Aston Villa e W88 si separano dopo un solo anno di partnership

L’Aston Villa non conosce ancora il suo futuro sportivo e lotta per non retrocedere in seconda divisione, dopo essere tornato nel 2019/20 in Premier League. Lo storico club di Birmingham ha però le idee chiare a livello di sponsor. Alla fine di questa stagione, si interromperà la partnership con il bookmaker W88.

La decisione dell’Aston Villa

Un calciatore e i loghi di Cazoo, W88 e Aston Villa

Dopo solo un anno, termina la sponsorizzazione di W88 all’Aston Villa.

Per gli amanti del calcio inglese, l’Aston Villa è una istituzione. Il club di Birmingham, fondato nel 1874, è una delle più longeve e vincenti società britanniche, con un palmares che vanta 7 titoli nazionali, altrettante Coppe d’Inghilterra, 5 Coppe di Lega e un Community Shield, oltre a una Coppa dei Campioni e a una Supercoppa UEFA.

Tornati sulla scena del calcio che conta in questa stagione, con il sospirato approdo in Premier League, i Villans stanno lottando per mantenere la categoria e non tornare in Championship, la seconda divisione della terra di Albione. Attualmente terzultimo a 33 punti, gli stessi del Bournemouth, il Villa dista solo una lunghezza dal Watford e quindi dalla salvezza.

Se il futuro sportivo della storica società inglese è quanto mai tutto da scrivere, lo stesso non si può dire per quanto riguarda il sempre più rilevante capitolo delle sponsorizzazioni, una voce che nel bilancio dei club calcistici è ormai preponderante. Anche sulla scorta del ventilato bando alle betting partnership, le sponsorizzazioni dei bookie ai club inglesi di Premier League, l’Aston Villa ha comunicato che alla fine di questa stagione si interromperà la partnership con il bookmaker asiatico W88.

I dettagli della decisione dell’Aston Villa

L’allibratore asiatico W88 era diventato betting partner dell’Aston Villa nel giugno del 2019, e per il club delle Midlands si era trattato di un accordo-record, a giusto coronamento del ritorno nella massima serie. Ora, la decisione di interrompere la sponsorizzazione: una mossa che, si precisa in una nota del club, rappresenta la “naturale conclusione” dell’accordo.

L’accordo prevedeva la presenza del marchio W88 su tutte le divise da gioco dell’Aston Villa, comprese quelle da allenamento. Per la prossima stagione, la società ha anche comunicato di aver perfezionato una nuova partnership, con una azienda impegnata in tutt’altro settore.

Dall’anno prossimo partirà infatti un accordo pluriennale con il rivenditore britannico di automobili online, Cazoo. Curiosamente, questo brand sta investendo tantissimo nella Premier League: dall’anno prossimo sarà infatti anche il main sponsor dell’Everton, altra squadra del massimo campionato inglese, allenata peraltro dal “nostro” Carletto Ancelotti. Anche nel caso dei “Toffees”, il rimpiazzo avviene “ai danni” di un bookmaker: per la seconda squadra di Liverpool si tratta però dell’operatore kenyano SportPesa.

La presenza del marchio sui kit replica

Uno dei vantaggi dell’accordo appena sottoscritto con Cazoo sarà, per l’Aston Villa, la possibilità di avere i kit replica, soprattutto quelli destinati ai bimbi, in tutto e per tutto uguali a quelli della prima squadra. La legislazione britannica, infatti, impedisce la presenza di sponsor legati a gioco e scommesse sui kit per le squadre giovanili o i bambini. In passato, il main sponsor era sostituito da enti o associazioni benefiche, mentre per un rivenditore di auto il bando non viene applicato.

Anche per questo, la soddisfazione in casa dei Villans è molta:

Oltre a una serie di attività dedicate al coinvolgimento dei nostri tifosi, con questa nuova partnership permetteremo a tutte le generazioni di fan dell’Aston Villa di vestire kit replica perfettamente uguali a quelle dei loro beniamini della prima squadra.Nicola Ibbetson, CCO, Aston Villa

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Un calciatore e i loghi di Cazoo, W88 e Aston Villa

Articoli correlati