Russia 2018: Italia – Macedonia – Anticipazioni e pronostico

Dopo la sconfitta del Bernabeu patita contro la nazionale spagnola, l’Italia di Ventura si appresta ad affrontare la Repubblica di Macedonia allo Stadio Grande Torino. La partita potrebbe definitivamente sancire il secondo posto degli azzurri alle spalle degli iberici, considerando che le Furie Rosse hanno a disposizione 2 risultati su 3.

Il girone

Ciro Immobile in azione con la maglia della Nazionale

Italia – Macedonia. La gara del 6 Ottobre 2017 sarà importantissima in chiave play off per la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. ©ANSA

Con la Spagna sopra di 3 lunghezze e avanti negli scontri diretti e nella differenza reti, all’Italia non resta che il secondo posto per affrontare i play-off come testa di serie e sperare in un buon accoppiamento. Gli azzurri sono a quota 19 punti nel Gruppo G, con 19 reti fatte e 7 incassate; la Repubblica di Macedonia è penultima a 7 punti, con un record di reti di 10:14 e non matematicamente non può più ambire alla qualificazione. Nell’ultima partita, l’Italia ha affrontato e superato Israele per 1-0, mentre la Macedonia ha fermato l’Albania per 1-1, facendoci di fatto un grande favore, inchiodando la selezione di mister Panucci a 13 punti.

I precedenti

Il 9 ottobre del 2016 finì 2-3, con gli azzurri in vantaggio al 24’ e sotto al 59’ dopo le reti di Nestorovski ed Hasani. Nel finale di gara il risultato è stato nuovamente ribaltato grazie alle prodezze di Immobile al 75’ e al 92’. La partita dell’andata risultò molto difficile per i ragazzi di Ventura che nonostante un maggiore possesso palla non riuscirono comunque ad imporsi come ci si auspicava alla vigilia.

Le probabili formazioni

ITALIA (3-4-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Gagliardini, Parolo, Darmian; Verdi, Immobile, Insigne.

MACEDONIA (5-3-2): Bogatinov; Ristovski, Mojsov, Sikov, Ristevski, Zuta; Hasani, Ibraimi, Alioski; Pandev, Nestorovskj. Macedonia

Avvicinamento alla gara

Sono 17.500 i tagliandi emessi sinora (su 26.500 posti totali). Non è certo Italia-Spagna, ma l’esito della gara sarà importantissimo in ottica play-off. Mister Ventura sarà costretto ad un cambio di modulo date le tante assenze. Il CT azzurro infatti non potrà disporre dell’infortunato Belotti e dovrà anche fare a meno dell’intero reparto di centrocampo dati gli acciacchi di Verratti, De Rossi e Pellegrini. Al loro posto pronti Gagliardini e Parolo. Nelle ultime ore Ventura ha provato più volte il 3-4-3 (attuato già nella gara contro Israele), preferendolo al 4-2-4. Spazio allora alla vecchia BBC bianconera con Bonucci, Barzagli e Chiellini, a proteggere la porta di Buffon con Darmian e Zappacosta come esterni e Verdi ed Insigne a supporto di Immobile.

Candreva out al momento, anche in vista del prossimo incontro che ci vedrà opposti all’Albania: il giocatore non si aspettava l’esclusione dal match ma ha accettato la scelta del CT. Immoble e Nestorovski sono i migliori marcatori rispettivamente con 6 e 4 gol, con il bomber della Lazio che sta vivendo un momento di forma davvero straordinario. La speranza è che l’intesa del duo Immobile-Insigne sia oliata come ai tempi del Pescara, ma il feeling fra i due giocatori è fuori dubbio.

I rischi

La pesante sconfitta contro la Spagna ha destabilizzato la nazionale: la perdita del primato, la dura lezione di gioco impartitaci dagli iberici e la possibilità di veder sfumato il pass per Russia 2018, hanno minato le certezze del gruppo azzurro che è chiamato a reagire da grande squadra. Le assenze sono tante, così come i dubbi ed il reparto offensivo dovrà essere supportato a dovere non solo da un centrocampo inedito, ma anche da una solidità difensiva che è venuta a mancare in certi momenti. La difesa dovrà monitorare attentamente Pandev e Nestorovskj, i giocatori più pericolosi della formazione di mister Angelovski.

Pronostico*

L’1 dell’Italia, quotato a 1,06 non è un’opzione valida. Puntiamo sulla vena realizzativa di Immobile che contro la Macedonia è andato già a segno nella gara d’andata. Data l’assenza di Belotti, Ciro (primo rigorista) sarà il perno assoluto dell’offensiva azzurra.

Consiglio principale: Immobile marcatore. Fiducia media.

* Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati