Pronostici di Serie A 2019/2020: prima giornata

Ci siamo! Riparte la Serie A, con la stagione 2019/20. Sarà la nuova Juventus targata Maurizio Sarri a vincere lo scudetto, o festeggeranno l’Inter di Conte o il Napoli di Manolas? Intanto godiamoci la prima giornata, con scontri come Fiorentina – Napoli. Sabato pomeriggio la Juve inizia a Parma, mentre l’Inter attende il Lecce lunedì sera.

Il big match della giornata: Fiorentina – Napoli

La Serie A 2019/20 parte subito con una sfida decisamente intrigante tra la Fiorentina e il Napoli. Molti i motivi di interesse della gara, a partire da quello di una verifica necessaria sui viola, che la stagione scorsa hanno ottenuto la salvezza solo all’ultima giornata, al termine di un’annata decisamente deludente. Quest’anno sarà però il primo anno in cui mister Montella può costruire l’identità da lui desiderata, e il mercato del neo presidente Commisso è stato all’insegna dei fuochi d’artificio, visto che sono arrivati grossi calibri quali Boateng e addirittura Ribery. Dall’altra parte, il Napoli di Ancelotti è chiamato all’ennesima prova di maturità: è il secondo anno alle pendici del Vesuvio per il mister emiliano, che ha visto rinforzarsi la squadra con gli arrivi di Manolas e Di Lorenzo in difesa e con quello di Lozano in attacco (in attesa di un ancora possibile botto finale dal nome Mauro Icardi). Non è più possibile nascondersi, per gli azzurri, che quest’anno vogliono puntare al bersaglio grosso e per lo meno contendere fino all’ultimo lo scudetto alla Juventus. Si tratta di sicuro di un esordio tutt’altro che soft per entrambe, comunque, e forse è proprio il Napoli che può temere di più, visto che è dal 2014 che non vince in quel di Firenze.

Fiorentina – Napoli
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VVVVV
Il logo del Napoli Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Sabato 24 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 4.85 X: 3.65 2: 1.75

C’è davvero molta curiosità, attorno alla nuova Fiorentina, rilevata dall’italo-americano Rocco Commisso all’inizio dell’estate. L’arrivo del nuovo presidente ha restituito entusiasmo a una piazza davvero sconfortata per l’epilogo della stagione scorsa, in cui a suon di pareggi e sconfitte la Viola era arrivata a un passo dalla B. Ci sono stati molti movimenti di mercato, e la sensazione di quest’anno è che ci siano, se non maggiori ambizioni, quanto meno la voglia di essere più protagonisti. Anche mister Montella si gioca ovviamente molto, ma avrà sicuramente in mano una rosa in cui l’aspetto tecnico e l’attitudine offensiva sono innegabili. Nel 4-3-3 dell’ex aeroplanino troveranno subito spazio il nuovo portiere Dragowski (ex Empoli) e il giovane Terzic sulla fascia sinistra, anche per la situazione poco chiara di mercato del titolare naturale Biraghi (indirizzato probabilmente all’Inter). Il centrocampo è decisamente di qualità, con Benassi affiancato dal “figliol prodigo” Badelj e dal nuovo arrivo Pulgar, l’anno scorso a Bologna. È però davanti, che i viola faranno divertire, con Chiesa, atteso alla stagione della definitiva consacrazione e Kevin “Prince” Boateng, che agirà da falso nueve. A sinistra il giovane Sottil (e non Vlahovic), con l’altro grande colpo del mercato, il francese Franck Ribery, arrivato troppo tardi per iniziare dal primo minuto ma che si ritaglierà uno spazio a gara in corso. I bookie non sembrano però dare molto credito a questa nuova Fiorentina, viste le quote sulla vittoria dei padroni di casa.

Punta sul big match della prima di campionato tra Fiorentina e Napoli, e gioca il goloso welcome bonus di Eurobet!

La scalata del Napoli alla conquista della Serie A 2019/20 partirà da Firenze e da una difesa che si presenta come la più solida dell’intero campionato. Ai pezzi da novanta già in squadra come Ghoulam (pienamente recuperato dall’infortunio che l’anno scorso l’ha tenuto a lungo lontano dai campi di gioco) e soprattutto Koulibaly, uno dei centrali più forti del mondo, si sono affiancati il giovane Di Lorenzo, protagonista di una ottima stagione l’anno scorso a Empoli, e soprattutto Manolas, fino a maggio colonna della Roma e ora deciso a giocarsi poste ancora più alte in riva al Golfo. Confermatissimo il centrocampo di lotta e di governo dell’anno scorso, con Allan e Zielinski dediti alla costruzione e Fabian Ruiz trequartista a fianco di Callejon e Insigne. Davanti, Milik è acciaccato, perciò ci sarà spazio per Mertens. L’ultimo dei gioielli arrivati alla corte di De Laurentiis, il messicano Hirving Lozano, inizierà dalla panchina, pronto a dare il suo contributo nel secondo tempo. Il mix di solidità e freschezza della banda Ancelotti quest’anno può davvero puntare in alto, e se davvero dovesse arrivare Icardi negli ultimi giorni di mercato, gli azzurri si troverebbero con una potenza offensiva decisamente da brividi, per le rivali.

Pronostico: 2 + Over 3.5 (4.30). Fiducia medio-alta. Si affrontano due squadre votate all’attacco con protagonisti abituati a segnare parecchio. Il Napoli dovrebbe avere la meglio, ma ci aspettiamo molti gol, e la quota è più che invitante.

Le altre partite della giornata

La prima giornata di campionato è un po’ come il primo giorno di scuola: tutti i partecipanti al torneo sfoggiano le novità provenienti dal mercato e partono con rinnovate speranze e ambizioni. Quest’anno la composizione del torneo ha sortito fin dai primissimi turni partite molto interessanti e ricche di stimoli. Per esempio Sampdoria – Lazio, in programma domenica sera, mette di fronte l’eterno Quagliarella e l’ex mister romanista Di Francesco alla banda Inzaghi, cambiata pochissimo rispetto all’anno scorso. La giornata prenderà il via sabato, con i campioni d’Italia in carica della Juventus impegnati sul sempre rognoso campo del Parma. Domenica all’ora dell’aperitivo sarà il turno del Milan, atteso in Friuli da una Udinese che quest’anno vuole un campionato più tranquillo dell’ultimo. Di sera, poi partita intrigante tra un Cagliari già pimpante e il neopromosso Brescia, privo per squalifica del clamoroso nuovo acquisto Balotelli; la Spal riceve l’Atalanta, chiamata a confermare quanto di buono mostrato nella scorsa stagione, mentre la Roma ospita un Genoa profondamente rinnovato in campo e in panchina. L’altra neopromossa Verona attende un Bologna tutto grinta anche senza Mihajlovic in panchina, mentre il Torino con la testa all’Europa League riceve il Sassuolo. Chiusura lunedì sera, quando il salentino Antonio Conte farà il suo esordio sulla panchina dell’Inter contro i suoi concittadini del Lecce, la terza delle neopromosse.

Parma – Juventus
Il logo del Parma Ultimi incontri VSSPP
Il logo della Juventus Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Ennio Tardini
  • Sabato 24 agosto 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 9.50 X: 5.10 2: 1.33

Dopo una stagione del ritorno in A a due volti (ottimo girone d’andata, abulico ritorno), il Parma di D’Aversa si presenta ai nastri di partenza della stagione 2019/20 ospitando nientemeno che la prima della classe. Non certo il più morbido degli esordi, per i ducali, che proveranno comunque a guastare la festa alla Vecchia Signora, come hanno fatto la scorsa stagione a Torino, in cui la bloccarono sul 3-3. Solo Kucka indisponibile per gli emiliani, che schiereranno un tridente formato da Inglese, Gervinho e Kulusevski (solo panchina per Karamoh) e il neoacquisto Hernani come interno di centrocampo. Versante Juve: il grande assente sarà con tutta probabilità proprio il nuovo condottiero dei bianconeri. Maurizio Sarri sta infatti affrontando una fastidiosa polmonite che potrebbe fargli perdere questo e anche il prossimo match (contro il Napoli). Vedremo comunque il classico 4-3-3 ultraoffensivo del tecnico tosco-partenopeo, con i nuovi acquisti Danilo sulla fascia destra e Rabiot a centrocampo, mentre davanti agiranno Cristiano Ronaldo, Douglas Costa (o Bernardeschi) e Dybala (o Higuain), nonostante l’argentino sia ancora sul mercato. Solo panchina per il grande acquisto difensivo, il centrale olandese De Ligt: Sarri si fida ancora dei “vecchi” Chiellini e Bonucci, per ora. Panca anche per Ramsey, pronto comunque a dare il loro contributo a match in corso. Il Parma in casa con la Juve non vince dal 2015.

Pronostico: 2 Handicap -1 (1.85). Nonostante il campo di Parma non sia semplicissimo, e l’atteggiamento catenacciaro delle squadre di D’Aversa, crediamo che le bocche da fuoco bianconere non avranno problemi a espugnare il fortino parmense.

Udinese – Milan
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Milan Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Dacia Arena
  • Domenica 25 agosto 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Pasqua
  • Le quote sull’1X2 1: 3.85 X: 3.30 2: 2.05

L’interessante cantiere aperto e con progetti a lungo termine del nuovo Milan targato Giampaolo, “operaio ma con stile”, contro una squadra che ogni anno sembra sempre spacciata ma che riesce poi a salvarsi con grandi progressioni di risultati nel finale. Potremmo sintetizzarla così, la sfida tra l’Udinese e i rossoneri di domenica all’ora dell’aperitivo. I friulani, guidati ancora dal croato Tudor, hanno già esordito a livello ufficiale nel terzo turno di Coppa Italia, battendo per 3-1 non senza sofferenze il Sud Tirol. La squadra si affiderà in avanti ancora a Lasagna, con De Paul e Pussetto a fare i frombolieri alle sue spalle. Probabile esordio per Becao sulla fascia destra. In casa-Milan, Giampaolo ha dichiarato che vuole affidarsi, per il momento, a quelli che hanno svolto più preparazione: solo panchina dunque, almeno all’inizio, per Bennacer, Leao, Duarte e Krunic. Vedremo allora molti protagonisti dell’anno scorso, da Borini a Castillejo, con Piatek confermatissimo in avanti, anche se il giovane polacco sembra soffrire un po’ gli schemi del nuovo allenatore. Suso e Calhanoglu, in attesa del miglior Paquetà, avranno il compito di creare il gioco. Unici indisponibili gli infortunati Caldara e Hernandez.

Pronostico: Under 2.5 (1.72). Fiducia bassa. Il Milan ha palesato qualche difficoltà nel trovare la via del gol, in questo precampionato, e l’Udinese non vorrà certamente scoprirsi troppo, conoscendo l’indole di Tudor. Ci aspettiamo una gara chiusa, decisa dagli episodi.

Cagliari – Brescia
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PPVSS
Il logo del Brescia Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Sardegna Arena
  • Domenica 25 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: Abbattista
  • Le quote sull’1X2 1: 1.85 X: 3.55 2: 4.40

Partita che suscita molta curiosità, quella tra il Cagliari del sempre solido Maran e il neopromosso Brescia. I sardi tra le mura amiche sono molto forti e su questo hanno costruito, nella scorsa stagione, una salvezza piuttosto tranquilla, mentre il Brescia vuole confermare l’attitudine al bel gioco messa in mostra nel campionato di Serie B dell’anno passato. Nelle fila rossoblu dovrebbe giocare il giovane Pinna da terzino destro, con Pellegrini, appena tornato sull’isola dopo il transito alla Juventus, che si riapproprierà da subito della fascia sinistra come nel 2018/19. Qualche dubbio a centrocampo, perché il neo arrivo Rog è squalificato. Sicuro del posto il “ninja” Nainggolan, che agirà da playmaker alle spalle di Birsa trequartista, con Ionita e Deiola (più del nuovo arrivato Nandez) a completare il reparto. Davanti, confermatissimi Joao Pedro e Pavoletti, chiamato anche quest’anno a dare il suo contributo a suon di gol. Il Brescia non potrà schierare invece Balotelli: Super Mario è stato squalificato in Francia per quattro giornate e sconterà le restanti da noi. Stesso problema per Mateju, ma a mister Corini mancheranno anche Gastaldello, Magnani e Torregrossa. Sicuro del posto bomber Donnarumma, capocannoniere in cadetteria l’anno scorso, affiancato dal francese Ayé. In mediana Dessena, ex di turno, con Spalek favorito sulla trequarti davanti a Tonali. Le Rondinelle hanno vinto l’ultima volta a Cagliari nel 1980.

Pronostico: Gol (1.83). Fiducia media. Il Cagliari in casa dà sempre garanzie, e Pavoletti vorrà esordire con una rete. Inoltre dalla cintola in su i sardi sono competitivi. Anche il Brescia, però, gioca per segnare: ci aspettiamo un match piuttosto aperto.

Spal – Atalanta
Il logo della Spal Ultimi incontri SSPSS
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Paolo Mazza
  • Domenica 25 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: Manganiello
  • Le quote sull’1X2 1: 4.70 X: 3.60 2: 1.78

Struttura-base con i fedelissimi e qualche nuovo innesto: questa la ricetta di mister Semplici per la prima di campionato della sua Spal contro l’Atalanta, la squadra che l’anno scorso ha messo in mostra il gioco più spumeggiante del torneo. La squadra emiliana ripartirà dalla certezza-Petagna, affiancato probabilmente dall’esperto Floccari, in attacco, e con le novità D’Alessandro e Di Francesco sulle ali, oltre al nuovo portiere Berisha, in arrivo proprio dall’Atalanta. Di peso l’assenza dell’infortunato Fares. I bergamaschi sono chiamati a confermare le tante cose belle mostrate l’anno scorso, con una Champions League da onorare in più e un inevitabile minore effetto-novità rispetto a un anno fa. Gasperini scenderà in Emilia privo dello squalificato Ilicic e dell’infortunato Castagne: formula a due in attacco, quindi, con il Papu Gomez che affiancherà Zapata e il nuovo brillante acquisto Malinovskyi subito in campo, spalleggiato a centrocampo dai “vecchi” Hateboer, De Roon, Freuler e Gosens. In difesa, solo panchina per l’ultimo arrivato Skrtel: Gasp preferisce affidarsi ai collaudati Toloi, Palomino e Masiello. La curiosità: l’ultima vittoria della Dea a Ferrara data addirittura 1962.

Pronostico: 2 + Over 2.5 (2.85). Fiducia medio-alta. La Spal si copre molto ma punge davanti con Petagna. Siamo convinti che l’Atalanta, anche senza le invenzioni di Ilicic, possa confermare il suo feeling con il gol, perciò scegliamo questa combo decisamente alta come quota.

Roma – Genoa
Il logo della Roma Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Genoa Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Olimpico
  • Domenica 25 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: Calvarese
  • Le quote sull’1X2 1: 1.50 X: 4.00 2: 7.50

Sono cambiate molto, Roma e Genoa, rispetto alla stagione scorsa: nuovi mister (rispettivamente Fonseca e Andreazzoli) e nuovi sistemi di gioco e schemi da assimilare. C’è molta curiosità anche in quel dell’Olimpico, dunque, per una partita che offre svariati stimoli. In casa giallorossa ci sono un po’ di problemi di infortuni (Spinazzola, Gonalons), sicché in fascia giocheranno i rodati Florenzi e Kolarov, mentre al centro della difesa Juan Jesus sembra in vantaggio su Mancini per affiancare Fazio. Nessun nuovo innesto nemmeno dalla cintola in su, perché Veretout partirà dalla panchina, e quindi vedremo tutti arruolati i vari Cristante e Pellegrini, con Zaniolo, Under e Perotti a supportare la bandiera Dzeko, fresca di rinnovo. Gli ospiti invece si presentano privi degli infortunati Sturaro e Saponara e degli squalificati Pajac e Agudelo. Difesa a tre andreazzoliana con Biraschi e Criscito a proteggere l’esperto nuovo arrivo Zapata. A centrocampo spazio a Barreca sulla sinistra, con Ghiglione a destra e Radovanovic mezzala. Schone proverà a replicare in maglia rossoblu le geometrie (e le punizioni pennellate!) che fino allo scorso maggio ha dispensato all’Ajax. Davanti le maggiori incognite, con i giovani Kouame e Pinamonti attesi alla maturazione. Ultima vittoria genoana all’Olimpico nel 1990.

Pronostico: 1 + Over 2.5 (2.20). Fiducia alta. Siamo convinti che la Roma non steccherà all’esordio, soprattutto con un Dzeko attaccatissimo alla causa. Il Genoa potrebbe scontare una certa leggerezza in attacco, ma affidarsi alle punizioni di Schone.

Verona – Bologna
Il logo del Verona Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Bologna Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Domenica 25 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: Giua
  • Le quote sull’1X2 1: 3.40 X: 3.20 2: 2.25

Il ritorno in Serie A del Verona si celebrerà contro una squadra molto ostica, e soprattutto con qualche patema, per i “butei” allenati da Juric (peraltro squalificato: in panchina andrà il vice Paro) e già usciti dalla Coppa Italia per mano della Cremonese. I gialloblu infatti saranno privi degli squalificati Vitale e Di Carmine e degli acciaccati Badu, Crescenzi e Bocchetti. Di conseguenza, spazio a Silvestri tra i pali e al giovane Kumbulla in difesa. Regia di centrocampo affidata a Veloso, con Tupta unica punta più che il vecchio Pazzini. Il Verona sembra, sulla carta, una di quelle che più faticheranno a strappare la salvezza. Il Bologna invece vuole proseguire il bel finale di stagione dell’anno scorso, che ha fruttato una salvezza imprevedibile a gennaio, mostrando tutta la garra tipica del suo mister Mihajlovic (che seguirà in streaming, visto che sta combattendo contro la leucemia). I felsinei faranno esordire in difesa i nuovi Tomiyasu e Denswil, con Dijks e Danilo a completare il reparto. Poli e il baby Kingsley saranno le boe in mezzo al campo, con Orsolini, Soriano e Sansone ad agire alle spalle di Palacio, unica punta (solo panca dunque per Destro, Santander e il nuovo Skov Olsen).

Pronostico: X2 (1.32). Fiducia alta. Il Bologna ha un’anima battagliera e ormai strutturata secondo le linee guida di Mihajlovic e gioca a memoria. Il Verona appare invece un po’ indietro delle altre, in questo ritorno nella massima serie.

Sampdoria – Lazio
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri PPPPP
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 25 agosto ore 20:45
  • Arbitro: Rocchi
  • Le quote sull’1X2 1: 3.40 X: 3.40 2: 2.15

È l’altra partita di cartello vera e propria di questa giornata, la sfida tra Sampdoria e Lazio. Per il nuovo mister blucerchiato Eusebio Di Francesco, poi, sarà come vivere un piccolo derby privato. La sensazione di questi primissimi scorci di stagione è che il cantiere ligure sia ancora aperto, nonostante i cambi in squadra non siano stati poi molti. Per questa gara, i genovesi faranno a meno di Depaoli (squalificato) e Maroni, infortunato. Dubbio Barreto-Jankto a centrocampo, per il resto Murillo a guidare la difesa con Colley ed Ekdal regista dietro al trio Gabbiadini-Quagliarella-Caprari, ma il “Quaglia” avrà una primavera in più. Nella Lazio, Inzaghi recupera a tempo record Milinkovic-Savic (partità da qui a fine mercato? Sembrerebbe di no) e il nuovo motorino della fascia destra Lazzari (ex Spal); esordirà dal primo minuto anche Vavro in difesa. Davanti, Immobile e Correa, assistiti dal serbo e da Luiz Alberto. I biancocelesti sono chiamati a una stagione migliore di quella luci e ombre dell’anno passato, in cui centrare l’obiettivo europeo sembra essere il risultato minimo.

Pronostico: Gol (1.65). Fiducia alta. Si scontreranno due formazioni che amano giocare a calcio a viso aperto. Il potenziale offensivo dei padroni di casa è soprattutto sulle spalle di un Quagliarella già in palla, mentre la Lazio ha qualche soluzione tattica in più.

Torino – Sassuolo
Il logo del Torino Ultimi incontri PVPPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Domenica 25 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: Mariani
  • Le quote sull’1X2 1: 1.93 X: 3.50 2: 4.00

È un Torino ferito e arrabbiato, quello che domenica sera si appresta ad affrontare il Sassuolo, a causa dello sfortunato esito della sfida di andata di Europa League contro gli inglesi del Wolverhampton. Proprio la testa rivolta alla gara di ritorno, in programma giovedì 29, potrebbe essere il più serio dei pensieri per Walter Mazzarri e i suoi ragazzi. Facile ipotizzare un po’ di turnover, anche se i granata non hanno a disposizione Lyanco, Edera, Iago Falque e Parigini. Conferma in vista dunque per la coppia Zaza-Belotti in attacco, con Rincon più probabile di Meité in mezzo al campo e Aina più di Ansaldi in fascia. Dietro, confermatissimi Bremer, Nkoulou e Izzo davanti a Sirigu. Anche De Zerbi ha qualche gatta da pelare: il Sassuolo si presenterà in Piemonte senza gli squalificati eccellenti Magnanelli e Berardi, oltre che probabilmente senza gli acciaccati Djuricic e Duncan. Nel tridente d’attacco ci saranno dunque di sicuro Ciccio Caputo e Boga, con Brignola di supporto. In mezzo, il nuovo acquisto Traoré (dall’Empoli) spingerà a destra, con Obiang e Locatelli a completare il reparto. Anche il Sassuolo vuole confermare le belle sensazioni messe in mostra e poi precipitosamente scemate nella scorsa stagione.

