Pronostici Serie A 2020/21: Napoli – Lazio, sguardo sull’Europa

Subito in campo per la 32’ giornata della Serie A 2020/21, anche se tutti parlano solo di Superlega. Romane protagoniste: Napoli – Lazio vale l’Europa, la Roma è all’ultimo appello o quasi, sempre in chiave europea, contro l’Atalanta. L’Inter va a Spezia, il Milan ospita il Sassuolo e la Juve cerca riscatto con il Parma.

Il big match della giornata: Napoli – Lazio

Dopo l’Inter, al Napoli tocca subito un altro scontro decisivo contro una squadra protagonista di una bella striscia di vittorie consecutive (5): sarà il match tra i partenopei e la Lazio, la partita più importante della trentaduesima giornata della Serie A 2020/21: con 21 punti in palio da qui alla fine del torneo, infatti, lo scontro tra la banda-Gattuso, quinta a 60 punti, e quella di Inzaghi, staccata di due soli punti ma con un match in meno, è decisivo per gli snodi europei delle due squadre. Senza contare che si tratta di un classico del nostro campionato: quella in programma giovedì sera sarà la sfida numero 130 in A, con gli azzurri avanti 50-38 e che nelle ultime cinque giocate in casa hanno vinto quattro volte e pareggiato una. La Lazio non trova i tre punti a Napoli dal 2015, ma all’andata ha vinto 2-0. Sarà poi l’occasione per una bella sfida in tutti i reparti, con i piccoli d’assalto Insigne-Mertens-Politano contro Immobile, ma anche con il bel centrocampo laziale contro le dighe Ruiz e Bakayoko, Meret contro Reina e Koulibaly e Manolas contro Radu e Acerbi. Soprattutto, però, una sfida per continuare a sperare nella Champions (ammesso che ci sia ancora!) per i locali, e per provare tenere a distanza i cugini della Roma per gli aquilotti.

Napoli – Lazio
Il logo del Napoli Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Diego Armando Maradona
  • Giovedì 22 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Di Bello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.96 X: 3.60 2: 3.65

Il pareggio di domenica sera contro l’Inter, al termine di una partita decisamente spigolosa, ha messo in mostra un Napoli non particolarmente incisivo in attacco (il gol è stato un gentile regalo della ditta Handanovic-De Vrij) ma capace di tenere alla corda la capolista, e amplifica i rimpianti per una stagione che poteva e doveva essere diversa, per i ragazzi di Gattuso, che senza qualche passo falso sarebbero stati sicuri protagonisti della lotta per lo scudetto. La storia non si fa con i se, e ora l’obiettivo deve essere quello di centrare una Champions League che dista due soli punti e nella quale la lotta con Juventus, Atalanta e Milan (nonché la stessa Lazio) sarà il tema centrale di queste ultime giornate della Serie A 2020/21. La sfida con una squadra in palla come la banda-Inzaghi sarà quindi decisiva: i campani la affronterano privi dello squalificato Demme e degli acciaccati Ghoulam e Ospina. Per una volta, dunque, nessun ballottaggio in porta con la conferma di Meret; per il resto, conferme in difesa per Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Rui, mentre a centrocampo sarà Bakayoko ad affiancare Ruiz. Politano, Zielinski e Insigne saranno i trequartisti, con Mertens che stavolta è favorito su Osimhen per partire da titolare.

Prova del nove per Gattuso e Inzaghi: punta su Napoli – Lazio con il welcome bonus di 888sport!

Il rocambolesco 5-3 contro il Benevento di suo fratello Pippo ha regalato alla Lazio di Simone Inzaghi la quinta vittoria consecutiva e uno strappo importante sulla Roma, distante adesso 4 punti e con una gara in più dei biancocelesti, che devono ancora recuperare il match con il Torino. Gli aquilotti sono attualmente sesti, ma i giochi per la Champions sono tutt’altro che chiusi e Immobile e compagni non vorrebbero accontentarsi della nascitura Conference League, il prossimo anno. Inzaghi si gode il ritorno al gol di Immobile, nonostante il rigore fallito, e si prepara a questa sfida importantissima con la rosa quasi al completo, visto che saranno i soli Luiz Felipe e Escalante a dare forfait. Ciro sarà coadiuvato in attacco nuovamente da Correa, anche se Caicedo torna disponibile. Per il resto, non dovremmo vedere grossi cambiamenti rispetto al match di domenica, se non sulla destra. Reina guiderà una difesa formata dal rientrante Patric con Radu e Acerbi, mentre Leiva sarà il playmaker a centrocampo, affiancato da Milinkovic-Savic e Luis Alberto, con Lazzari e Marusic sulle fasce. Pronti a subentrare a gara in corso anche Muriqi e Caicedo, ma anche Cataldi dovrebbe tornare disponibile.

Pronostico: Lazio vince almeno un tempo Sì (2.20). Fiducia medio-alta. Sarà una partita combattuta, con entrambe le squadre che vogliono vincere. Al netto di qualche distrazione di troppo, la Lazio è in formissima e potrebbe guidare almeno per 45 minuti.

Le altre partite della giornata

Sarà una trentaduesima giornata della Serie A 2020/21 (ultimo turno infrasettimanale della stagione) all’insegna delle romane, visto che anche la Roma, sempre giovedì, sarà attesa a una sfida determinante per la sua annata contro l’Atalanta. Ma gli spunti sono tanti anche per quanto riguarda gli altri scontri. Si parte questa sera con un Verona – Fiorentina diventato decisamente complicato per una Viola invischiata in piena bagarre-salvezza. Domani all’ora dell’aperitivo scende in campo il Milan, che contro un Sassuolo senza stimoli ma anche senza pensieri vorrebbe mettere in saccoccia altri punti decisivi per la lotta ai posti-Champions. Sei le sfide in programma dopo cena, con l’Inter che, fuori casa contro lo Spezia, vuole riprendere il discorso con la vittoria dopo il pari con il Napoli e con la Juventus che vuole riscattare il ko contro l’Atalanta affossando le speranze-salvezza del Parma. Anche Genoa – Benevento, però, non permette a nessuna delle due passi falsi, mentre il Torino a Bologna deve solo stare attento a non perdere. Crotone – Sampdoria potrebbe, in caso di sconfitta dei pitagorici e sfavorevoli risultati concomitanti, quasi sancire la retrocessione dei calabresi, mentre contro l’Udinese il Cagliari si giocherà una fetta importantissima di salvezza.

Verona – Fiorentina
Il logo del Verona Ultimi incontri VSSPP
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Martedì 20 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Prontera
  • Le quote sull’1X2 1: 2.60 X: 3.10 2: 2.80

Dopo la sconfitta contro il Sassuolo di sabato, Verona – Fiorentina è diventata una partita campale per i fiorentini: la squadra di Iachini, confinata in ritiro punitivo, è infatti sedicesima a quota 30 punti, in compagnia di Torino e Benevento (ma i granata hanno una partita in meno), con sole cinque lunghezze in più del Cagliari terzultimo. Quella contro gli scaligeri sarà dunque una gara in cui il pallone scotterà parecchio, ma i ragazzi di Juric sono a loro volta reduci da un passo falso (il 3-1 contro la Samp), il quarto nelle ultime cinque giornate, a conferma di una spina staccata a livello mentale che, se non fa correre rischi di classifica ai veneti, noni a 41 punti, di sicuro macchia un percorso stagionale che fino a pochi turni fa era stato di tutto rispetto e li aveva addirittura portati a ridosso dei piazzamenti europei. Vedremo dunque se saranno gli stimoli dei toscani ad avere la meglio. I gialloblu saranno privi di Benassi, Kalinic, Veloso e Vieira: Juric si affiderà al 3-4-2-1, con Silvestri in porta e Dawidowicz, Gunter e Dimarco in difesa. Tameze ritorna in mezzo al campo, dove sarà affiancato da Ilic, con Lazovic e Faraoni sulle fasce. Nonostante siano un po’ in ombra, troveremo nuovamente Barak e Zaccagni alle spalle di Lasagna. Nella Fiorentina, all’assenza di Kokorin si aggiunge quella di Milenkovic, squalificato. Davanti a Dragowski troveremo così Caceres, con Quarta e Pezzella. Resta Pulgar come perno centrale in mezzo al campo, affiancato da Amrabat (in vantaggio su Castrovilli) e Bonaventura, con Biraghi e Venuti sulle fasce e Ribery e Vlahovic davanti. All’andata terminò 1-1, quattro successi viola a uno nelle ultime cinque sfide dirette al Bentegodi.

Pronostico: Under 2.5 (1.72). Fiducia medio-alta. Partita delicatissima per la classifica della Viola. Si affrontano due squadre che non hanno il migliore dei feeling con il gol, ma i gialloblu hanno anche una buona difesa. Sarà una gara chiusa e molto tesa.

Milan – Sassuolo
Il logo del Milan Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 18:30
  • Arbitro: Sacchi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.55 X: 4.10 2: 5.75

Turno molto favorevole, quello dello scorso weekend, per i rossoneri: i ragazzi di Pioli hanno piegato, non senza sofferenze, il Genoa, facendo un bel passo avanti in classifica e guadagnando tre punti sulla Juventus. Mai abbassare la guardia, però, perché la lotta Champions (ammesso che l’anno prossimo ci sia la Champions, ovviamente, dopo il folle strappo della creazione della Super League di domenica notte) è serratissima, con cinque squadre in otto punti. La partita con il Sassuolo (vincitore sabato contro la Fiorentina), da questo punto di vista è molto insidiosa, perché i romagnoli non hanno nulla da chiedere al campionato, forti dell’ottava piazza a 46 punti, ma paradossalmente possono giocare solamente per fare bella figura senza l’ossessione del risultato, e queste sono le situazioni più pericolose per i club che invece hanno necessità di vincere come il Milan: vedremo se Pioli saprà dare la giusta carica ai suoi. Assente solo il lungodegente Maldini, tra i Casciavit, che ritroveranno Ibrahimovic dopo la squalifica al centro dell’attacco. Potremmo assistere a un po’ di turnover specie in difesa, con Donnarumma tra i pali e Dalot, Romagnoli, Tomori e Hernandez in difesa. Conferma anche per Kessie, ma non per Bennacer in mezzo al campo, sostituito da Tonali, con Castillejo, Calhanoglu e Rebic come pattuglia di trequartisti. Modulo speculare per il Sassuolo, con De Zerbi che riproporrà Berardi dal primo minuto insieme a Djuricic (ma occhio a Traore) e Boga. Per il resto, qualche piccola variazione nell’undici visto lo scorso weekend, con Caputo e Romagna ancora out. Davanti a Consigli ci saranno Muldur, Marlon, Ferrari e Rogerio, con Locatelli e Obiang a centrocampo e Defrel unica punta. All’andata vinse 2-1 il Milan, che nelle ultime cinque a San Siro ha trionfato 3 volte (i neroverdi non vincono dal 2015).

Pronostico: Over 3.5 (2.28). Fiducia media. Secondo i bookmaker il Sassuolo è spacciato: noi non la pensiamo così e crediamo che sarà partita vera, con il Milan che dovrà sudare per conquistare i tre punti e la possibilità di vedere parecchie reti nei 90′.

Genoa – Benevento
Il logo del Genoa Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Benevento Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Pairetto
  • Le quote sull’1X2 1: 2.20 X: 3.05 2: 3.50

Partita molto delicata, quella tra Genoa e Benevento. Entrambe le squadre sono reduci da sconfitte, nel turno precedente (contro il Milan il Grifone, contro la Lazio le Streghe), che hanno un po’ complicato la classifica, che vede ora i campani quartultimi a trenta punti, a più 5 sul Cagliari, e tredicesimi, ma solo due lunghezze più avanti, i liguri. Crotone a parte (i calabresi sembrano i più vicini alla B), la lotta per non retrocedere è ancora apertissima e nessuno, dal tredicesimo posto in giù, può sentirsi ancora tranquillo. Ragione per cui sia Ballardini che Inzaghi dovranno cercare di fare il massimo, perché un pareggio potrebbe non fare gran comodo. L’ultimo turno ha raccontato che, episodi a parte, le squadre sono in un buono stato di forma, anche se il Benevento ha un problema-difesa, come testimoniano i 60 gol incassati (terzo peggior reparto arretrato della Serie A 2020/21 dopo Crotone e Parma). Ancora fuori Pellegrini e Zappacosta, tra i padroni di casa, che si presenteranno con Perin in porta e Masiello, Criscito e Radovanovic in difesa. Torna il centrocampo titolare, con Badelj, Strootman e Zajc in mezzo e Biraschi e Czyborra sulle fasce. Davanti, Destro con Scamacca. Nel Benevento, indisponibili Caprari, Foulon e Mancini. Pippo Inzaghi opterà per il 3-5-2, con Montipò in porta e Tuia, Glik e Caldirola in difesa. Viola darà tregua a Schiattarella e con Hetemaj e Ionita giostrerà a centrocampo, Letizia e Improta esterni. Davanti, Lapadula e Gaich. All’andata, 2-0 per il Benevento, perdente nell’unico precedente a Genova.

Pronostico: Gol (1.70). Fiducia alta. Partita fondamentale per la stagione di entrambe, ma non crediamo a due squadre che metteranno i pullman davanti alla porta. Prevediamo che almeno un gol lo possano segnare per non accontentarsi del pareggio.

Spezia – Inter
Il logo dello Spezia Ultimi incontri SSPSS
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Alberto Picco
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Chiffi
  • Le quote sull’1X2 1: 7.50 X: 4.80 2: 1.38

Dopo undici vittorie di fila, l’Inter ha rallentato e contro il Napoli è arrivato un pareggio comunque tutto sommato positivo, anche se i nerazzurri hanno regalato un gol e sono stati un po’ imprecisi in area. La corsa verso il titolo è ancora aperta (i punti di vantaggio sul Milan, secondo, sono nove) anche se la sensazione è che la squadra di Conte sia in controllo, nonostante un gioco non sempre fluido e scorrevole. Contro squadre presumibilmente molto chiuse come lo Spezia, che dopo il 4-1 contro il Bologna di domenica ha bisogno di punti per puntellare una classifica che parla di quattordicesimo posto a 32 punti, storicamente i nerazzurri fanno fatica (lo testimonia anche il 2-1 dell’andata), per cui per Lukaku e compagnia ci sarà da giocare con le antenne ben dritte per cercare di incamerare tre punti sempre preziosi. Anche perché i ragazzi di Italiano sono una squadra che cerca sempre il gioco e non sarà un semplice sparring partner. I bianconeri saranno privi del solito Mattiello: il mister farà qualche variazione rispetto all’undici visto contro il Bologna, e giocherà con Provedel tra i pali e Ferrer, Ismajli, Terzi e Marchizza in difesa. A centrocampo, il trio Estevez, Ricci e Maggiore, mentre davanti ci saranno Gyasi, Piccoli e Farias. Nell’Inter, ancora out i soli Kolarov e Vidal. Conte potrebbe far rifiatare qualcuno a centrocampo, ma difficilmente si tratterà di Eriksen, che insieme a Brozovic dovrebbe essere titolare. Possibile l’impiego parziale di Barella, con Vecino al suo posto, mentre Hakimi agirà sulla destra e Perisic a sinistra. Tutto uguale dietro, con Skriniar, De Vrij e Bastoni davanti a Handanovic. Possibile staffetta Sanchez – Lautaro di fianco a Lukaku.

Pronostico: 2 + Handicap -1 (2.00). Fiducia media. L’Inter fa sempre fatica contro squadre che si chiudono e lo Spezia ha bisogno di punti, ma i nerazzurri non possono permettersi di dilapidare troppo il vantaggio sulle inseguitrici e dovranno spingere.

Crotone – Sampdoria
Il logo del Crotone Ultimi incontri SSSPS
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Ezio Scida
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Paterna
  • Le quote sull’1X2 1: 3.70 X: 3.70 2: 1.92

Che sarebbe stata un’annata complicata, la Serie A 2020/21, per il Crotone, era scontato. Rimane il fatto che i ragazzi di Cosmi (e prima di Stroppa) non smettono un minuto di lottare e pagano fin troppo care le tante ingenuità nonché un pizzico di sfortuna. E così, contro l’Udinese, sabato scorso è arrivato l’ennesimo ko (il quinto di fila) e ora l’ultimo posto a quota 15 punti ha reso la situazione tale che una sconfitta contro la Samp renderebbe evitabile forse solo per la matematica la retrocessione. I pitagorici vorranno quindi giocarsela ancora più con il coltello tra i denti, ma dall’altra parte la Sampdoria dell’esperto Ranieri, dall’alto del suo tranquillissimo decimo posto e della bella vittoria contro il Verona dello scorso weekend, non sembra il più indicato dei clienti in grado di fare sconti. I rossoblu si giocheranno questa importante partita privi di Benali e Marrone. Davanti a Cordaz, i difensori saranno Djidji, Golemic e Luperto, mentre Petriccione sarà la boa di centrocampo, affiancato da Messias e Molina, con Pereira e Reca esterni e Simy e Ounas di punta. Tra i blucerchiati, out Torregrossa e Ekdal oltre allo squalificato Yoshida. Davanti a Audero troveremo Bereszynski, Tonelli, Colley e Augello, con Thorsby e Silva in mezzo e Candreva e Damsgaard sulle fasce. Sarà Keita il partner d’attacco di Quagliarella. Una vittoria e un pari nelle uniche due sfide dirette giocate a Crotone, all’andata vinero 3-1 i liguri.

Pronostico: 2 (1.92). Fiducia alta. Non ce ne voglia il Crotone, ma l’impresa salvezza appare ormai disperata e la Sampdoria, nonostante non abbia più nulla da chiedere al torneo, non è squadra abituata a fare sconti. Anche la quota è convincente.

Bologna – Torino
Il logo del Bologna Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Torino Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Marini
  • Le quote sull’1X2 1: 2.45 X: 3.30 2: 2.85

Partita molto interessante, quella tra Bologna e Torino: i felsinei, reduci dal bel 4-1 allo Spezia, sono tranquillissimi in undicesima posizione, a 37 punti, mentre i granata, con l’importantissima vittoria sulla Roma, sono balzati a quota 30, in quindicesima posizione ma con una partita in meno. La salvezza è ora quindi un obiettivo davvero alla portata, e ai piemontesi sarà sufficiente solo non fare passi falsi. A cominciare da questa sfida contro gli emiliani, privi di grandi stimoli ma sicuramente con la voglia di onorare le ultime partite della Serie A 2020/21. Mihajlovic non avrà a disposizione Hickey, Medel, Santander e Tomiyasu: consueto 4-2-3-1, comunque, con Skorupski tra i pali e Mbaye (preferito a De Silvestri), Danilo, Soumaoro e Dijks in difesa. Schouten e Svanberg guideranno il centrocampo, con Barrow unica punta al posto di Palacio e che sarà innescato da Orsolini, Soriano e Sansone. Nel Torino, tutti a disposizione a parte Sirigu: Nicola potrebbe procedere a qualche rotazione, ma non in difesa, dove davanti a Milinkovic-Savic ci saranno Izzo, Nkoulou e Bremer. Il playmaker sarà Mandragora, affiancato da Rincon e Verdi, con Ansaldi e il sospirato ritorno di Singo sulle fasce e Belotti e Sanabria in attacco (con Zaza pronto a subentrare a match in corso). All’andata terminò 1-1. Nelle ultime cinque sfide dirette al Dall’Ara, un successo a testa e tre pareggi.

Pronostico: Over 3.5 (3.05). Fiducia media. Partita molto difficile da interpretare. Entrambe arrivano da due goleade nello scorso weekend e potrebbero ripetersi stavolta, anche perché la classifica dei granata non permette ancora chissà quali calcoli.

Juventus – Parma
Il logo della Juventus Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Parma Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Allianz Stadium
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Giacomelli
  • Le quote sull’1X2 1: 1.25 X: 5.75 2: 11.00

Dover affrontare la Juventus (ancorché una Juventus delusa dopo il ko con l’Atalanta) quando ti servono punti per salvarti non è la migliore delle opzioni possibili, ma questo è esattamente quanto capiterà al Parma: i ducali, dopo la clamorosa sconfitta contro i diretti rivali del Cagliari nel turno precedente, hanno un piede in Serie B e devono cercare il miracolo contro i bianconeri. La squadra di Pirlo, però, al netto dell’episodio un po’ sfortunato che ha determinato la sconfitta contro la Dea, allo stesso modo non è esattamente nelle migliori condizioni per perdere punti, perché la lotta per la Champions League è all’arma bianca e l’attuale quarto posto, a +2 sul Napoli, non consente di dormire sugli allori. Approfittando del difficile match che aspetta i partenopei, dunque, conterà solo vincere. I padroni di casa saranno privi di Bernardeschi e Chiesa. Pirlo si affiderà a un 4-4-2 con Buffon in porta e Danilo, De Ligt, Bonucci (preferito a Chiellini) e Alex Sandro in difesa; a centrocampo, Arthur e Bentancur, con Cuadrado (di gran lunga il più positivo della stagione) e Ramsey sulle fasce e Dybala con Ronaldo davanti. Nel Parma, consueta eterna lista di infortunati (Conti, Cyprien, Hernani, Iacoponi, Inglese, Nicolussi Caviglia, Zirkzee): D’Aversa si affiderà al consueto 4-3-3: davanti a Sepe vedremo Busi, Bani, Osorio e Pezzella, mentre in mezzo al campo agiranno Brugman in mezzo affiancato da Grassi e Kurtic. Davanti, Pellè boa centrale con Mihaila e Man. All’andata stravinse la Juve (4-0), che ha anche vinto quattro delle ultime cinque sfide dirette in casa (il Parma ha vinto l’ultima volta a Torino nel 2011).

Pronostico: 2 + Handicap -2 (2.85). Fiducia alta. Anche se la Juve continua a essere l’ombra della squadra brillante degli anni passati, la sfida contro il Parma è troppo decisiva per non essere vinta. Il rientro di Ronaldo farà da additivo per il successo.

Udinese – Cagliari
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Dacia Arena
  • Mercoledì 21 aprile 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 2.45 X: 3.15 2: 2.95

Con la clamorosa rimonta nei minuti di recupero contro il Parma di sabato sera, il Cagliari ha conquistato tre punti preziosissimi che consentono ai sardi di sperare ancora nella salvezza, distante ora soltanto cinque lunghezze. L’Udinese, dal canto suo, è tornata al successo dopo tre ko consecutivi affossando ancora di più le speranze di non retrocedere del Crotone, e può godersi un dodicesimo posto a quota 36 punti che garantisce enormi possibilità di salvezza. Sono dunque soprattutto i casteddani a dover cercare il bottino pieno su un campo in cui hanno vinto solo una volta nelle ultime cinque uscite (all’andata terminò invece 1-1): la gara tra queste due squadre scorbutiche sarà dunque tutta da seguire. I ragazzi di Gotti saranno privi del loro uomo migliore, De Paul, ma anche di Deulofeu, Jajalo e Pussetto. Di conseguenza, nel 3-5-2 bianconero troveremo Musso in porta, con Bonifazi, Samir e Nuytinck nel reparto arretrato. A centrocampo, Arslan sarà il playmaker, affiancato da Walace e Pereyra, con Zeegelaar e Larsen larghi sulle fasce. Davanti, Okaka e Nestorovski confermati. Nel Cagliari, ancora indisponibili Cragno, Rog e Tramoni. Semplici si affiderà a Vicario in porta e a Rugani, Godin e Carboni in difesa. A centrocampo, intoccabili Nainggolan, Marin e Duncan in mezzo, con Nandez e Lykogiannis sulle fasce. Davanti, Joao Pedro sarà affiancato nuovamente da Pavoletti.

Pronostico: Under 2.5 (1.73). Fiducia alta. Il poker dello scorso weekend è stato una mosca rara, in una stagione in cui il gol è stato trovato con difficoltà dai sardi. Contro una squadra chiusa come l’Udinese, non ci aspettiamo la goleada, vista la posta in palio. 

Roma – Atalanta
Il logo della Roma Ultimi incontri VSPPS
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Giovedì 22 aprile 2021 ore 18:30
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 3.55 X: 3.85 2: 1.92

L’altro big match della 32’ giornata di Serie A 2020/21 è senza dubbio Roma – Atalanta. I giallorossi hanno la testa alla semifinale di Europa League ma stanno seriamente rischiando di rimanere fuori dai posti europei, dopo che il tonfo contro il Torino di domenica sera ha relegato in settima posizione a 54 punti, a -4 dalla Lazio, la squadra di Fonseca. L’Atalanta vola invece sulle ali dell’entusiasmo, dopo che il successo sulla Juve (il primo in vent’anni), quinta vittoria consecutiva in campionato, ha dato alla Dea il terzo posto a 64 punti, a meno due dal Milan. Partita complicatissima, dunque, per i giallorossi, considerando anche che in casa con i bergamaschi non vincono dal 2014 (nelle ultime cinque, tre successi orobici e due pareggi), e che con le big del campionato quest’anno fanno una gran fatica (all’andata i nerazzurri stravinsero 4-1). Necessario però cambiare marcia, per non rischiare davvero grosso e di non centrare l’Europa; Gasperini deve invece tenere alta la pressione sui suoi, per centrare per il terzo anno di fila la qualificazione alla Champions League. Fonseca non avrà a disposizione lo squalificato Diawara, oltre a El Shaarawy, Kumbulla, Pedro, Smalling, Spinazzola e Zaniolo. Uomini contati per il portoghese, che schiererà Pau Lopez in porta e Mancini, Ibanez e Fazio in difesa. A centrocampo, Veretout con Villar, mentre Karsdorp riprenderà dal primo minuto la fascia destra e Peres (o Calafiori) presidierà la sinistra. Alle spalle di Dzeko, in campo dal primo minuto, il rientrante Pellegrini insieme a Mkhitaryan. Nell’Atalanta, out il solo Hateboer: difficilmente Gasperini rivoluzionerà il 3-4-2-1 che tanto ha messo in difficoltà la Juve: davanti a Gollini, Romero riprende il suo posto di fianco a Toloi e Palomino. A centrocampo, Freuler e De Roon faranno girar palla, con Maehle e Gosens sulle fasce. Pessina e Malinovskyi faranno staffetta sulla trequarti, con Muriel e Zapata di punta.

Pronostico: Atalanta Gol in entrambi i tempi Sì (2.55). Fiducia medio-alta. La Dea vola e dopo la vittoria con la Juve non vorrà farsi scappare i tre punti contro la Roma. I giallorossi sono super rimaneggiati e non sarà facile trovare punti in questa situazione.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Napoli – Lazio Lazio vince almeno un tempo 2.20 2.20
Milan – Sassuolo Over 3.5 2.28 5.01
Spezia – Inter 2 + Handicap -1 2.00 10.03
Bologna – Torino Over 3.5 3.05 30.59
Juventus – Parma 2 + Handicap -2 2.85 87.20
Roma – Atalanta Atalanta Gol in entrambi i tempi 2.55 222.36

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 222.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 2.225 euro.

I giochi per scudetto, Europa e salvezza si fanno seri: punta sul 32’ turno con le quote di 888sport!

Il bookmaker per la trentaduesima giornata di campionato

Per i pronostici della trentaduesima giornata della Serie A 2020/21 ci siamo affidati alle quote di 888sport, uno dei siti scommesse online più apprezzati del nostro Paese. La proposta di questo operatore si basa su un ottimo bonus di benvenuto basato sul 100% del primo deposito fino ad un ammontare di 100€. Di livello competitivo i payout proposti, che per il calcio raggiungono anche percentuali superiori al 97%, così come le promozioni per gli utenti abituali e la lavagna per le scommesse live, sezione per la quale però non è attivo lo streaming. Un palinsesto completo, con una ventina di discipline sportive e spazio per gli eSports e le scommesse su spettacolo e televisione vi darà la possibilità di sbizzarrirvi puntando sul golf come sul biliardo o le freccette.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, un calciatore in acrobazia e la scritta Consigli scommesse 32° giornata

Articoli correlati