelle ultime 5 al Meazza per i nerazzurri.

Vivi le emozioni del big match tra Inter ed Empoli e prova a puntare, sfruttando il welcome bonus di Eurobet!

Comunque vada a finire, tutto si potrà dire dell’Empoli se non che Caputo e compagni non ce l’hanno messa tutta per guadagnarsi la sospirata permanenza in A. Data per spacciata dopo il ko con il Bologna di fine aprile, la squadra toscana ha poi conquistato nove punti in tre partite, battendo Fiorentina, Sampdoria e soprattutto Torino, riuscendo così ad issarsi a un momentaneo quartultimo posto. Ora manca l’ultimo sforzo, ed è comunque di quelli titanici: occorre fare risultato contro un’Inter che contrariamente alle attese non ha blindato il terzo posto e quindi non può fare regali. La buona notizia è che, in caso di vittoria della Fiorentina contro il Genoa, sarebbero i liguri a retrocedere e, di conseguenza, l’Empoli potrebbe persino permettersi di perdere a San Siro. Sarà quindi una sfida che si gioca sul campo di Milano ma con i radar puntati verso Firenze. Per l’occasione, nessuno squalificato per Andreazzoli, che dovrà però rinunciare a Krunic, che verrà sostituito da Acquah. Assetto-tipo di questo finale di stagione, con Caputo e Farias (seppure non in perfette condizioni) davanti, difesa a tre con Maietta (preferito a Veseli), Silvestre e Dell’Orco e centrocampo a cinque con la rivelazione Di Lorenzo e Pajac sulle fasce. Prima vittoria esterna empolese due turni fa a Genova, sponda-Samp.

Pronostico: Over 2.5 (1.50). Fiducia medio-alta. Le squadre potrebbero iniziare il match guardinghe, vista la posta in palio, ma la partita dovrà necessariamente sbloccarsi visto che il pareggio non serve di fatto a nessuno: allora ne vedremo delle belle.

Le altre partite della giornata

Molti gli incroci pericolosi, tra speranze europee e paure di retrocessioni, nell’ultima giornata della Serie A 2018/19. Tutte le sfide che contano per la classifica verranno disputate in contemporanea, alla sera, così che i primi quattro incontri saranno poco più che delle amichevoli. A cominciare dai due piatti in menù sabato: si inizia alle 18 con la sfida tra le due retrocesse Frosinone – Chievo, seguita dopo cena da quella tra un ormai salvo Bologna e il Napoli, che sta chiudendo l’annata in modo scintillante. Il giorno dopo match tra due quasi deluse, ovvero tra Torino e Lazio: fuori dall’Europa i primi, dentro ma solo in virtù della vittoria in Coppa Italia i secondi; alle 18.00 la Juventus farà gli omaggi a Genova a Quagliarella, più che probabile vincitore della classifica marcatori. Dopo cena da adrenalina a mille, con l’Atalanta padrona del suo destino europeo che non vuole sbagliare in casa contro il Sassuolo, Cagliari – Udinese (ai friulani basterà non perdere), la sfida-salvezza all’ultimo respiro tra Fiorentina e Genoa e due partite che varranno l’Europa per la Roma, in casa con il Parma, e il Milan, a Ferrara.

Frosinone – Chievo
Il logo del Frosinone Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Chievol Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Benito Stirpe
  • Sabato 25 maggio 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Di Martino
  • Le quote sull’1X2 1: 2.35 X: 3.60 2: 2.65

Un anticipo della Serie B dell’anno prossimo, il match di sabato all’ora dell’aperitivo tra Frosinone e Chievo. Protagoniste di una stagione dall’esito ugualmente infelice ma dal carattere molto diverso, le squadre di Baroni e di Di Carlo vogliono onorare l’ultima giornata provando a giocare a viso aperto e per far divertire i tifosi che accorreranno allo Stirpe. Proprio lo Stirpe è stato, per i ciociari, uno tra i fattori che hanno contribuito alla retrocessione: una sola vittoria in casa, contro il Parma, non poteva certo dare grandi speranze di salvezza. Discorso a specchio per il Chievo, che lontano dal Bentegodi ha vinto una sola volta, due turni fa contro una Lazio distratta, e perso 11. Anche la penalità iniziale ha inciso per i veneti, ovviamente, insieme ai cambi in panchina e a una stagione davvero tormentata. Padroni di casa senza Chibsah e Gori, oltre a Pinamonti, impegnato con la nazionale Under 20. Vedremo Ciano e Trotta davanti, con Bardi in porta e Sammarco e Beghetto a centrocampo. Nel Chievo, nessuna passerella per Sorrentino, al contrario di quanto successo a Pellissier, che potrebbe anche giocare a fianco di Meggiorini nell’ultima giornata. Unici assenti Barba e Stepinski, squalificati. Il solo precedente allo Stirpe sorride al Chievo è il 2-0 del 2015.

Pronostico: Gol (1.42). Fiducia media. L’ultimo saluto alla A per i tifosi del Benito Stirpe. Ci immaginiamo una festa del gol per entrambe le squadre.

Bologna – Napoli
Il logo del Bologna Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Napoli Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Sabato 25 maggio 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Di Paolo
  • Le quote sull’1X2 1: 4.00 X: 4.20 2: 1.77

E così la vecchia volpe Mihajlovic ce l’ha fatta: sbarcato a gennaio a Bologna, ha restituito a una squadra allo sbando fiducia e gioco e, grazie a un ottimo girone di ritorno e alle prestazioni di Danilo in difesa e di un attacco tornato proficuo con gli innesti di Soriano e Sansone e con l’intelligenza calcistica di Palacio, ha trovato una permanenza in A che fino a pochi mesi fa era tutt’altro che scontata. Il tecnico serbo ora può godersi la passerella di fronte al pubblico di casa contro il Napoli, mentre da lontano echeggiano nientemeno che le sirene juventine per la prossima stagione. In campo vedremo tutti i titolarissimi protagonisti della rimonta-salvezza, da Pulgar a Dzemaili passando per Orsolini, per il doveroso abbraccio con i propri tifosi (solo Sansone è a rischio: pronto in caso Destro). Dall’altra parte un Napoli già in vacanza da settimane ma tutt’altro che con la testa spenta (chiedere all’Inter per referenze), che onorerà l’impegno pur dovendo fare a meno degli squalificati Koulibaly e Allan. Vedremo dunque Maksimovic al centro della difesa con Albiol e Fabian Ruiz spostato al centro del campo insieme a Zielinski, con le fasce presidiate da Callejon e Insigne (o Verdi) e il duo Milik-Mertens davanti. Cinque vittorie di fila per il Bologna nelle ultime al Dall’Ara, quattro successi e un ko (con l’Empoli) per la banda Ancelotti lontana dal San Paolo.

Pronostico: 2 (1.77). Fiducia medio-alta. Il Bologna ha festeggiato la salvezza e potrebbe rilassarsi in questa ultima partita. Alcuni giocatori partenopei potrebbero volersi mettere in mostra in vista di una riconferma: provate Verdi (2.40) o Zielinski (3.25) Marcatore Sì.

Torino – Lazio
Il logo del Torino Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Lazio Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Abisso
  • Le quote sull’1X2 1: 2.40 X: 3.60 2: 2.80

La sfida tra le due grandi deluse del campionato. Il Torino ha buttato via l’accesso all’Europa League facendo harakiri domenica contro l’Empoli e vanificando proprio all’ultimo una stagione che era stata tra le più esaltanti degli ultimi anni. Naturalmente, per la banda-Mazzarri non è tutto da buttare, e il tecnico di San Vincenzo ha dato alla squadra l’impronta che per troppo tempo era mancata. Anche la stagione della Lazio non può dirsi soddisfacente, per quanto riguarda il campionato, ma la vittoria della Coppa Italia ha comunque garantito un posto nelle prossime coppe europee. La sfida di domenica pomeriggio varrà quindi di fatto solo come passerella davanti ai tifosi. Nessuno squalificato tra i granata, con diversi elementi che potrebbero però essere ai saluti finali, come Moretti, all’ultima prima di ritirarsi dall’attività. Nella Lazio mancherà il brillante Correa di queste ultime giornate, appiedato dal giudice sportivo: anche Caicedo però è a rischio, perciò con Immobile potrebbe fare coppia il giovane Capanni, mentre Acerbi, Bastos e Radu presidieranno la difesa e Romulo-Parolo-Leiva-Marusic-Lulic il centrocampo. Simone Inzaghi è dato tra i più probabili successori di Max Allegri sulla panchina della Juve: per lui potrebbe essere un anticipo di derby. Ultima vittoria granata a Torino contro la Lazio nel 2013.

Pronostico: Under 3.5 (1.55). Fiducia media. Gli obiettivi falliti faranno scemare la tensione di entrambe le squadre e potremmo assistere ad una partita scialba. Una quota simile per un Under 3.5 è da provare.

Sampdoria – Juventus
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSPSS
Il logo della Juventus Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Nasca
  • Le quote sull’1X2 1: 3.85 X: 3.75 2: 1.87

A proposito di delusione, anche sulla sponda blucerchiata di Genova non ci si può certo dire entusiasti di questo finale di stagione. La squadra di Giampaolo, dopo un ottimo avvio di campionato, è progressivamente calata in termini di continuità nel girone di ritorno, finendo per dire addio un po’ troppo presto alle speranze di posizionamenti europei. Le incertezze finanziarie (con la cosiddetta cordata-Vialli che sta meditando di acquisire da Ferrero la società) e tecniche (dove andrà Giampaolo a settembre?) non caricano di certo un ambiente dove c’è comunque un risultato prestigioso da conseguire, ovvero la conquista da parte di Fabio Quagliarella del titolo di capocannoniere a 36 anni di età. Dall’altra parte, la Juventus già scudettata da settimane ha scialacquato punti a destra e a manca e non vince da cinque partite. L’ufficializzato addio di Allegri e il toto-allenatori però rendono frizzante l’ambiente, anche per la ridda di voci che si stanno scatenando sul futuro di molte pedine dell’undici bianconero. Campioni d’Italia che saranno privi di Bernardeschi e Matuidi, oltre che di Cancelo, Khedira, Mandzukic e Costa: vedremo dunque un 4-3-3 con Cuadrado, Dybala e CR7 in avanti e un centrocampo formato da Can, Pjanic e Bentancur. Dietro, rebus per il centrale che affiancherà Bonucci, mentre tra i pali ci sarà Pinsoglio. Tra i doriani, Caprari affiancherà il “Quaglia”, mentre Ramirez farà il centrocampista, davanti al trio Vieira-Linetty-Praet; in difesa torna Andersen. Una sola vittoria ligure al Ferraris nelle ultime cinque contro i bianconeri.

Pronostico: 2 (1.87). Fiducia alta. Dopo 4 partite senza vittorie, crediamo che Max Allegri voglia congedarsi dalla Vecchia Signora con un successo. Da giocare assolutamente Ronaldo Marcatore Sì (1.55).

Atalanta – Sassuolo
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.20 X: 6.35 2: 11.00

Per un curioso caso di intrecci tra calendario e lavori in corso allo stadio di Bergamo, l’Atalanta si giocherà l’ultima di campionato, e la possibilità di arrivare in Champions League, giocando in casa ma… in casa del Sassuolo! L’incontro si disputerà infatti al Mapei Stadium di Reggio Emilia, casa normalmente dei neroverdi e sede casalinga della Dea durante i lavori di restauro dell’impianto orobico. Ciò che conta di più, però, è che è la sfida decisiva per sancire una stagione da sogno, per la squadra di Gasperini. I nerazzurri sono padroni del loro destino: vincendo sarebbero nell’Europa principale, pareggiando potrebbero correre il rischio di essere scavalcati dalle milanesi. Occhio però a un Sassuolo che non ha nulla da chiedere al campionato se non i soldi del decimo posto in classifica, che ha raggiunto la salvezza e gioca per fare bella figura. E mister De Zerbi è bresciano… Tre vittorie e due pareggi nelle ultime cinque in casa per Zapata e compagni, che saranno privi del solo Hateboer squalificato: per il resto, undici-tipo con Gomez-Ilicic-Zapata a cercare il gol e Gosens e Castagne sulle fasce. Ballottaggio Palomino-Mancini per il posto da centrale in difesa. Nel Sassuolo, tridente offensivo con Berardi, Boga e Djuricic, pesante però il forfait di Sensi; più Locatelli che Bourabia a centrocampo. Ultima vittoria emiliana in casa atalantina nel 2014.

Pronostico: 1 Handicap -1 (1.56). Fiducia alta. C’è poco da dire: il prolificissimo attacco della Dea andrà all’arrembaggio della difesa del Sassuolo, per l’ultimo assalto alla tanto agognata Champions League.

