Pronostici Serie A 2020/21: Milan – Juventus, la resa dei conti!

Con la Befana, la giornata numero 16 della Serie A 2020/21: nella calza, Milan – Juventus, che potrebbe dare una svolta al torneo ma su cui pesa lo spettro-rinvio per il coronavirus tra i bianconeri. Spettatrice interessata l’Inter (impegnata contro la Sampdoria), che con Roma e Napoli spera in un passo falso della capolista.

Il big match della giornata: Milan – Juventus

Inutile girarci attorno: Milan – Juventus, super big match della sedicesima giornata della Serie A 2020/21, darà indicazioni importantissime per il prosieguo del campionato, qualsiasi sia il risultato finale: una vittoria del Diavolo renderebbe a questo punto decisamente sostanziosa l’OPA dei rossoneri sulla lotta per lo scudetto, dando nello stesso tempo una mazzata mica da ridere alle ambizioni di Ronaldo & Co. Al contrario, un successo bianconero rilancerebbe le azioni della Vecchia Signora per la conquista dell’ennesimo titolo, ma non sarebbe certo una bocciatura definitiva per i ragazzi di Pioli. Anche un pareggio, però, avrebbe importanza: in caso di successo dell’Inter, infatti, significherebbe sorpasso in vetta proprio dei cugini nerazzurri. Chi ha più da perdere resta comunque la Juventus. Insomma, una partita tutta da gustare, anche se purtroppo non vedrà la sfida CR7-Ibra, visto che lo svedese è ancora ai box. Va detto che c’è anche un piccolo rischio-rinvio: Alex Sandro e Cuadrado sono risultati positivi al coronavirus e i bianconeri devono sottoporsi a un ultimo giro di tamponi prima di partire per Milano. Sarà la sfida numero 171 in campionato (la prima volta è stata addirittura nel dicembre 1929), con un bilancio che vede condurre i bianconeri 66-50. Nelle ultime cinque a San Siro, 3 successi piemontesi e due milanisti. Sarà anche la sfida tra due numeri uno top come Donnarumma e Szczesny e tra il modulo che poggia sul collettivo di Pioli e quello variabile di Pirlo. Preparate i popcorn!

Milan – Juventus
Il logo del Milan Ultimi incontri VVVVV
Il logo della Juventus Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 20:45
  • Arbitro: Irrati
  • Le quote sull’1X2 1: 2.87 X: 3.40 2: 2.45

Comunque vada sarà un successo: con questo slogan sanremese vogliamo dire che non sarebbe certo una eventuale sconfitta contro la Juve a gettare un’ombra negativa sulla stagione del Diavolo, che possiamo definire sin qui senza dubbio sorprendente. I ragazzi di Pioli stanno mantenendo la prima posizione con un gioco convincente, un grande spirito di gruppo e una caparbietà notevole: terza difesa del torneo, la squadra rossonera è ancora imbattuta e continua a segnare due gol per partita (gli ultimi domenica, nel vittorioso 2-0 al Benevento). Certo, il capitolo infortuni sta cominciando a diventare troppo ricco, e qualche accorgimento di mercato è auspicato da mister Pioli perché la coperta sta diventando un po’ corta. Per il big match con i bianconeri daranno forfait Bennacer, Gabbia, Ibrahimovic, Saelemaekers e lo squalificato Tonali, assenze pesanti cui il tecnico emiliano cercherà di far fronte con il consueto 4-2-3-1, in cui vedremo Calabria, Kjaer, Romagnoli e Hernandez (di rientro dalla squalifica) a protezione di Donnarumma, con Kessie e Krunic in cabina di regia e Castillejo (in vantaggio su Diaz), Calhanoglu e Rebic alle spalle di Leao.

Un big match decisivo per il torneo: punta su Milan – Juventus con il welcome bonus di William Hill!

Una Juventus che ancora non trova continuità di risultati, ma è reduce dal brillante 4-1 all’Udinese di domenica sera, si presenterà alla sfida clou contro il Milan capolista con una condizione generale non molto migliore a livello di organico: Morata (assenza di peso, la sua) darà infatti forfait, ma negli ultimi giorni si sono aggiunte le assenze di Alex Sandro e Cuadrado, risultati positivi al tampone da coronavirus. A tal proposito, si attendono i risultati degli ultimi test per evitare il rischio di un focolaio nello spogliatoio bianconero. Dovremmo vedere qualche variazione rispetto alla squadra che ha battuto i friulani, con Chiesa che però sarà precettato vista l’emergenza. Il mister bresciano recupererà Rabiot e opterà per il consueto 3-4-1-2, che vedrà Szczesny tra i pali e Demiral, Bonucci e De Ligt in difesa. A centrocampo, McKennie e Bentancur avranno le chiavi del centrocampo, con Chiesa e Danilo esterni di fascia. Sarà nuovamente Ramsey, ad occupare la posizione di trequartista, con Ronaldo coadiuvato in attacco da Dybala, atteso a una prova di spessore che allontani le voci di mercato. Per i bianconeri si tratta senza dubbio di una partita da non ciccare, per non perdere ulteriore contatto da una vetta che già adesso dista ben dieci lunghezze.

Pronostico: 2 (2.45). Fiducia medio-alta. Quota invitante, riconosciamo che sia un azzardo puntare su una Juve colpita dal coronavirus. L’abitudine di CR7 ai big match e il bisogno di non perdere contatto con la vetta ci spingono a puntare sui bianconeri.

Le altre partite della giornata

Non si può negare che le altre nove partite della sedicesima giornata della Serie A 2020/21 saranno influenzate, almeno per quanto riguarda le altre big del campionato, dal match clou tra Milan e Juve che concluderà il turno alla sera. L’Inter, attualmente seconda, dovrà nel pomeriggio sbrigare la pratica-Sampdoria, con i blucerchiati non certo in una fase brillante ma sempre scorbutici da affrontare. Roma e Napoli (quest’ultima alle 18.00), rispettivamente terza e quarta, sono attese invece da impegni non impossibili contro Crotone e Spezia, mentre il Sassuolo cercherà il riscatto contro il Genoa e l’Atalanta di replicare la goleada di domenica scorsa con i neroverdi contro un’altra emiliana, il Parma. In un turno che si gioca interamente in una giornata, come quello precedente, l’antipasto delle 12.30 sarà offerto da un Cagliari – Benevento da non sbagliare per i sardi. Bologna – Udinese è gara da medio-bassa classifica tra due team non particolarmente brillanti, mentre Lazio – Fiorentina sarà l’occasione per entrambe per tornare alla vittoria dopo due scialbi pareggi nell’ultimo turno. Interessante Torino – Verona, che mette di fronte i granata, in risalita, e gli scaligeri, che continuano a racimolare punti ma appaiono in lieve appannamento.

Cagliari – Benevento
Il logo del Cagliari Ultimi incontri VSSPP
Il logo del Benevento Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 12:30
  • Arbitro: Abbattista
  • Le quote sull’1X2 1: 2.55 X: 3.40 2: 2.75

Partita tra due deluse dell’ultimo turno, quella tra Cagliari e Benevento. I sardi si sono arresi di schianto al Napoli, dopo un buon avvio di gara, mentre il Benevento ha alzato bandiera bianca con il Milan, nonostante una gara caparbia e un rigore fallito da Caprari. Subito un’occasione di riscatto, con gli isolani che devono fare i conti con un momento non esattamente scintillante della loro stagione (tre ko e due pareggi nelle ultime cinque): il ritorno di Nainggolan non potrà che essere utilissimo ai ragazzi di Di Francesco. Più tranquilla la situazione delle Streghe, decime a 18 punti e anche un po’ sfortunate a livello di risultati. Tantissimi gli assenti tra i casteddani (Carboni, Faragò, Godin, Ounas e Rog), con il Ninja che partirà subito titolare. Davanti a Cragno vedremo Zappa, Ceppitelli, Walukiewicz e Tripaldelli, con Marin e Nainggolan in mediana e Pavoletti al posto di Simeone in attacco, assistito da Nandez, Joao Pedro e Sottil. Nel Benevento, Inzaghi rinuncerà a Caldirola, Iago Falque, Maggio, Viola e Letizia, out per un mese. A protezione di Montipò ci saranno Tuia, Glik, Barba e Improta, con Hetemaj, Schiattarella e Ionita in mezzo al campo e Insigne e Caprari alle spalle di Lapadula. Due soli i precedenti in A tra le due squadre, con altrettante vittorie dei rossoblu.

Pronostico: Joao Pedro Marcatore Sì (2.15). Fiducia medio-alta. Punta di diamante della squadra sarda, Joao Pedro potrebbe esaltarsi contro la non sempre solidissima difesa delle Streghe. Crediamo in una partita divertente e combattuta con qualche gol.

Bologna – Udinese
Il logo del Bologna Ultimi incontri SPSSV
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Ayroldi
  • Le quote sull’1X2 1: 2.70 X: 3.20 2: 2.75

Un solo punto in classifica divide Bologna e Udinese, con gli emiliani dodicesimi a quota 16 punti e i friulani una lunghezza indietro. Nonostante dunque una classifica piuttosto tranquilla, non si può però dire che i team di Mihajlovic e Gotti stiano incantando: i felsinei sono vittima di pareggite (quattro segni X e un ko nelle ultime cinque giornate), mentre i bianconeri sono alla seconda sconfitta di fila, con solo una vittoria negli ultimi cinque turni. Occorre dunque una scossa, sia a livello di gioco che soprattutto di risultati, se non altro per uscire da un certo grigiore che sta contagiando l’ambiente. Tra i rossoblu, out per infortunio De Silvestri, Mbaye, Medel, Sansone, Santander, Skorupski e lo squalificato Dominguez. Formazione come sempre rimaneggiatissima per Mihajlovic, che schiererà Da Costa tra i pali, Paz, Danilo, Tomiyasu e Dijks in difesa e Svanberg e Schouten sulla mediana. Poche variazioni davanti, con Palacio riferimento offensivo assistito da Orsolini, Soriano e Vignato (in vantaggio su Barrow). Infermeria affollata anche in casa Udinese: non ci saranno Deulofeu, Jajalo, Nuytinck, Okaka e Pussetto. Gotti si affiderà a Musso in porta, con il rientrante Becao, Bonifazi e Samir in difesa e con una mediana a cinque formata da Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra e Zeegelaar. Davanti, Lasagna con Forestieri. Perfetto equilibrio negli ultimi cinque scontri diretti al Dall’Ara, con due vittorie per parte.

Pronostico: Under 2.5 (1.80). Fiducia medio-alta. Due squadre ampiamente rimaneggiate, con una certa difficoltà a trovare la via del gol e un gioco non proprio scintillante. Prevediamo una gara combattuta e molto chiusa, decisa da una zampata di un singolo.

Lazio – Fiorentina
Il logo della Lazio Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Olimpico
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Abisso
  • Le quote sull’1X2 1: 1.95 X: 3.50 2: 4.00

Due squadre in un momento piuttosto particolare della loro stagione, Lazio e Fiorentina: i biancocelesti, reduci da un deludente 1-1 con il Genoa, non riescono a fare passi avanti in classifica e sono attualmente fuori dall’Europa, noni a 22 punti. I viola invece stanno piano piano prendendo confidenza con le richieste di Prandelli, e sono giunti, con il pareggio di domenica contro il Bologna, al quarto risultato utile consecutivo (tre pareggi e la brillante vittoria contro la Juventus): i problemi dei toscani non sono ancora risolti, comunque, anche se la classifica ha permesso loro quanto meno di uscire dalla zona-retrocessione. Gara da non sbagliare per entrambe, insomma, per non vedere peggiorare una classifica certo non esaltante. Simone Inzaghi dovrà rinunciare allo squalificato Leiva, che si aggiunge agli assenti Correa, Fares, Lulic, Parolo e Proto; tegola dell’ultim’ora, Immobile, che si è acciaccato in allenamento e potrebbe rischiare il forfait. In campo andranno Strakosha, al ritorno in porta, e Felipe, Hoedt e Acerbi in difesa. A centrocampo, Lazzari e Marusic sulle fasce, con Milinkovic Savic, Escalante e Luis Alberto in mezzo. Davanti, Pereira (se Immobile non ce la fa) e Caicedo. Nella Fiorentina, ancora out Cutrone, ma rientra dalla squalifica Biraghi. Prandelli si affiderà al 3-5-2 formato da Dragowski in porta, Milenkovic, Pezzella e Igor in difesa e Amrabat, Pulgar (al posto di Borja Valero) e Castrovilli in mezzo al campo, con Caceres e Biraghi esterni alti. Davanti, Ribery con Vlahovic. Tre successi laziali e uno solo toscano (nel 2016) nelle ultime cinque all’Olimpico.

Pronostico: Over 2.5 (1.90). Fiducia medio-alta. Anche se Immobile dovesse dare forfait, riteniamo che la possibilità di assistere a tanti gol rimanga alta: la Lazio trova la rete con facilità e anche la Viola può far male con Vlahovic e Ribery. Partita da gustare.

Crotone – Roma
Il logo del Crotone Ultimi incontri SSPSS
Il logo della Roma Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Ezio Scida
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Piccinini
  • Le quote sull’1X2 1: 7.50 X: 4.50 2: 1.44

Non certo un facile inizio di 2021, per il Crotone, che dopo aver affrontato l’Inter domenica si trova ora ad affrontare una Roma terza in classifica, con cui peraltro i numeri non sono proprio favorevoli: nei 4 precedenti, altrettante vittorie giallorosse, con i pitagorici che non hanno mai messo a segno un gol. Auspici non proprio sorridenti, insomma, ma mai dire mai nel calcio, anche perché proprio la gara con i nerazzurri ha mostrato una squadra non priva di idee e grinta, anche se il crollo fisico e mentale nel secondo tempo che ha portato al 6-2 finale deve far riflettere. I giallorossi, dal canto loro, continuano a vincere e convincere e si godono un bel terzo posto dopo il successo di misura contro la Sampdoria di tre giorni fa. Stroppa dovrà fare a meno di Benali e Cigarini e schiererà un 3-5-2 molto simile a quello visto contro l’Inter, con Cordaz in porta, Magallan (al posto di un disastroso Marrone), Golemic e Luperto in difesa e Molina, Zanellato e Eduardo a centrocampo. Pereira e Reca saranno gli esterni, con Messias e Riviere (ancora in vantaggio su Simy) in avanti. Ancora tanti assenti nella squadra di Fonseca: saranno out Calafiori, Fazio, Mirante, Pedro, Spinazzola e Zaniolo. 3-4-2-1 per i lupacchiotti, con Pau Lopez tra i pali, Mancini, Smalling e Kumbulla in difesa. A centrocampo, Cristante (favorito su Villar) e Veretout, con Karsdorp e Bruno Peres esterni. In avanti, Mayoral farà rifiatare Dzeko, assistito da Mkhitaryan e Pellegrini.

Pronostico: 2 + Handicap -1 (2.10). Fiducia medio-alta. La partita contro l’Inter ha messo in mostra un reparto arretrato crotonese da film horror. Vero che mancherà Dzeko, ma la Roma non può permettersi di non sfruttare l’occasione di incamerare i tre punti.

Sampdoria – Inter
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri SSSPS
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 6.00 X: 4.20 2: 1.55

Partita da prendere con le pinze da parte di entrambe, Sampdoria – Inter. I blucerchiati sono reduci da una sconfitta di misura contro la Roma che li ha fatti scendere all’11’ posto, con 17 punti in saccoccia ma anche tre sconfitte nelle ultime cinque gare. I nerazzurri, invece, con il rotondo 6-2 al Crotone di domenica (non privo però di sofferenze dovute a amnesie difensive, specie nel primo tempo) continuano a mantenere il secondo posto e sono giunti alla ottava vittoria di fila e hanno il migliore attacco del torneo, al netto di una squadra che dà comunque ancora l’impressione di non sfruttare a pieno il proprio potenziale. Occasione da non sprecare, per i nerazzurri, che vorrebbero approfittare di un eventuale passo falso del Milan per operare il sorpasso in vetta. Prima però c’è da battere una Samp comunque sempre coriacea da superare (chiedere alla Roma, che domenica ha dovuto sudare parecchio, per referenze). Ranieri dovrà fare a meno dello squalificato Ekdal, di Ferrari e Gabbiadini, ma recupererà l’ex nerazzurro Keita. Davanti a Audero vedremo Bereszynski, Tonelli, Colley e Augello. A centrocampo giocheranno, da destra a sinistra, Candreva, Thorsby, Silva e Jankto, mentre davanti sarà il turno di Keita, favorito su Verre per affiancare Quagliarella. Casa-Inter: Pinamonti e Vecino saranno accompagnati in infermeria da Lukaku, alle prese con una contrattura e a riposo in vista dei prossimi impegni, per i quali non sarà invece risparmiato il diffidato Brozovic. Davanti a Handanovic, i difensori saranno Skriniar, De Vrij e Bastoni. A centrocampo, Barella con Brozovic e Gagliardini (al posto del deludente Vidal), con Hakimi e Young (o Darmian) sulle fasce. Davanti, Lautaro con Sanchez. Tre vittorie nerazzurre e una blucerchiata nelle ultime cinque a Marassi.

Pronostico: Gol (1.80). Fiducia alta. L’Inter è favoritissima, per i bookmaker, ma secondo noi non sarà una passeggiata, soprattutto vista l’assenza di Lukaku e una difesa nerazzurra che non è esente da amnesie, pericolosissime contro lo squalo Quagliarella.

Atalanta – Parma
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Parma Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Gewiss Stadium
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Sacchi
  • Le quote sull’1X2 1: 1.25 X: 6.00 2: 12.00

Sta tornando l’Atalanta da gol a raffica? Presto per dirlo: il 5-0 rifilato al Sassuolo lo farebbe presagire, ma è vero anche che la Dea, quest’anno, ha mostrato una notevole incostanza a livello di risultati. La sfida contro il Parma, a sua volta reduce da un brutto 3-0 rimediato contro il Toro, è quindi di quelle abbastanza indicative per tastare la reale consistenza dei ragazzi di Gasperini, che al momento si ritrovano al settimo posto con 25 punti e il secondo attacco del torneo dietro all’Inter, nonché con la grana-Gomez apparentemente risolta a livello psicologico. I ducali, invece, arrivano da tre sconfitte di fila, condite da due pareggi nelle ultime cinque, e sono alle prese con un costante problema realizzativo (13 i gol all’attivo, peggior reparto offensivo della Serie A 2020/21): non il miglior cliente possibile, dunque, gli orobici. Gasperini rinuncerà allo squalificato Romero e all’acciaccato Pasalic, mentre potrebbe recuperare Toloi: davanti a Gollini vedremo dunque Toloi (o Caldara), Palomino e Djimsiti. De Roon e Freuler presidieranno il centrocampo, con Hateboer e Gosens sulle fasce. Pessina confermato sulla trequarti, alle spalle di Zapata e Ilicic. Nel Parma, assenti Gervinho, Grassi, Nicolussi Caviglia e Pezzella. Liverani si affiderà al 4-3-1-2 formato da Busi, Alves, Valenti e Gagliolo a protezione di Sepe; Hernani, Brugman e Kurtic agiranno a centrocampo, con Karamoh sulla trequarti alle spalle di Inglese e Brunetta. Quattro vittorie atalantine e una parmense nelle ultime cinque sfide dirette disputate a Bergamo.

Pronostico: Over 3.5 (1.90). Fiducia alta. Contro un Parma a terra a livello di morale e di uomini, la Dea è strafavorita. Gasperini predica prudenza e non si fida, ma appare difficile che i ducali possano impensierire i bergamaschi, se questi giocano come sanno.

Torino – Verona
Il logo del Torino Ultimi incontri PPPPP
Il logo del Verona Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Di Bello
  • Le quote sull’1X2 1: 2.55 X: 3.25 2: 2.87

Torino – Verona sarà un match decisamente interessante, perché metterà di fronte una squadra granata che appare in ripresa (due pareggi e una vittoria nelle ultime cinque giornate) dopo un avvio di Serie A 2020/21 che definire da incubo è poco, e gli scaligeri, che sono ormai una realtà consolidata di questo campionato e che veleggiano attualmente all’ottavo posto con 23 punti (i granata sono quartultimi con 11), con addirittura qualche velleità europea e una importante vittoria contro lo Spezia racimolata, pur senza brillare, domenica scorsa. A dire la verità, la squadra di Juric sembra essere un po’ in debito di ossigeno, a causa dei molti infortuni patiti, di cui risente un attacco non certo generosissimo (19 gol segnati a fronte di 14 subiti, seconda difesa del torneo). Giampaolo dovrà fare a meno di Ansaldi e Millico ma vorrebbe confermare l’undici vincente a Parma domenica. Nel 3-5-2 granata troveremo Sirigu in porta, con Izzo, Lyanco e Bremer in difesa. Singo e Rodriguez saranno gli esterni alti, con Linetty, Rincon e Lukic che agiranno a centrocampo e Verdi e super Belotti davanti. Nel Verona, si fermano Benassi, Di Carmine, Favilli e Vieira. Juric comporrà il suo 3-4-2-1 con Silvestri in porta e Dawidowicz, Magnani e Ceccherini in difesa. In mezzo al campo troveremo Barak e Veloso, con Faraoni e Dimarco esterni. Tameze e Zaccagni saranno i trequartisti alle spalle del confermato Kalinic. Quattro pareggi e un successo scaligero nelle ultime cinque sfide dirette giocate a Torino.

Pronostico: Belotti Marcatore Sì (2.25). Fiducia medio-alta. Il Gallo è in formissima, e anche quando non segna canta a suon di assist per i compagni. Contro il Verona sarà partita tosta e tutta da seguire, le classiche situazioni dove Belotti dice la sua.

Sassuolo – Genoa
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Genoa Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Mapei Stadium
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 15:00
  • Arbitro: Fabbri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.75 X: 3.70 2: 4.80

Un Sassuolo che si deve leccare le ferite, dopo le scoppole rimediate contro l’Atalanta (un classico di questi anni, nelle sfide con la Dea) contro un Genoa sempre inguaiato in classifica (penultimo a 11 punti), ma che sembra aver quanto meno ricevuto buone vibrazioni dal cambio in panchina, con Ballardini che ha infuso maggiore determinazione in un organico che vale sicuramente più di quanto dica la classifica. Chance di riscatto e possibilità di conferma: vedremo quale delle due forze avrà la meglio in campo. Tra gli emiliani marcheranno visita Ricci e Romagna. De Zerbi medita qualche cambio rispetto a Bergamo, ma conferma il 4-2-3-1, con Consigli in porta e una linea difensiva composta da Toljan, Chiriches, Ferrari e Rogerio. A centrocampo, Locatelli e Lopez a costruire e Berardi, il figliol prodigo Djuricic e Boga (o Traoré) trequartisti alle spalle di Caputo. Nel Genoa problemi di infermeria per Biraschi, Cassata, Parigini, Pellegrini, Sturaro, Zapata e probabilmente Pandev. Scelte obbligate o quasi per il mister, che schiererà Masiello, Radovanovic (arretrato in difesa) e Criscito a protezione di Perin, con Lerager, Zajc e Behrami in mezzo e Ghiglione e Czyborra esterni alti. Davanti, Shomodurov (favorito su Pjaca) con un Destro in ottima forma. Tre successi degli emiliani e uno del Grifone negli ultimi cinque scontri diretti.

Pronostico: Gol (1.72). Fiducia medio-alta. Il Sassuolo deve tornare a offrire prestazioni convincenti, il Genoa appare in crescita: non ci stupirebbe assistere a una partita con tante occasioni e gol da una parte e dall’altra, viste le motivazioni di entrambe. 

Napoli – Spezia
Il logo del Napoli Ultimi incontri VSPPS
Il logo dello Spezia Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Diego Armando Maradona
  • Mercoledì 6 gennaio 2021 ore 18:00
  • Arbitro: Mariani
  • Le quote sull’1X2 1: 1.33 X: 5.25 2: 9.00

Opportunità per far punti e avvicinare la vetta della Serie A 2020/21 da non perdere, per l’arrembante Napoli di Gattuso contro uno Spezia in crisi di risultati (quattro ko e un pareggio nelle ultime cinque giornate) e precipitato al terzultimo posto dopo un promettente avvio di campionato. I partenopei devono assolutamente sfruttare un turno favorevole, e il roboante 4-1 rifilato al Cagliari domenica è un bel biglietto da visita: occorre dunque dare continuità ai risultati e non prendere sottogamba uno Spezia comunque capace di giocare a calcio. Gattuso dovrà fare a meno di Koulibaly, Malcuit, Mertens e Osimhen. Spazio al 4-2-3-1 formato da Ospina tra i pali e da una linea difensiva composta da Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic e Rui. A centrocampo, Bakayoko insieme a Ruiz (in vantaggio su Demme), con Politano, Insigne e Zielinski trequartisti a supporto di Lozano (alternativa: Petagna centravanti, con il messicano sulla tre quarti al posto di Politano). Nello Spezia, Chabot e Estevez (assenti per squalifica) si aggiungono agli infortunati Acampora, Bastoni, Capradossi, Dell’Orco, Galabinov, Mattiello, Ricci, Sena, Verde e Zoet. Italiano dovrà fare di necessità virtù e potrebbe far esordire a gara in corso il nuovo arrivo Saponara, schierando Provedel in porta, con Vignali, Erlic, Terzi e Marchizza in difesa; Deiola, Maggiore e Pobega avranno le chiavi del centrocampo, con Gyasi, Nzola e Farias confermati davanti. Prima assoluta in A tra le due squadre.

Pronostico: 1 + Handicap -1 (1.85). Fiducia alta. La voglia di vetta dei partenopei contro uno Spezia un po’ asfittico: ci sembra difficile ipotizzare un passo falso dei ragazzi di Gattuso, anche se con i ranghi ridotti soprattutto nel reparto offensivo.

La multipla della giornata*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Milan – Juventus 2 2.45 2.45
Lazio – Fiorentina Over 2.5 1.90 4.65
Crotone – Roma 2 + Handicap -1 2.10 9.77
Sampdoria – Inter Gol 1.80 17.59
Atalanta – Parma Over 3.5 1.90 33.43
Napoli – Spezia 1 + Handicap -1 1.85 61.84

Sei eventi per una multipla che senza bonus supera quota 61.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 620 euro.

Un match da prima pagina e tante sfide da seguire: punta sul 16’ turno con le quote di William Hill!

Il bookmaker per la sedicesima giornata di campionato

Il sedicesimo turno della Serie A 2020/21, scandito da una partita così importante come Milan – Juventus, merita un bookmaker di grande esperienza come William Hill, il sito scommesse le cui quote abbiamo utilizzato per i nostri pronostici. Assi nella manica di questo famoso operatore sono un welcome bonus molto ghiotto (fino a 215€ di ammontare complessivo) e un vasto carnet di promozioni periodiche, specialmente sul calcio, disciplina per cui sono disponibili quasi 500 mercati. Da notare anche una ricca sezione live, in cui lo streaming video è solo la ciliegina sulla torta. Bene anche i payout (sia pre match che in-play) e l’app mobile, particolarmente intuitiva da usare e veloce.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo della Serie A, uno stadio e la scritta Consigli scommesse 16° giornata

Articoli correlati