Pronostici Serie A 2020/21: Sassuolo – Juve, c’è grande suspense!

Sassuolo – Juventus è diventata la partita chiave di una 36’ giornata della Serie A 2020/21 decisiva per Champions e Conference League. Cui anela la Roma, impegnata contro l’Inter. Il Napoli se la vedrà con l’Udinese, l’Atalanta con un disperato Benevento. Tosta la gara del Milan, contro un Torino non ancora salvo.

Il big match della giornata: Sassuolo – Juventus

E adesso possiamo parlare di panico, in casa Juve. Già, perché con il pesante 0-3 rimediato domenica sera contro il Milan, la situazione in ottica Champions per la Vecchia Signora si è molto complicata. Non soltanto al momento i bianconeri sono quinti, perché tutte le rivali hanno vinto, ma sono anche in difetto negli scontri diretti contro i rossoneri. Così che è davvero diventato d’obbligo vincere tutte le restanti partite, se CR7 e compagni vogliono partecipare alla Coppa dalle Grandi Orecchie nella prossima stagione: inutile dire che mancare questo obiettivo sarebbe clamoroso. Il calendario non è particolarmente generoso coi ragazzi di Pirlo, che prima del match con l’Inter di sabato sera dovranno vedersela con un Sassuolo davvero pimpante, in questo finale di stagione, e in piena lotta per il sogno europeo (seppure dalla porta di servizio della Conference League), in un appassionante testa a testa con la Roma. Sarà quindi una gara veramente combattuta e nella quale nessuno mollerà un centimetro. I numeri sono a favore della Juve, che ha vinto 11 dei 15 scontri diretti disputati in Serie A tra i due club (uno solo il Sassuolo, in casa, nel 2015). All’andata vinsero i piemontesi 3-1, ma la scialba prova contro il Milan, e un Ronaldo che definire assente è poco, preoccupano non poco i tifosi. Che si aspettano però una prova d’orgoglio.

Sassuolo – Juventus
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Juventus Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Giacomelli
  • Le quote sull’1X2 1: 4.65 X: 4.32 2: 1.68

Contro il Genoa, domenica pomeriggio, il Sassuolo ha celebrato la sua quinta vittoria nelle ultime sei giornate, con un ruolino di marcia super che ha permesso ai ragazzi di De Zerbi di essere in piena corsa per centrare l’ingresso in Conference League. Al di là di questo, però, ciò che piace dei neroverdi è la mentalità di gioco propositiva e che consente a chi è in campo di giocare a memoria, con una manovra sempre fluida e piacevole da vedere, oltre che, quando tutto gira bene, decisamente efficace. Per gli emiliani c’è anche l’ottima notizia del ritorno in campo di Caputo, che potrebbe anche giocare contro la Juve, magari facendo un tempo a testa con Raspadori, in grandissima condizione e suo ottimo sostituto in queste settimane. Per il resto, il mister dovrà fare a meno solo di Romagna, acciaccato. Non vedremo dunque enormi variazioni nel consolidato 4-2-3-1 del tecnico bresciano: davanti a Consigli i difensori saranno Muldur, Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos, mentre Locatelli (nel mirino proprio dei bianconeri per la prossima stagione) e Obiang presidieranno il centrocampo. Davanti, come detto possibile staffetta a gara in corso tra Caputo e Raspadori (con il secondo in pole), con Berardi, Djuricic e Boga in veste di trequartisti.

Una partita al cardiopalma: punta su Sassuolo – Juventus con il goloso welcome bonus di Betclic!

La Serie A 2020/21 si sta rivelando un calvario, per la Juventus. Non soltanto la stratosferica serie di scudetti vinti si è interrotta per colpa di una Inter guidata dal reprobo Antonio Conte, ma il gioco della squadra di Pirlo è stato troppo spesso deludente, finendo per rendere complicato un obiettivo a inizio stagione scontato come il raggiungimento di un posto in Champions League. Bilanci e polemiche sulla scelta di Pirlo arriveranno: ora il mister bresciano (lotta tutta interna alla Leonessa, sulle panchine!) deve cercare solo di portare a casa il pass per la coppa e concludere una stagione maledetta come le sue celebri punizioni. Per farlo occorrerà lavorare soprattutto sul morale, su un Ronaldo sempre più alieno, ma non nel senso positivo, su un Dybala che non c’è e su gente che fin qui ha tirato la carretta, come Morata, Chiesa, Cuadrado e McKennie, cui chiedere l’ultimo sforzo. Pirlo avrà tutti a disposizione. L’assetto rimarrà il 4-4-2 visto col Milan, con Bonucci che dovrebbe affiancare De Ligt al centro della difesa (confermati in fascia Cuadrado e Alex Sandro) a protezione di Buffon e con Arthur per Bentancur a centrocampo di fianco a Rabiot. Cuadrado e Chiesa agiranno sulle fasce, con Dybala preferito a Morata di spalla a Ronaldo.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.15). Fiducia alta. Non possiamo credere che la Juventus, per quanto abbacchiata e in difficoltà, sbagli due partite di fila. Certo, contro il Sassuolo non sarà facile e occorrerà battagliare, ma crediamo che i bianconeri la spunteranno.

Le altre partite della giornata

La trentaseiesima giornata della Serie A 2020/21 regalerà grandi emozioni per i tifosi delle squadre che aspirano ai piazzamenti europei e alla salvezza. L’ultimo turno infrasettimanale della stagione prenderà il via stasera, con un Napoli – Udinese che avrà grande importanza per gli azzurri, mentre i friulani sono ormai salvi. Il grosso delle partite si disputerà domani, iniziando da Cagliari – Fiorentina, nevralgica in chiave-salvezza. Dopo cena, la neoscudettata Inter attende una Roma in lizza almeno per un posto nella prossima Conference League; l’Atalanta vuole consolidare il piazzamento-Champions, ma sulla sua strada c’è un Benevento disperatamente avvinghiato alle speranze di salvezza. Lo Spezia chiederà ai corregionali della Samp un punticino, mentre il Milan cercherà di canalizzare l’entusiasmo della vittoria sulla Juve contro il Torino per fare un altro passo verso la Champions League. Il Genoa va a Bologna in cerca di punti pesanti, mentre una Lazio scornata cercherà di non abbandonare del tutto il treno-CL contro un Parma ormai in disarmo. Ininfluente per tutto Crotone – Verona, che chiuderà le danze giovedì sera.

Napoli – Udinese
Il logo del Napoli Ultimi incontri VSSPP
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Diego Armando Maradona
  • Martedì 11 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 1.30 X: 5.60 2: 10.75

Adesso ci crede davvero, il Napoli, nella Champions League: dopo aver schiantato lo Spezia nel turno precedente e aver approfittato del passo falso della Juventus, i ragazzi di Gattuso sono adesso quarti e, soprattutto, appaiono belli pimpanti in questo importante ed equilibratissimo finale di stagione. Buon per i partenopei, perché non bisogna sprecare nessuno dei nove punti in palio da qui all’ultima giornata, considerato il livello della concorrenza. Da questo punto di vista, il match contro una Udinese ormai salva, dopo il pareggio contro il Bologna del weekend, può essere un’arma a doppio taglio, se Ringhio non sarà bravo a tenere alta la tensione dei suoi contro un avversario che può giocare a mente serenissima e che ha i giocatori capaci di far male, De Paul in primis. All’andata vinsero gli azzurri 2-1, con i campani che hanno vinto le ultime cinque sfide dirette disputate al Maradona, campo su cui i bianconeri non vincono dal 2011. Tanti assenti per Gattuso, che dovrà rinunciare a Ghoulam, Koulibaly, Lobotka, Maskimovic e Mertens. Per sua fortuna, però, Osimhen è in gran forma e sarà confermato al centro dell’attacco, con Politano (in ballottaggio con Lozano), Zielinski e Insigne sulla trequarti. Demme e Ruiz avranno le chiavi del centrocampo. In difesa, Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani e Rui a protezione di Meret. Nell’Udinese, stagione finita per Braaf, Deulofeu, Jajalo, Nestorovski e Pussetto. Gotti si affiderà nuovamente al 3-5-1-1, seppur con qualche cambio. Vedremo Musso in porta e De Maio, Nuytinck e Bonifazi in difesa. A centrocampo, Walace perno centrale affiancato da De Paul e Makengo, con Molina a destra e Ouwejan a sinistra. Pereyra si muoverà alle spalle di Okaka.