Cagliari – Udinese
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PVPVS
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Volpi
  • Le quote sull’1X2 1: 2.35 X: 3.50 2: 2.85

Grazie al pareggio di una settimana fa contro il Genoa, il Cagliari di Maran ha finalmente raggiunto la matematica certezza della permanenza in A. Quella contro l’Udinese è quindi una sfida che i sardi possono disputare a cuor leggero e per festeggiare una salvezza raggiunta sì quasi all’ultimo, ma con una tranquillità molto maggiore di quanto non reciti la classifica. È stata proprio la Sardegna Arena, la linea Maginot su cui i rossoblù hanno costruito la stagione, con otto vittorie e sei pareggi interni che hanno permesso di mettere in saccoccia un bel po’ di punti. L’Udinese di Tudor ha fatto molti passi avanti nelle ultime settimane, ma il patema non è ancora finito, e contro Pavoletti e compagni bisognerà tenere la guardia alzata e non farsi distrarre. Occorre almeno un punto per non rischiare brutti scherzi da Empoli e Genoa. Ai bianconeri mancheà Zeegelaar, squalificato, mentre Maran farà a meno di Faragò e Ceppitelli, ma si fermano anche Pavoletti e Cerri, oltre all’assenza di Luca Pellegrini, impegnato con la Under 20. Vedremo Birsa dietro a Joao Pedro e Despodov (più che Thereau), con Ionita, Cigarini e Barella a completare il centrocampo. Okaka e Lasagna sono le punte scelte da Tudor, con il ritorno di Hallfredsson a centrocampo insieme a Larsen, Mandragora, Badu e l’inamovibile De Paul. Ultima vittoria udinese in terra sarda nel 2013.

Pronostico: X2 (1.56). Fiducia alta. L’Udinese vorrà provarle tutte per andare a punti in Sardegna e garantirsi la Serie A anche l’anno prossimo senza dipendere dal risultato di San Siro.

Fiorentina – Genoa
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Genoa Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Domenica 26 maggio ore 20:30
  • Arbitro: Orsato
  • Le quote sull’1X2 1: 2.50 X: 2.40 2: 4.00

Una vera partita da psicodramma, quella di domenica sera al Franchi, tra due delle formazioni che, nessuno si offenderà, hanno probabilmente mostrato il gioco più brutto dell’intera Serie A. Il Genoa, dopo la partenza a gennaio di Piatek verso il Milan, ha praticamente smesso di segnare finendo anche per perdere punti nonostante qualche picco come le vittorie contro Lazio e Juventus. La Fiorentina, dal canto suo, ha vissuto un’annata ancora più incomprensibile: una vota sostituito Pioli (con cui la squadra era solidale) con Montella, è cominciato l’incubo, che ha portato la squadra ad essere reduce da cinque sconfitte consecutive. I viola hanno tre punti più dei grifoni, ma sarà una sfida dominata dalla paura tra due squadre che hanno perso la via del gol. I toscani se la giocheranno con Muriel, Chiesa e Simeone (Mirallas è infortunato) davanti, Veretout, Fernandes e Benassi in mezzo e Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi dietro. Nel Genoa, Prandelli dà fiducia al duo Pandev-Lapadula, mentre dietro ritorna Romero a guidare la difesa con Criscito, Zukanovic e Biraschi: il mister torna al 4-4-2 con Bessa e Radovanovic dietro. Quattro pareggi e una vittoria viola nelle ultime cinque in Toscana. Il Genoa deve vincere, alla Fiorentina basta un pari. Chiaro che molto conteranno anche le notizie in arrivo da Inter – Empoli.

Pronostico: Rigore Sì (3.35). Fiducia medio bassa. Partita dai nervi tesissimi, soprattutto se da Inter-Empoli dovessero arrivare brutte notizie. Provate anche X2 (1.48): vediamo un Genoa più in palla.