Pronostico: Under 2.5 (1.80). Ci aspettiamo una gara più chiusa e bloccata del dovuto, tra un Toro con la testa all’Europa League e un Sassuolo privo di molti titolari che cercherà di pungere soprattutto in fase di rimessa.

Inter – Lecce
Il logo dell'Inter Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Lecce Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Lunedì 26 agosto 2019 ore 20:45
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 1.23 X: 6.00 2: 14.00

E così si riparte con l’ennesimo anno zero, in casa interista. Quest’anno i nerazzurri sono accreditati come principale avversario della Juve, insieme o poco più avanti del Napoli a seconda dei commentatori. Certo la rivoluzione in casa meneghina non è stata da poco: sono arrivati Conte in panchina, Lukaku in attacco, Barella e Sensi a centrocampo e Godin in difesa. E non è ancora finita, visto che c’è da gestire la grana-Icardi e mancano, secondo il mister salentino, pedine a centrocampo e in attacco. In ogni caso, per l’esordio in un San Siro già gremito con 65.000 spettatori, vedremo un reparto arretrato “vecchio stile” con D’Ambrosio, Skriniar e De Vrji (Godin è infortunato). Centrocampo a cinque con Sensi e Brozovic a dettare i tempi, Vecino (e non Barella) interno e Candreva (in attesa di Lazaro) e Asamoah sulle fasce. In attacco, Lukaku scalpita: probabile sia lui a partire dall’inizio di fianco a Lautaro Martinez, con il baby Esposito pronto a dare minutaggio prezioso. Tra i pugliesi, mister Liverani recupera Rossettini in difesa e Shakhov sulla trequarti. Attacco composto da Lapadula e Falco, con Majer vicino a Tachtsidis e Petriccione a metà campo e Calderoni sulla sinistra. Tutto da verificare, l’impatto della neopromossa salentina in un esordio così temibile contro la corazzata del concittadino Conte.

Pronostico: 1 + Over 3.5 (2.60). Fiducia medio-alta. L’Inter è obbligata a vincere e non vorrà sfigurare all’esordio di fronte ai 65.000 di San Siro. L’avversario sembra quello giusto per una scorpacciata di gol, vista anche la fame di Lukaku di presentarsi bene ai suoi tifosi.

La multipla della settimana*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Fiorentina – Napoli 2 + Over 3.5 4.30 4.30
Parma – Juventus 2 Handicap -1 1.85 7.95
Cagliari – Brescia Gol 1.83 14.55
Spal – Atalanta 2 + Over 2.5 2.85 41.48
Sampdoria – Lazio Gol 1.65 68.45
Inter – Lecce 1 + Over 3.5 2.60 177.98

Sei eventi per una multipla che senza bonus sfiora quota 180.00: con 10 euro la vincita potenziale sfiora i 1.780 euro.

Gioca la multipla della settimana con le partite della prima giornata di campionato e le quote di Eurobet!

Il bookmaker della prima giornata di campionato

I nostri pronostici per la prima giornata della Serie A 2018/19 cominciano con Eurobet, così come erano finiti quelli della scorsa stagione. Nome ormai notissimo nel nostro Paese, questo bookmaker britannico con sede a Nottingham fa parte del gruppo Coral e nelle ultime stagioni si è spesso legato a squadre calcistiche, come nel caso del Chievo. Gli assi nella manica di Eurobet sono l’offerta di benvenuto di 210€, consistente come massimale e strutturata come un rimborso scommesse. Segnaliamo anche i moltissimi mercati sul calcio: per le partite di Serie A superano i 250. Occhio anche alle molte promozioni periodiche e alla ampiezza della sezione live, fornita di streaming video e di statistiche sempre aggiornate. Interessanti anche le quote, così come un ventaglio molto ampio di sistemi per effettuare depositi e prelievi.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati