Nazionale, i pronostici di Italia-Grecia e Liechtenstein-Italia

Doppio impegno per la nazionale guidata da Roberto Mancini. Nelle sfide di qualificazione contro Grecia e Liechtenstein ci sono alte probabilità di riuscire a staccare matematicamente il pass per gli Europei 2020, a patto di non subire cali di concentrazione. Tra i convocati, novità Di Lorenzo del Napoli.

I convocati di Mancini

Il logo della nazionale di calcio dell’Italia, il logo delle qualificazioni a Euro 2020, il logo della nazionale di calcio della Grecia

Contro la Grecia la nostra nazionale va alla ricerca dei punti qualificazione.

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Roma);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Federico Bernardeschi (Juventus), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolò Zaniolo (Roma);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shanghai Shenhua), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli).

Italia – Grecia

L’Olimpico di Roma, stadio nel quale verranno disputate due partite dei prossimi Europei di calcio 2020, potrebbe essere di buon auspicio per la nazionale italiana. Una vittoria della squadra guidata dal ct Roberto Mancini in concomitanza di una sconfitta della Finlandia o di un pareggio o di una sconfitta dell’Armenia con il Liechtenstein garantirebbero agli azzurri il pass diretto per la fase finale della rassegna continentale con tre giornate di anticipo, un record nella storia della nostra federazione. Ma i calcoli si fanno alla fine e il tecnico di Jesi non vuole assolutamente rischiare cali di concentrazione dei suoi, anche se l’avversario è la Grecia, ovvero la squadra che più ha deluso le aspettative in questo girone J.

La nazionale azzurra, che per l’occasione vestirà una speciale divisa verde ispirata al Rinascimento, giocherà alle 20.45 di sabato 12 ottobre. Mancini sembra intenzionato a dare spazio in difesa a Spinazzola sulla fascia sinistra al posto dell’infortunato Emersone e a Di Lorenzo, all’esordio, al posto dell’indisponibile dell’ultima ora Florenzi. Al centro della difesa, a fare buona guardia davanti a Donnarumma, il collaudato duo Bonucci-Romagnoli. Barella, Jorginho e Verratti costituiranno il trio di centrocampo alle spalle di Chiesa e Insigne, mentre al centro dell’attacco ancora staffetta tra Belotti, che parte in vantaggio, e Immobile.

La Grecia invece punterà sul solito modulo molto coperto 4-2-3-1, con l’attaccante del Tolosa Koulouris unica punta davanti. Al centro della difesa l’unico vero campione di questa formazione, il napoletano Manolas, che verrà supportato da una vecchia conoscenza del campionato italiano, l’ex milanista Sokratis Papastathopoulos, ora in forza all’Arsenal.

Pronostico: Parziale/Finale X-1 (3.40). Ci aspettiamo una partita ostica e una Grecia che, a dispetto della classifica, cercherà di fare bella figura all’Olimpico partendo molto chiusa. Nel secondo tempo però la maggiore classe degli azzurri verrà inevitabilmente fuori.

Liechtenstein – Italia

Se il discorso qualificazione dovesse essere ancora aperto, la seconda partita di questo distico potrebbe chiuderlo definitivamente. L’Italia farà infatti visita alla cenerentola del Gruppo J, quel Liechtenstein che chiude la classifica del girone con un solo punto, conquistato proprio nell’ultima partita disputata contro la Grecia in virtù del pareggio per 1 a 1. Eroe dell’incontro per la nazionale del Principato è stato Dennis Salanovic, attaccante del Thun, che è riuscito a pareggiare all’85esimo il gol greco di Masouras. Si tratta anche dell’unico gol segnato in queste qualificazioni dal Liechtenstein, che nelle precedenti 5 partite non era mai riuscito ad andare a segno, a fronte invece di ben 18 reti subite.

il logo della nazionale di calcio del Liechtenstein, il logo delle qualificazioni a Euro 2020, il logo della nazionale di calcio dell’Italia

Come si può capire, quello in programma martedì a Vaduz non sembra un impegno proibitivo, ma proprio per questo le brutte figure sono da evitare con attenzione: Mancini farà presumibilmente un po’ di turnover, schierando giocatori che contro la Grecia non hanno trovato posto. Gli indiziati principali sono Immobile in attacco e Bernardeschi al posto di Chiesa. Anche Biraghi potrebbe trovare spazio sulla fascia sinistra. Potrebbe trovare spazio, almeno in panchina, anche il regista del Brescia Sandro Tonali, che sarà libero da impegni dopo la gara dell’Under 21 contro l’Irlanda e potrebbe quindi essere chiamato da Mancini a sostituire l’infortunato Sensi.

Pronostico: Over 4,5 (2.10). Ci sentiamo di spingere in alto l’asticella dell’Over e provare un 4,5. L’Italia vorrà suggellare la qualificazione con una vittoria rotonda e Sono tanti, soprattutto in attacco, i giocatori che vogliono mettersi in mostra.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati