Pronostici di Serie A 2018/2019: trentaquattresima giornata

Quintultima giornata della Serie A 2018/19 e verdetti finali che cominciano ad arrivare inesorabili. La Juventus si è laureata campione d’Italia, perciò il superclassico di sabato sera contro l’Inter varrà soltanto per il prestigio e per il consolidamento del terzo posto nerazzurro. Moltissime però le sfide intriganti, a partire dallo spareggio salvezza tra Bologna ed Empoli sempre sabato, giorno in cui sarà impegnata anche la Roma contro il Cagliari. Domenica, mezzogiorno di fuoco per il Frosinone contro il Napoli; nel pomeriggio, Parma che cerca punti a Chievo e scontro ad alta tensione tra Spal e Genoa. Sampdoria – Lazio vale l’Europa, ma è soprattutto Torino – Milan che potrebbe dare sentenze a riguardo. Lunedì, l’Atalanta delle meraviglie vuole continuare a correre contro l’Udinese. Turno che si concluderà con la quasi ininfluente Fiorentina – Sassuolo.

Il match del giorno: Torino – Milan

Non ce ne vogliate, non vogliamo fare i provocatori o gli anticonformisti: lo sappiamo che sabato sera ci sarà il derby d’Italia (ex derby d’Italia, a voler fare i precisini), ma la sfida tra Inter e Juventus conta inevitabilmente di meno per il campionato, ora che i bianconeri sono ufficialmente campioni d’Italia. Preferiamo quindi concentrarci sull’altra sfida lungo l’asse Torino-Milano, quella tra i granata e il Milan. Il motivo? Sono in palio tre punti a dir poco fondamentali per il destino europeo di entrambe le squadre. La compagine di Gattuso, reduce dalla deludente sconfitta contro la Lazio nella Semifinale di Coppa Italia, si presenta all’appuntamento con 56 punti, gli stessi dell’Atalanta ma che, per via degli scontri diretti, al momento significano Champions League. La banda-Mazzarri però è lì a tre punti, e considerato che, a 55 e 52 punti, ci sono le romane, la sfida è davvero mozzafiato, anche e soprattutto per i nostri amici appassionati di scommesse. E poi si scontrano due squadre tignose, che rispecchiano perfettamente il carattere dei rispettivi mister: ci auguriamo una partita giocata in modo “brutto, sporco e cattivo”, all’insegna dell’agonismo e dei colpi di classe che i protagonisti, da una parte e dall’altra, hanno in canna.

Torino – Milan
Il logo del Torino Ultimi incontri VVVVV
Il logo del Milan Ultimi incontri SSVVV
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Domenica 28 aprile 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Guida
  • Le quote sull’1X2 1: 2.80 X: 3.10 2: 2.70

Il Torino sta disputando senza dubbio la sua migliore stagione da diversi anni a questa parte: Mazzarri ha dato alla squadra quell’identità fatta di corsa, “garra” e velocità che è un po’ nel DNA di questa squadra, ma che ultimamente non era riuscita ad emergere. Giusto quindi che i granata si stiano disputando un posto al sole nelle prossime coppe europee, che sarebbe un traguardo meritatissimo per gli sforzi di Belotti, Baselli e compagnia. Il Toro è in striscia positiva da cinque partite (due vittorie e tre pari), e in casa è sempre un brutto cliente da affrontare. Il tecnico toscano ha però qualche problema di formazione, visto che proprio Baselli e Zaza sono ai box per squalifica, e che l’infortunio di Iago Falque sta incidendo notevolmente sulla pericolosità offensiva. Dall’altra parte c’è però la grande annata di Ansaldi, che insieme ad Aina e De Silvestri garantisce un buon apporto sulle fasce. Scontato il classico 3-5-2 mazzarriano, con Izzo, Nkoulou e Moretti in difesa e Berenguer ad affiancare il “gallo” Belotti. A centrocampo, Meité, Lukic e Rincon a fare legna in mezzo. Ultime cinque sfide coi rossoneri terminate in pareggio, l’ultima vittoria del Toro in casa col Milan risale all’ormai lontanissimo 2001.

Perché non puntare sulla grande partita tra Torino e Milan? Potresti sfruttare il bonus di benvenuto di Betway!

Dopo la deludente battaglia di Coppa Italia contro la Lazio, in cui Gattuso ha proposto la difesa a tre e rispolverato il giovane Caldara, ma in cui i campanelli d’allarme sono suonati fortissimo, soprattutto a causa di una involuzione nel gioco e nella grinta davvero preoccupante, il Milan si getta nel campionato, dove c’è un posto in Champions League da difendere. L’impresa non è facile, però, perché oltre alle agguerrite rivali (impegnate peraltro in turni non impossibili: la Roma contro il Cagliari, l’Atalanta contro l’Udinese) i rossoneri devono fare i conti con un ruolino di marcia non certo esaltante, come testimoniato dal pari contro il Parma di domenica scorsa. Vietato dunque fare passi falsi, soprattutto contro il Torino, pronto a raggiungere Piatek e compagni in caso di vittoria. Torino (sponda granata) è tradizionalmente una piazza amena per il Milan, che qui non perde da quasi vent’anni. I milanesi recuperano anche Paquetà dal primo minuto, ma perdono fino a fine stagione Calabria: in difesa quindi torna Abate, mentre Zapata affianca Romagnoli in mezzo. Il mister calabrese tornerà dunque alla difesa a quattro, mentre davanti ci saranno Suso, Piatek e Calhanoglu. Il primo nemico per i rossoneri è il Milan stesso, però, in questo momento, e c’è davvero da recuperare fiducia e concentrazione. Rendimento altalenante lontano dal Meazza per i rossoneri, con due vittorie, due sconfitte e un pari nelle ultime cinque, per un totale di soli cinque successi stagionali, a fronte di sette pareggi e quattro sconfitte (20-15 il rapporto gol fatti/subiti).

Pronostico: Gol (1.90). Fiducia media. Scontro diretto per l’Europa che conta: Toro e Milan non possono stare a guardare, i 3 punti sono fondamentali, crediamo di poter vedere gol da entrambe le parti.

Le altre partite della giornata

Come sempre, quando il campionato si avvicina alla fine ogni partita diventa potenzialmente una polveriera, soprattutto se posti in Europa e retrocessioni sono ancora in bilico. Indubbiamente, però, l’altra grande sfida della trentaquattresima giornata della Serie A 2018/19 sarà sabato sera al Meazza: Inter – Juventus travalica sempre la contingenza per diventare una sfida eterna tra due filosofie di calcio e di sport. La Juve campione d’Italia giocherà solo per fare bella figura, mentre l’Inter deve mantenere il terzo posto. La giornata si aprirà però con l’interessantissimo Bologna – Empoli: ultima chiamata o quasi in chiave salvezza per i toscani, contro gli emiliani in ottima forma ma comunque non ancora certi della permanenza in A. All’ora dell’aperitivo la Roma ospita il Cagliari, ormai virtualmente salvo: fondamentale per Ranieri fare punti. Domenica il Frosinone attende il Napoli, e per i ciociari una sconfitta potrebbe suonare come una sentenza. Nel pomeriggio, il retrocesso Chievo vuol fare un altro scherzetto e dopo la Lazio fermare il Parma, complicandone la via verso la salvezza; Spal – Genoa sarà invece fondamentale soprattutto per i rossoblu, precipitati in classifica. Alle 18.00, Sampdoria – Lazio è un appuntamento da non sbagliare per i biancocelesti, ma anche i liguri potrebbero tentare di riproporsi in chiave-Europa League. Lunedì, la scintillante Atalanta non vorrà fare sconti a una Udinese in cerca della salvezza: la corsa-Champions non permette dispersione di punti. Fiorentina – Sassuolo chiuderà la giornata.