Roma – Parma
Il logo della Roma Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Parma Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Mazzoleni
  • Le quote sull’1X2 1: 1.19 X: 6.75 2: 11.00

Per la Roma non ci sono calcoli o equazioni che tengano, per andare in Champions League: tutto quello che i giallorossi possono fare è battere il Parma e sperare che tutte le dirette concorrenti perdano, non un’eventualità probabilissima. È evidente che è l’Europa League, lo scenario continentale più sicuro per la squadra di Ranieri, che vorrà comunque chiudere la stagione con una bella prova davanti ai tifosi, sperando magari che le stelle la mandino buona. Dall’altra parte il Parma, che ha raggiunto domenica scorsa la quota salvezza e può quindi giocare in piena rilassatezza. Tenendo conto che nelle ultime cinque lontane dal Tardini i ducali hanno ottenuto tre ko e due pari, che l’ultima vittoria esterna data 19 gennaio e che contro la Roma i ragazzi di D’Aversa all’Olimpico non vincono addirittura dal 1997, l’esito della gara parrebbe scontato, viste anche le comunque maggiori motivazioni di Dzeko e compagni. Che affronteranno questa gara senza grossi problemi di formazione: Under, Zaniolo ed El Shaarawy si muoveranno dietro il centravanti bosniaco (all’ultima in giallorosso?), con De Rossi che saluterà per l’ultima volta il suo stadio prima del definitivo (e non proprio amichevole) addio alla squadra. Nel Parma, out Inglese, Gervinho e Rigoni: davanti ci saranno Ceravolo e Siligardi, con Stulac più di Scozzarella in mediana.

Pronostico: 1 Handicap -1 (1.52). Fiducia medio-alta. Per l’ultimo saluto di De Rossi all’Olimpico ci aspettiamo una goleada: sarebbe un bell’addio per l’ultima bandiera della Serie A.

Spal – Milan
Il logo della Spal Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Milan Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Paolo Mazza
  • Domenica 26 maggio 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 6.00 X: 4.40 2: 1.50

Anche per la banda-Gattuso le possibilità di entrare in Champions League non sono molto alte, ma rispetto alla Roma i rossoneri hanno una via in più: per disputare la coppa più prestigiosa, Piatek e compagni devono vincere contro una Spal appagatissima e già in vacanza, e sperare che una tra Atalanta e Inter non vinca; oppure possono anche pareggiare, ma in tal caso l’Atalanta deve perdere e l’Inter ottenere almeno un punto. In tutti gli altri casi sarà Europa League. I numeri sono comunque favorevoli ai “casciavìtt”: la Spal non ha mai vinto in casa con il Milan, ma il Diavolo nelle ultime cinque lontano da San Siro ha vinto solo una volta. Semplici avrà a disposizione tutti gli effettivi tranne Missiroli e probabilmente Felipe: in avanti il consueto duo Petagna-Floccari, dietro difesa a tre con Cionek, Vicari e Bonifazi. Nel Milan ancora assente per squalifica Paquetà: Gattuso riproporrà il tridente Suso-Piatek-Borini, con Kessie, Bakayoko e Calhanoglu a metà campo e Abate (all’ultima in rossonero ma in dubbio con Conti), Musacchio, Romagnoli e Rodriguez in difesa.

Pronostico: Under 2.5 (2.30). Fiducia media. Sarà una partita molto contratta e se il Milan porterà a casa i tre punti non lo farà giocando bene.

La multipla della settimana*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Bologna – Napoli 2 1.77 1.77
Sampdoria – Juventus 2 1.87 3.31
Atalanta – Sassuolo 1 Handicap -1 1.56 5.16
Cagliari – Udinese X2 1.56 8.05
Roma – Parma 1 Handicap -1 1.52 12.24
Spal – Milan Under 2.5 2.30 28.16

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 28.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 280 euro.

Gioca la multipla della settimana con le partite dell’ultima giornata di campionato e le quote di Eurobet!

Il bookmaker dell’ultima giornata di campionato

Per effettuare i nostri pronostici per la giornata conclusiva della Serie A 2018/19 ci siamo affidati a Eurobet. Attivo ormai dal 2006 in Italia, l’operatore inglese (sede a Nottingham) facente parte del gruppo Coral è un colosso delle scommesse online ormai conosciutissimo anche da noi, anche per le numerose sponsorizzazioni di squadre calcistiche (nell’ultima stagione il Chievo). I punti forti di questo operatore vanno cercati in un palinsesto decisamente profondo, e con un ampio numero di mercati in particolare per il calcio: se cercate scommesse fantasiose, questo è di sicuro il bookie che fa per voi, anche per la quantità di promozioni periodiche, che vanno ad aggiungersi a un’offerta di benvenuto di 210€, quindi decisamente generosa. Una sezione live corredata di streaming video e di un aggiornato apparato di statistiche e livescore vi permetterà di puntare in tempo reale tenendo sempre sotto controllo la situazione. Buoni i payout e l’efficienza del servizio clienti.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati