UK: Betclic dice “adieu” alle scommesse online in salsa british

È giunta come un fulmine a ciel sereno, per scommettitori e addetti ai lavori, la decisione del bookmaker francese Betclic di abbandonare del tutto il mercato britannico, a partire dal 31 ottobre. Maturata nel giro di soli sette giorni, questa mossa avrà naturalmente conseguenze molto pratiche anche per tutti gli utenti registrati sul sito del bookie.

Una vera sorpresa di Halloween

Londra di notte con una cabina telefonica in primo piano

Dal 31 ottobre, il bookmaker francese Betclic dice addio al mercato britannico.

Anche se nei canali riservati degli operatori del settore la notizia circolava già da quasi una settimana, per il grande pubblico la decisione di Betclic, solido e apprezzato sito scommesse francese operativo anche sul mercato italiano, di abbandonare del tutto il mercato del betting online in Gran Bretagna è arrivata a sorpresa, lasciando tutti gli iscritti alla piattaforma dell’operatore comprensibilmente sbigottiti.

Nel giro di pochissime ore, infatti, tutti gli utenti dei marchi del gruppo Betclic Everest, e cioé Betclic, Everest Gaming e Expekt, nonché i partner commerciali, hanno avuto comunicazione del ritiro ufficiale dell’azienda dal mercato britannico con decorrenza immediata dal 31 ottobre. Tutti i marchi del gruppo, comunque, garantiranno fino al prossimo 6 dicembre un accesso limitato alle aree personali, in modo da permettere agli utenti di ritirare i fondi eventualmente ancora presenti sul conto di gioco e di procedere alla chiusura dell’account.

Le ragioni di un addio

Naturalmente, non sono mancate speculazioni sui motivi di una scelta così drastica e repentina. Dal canto suo, il gruppo Betclic ha emesso una nota ufficiale nella quale, definendo il mercato britannico come estremamente competitivo, si è riconosciuto come la presenza dei marchi dell’azienda fosse da tempo impantanata in una apparentemente irrisolvibile bassa capacità di incidere sul mercato stesso, con conseguenti scarsi risultati rispetto agli investimenti iniziali e ai piani del board.

Non cessa, invece, l’attività di penetrazione di Betclic in altri mercati. In particolare, sono gli scenari della Polonia e del Portogallo quelli su cui l’azienda punta maggiormente. La prossima estate, in entrambi i Paesi, verrà lanciata una massiccia campagna promozionale a livello multimediale.

Betclic non è comunque l’unico operatore scommesse online a dire addio al mercato britannico, nel corso del 2019. Più o meno per le stesse ragioni, infatti, in questi dodici mesi abbiamo assistito agli addii di 188BET e ComeOn. Anche nel caso di questi due bookmaker, peraltro non conosciuti da noi in quanto non in possesso della concessione ADM, la motivazione è stata la presa d’atto che il mercato, nel Regno Unito, è diventato decisamente poco appetibile, soprattutto per operatori di medio cabotaggio come quelli qui citati.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati