Pronostici Serie A 2020/21: Verona – Lazio, Inzaghi cerca punti

Dopo i due recuperi infrasettimanali e l’Europa League con una grande Roma, la Serie A 2020/21 celebra la trentesima giornata. Tanti testacoda, con l’Inter che ospita il Cagliari e il Milan che va a Parma. La Juventus riceve il Genoa, l’Atalanta se la vedrà con la Fiorentina. Il match più interesante sarà Verona – Lazio.

Il big match della giornata: Verona – Lazio

Come big match di una giornata, la numero 30 della Serie A 2020/21, che non presenta sfide di grande blasone, abbiamo scelto un match che mette di fronte due bellissime realtà che stanno un po’ pagando il logoramento di una stagione dai ritmi serratissimi. Domenica pomeriggio si sfideranno Verona e Lazio, e se per i gialloblu di Juric sarà soprattutto l’occasione per ben figurare contro una big, per la squadra di Simone Inzaghi sarà uno snodo nevralgico per provare a riavvicinarsi a una zona Champions League che dista sei punti (gli aquilotti sono al momento sesti a quota 52, mentre il Verona è ottavo a 41 punti). Sarà la sfida numero 48 nella massima serie, tra le due squadre: il bilancio vede la Lazio avanti 18-12. Nelle ultime cinque disputate in terra veneta, i biancocelesti hanno vinto tre volte e gli scaligeri una sola, nel 2013. All’andata ebbero la meglio i gialloblu. Sarà anche l’opportunità di ammirare due squadre che propongono un gioco brillante, grazie a ottimi interpreti (Zaccagni, Barak, Dimarco e Faraoni nel Verona, Immobile, Caicedo, Luis Alberto e Milinkovic-Savic tra i laziali) e a schemi di gioco che sia Juric (per il quale si parla l’anno prossimo della panchina del Napoli) che Inzaghi hanno ben instillato in tutti gli interpreti. La Lazio che ha più da perdere, il Verona avrà meno stimoli, ma questa partita ci farà divertire.

Verona – Lazio
Il logo del Verona Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Domenica 11 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Chiffi
  • Le quote sull’1X2 1: 3.60 X: 3.35 2: 2.10

Reduce da una vittoria, quella di sette giorni fa per 2-0 contro il Cagliari, che ha inguaiato ancora di più la posizione dei sardi e che ha interrotto una striscia negativa di tre ko che rischiava di deprimere l’ambiente più del dovuto, il Verona si affaccia al match contro la Lazio forte di una classifica tranquillissima ma che probabilmente, a questo punto dell’anno, toglie un po’ di stimoli ai ragazzi di Juric, placidamente ottavi a 41 punti ma distantissimi dai posti che valgono l’Europa tanto quanto dalla zona-retrocessione. Juric sa che i suoi devono essere tenuti costantemente sotto pressione per rendere al meglio, ma anche che la stagione resterà più che positiva indipendentemente dall’andamento di questo match. Per l’occasione, il tecnico croato non avrà a disposizione lo squalificato Lovato e gli acciaccati Gunter, Kalinic e Vieira. Nel 3-4-2-1 scaligero troveremo Silvestri in porta, con Ceccherini, Magnani e un arretrato Dimarco a comporre il reparto arretrato. A centrocampo, Veloso e Tameze a girar palla in mezzo, con Faraoni e Lazovic sulle fasce. Nessun cambio davanti, con Barak e Zaccagni a innescare Lasagna. Torna a disposizione in panchina (dove si accomodano Ilic e Sturaro) Dawidowicz.

Due belle realtà della Serie A: punta su Verona – Lazio con il welcome bonus di AdmiralYES!

La vittoria, più risicata del dovuto, contro lo Spezia ha lasciato due spiacevoli scorie, nella Lazio, ovvero le squalifiche di Correa e Lazzari, che si aggiungeranno a una lista assenti che comprende anche Felipe e Patric, mentre sembra scongiurato del tutto il rischio per Luis Alberto, che partirà titolare dal primo minuto. Saranno dunque degli aquilotti coi cerotti, quelli che vedremo in campo al Bentegodi: la partita ha però due importanti significati, per la banda-Inzaghi, che non può permettersi passi falsi: il primo è non perdere contatto dalla zona-Champions, ancora pienamente raggiungibile essendo distante solo sei lunghezze, il secondo è tenere a distanza i cugini della Roma, attualmente dietro di un punto e momentaneamente fuori dall’Europa. Ci sono stimoli a sufficienza per fare bene, dunque, e tenere dritta la barra di una annata che, al netto di qualche calo di risultati, si può comunque già rubricare come positiva. Davanti a Reina, nel 3-5-2 biancoceleste, ci saranno un arretrato Marusic, Acerbi e Radu, mentre in mezzo al campo non si schiodano Milinkovic-Savic, Leiva e Luis Alberto. Sulla destra passerà Lulic, mentre a sinistra andrà Fares. In attacco, chance dall’inizio per Caicedo a fianco di Immobile.

Pronostico: 2 (2.10). Fiducia medio-alta. La Lazio ci sembra in risalita e ha sicuramente più stimoli di un Verona appagato e anche un po’ in calo fisicamente. Gli aquilotti dovranno sudare ma la spunteranno. Occhio anche al ritorno al gol di Immobile a 2.10.

Le altre partite della giornata

Almeno sulla carta, la trentesima giornata della Serie A 2020/21 non si presenta ricca di scontri appariscenti: è però spesso proprio in questi casi che i match nascondono insidie, accentuate dalle fatiche di una stagione disputata a ritmi forsennati e con i conseguenti infortuni che, aggiunti alle varie positività al covid, hanno spesso costretto i mister a fare i salti mortali per mettere in campo degli undici all’altezza. Si parte sabato, con Spezia – Crotone ultimo appello o quasi per i calabresi. Alle 18.00 il Milan se la vedrà con un Parma a sua volta in piena bagarre-salvezza, mentre dopo cena ci saranno punti pesanti in palio anche tra Udinese e Torino. Domenica a mezzogiorno scende in campo la capolista Inter contro un Cagliari sempre più inguaiato in classifica. Di pomeriggio, toccherà alla Juventus e al Napoli, impegnate contro le genovesi (rispettivamente Genoa in casa e Samp fuori), mentre all’ora dell’aperitivo la Roma cerca punti per tornare in Europa contro un rognoso Bologna e, dopo cena, Fiorentina – Atalanta sarà un match da non sbagliare per i bergamaschi. Il turno si concluderà lunedì sera, con il match tra Benevento e Sassuolo, importante soprattutto per i campani, in cerca di punti-tranquillità.

Spezia – Crotone
Il logo dello Spezia Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Crotone Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Alberto Picco
  • Sabato 10 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Sozza
  • Le quote sull’1X2 1: 1.80 X: 4.00 2: 4.00

Situazione sempre più disperata per il Crotone, che gioca, lotta e segna pure contro le grandi (come dimostra lo sfortunato 4-3 contro il Napoli di sette giorni fa), ma poi paga carissime le ingenuità difensive e si ritrova sempre più ultimo, a quota 15 punti, con il quartultimo posto che ora dista nove lunghezze. Lo Spezia, d’altra parte, è a sua volta reduce da una sconfitta da amaro in bocca contro la Lazio, ma naviga in acque più tranquille, per quanto non ancora salve, in sedicesima posizione con 29 punti. Sarà quindi una partita da coltello tra i denti, che i pitagorici ovviamente dovranno a tutti i costi cercare di vincere, anche se i liguri non sono certo squadra da barricate (e infatti hanno incassato ben 53 reti, anche se i calabresi hanno la difesa più perforata della Serie A 2020/21, con addirittura 74 gol al passivo). Italiano dovrà fare a meno di Dell’Orco, Ramos e probabilmente Saponara, ma recupererà per la panchina Estevez. Il tecnico spezzino si affiderà al consolidato 4-3-3 formato da Zoet tra i pali e da Ferrer, Erlic, Chabot e Bastoni in difesa. A centrocampo, non si toccano Sena, Ricci e Maggiore, mentre davanti Gyasi e Verde affiancheranno Piccoli, in vantaggio su Nzola. Nel Crotone, Cosmi sarà privo del solo Pereira, squalificato, mentre torna disponibile Reca, che farà l’esterno sinistro alto, con Molina dalla parte opposta e Messias, Benali e Petriccione a completare il centrocampo. Nessun cambio in attacco, con Simy e Ounas a pungere. Dietro, Luperto, Golemic e Djidji proteggeranno la porta di Cordaz. 4-1 per i rossoblu all’andata, nell’unico precedente tra le due squadre nella massima serie.

Pronostico: Simy Marcatore Sì (2.50). Fiducia medio-alta. Il bomber del Crotone è in grandissima forma e i suoi gol sono più necessari che mai per continuare a sperare nella salvezza. La quota è altissima, considerato quanto sta segnando: noi ci crediamo.

Parma – Milan
Il logo del Parma Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Milan Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Sabato 10 aprile 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 4.90 X: 3.85 2: 1.70

Non il migliore degli avversari, il Milan, per una squadra alla disperata ricerca di punti-salvezza come il Parma, reduce dal pareggio di settimana scorsa contro il Benevento e attualmente penultimo a quota 20 punti (e con il peggiore attacco del torneo: solo 28 i palloni messi in rete dagli emiliani), con quattro lunghezze da recuperare per uscire dalla zona-retrocessione. I rossoneri, invece, dopo aver scialacquato i tre punti contro la Sampdoria sette giorni fa, sono molto distanti dalla vetta della classifica ma devono comunque cercare il successo per tenere distanti le rivali per il secondo posto e i piazzamenti Champions: Juventus, Atalanta e Napoli infatti mettono il fiato sul collo dei Casciavit e li inseguono con distanze tra uno e quattro punti. Necessario per entrambe fare bene, dunque, in uno scontro che ultimamente dice piuttosto bene al Diavolo: nelle ultime cinque al Tardini, infatti, abbiamo avuto due successi rossoneri e due pareggi, mentre all’andata finì 2-2. Consueta lunghissima fila di assenti per D’Aversa, che rinuncerà a Brunetta, Cyprien, Iacoponi, Inglese, Karamoh, Mihaila, Osorio, Sohm, Nicolussi Caviglia e Zirkzee. Il tecnico non si schioda dal 4-3-3, che vedrà Sepe tra i pali, con l’ex rossonero Conti, Bani, Gagliolo e il rientrante Pezzella nel reparto arretrato. Il playmaker sarà Hernani, affiancato da Kurtic e Kucka. Davanti, altra chance per Man, che comporrà con Pellé e Gervinho il fronte offensivo. Nel Milan, Pioli vede svuotarsi sempre più l’infermeria, che comprende ora solo Calabria, Maldini e Romagnoli. Leao, Diaz e Mandzukic partiranno dalla panchina, mentre in campo vedremo Donnarumma tra i pali, con Dalot, Kjaer, Tomori e Hernandez in difesa. Bennacer e Kessie avranno le chiavi del centrocampo, con Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic alle spalle di Ibrahimovic.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.40). Fiducia medio-alta. Il Milan sta recuperando tutti gli effettivi in tempo per il momento decisivo della stagione; il Parma venderà cara la pelle perché la situazione è disperata o quasi, ma il Diavolo dovrebbe riuscire a spuntarla.

Udinese – Torino
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Torino Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Dacia Arena
  • Sabato 10 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Doveri
  • Le quote sull’1X2 1: 2.40 X: 3.25 2: 3.15