Pronostico: 1 + Over 3.5 (2.70). Fiducia medio-alta. Il Napoli ci sembra in gran forma, l’Udinese ha pochissimo da chiedere al campionato: c’è margine per una vittoria di slancio dei ragazzi di Gattuso, che vedono la Champions davvero a portata di mano.

Cagliari – Fiorentina
Il logo del Cagliari Ultimi incontri SPSSV
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 18:30
  • Arbitro: Mariani
  • Le quote sull’1X2 1: 2.53 X: 3.12 2: 3.10

Passaggio che potrebbe forse rivelarsi decisivo, quello vincente di tre giorni fa del Cagliari contro il Benevento. I sardi si sono infatti portati al sedicesimo posto con 35 punti, quattro in più proprio delle Streghe. Evitando clamorosi crolli verticali in queste ultime tre giornate, i casteddani possono considerarsi salvi. Ancora più tranquilla la Fiorentina, che battendo la Lazio grazie a un sontuoso Vlahovic sabato sera ha avvicinato ancora di più una salvezza cui ora manca solo la certificazione matematica (oltre a dare un colpo forse letale alle speranze di Champions degli aquilotti). E così, questo match tra le due squadre sarà soprattutto orientato al primo non prenderle, confidando nei risultati delle rivali. Parliamo di due squadre comunque in forma: i rossoblu sono reduci da quattro vittorie e un pari nelle ultime cinque giornate, i viola da quattro risultati utili consecutivi. Per questa partita, Semplici sarà privo solo dei lungodegenti Pereiro, Rog e Sottil. Il tecnico si affiderà a un 3-4-1-2 composto da Cragno in porta e da Rugani, Godin e Carboni in difesa. Conferma per Marin, ma insieme a Duncan, in mezzo al campo, con Nandez e Zappa in fascia. Nainggolan sarà il trequartista alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti. Nella Viola, out il solo Borja Valero. Difficile pensare che Iachini rivoluzioni l’undici visto contro la Lazio. In porta troveremo Dragowski, con Milenkovic, Pezzella e Caceres a protezione. Pulgar sarà il playmaker, affiancato da Bonaventura e Castrovilli, con Venuti e Biraghi sulle fasce. Davanti, Vlahovic e Ribery. 3-2 per i toscani, nelle ultime cinque sfide dirette alla Sardegna Arena. Viola ok anche all’andata (1-0).

Pronostico: Over 2.5 (1.86). Fiducia medio-alta. La Fiorentina vuole il pass-salvezza e a nostro avviso è favorita, sebbene i bookie dicano di no. Scegliamo comunque un prudente Over, puntando sulla fame di gol di Vlahovic e su un Nandez scatenato.

Atalanta – Benevento
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Benevento Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Gewiss Stadium
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 1.20 X: 7.80 2: 13.00

Una Dea lanciata a suon di gol verso la terza qualificazione-Champions consecutiva della sua storia e un Benevento arrabbiatissimo e disperato dopo la sconfitta contro il Cagliari, con quell’episodio contestato del mancato rigore concesso dal VAR di Mazzoleni contro cui si è scagliato il presidentissimo Vigorito. Non potrebbero avere stati d’animo più diversi Atalanta e Streghe in vista di un match che i giallorossi devono cercare di non perdere per continuare a sperare in una salvezza complicatissima. Gli orobici però non faranno sconti, perché, dopo il ko della Juve, la corsa all’Europa che conta li vede ora in deciso vantaggio sulle rivali e sicuramente i Gasp boys non si lasceranno scappare l’occasione per una consueta grappolata di gol contro una delle difese più perforabili della Serie A 2020/21 (71 i gol al passivo dei campani, contro gli 84 segnati dai bergamaschi). Per l’occasione, Gasperini sarà privo del solo Toloi. Rientra Gollini tra i pali, mentre in difesa è conferma per Djimsiti, Palomino e Romero. A centrocampo, potrebbe toccare a Pasalic con De Roon, mentre Hateboer dovrebbe riprendersi la fascia destra, con Gosens a sinistra. Davanti, impossibile fare a meno di Malinovskyi di fianco a Muriel, con Pessina che rientra sulla trequarti. Nel Benevento, Pippo Inzaghi sarà privo dello squalificato Schiattarella e degli infortunati Foulon, Iago Falque, Moncini e Sau. Davanti a Montipò troveremo Depaoli, Glik, Tuia e Barba, mentre a centrocampo la qualità di Viola sarà affiancata dall’incontrismo di Hetemaj e Ionita. Insigne e Caprari saranno i trequartisti alle spalle di Lapadula (in vantaggio su Gaich). All’andata stravinse l’Atalanta (4-1), che si è aggiudicata anche tutti i precedenti scontri diretti.

Pronostico: 1 + Handicap -2 (2.22). Fiducia alta. Il Benevento è chiamato alla gara della vita e ce la metterà tutta, ma la Dea è forse la squadra più in forma del torneo e vuole fortissimamente la Champions e magari il secondo posto: l’esito è scritto.

Sampdoria – Spezia
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSPSS
Il logo dello Spezia Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 2.58 X: 3.65 2: 2.65

Davvero repentino, il calo di rendimento dello Spezia, che dopo un girone d’andata e un inizio di ritorno di ottimo livello (scandito da grandi prestazioni come le vittorie contro Milan e Napoli, o contro la stessa Samp) è invece andata incontro a una serie di prove negative, che hanno decisamente complicato la classifica dei ponentini, attualmente salvi per un soffio ma con soli tre punti di vantaggio sul Benevento terzultimo. I bianconeri di Italiano chiederanno dunque punti a una Sampdoria priva di alcun obiettivo da raggiungere e reduce dalla indolore (se non per il risultato) manita subita contro l’Inter sabato scorso. La squadra di Ranieri ha raggiunto in fretta l’obiettivo stagionale di una salvezza tranquilla e può così provare a pianificare la prossima stagione, pensando solo a concludere serenamente quella in corso. Tutt’altro, lo spirito tra i bianconeri, che hanno l’obbligo di provare a vincere. I blucerchiati rinunciano al solo Silva: Ranieri proporrà il consueto 4-4-2 in cui troveranno spazio Audero tra i pali e Bereszynski, Colley, Yoshida e Augello in difesa. A centrocampo, Ekdal con Thorsby, con Candreva e Jankto sulle fasce. Davanti, torna Quagliarella insieme a Gabbiadini. Nello Spezia, marcano visita lo squalificato Ricci e gli acciaccati Krapikas e Mattiello. Italiano si affiderà al 4-4-3, ma con molti cambi rispetto all’undici anti-Napoli. Vedremo in campo Provedel tra i pali e Ferrer, Erlic, Terzi e Bastoni nel reparto arretrato. A centrocampo, Pobega boa centrale, affiancato da Sena e Maggiore. Davanti, conferma per Piccoli di fianco a Gyasi e al redivivo Farias. Un solo precedente tra le due in A, quello dell’andata con la vittoria spezzina per 2-1.

Pronostico: 1 (2.58). Fiducia media. Lo Spezia deve fare punti e sarà preda dell’agitazione: la condizione migliore per la vecchia volpe Ranieri per pungere con gli esperti Candreva e Quagliarella e portare a casa un risultato sempre buono per il morale.

Torino – Milan
Il logo del Torino Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Milan Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 3.93 X: 4.00 2: 1.87

Una vittoria che rompe un tabù di tantissimi anni e che soprattutto regala ai giocatori di Pioli un importantissimo vantaggio su una diretta concorrente nella corsa Champions: la vittoria del Milan contro la Juventus di domenica scorsa è uno degli highlight della Serie A 2020/21 dei rossoneri e potrebbe essere il suggello di una stagione davvero gagliarda. Ora i Casciavit, la squadra del momento, devono essere bravi a cavalcare l’onda e a portare a casa una qualificazione alla Champions League assolutamente imprevista a inizio anno. Sulla strada dei rossoneri però c’è un brutto cliente: il Torino di Nicola, infatti, reduce dal pareggio contro il Verona di domenica pomeriggio, si è portato a quota 35 punti, a più quattro sul terzultimo posto con una partita da recuperare. La strada verso la salvezza è piuttosto libera, insomma, ma di certo non ci si possono concedere passi falsi perché la concorrenza è molta. Si tratta di una classica del nostro campionato, che giungerà domani alla replica numero 150. Fin qui, i rossoneri guidano 61-35, ma a Torino non vincono dal 2012 (due vittorie granata e tre pareggi nelle ultime cinque disputate); all’andata invece i Pioli boys ebbero la meglio 2-0. Nicola sarà privo dello squalificato Nkoulou e degli infortunati Milinkovic-Savic, Murru, Nkoulou, Izzo, con Sirigu non al meglio. Davanti al portierone sardo, i tre di difesa saranno Lyanco, Bremer e Buongiorno. A centrocampo, conferma per Mandragora, ma per il resto si cambia, con Baselli e Linetty in mezzo e Singo e Rodriguez in fascia. Davanti, di fianco a Belotti ci sarà Zaza. Nel Milan, degli eroi anti-Juve mancheranno lo squalificato Saelemaekers e il nuovamente infortunato Ibrahimovic. Per il resto, Pioli confermerà nove undicesimi: davanti a Donnarumma riecco Calabria, Kjaer, Tomori e Hernandez, con Kessie e Bennacer sulla trequarti e Rebic unica punta supportato da Castillejo, Calhanoglu e il confermatissimo Diaz.

Pronostico: Under 2.5 (2.27). Fiducia media. Secondo noi, un Milan sulle ali dell’entusiasmo è avvantaggiato sul Torino, che comunque ce la metterà tutta per fare un passo decisivo in direzione salvezza. Ne uscirà una partita con difese blindatissime.

Inter – Roma
Il logo dell'Inter Ultimi incontri PVPVS
Il logo della Roma Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Chiffi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.69 X: 4.27 2: 4.70

Seconda partita da campioni d’Italia per l’Inter, ma dopo una Sampdoria già in vacanza questa volta l’avversario sarà una Roma in piena lotta per acciuffare l’ultimo posto buono per l’Europa, quello nella nascitura Conference League. Entrambe le squadre hanno rifilato una manita agli avversari (i Bauscia alla Samp, i giallorossi al Crotone) nel turno precedente, ma il morale non può che essere diversissimo. I nerazzurri stanno festeggiando e giocando sì con impegno ma ovviamente senza una garra non più necessaria, mentre i romanisti vivono in uno strano limbo sospeso tra la necessità di concludere con onore una stagione travagliata e lo sguardo a quella che verrà, con un mago della panchina come Mourinho già in fase di riscaldamento. Tra i nerazzurri, nessun problema di squalifica: assenti i soliti Kolarov e Vidal. Facile pensare che Conte conceda ancora spazio alle seconde linee, anche per far arrivare i top player belli freschi all’appuntamento contro la Juve di sabato sera. In porta potremmo vedere ancora una staffetta Handanovic/Radu, con conferma in difesa per D’Ambrosio insieme ai titolari Skriniar e De Vrij. A centrocampo, ancora minutaggio per Sensi ad affiancare Brozovic e Barella, con Darmian e Perisic sulle fasce. Davanti, a riposare potrebbe essere stavolta Lautaro, con Sanchez di fianco a Lukaku. Nella Roma, consueta affollatissima infermeria (marcano visita Calafiori, Perez, Darboe, Diawara, Ibanez, Pau Lopez, Smalling, Spinazzola, Veretout, Zaniolo). In porta dovrebbe esserci ancora Fuzato, protetto da Karsdorp, Mancini, Kumbulla e Santon. A centrocampo, Cristante con Villar, mentre davanti dovrebbe toccare a Dzeko, assistito da Pedro, Pellegrini e Mkhitaryan. Partita da pareggi, questa: all’andata terminò 2-2, mentre nelle ultime cinque sfide dirette giocate al Meazza abbiamo avuto tre segni X e una vittoria per parte.

Pronostico: 1X + Over 3.5 (2.69). Fiducia medio-alta. L’Inter gioca senza affanni e per divertirsi, la Roma vuole i tre punti per sperare nella Conference League: c’è spazio per una partita aperta e piacevole, in cui aspettarsi attaccanti in gran forma.

Bologna – Genoa
Il logo del Bologna Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Genoa Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Fourneau
  • Le quote sull’1X2 1: 2.39 X: 3.40 2: 3.05

Con tre sconfitte nelle ultime cinque giornate si è un po’ complicata, la situazione di classifica del Genoa. Il Grifone si trova ora al quattordicesimo posto a quota 36, ma con sole cinque lunghezze di vantaggio sul Benevento. Decisamente più tranquilla quella del Bologna, che dopo il pari con l’Udinese veleggia invece quattro punti sopra i liguri, a quella quota 40 che rappresenta una salvezza cui manca solo il bollino della matematica per essere festeggiata. Domani sera potrebbe essere la volta buona, per i ragazzi di Mihajlovic, ma non sarà una passeggiata contro un Genoa che ha invece bisogno di qualche punto in più per essere tranquillo. La sconfitta contro il Sassuolo non ha messo in mostra una squadra priva di forze o volontà, e la cosa rassicura Ballardini. Per questa sfida, i felsinei dovranno rinunciare a Dominguez, Hickey, Medel, Santander. I rossoblu scenderanno in campo con il consueto 4-2-3-1, con qualche fisiologico turnover rispetto alla gara precedente. In campo vedremo Skorupski tra i pali e Tomiyasu, Danilo, Soumaoro e Dijks in difesa. A centrocampo, torna Svanberg di fianco a Schouten, cosa che consente a Miha di schierare sulla trequarti Orsolini (favorito su Skov Olsen, Soriano e Sansone come innesco per Barrow, che farà rifiatare Palacio. Nel Genoa, perdurano le assenze di Biraschi, Criscito e Pellegrini. Davanti a Perin troveremo così nuovamente Goldaniga, Masiello e Radovanovic. A centrocampo, consueta diga centrale composta da Badelj, Zajc e Strootman, che torna titolare a scapito di Behrami, con Ghiglione a destra e l’ottimo Zappacosta a sinistra. Davanti dovrebbe toccare a Shomurodov e Scamacca. All’andata vinse il Grifone 2-0, due vittorie a testa nelle ultime cinque sfide dirette disputate al Dall’Ara.

Pronostico: X (3.40). Fiducia alta. Per entrambe, la salvezza è a portata di mano e mancano pochissimi punti. Il Genoa è quello che più ha da perdere e giocherà una gara coperta: difficile aspettarsi attacchi all’arma bianca da parte di entrambe le squadre.

Lazio – Parma
Il logo della Lazio Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Parma Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Olimpico
  • Mercoledì 12 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Dionisi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.23 X: 7.15 2: 12.00

Brutta mazzata, quella patita dalla Lazio sabato sera contro la Fiorentina. Affossata dalla doppietta di Vlahovic, la squadra di Simone Inzaghi perde quota nella lotta per un posto in Champions, che al momento dista ben 6 punti. Impresa non impossibile, insomma, ma diventata davvero impervia per i biancocelesti, arrivati ancora una volta in grande calo fisico all’appuntamento decisivo con il finale di stagione. Contro un Parma che però non ha davvero più nulla da dire o dare alla Serie A 2020/21 deve tassativamente arrivare una vittoria, non fosse altro che per continuare a rincorrere il sogno-CL e tenere le distanze dalla Roma. I capitolini saranno privi degli squalificati Leiva e Pereira, ma anche degli infortunati Caicedo, Escalante e Milinkovic-Savic, già in campo sabato con il naso rotto. Davanti a Reina vedremo Marusic, Radu e Acerbi, mentre in mezzo al campo agiranno Parolo, Cataldi e Luis Alberto, con Lazzari e Fares sulle fasce. Davanti, conferma per Immobile e Correa. Nel Parma, non si accorcia la lista assenti (Brugman, Cyprien, Iacoponi, Inglese, Karamoh, Man, Mihaila, Nicolussi Caviglia, Pezzella, Zirkzee). D’Aversa sceglierà Sepe in porta, con Laurini, Dierckx, Osorio e Valenti in difesa. Centrocampo a due composto da Hernani e Sohm, con Kucka, Brunetta e Gervinho trequartisti alle spalle di Pellé. All’andata vinse 2-0 la Lazio, che ha vinto anche tutti e cinque gli ultimi scontri diretti disputati all’Olimpico, campo su cui il Parma non sorride dal 2009.

Pronostico: 1 + Handicap -2 (2.42). Fiducia alta. Vero che la Lazio ha diverse assenze di peso, ma il Parma appare davvero allo sbando e gli aquilotti devono vincere per continuare a restare in zona-Champions. Non ci aspettiamo grosse sorprese. 

Crotone – Verona
Il logo del Crotone Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Verona Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Giovedì 13 maggio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Massimi
  • Le quote sull’1X2 1: 3.75 X: 3.85 2: 1,87

Sarà poco più di un’amichevole, il match che giovedì sera chiuderà il trentaseiesimo turno della Serie A 2020/21: Crotone – Verona infatti non ha alcun valore di classifica per le due squadre. I calabresi sono matematicamente retrocessi, mentre i veneti, decimi con 43 punti, sono lontanissimi da qualsiasi possibile traguardo europeo così come dalla zona-retrocessione. Una passerella senza nemmeno il pubblico sugli spalti, insomma, che sarà per Cosmi e Juric la chance per schierare chi ha giocato meno fin qui. Il tecnico dei pitagorici rinuncerà a Di Carmine e Reca. Davanti a Cordaz, ecco la linea a tre formata da Cuomo, Marrone e Luperto, con un centrocampo a cinque guidato da Petriccione, Rojas e Messias con Molina e Pereira sulle fasce. Davanti, Ounas con Simy alla caccia di gol. Nel Verona, indisponibili i soli Benassi e Veloso. Gli scaligeri si affideranno a Pandur in porta, con Ceccherini, Gunter e Dimarco in difesa. A centrocampo la coppia Ilic-Barak, con Faraoni e Lazovic in fascia. Davanti, Salcedo e Bessa alle spalle di Lasagna, in vantaggio su Kalinic. All’andata vinse il Verona 2-1; pareggio nell’unico precedente tra le due squadre giocato allo Scida.

Pronostico: Over 3.5 (2.59). Fiducia medio-alta. Sebbene per motivi non proprio gioiosi, Crotone e Verona possono giocare senza pensieri e puntando solo a divertirsi. Ci auguriamo che ne esca un match con tanti gol, vista la sempre allegra difesa pitagorica.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Sassuolo – Juventus 2 + Over 2.5 2.15 2.15
Napoli – Udinese 1 + Over 3.5 2.70 5.80
Cagliari – Fiorentina Over 2.5 1.86 10.79
Atalanta – Benevento 1 + Handicap -2 2.22 23.97
Torino – Milan Under 2.5 2.27 54.41
Inter – Roma 1X + Over 3.5 2.69 146.36

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 145.00: con 10 euro la vincita potenziale supera i 1.460 euro.

Aumentano le emozioni in zona-Champions: punta sul 36’ turno con le quote di Betclic!

Il bookmaker per la trentaseiesima giornata di campionato

Un bonus di benvenuto recentemente alzato fino a un massimo raggiungibile di 150€ e un palinsesto ricco formato da una ventina di discipline sportive ma anche da special bet su politica e spettacolo. Si presenta in questo modo Betclic, il bookmaker le cui quote abbiamo utilizzato per i pronostici della trentaseiesima giornata della Serie A 2020/21. La proposta del bookmaker francese prevede anche dei payout piuttosto consistenti, anche se non tra i più alti della categoria. Buona la scelta di mercati (ma non comodissimo il layout grafico per la loro selezione), che per la Serie A prevede circa 400 tipologie di giocata e che anche nel comparto live risulta decisamente intrigante, anche se si avverte la mancanza del servizio streaming. Sia per dispositivi Android che Apple è disponibile una app per il download.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, un calciatore in azione e la scritta Consigli scommesse 36° giornata

Articoli correlati