Nonostante sia reduce da due sconfitte consecutive, l’Udinese ha una classifica decisamente tranquilla, visto che i friulani sono dodicesimi con 33 punti. Il Torino è più attardato, ma il morale in casa granata è alto perché i ragazzi di Nicola arrivano dal gagliardo pareggio contro la Juve della scorsa settimana e, con una partita da recuperare, sono attualmente quartultimi con due punti di vantaggio sul Cagliari. Non è comunque il momento di mollare per nessuna delle due, e questa gara ci potrà dire molto sulla condizione di entrambe, considerato che per il Toro da qui a fine anno saranno tutte come delle finali. Mister Gotti farà a meno degli infortunati Deulofeu, Jajalo e Pussetto e sembra intenzionato a riproporre il 3-5-1-1 che tante soddisfazioni gli sta dando. Davanti a Musso, i difensori saranno Becao, Bonifazi e Samir, mentre in mezzo al campo agirà Arslan, con Pereyra e De Paul ai suoi fianchi e Molina e Larsen (in vantaggio su Zeegelaar) sulle fasce. Sarà Forestieri a muoversi alle spalle di Llorente. Nel Torino, saranno assenti i soli Sirigu e Lyanco. Nicola ha quindi qualche grattacapo in difesa, reparto dove vedremo con tutta probabilità Izzo, Bremer e Buongiorno a protezione di Milinkovic-Savic. I perni centrali in mezzo saranno Rincon e Mandragora, con Vojvoda e Ansaldi sulle fasce e Verdi a supporto di Sanabria e Belotti. All’andata vinse l’Udinese 3-2. Nelle ultime cinque sfide dirette disputate in Friuli, due successi a uno per i granata.

Pronostico: Gol (1.83). Fiducia medio-alta. Soprattutto il Torino ha bisogno di gol da Belotti e Sanabria, ma i friulani sanno come pungere con i guizzi di De Paul e i colpi di Llorente. Ci aspettiamo una gara vivace, viste le differenti motivazioni di classifica.

Inter – Cagliari
Il logo dell'Inter Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Domenica 11 aprile 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Pairetto
  • Le quote sull’1X2 1: 1.28 X: 5.75 2: 10.00

Una Inter che va avanti imperterrita a macinare punti e vittorie (l’ultima nel recupero infrasettimanale di mercoledì con il Sassuolo), anche quando non incanta a livello di gioco continua a impressionare per solidità e concentrazione nel raggiungere l’obiettivo tanto agognato dai tifosi. I Bauscia affronteranno domenica a mezzogiorno un Cagliari che, giunto sette giorni fa alla terza sconfitta consecutiva (0-2 con il Verona), si trova sempre più invischiato nella zona retrocessione (è attualmente terzultimo con 22 punti) nonostante le prime partite con in panchina Semplici avessero dato segnali confortanti. Partita difficilissima dunque, per i sardi, nonostante le ultime cinque giocate a San Siro con l’Inter parlino di due vittorie a testa (all’andata vinse invece 3-1 la Beneamata). Dal canto loro, i nerazzurri vorrebbero continuare con il filotto di vittorie, anche per arrivare al prossimo match con il Napoli con una classifica ancora più solida. La squadra di Conte sarà priva dello squalificato Barella (apparso ultimamente anche in debito di ossigeno) e degli acciaccati Kolarov e Perisic. Tornano invece disponibili Brozovic e Bastoni. Davanti a Handanovic il giovane centrale affiancherà Skriniar e De Vrij, mentre a centrocampo il croato sarà affiancato da Eriksen e Gagliardini (o Vecino), con Hakimi e Young (o Darmian) in fascia. Intoccabili in attacco Lautaro e Lukaku. Tanti gli assenti tra i casteddani, per infortuni o positività al covid: mancheranno Ceppitelli, Cragno, Rog, Sottil e Tramoni. Semplici si affiderà a Vicario in porta, con Klavan, Godin e Rugani terzetto difensivo. A centrocampo, Nainggolan sarà il playmaker, coadiuvato da Marin e Duncan, mentre Nandez (o Zappa) e Lykogiannis agiranno sulle fasce. Davanti, sarà Pavoletti ad affiancare Joao Pedro.

Pronostico: Over 3.5 (2.10). Fiducia medio-alta. I nerazzurri sono ovviamente favoritissimi, ma ultimamente il gioco è meno scintillante del solito. I cagliaritani faranno le barricate, ma la loro difesa non è solidissima, e l’Inter trova facilmente il gol.

Juventus – Genoa
Il logo della Juventus Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Genoa Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Domenica 11 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Di Bello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.30 X: 5.50 2: 10.00

Se mai c’è stata una volta per cui il celebre slogan della Juve, “vincere è l’unica cosa che conta”, ha avuto un senso, è questo momento della stagione della Serie A 2020/21. Attualmente terzi con 59 punti, a meno uno dal Milan secondo e meno 12 dall’Inter, con un punto in più dell’Atalanta, grazie alla vittoria contro il Napoli nel recupero infrasettimanale di mercoledì, i bianconeri, che hanno festeggiato il ritorno al gol di Dybala, devono per forza conquistare i tre punti per restare in scia alla capolista e giocarsi nel contempo il posizionamento in Champions League. Non sarà facile per un Genoa comunque in buona forma arginare i bianconeri: i rossoblu possono vantare in ogni caso una classifica piuttosto tranquilla, grazie a un tredicesimo posto con dieci punti di vantaggio sulla terzultima che dà un certo respiro ai ragazzi di Ballardini. I numeri dicono che la Juve è favoritissima: negli ultimi cinque scontri diretti giocati a Torino i bianconeri hanno vinto quattro volte, mentre il Genoa non vince in Piemonte addirittura dal 1991 (all’andata CR7 e compagni vinsero 3-1). Pirlo sarà privo di Bernardeschi e Bonucci, ancora positivi al coronatest. Szczesny riprenderà posto tra i pali, con Danilo, De Ligt, Chiellini e Alex Sandro a proteggerlo. A centrocampo, Bentancur e Rabiot agiranno in mezzo, con Cuadrado e Chiesa esterni. Davanti, Ronaldo con un ritrovato Dybala. Nel Genoa, pesante l’assenza per squalifica di Strootman che si aggiunge a quella di Pellegrini per infortunio. Ballardini si affiderà al 3-5-2, formato da Perin tra i pali e dagli ormai rodati Masiello, Radovanovic e Criscito in difesa. A centrocampo il playmaker sarà Badelj, con Zajc e Rovella mezze ali, mentre in fascia troveremo Biraschi e Zappacosta. Destro e Shomodurov saranno la coppia d’attacco.

Pronostico: 1 + Handicap -2 (2.95). Fiducia alta. Il Genoa non è semplice da affrontare, ma per la Juve non esiste altra opzione che la vittoria. Il successo di metà settimana con il Napoli, impreziosito dalla rete di Dybala, darà ancora più morale ai bianconeri.

Sampdoria – Napoli
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Napoli Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 11 aprile 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 4.50 X: 3.90 2: 1.75

Dopo aver sfiorato il colpaccio sette giorni fa contro il Milan, la Sampdoria di Sor Claudio Ranieri attende un Napoli scottato dopo la sconfitta nel recupero infrasettimanale contro la Juventus di due giorni fa. La squadra di Gattuso rimane in piena corsa per un posto nella prossima Champions League, ma non può più permettersi passi falsi, considerando anche che nel prossimo turno sfiderà l’Inter. I blucerchiati, invece, possono giocare con tutta la serenità di questo mondo, forti di un tranquillo decimo posto che toglie qualsiasi pressione a Quagliarella e compagni. Quella di domenica sarà la sfida numero 108 tra i due club: nelle ultime cinque uscite a Marassi abbiamo avuto quattro successi partenopei e solo uno ligure, mentre all’andata i campani ebbero la meglio 2-1. I padroni di casa saranno privi dello squalificato Silva e degli acciaccati Ekdal e Torregrossa. Nel 4-4-2 di Ranieri vedremo Audero in porta, con Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello a comporre il quartetto difensivo. Askildsen (favorito su Verre) affiancherà Thorsby a centrocampo, con Candreva e Damsgaard sulle fasce. Davanti, sarà Gabbiadini ad affiancare Quagliarella. Napoli privo del solo Ghoulam, per l’occasione. Gattuso però potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla gara con la Juve: in porta ci sarà Ospina, con Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas e Rui in difesa. Ruiz e Bakayoko gestiranno il centrocampo, con Politano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen, favorito su Mertens.

Pronostico: Under 2.5 (2.20). Fiducia medio-alta. Il Napoli deve rialzare la testa dopo la sconfitta infrasettimanale con la Juventus, ma la Sampdoria, come ben sa il Milan, è un osso duro anche se non ha nulla da chiedere al campionato. Sarà gara difficile.

Roma – Bologna
Il logo della Roma Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Bologna Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 11 aprile 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 1.73 X: 4.00 2: 4.40

Non ci sono altre opzioni che vincere, per una Roma che si presenterà all’appuntamento con il Bologna con nelle gambe ma soprattutto nel morale la vincente sfida di Europa League con l’Ajax. I giallorossi, infatti, reduci anche dal pareggio con il Sassuolo di sette giorni fa, sono attualmente settimi e quindi fuori dalle prossime coppe europee. Urge quindi non perdere altri punti e la sfida contro un Bologna senza molto da chiedere alla Serie A 2020/21 deve essere assolutamente incamerata con un successo. I ragazzi di Mihajlovic però non ci staranno facilmente, considerando anche che sono in un buon momento di forma, come dimostra la sconfitta di misura della giornata precedente contro l’Inter. Fonseca dovrà rinunciare allo squalificato Cristante e agli infortunati El Shaarawy, Kumbulla, Mkhitaryan, Smalling e Zaniolo, cui si è aggiunto Spinazzola proprio dopo le coppe. Nel 3-4-2-1 del tecnico portoghese vedremo Pau Lopez in porta, con Mancini, Fazio e Ibanez in difesa. Villar e Diawara avranno le redini del centrocampo, con Calafiori e Karsdorp sulle fasce. Davanti, Pellegrini e Perez si muoveranno alle spalle di Mayoral. Diversi infortunati nel Bologna: i felsinei faranno a meno di Hickey, Mbaye, Medel, Santander e Tomiyasu. Tra i pali ritornerà Skorupski, con De Silvestri, Danilo, Soumaoro e Dijks quartetto difensivo. Schouten, in ottima forma, e Svanberg faranno girare palla in mezzo, mentre Skov Olsen, Soriano e Barrow saranno i trequartisti alle spalle del rientrante Palacio. 3-1 per la Roma il bilancio delle ultime cinque sfide dirette all’Olimpico, all’andata i lupacchiotti asfaltarono gli emiliani 5-1.

Pronostico: X2 (2.08). Fiducia media. Vero che la Roma deve assolutamente vincere e che la vittoria contro l’Ajax dà morale, ma le fatiche europee si faranno sentire: il volpone Mihajlovic potrebbe approfittarne per uscire dall’Olimpico con almeno un punto.

Fiorentina – Atalanta
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri PVPPS
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Domenica 11 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Sacchi
  • Le quote sull’1X2 1: 5.25 X: 4.25 2: 1.60

Partita interessante, quella in programma domenica sera tra Fiorentina e Atalanta. Protagonista di una Serie A 2020/21 a dir poco tormentata, la Viola è al momento quattordicesima, non ancora certa della salvezza ma comunque ben avviata, e Iachini ha strappato sette giorni fa un pareggio prezioso contro il Genoa. L’Atalanta continua a essere la gioiosa macchina da gol che conosciamo ed è in pienissima bagarre per la qualificazione alla prossima Champions League. Gli orobici, reduci dal 3-2 contro l’Udinese di domenica scorsa, sono attualmente quarti, a due sole lunghezze dal secondo posto, occupato dal Milan. I ragazzi di Gasperini vorranno dunque continuare il loro cammino virtuoso. Nelle ultime cinque sfide dirette giocate al Franchi, due successi toscani e uno atalantino, mentre all’andata la Dea si impose 3-0. I viola avranno due pesanti assenze per squalifica (Pulgar e Ribery) che si aggiungono a quelle per infortunio di Igor e Kokorin. In attacco, Eysseric è il favorito per affiancare Vlahovic, mentre a centrocampo il regista sarà Amrabat, affiancato da Castrovilli e Bonaventura, con Caceres e Biraghi esterni. Dietro, Quarta, Milenkovic e Pezzella a protezione di Dragowski. Nell’Atalanta, assenti Hateboer e Pessina, ma recupera Muriel. Gasp sembra orientato a passare a quattro in difesa, piazzando Toloi, Romero, Djimsiti e Gosens a protezione di Gollini. Freuler e De Roon giostreranno palla a centrocampo, con Malinovskyi, Pasalic e Muriel alle spalle di Zapata.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.15). Fiducia alta. L’Atalanta recupera Muriel e continua a vincere e convincere. La Fiorentina vede la salvezza all’orizzonte, ma non riteniamo che sarà esattamente in questa gara che farà il passo decisivo per raggiungerla. 

Benevento – Sassuolo
Il logo del Benevento Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Ciro Vigorito
  • Lunedì 12 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Marini
  • Le quote sull’1X2 1: 3.35 X: 3.50 2: 2.10

Vede vicina la salvezza, il Benevento, quindicesimo a 30 punti, dopo il pareggio di sette giorni fa contro il Parma: i ragazzi di Pippo Crotalo Inzaghi devono solo mantenere la concentrazione e non perdere troppi punti per strada. La sfida contro un Sassuolo privo di particolari stimoli ma arrabbiato per la sconfitta di misura contro l’Inter nel recupero infrasettimanale però non sarà di facile decifrazione e metterà di fronte due squadre che cercano sempre l’impostazione e la costruzione del gioco. Ne potrebbe uscire un match divertente e non vessato da particolari patemi di classifica, per un Monday night che chiuderà così il 30’ turno della Serie A 2020/21. I locali saranno privi del solo Moncini e potrebbero riabbracciare dal primo minuto Letizia. Inzaghi potrebbe ritornare al 4-3-1-2 formato da Montipò in porta e da Letizia, Tuia, Glik e Barba in difesa. Il playmaker sarà Schiattarella, affiancato da Ionita e Hetemaj, mentre il rientrante Iago Falque sarà il trequartista alle spalle di Lapadula e Caprari. Nel Sassuolo, un De Zerbi sempre più convinto dei suoi baby dovrà rinunciare allo squalificato Traore, oltre che ad Ayhan, Berardi, Bourabia, Caputo, Defrel e Romagna, mentre Locatelli e Ferrari potrebbero tornare a disposizione. I neroverdi si schiereranno con Consigli in porta e con Muldur, Chiriches, Ferrari e Kyriakopulos in difesa. Magnanelli e Locatelli saranno le dighe in mezzo al campo, con Raspadori unica punta supportato da Boga, Haraslin e Djuricic. All’andata vinsero di misura gli emiliani; tre in tutto i precedenti in A tra i due club, con un pari e due successi neroverdi.

Pronostico: Over 3.5 (2.35). Fiducia media. Sarà una partita tra due squadre prive di particolari patemi e che quindi potranno affrontarsi al meglio del loro stile di gioco. Ci aspettiamo una partita divertente tra due squadre che amano attaccare.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Verona – Lazio 2 2.10 2.10
Parma – Milan 2 + Over 2.5 2.40 5.04
Inter – Cagliari Over 3.5 2.10 10.58
Juventus – Genoa 1 + Handicap -2 2.95 31.22
Sampdoria – Napoli Under 2.5 2.20 68.69
Fiorentina – Atalanta 2 + Over 2.5 2.15 147.68

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 145.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 1.480 euro.

Sfide da non sottovalutare per tutte le Big: punta sulla 30’ giornata con le quote di AdmiralYES!

Il bookmaker per la trentesima giornata di campionato

Un palinsesto non ricchissimo ma equilibrato tra sport popolari e più di nicchia, un’ottima applicazione mobile e quote e payout di livello decisamente competitivo sul calcio e in particolare sulla Serie A. Sono soprattutto queste le peculiarità di AdmiralYES, bookmaker online le cui quote abbiamo scelto per i nostri pronostici per la trentesima giornata della Serie A 2020/21. L’operatore tedesco propone un bonus di benvenuto per i nuovi utenti non particolarmente elevato ma di ammontare più che sufficiente per farsi le ossa, pari al 50% sul primo deposito fino a un massimo di 50€. Da migliorare invece la disponibilità dei metodi di deposito e prelievo, un po’ inferiore alla media.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, calciatori in azione e la scritta Consigli scommesse 30° giornata

Articoli correlati