Bologna – Empoli
Il logo del Bologna Ultimi incontri VSSPP
Il logo dell'Empoli Ultimi incontri VVVVV
  • Stadio: Renato Dall’Ara
  • Sabato 27 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Valeri
  • Le quote sull’1X2 1: 1.83 X: 3.75 2: 4.20

Da una parte un club che sta costruendo il suo sogno-salvezza soprattutto in casa, con quattro successi nelle ultime cinque (e una sola sconfitta, ma contro la Juventus); dall’altra l’Empoli, che a dispetto di un gioco sempre piacevole e propositivo, è l’unica squadra della Serie A a non aver ancora vinto in trasferta. Messa così, l’impresa per i ragazzi di Andreazzoli, reduci dalla rocambolesca sconfitta nello scontro diretto contro la Spal, parrebbe impossibile o quasi. Certo si tratta di una partita a dir poco fondamentale per entrambe: il Bologna formato-Mihajlovic è tutta un’altra squadra, rispetto a quella di inizio stagione, come dimostra anche il 3-0 rifilato alla Sampdoria nell’ultimo turno. Nessuno squalificato per i felsinei, che anzi recuperano Dijks e Santander; problemi di infermeria per i toscani, invece, che ritroveranno forse Farias ma saranno privi di Antonelli, Pajac, Silvestre e Maietta. Consueto 4-3-3 per i rossoblu, con Orsolini, Sansone e Palacio davanti (con Soriano ad ispirare) e Dzemaili più di Poli in mezzo al campo, mentre nell’Empoli si ripropone il duo offensivo Farias-Caputo, con Dell’Orco esterno sinistro e Rasmussen centrale difensivo. Cinque punti dividono attualmente le due società: al Bologna potrebbe anche non dispiacere un pareggio, ma per l’Empoli l’imperativo è la vittoria. Tre vittorie felsinee negli ultimi cinque scontri al Dall’Ara.

Pronostico: Gol (1.72). Fiducia alta. Ennesimo scontro salvezza di questo finale di campionato: l’attacco dell’Empoli sa far male, ma il Bologna è superiore e crediamo che comunque la spunterà, occhio quindi anche al segno 1 (1.83).

Roma – Cagliari
Il logo della Roma Ultimi incontri SPSSV
Il logo del Cagliari Ultimi incontri PVVVP
  • Stadio: Olimpico
  • Sabato 27 aprile 2019 ore 18:00
  • Arbitro: Manganiello
  • Le quote sull’1X2 1: 1.44 X: 4.33 2: 7.50

Dopo il pareggio di domenica scorsa a San Siro, la Roma veleggia a 55 punti, attualmente in Europa League ma a un solo punto dalla zona Champions: vitale dunque, per mister Ranieri, non fare sconti a un Cagliari che, dal canto suo, dopo la vittoria con il Frosinone, è a quota 40 punti, con una salvezza a cui manca giusto l’aritmetica per essere certificata. Il tema della partita è quindi chiaro, con i giallorossi che cercheranno di incanalare il risultato nel modo sperato al più presto e i sardi che proveranno a pungere di rimessa. Nei locali mancheranno gli squalificati Zaniolo e Cristante, oltre agli infortunati De Rossi, Santon e Karsdorp: Ranieri proporrà un 4-4-2 d’emergenza, viste le assenze, con il rientro di Manolas in difesa. A centrocampo Nzonzi e Pellegrini a fare da diga, con Under e l’ottimo El Shaarawy di questa stagione a giostrare tra le linee e davanti il terminale Džeko affiancato da Schick. Cagliari privo invece di Faragò (squalificato), Cacciatore e Castro, ma rientrano Barella, Pellegrini e Pisacane: Maran potrebbe però decidere di giocarsela in modo più offensivo del solito, inserendo anche Birsa dietro Joao Pedro e Pavoletti. L’ultima vittoria del Cagliari a Roma risale al 2013, e i sardi hanno vinto solo due volte lontani dall’isola in questa stagione. I giallorossi invece in casa sono solidi, con 9 vittorie, 5 pareggi e due sole sconfitte in campionato.

Pronostico: 1 (1.44). Fiducia alta. Il Cagliari a 40 punti ormai è virtualmente salvo e tranquillo. Se aggiungiamo che lontano dalla Sardegna fa fatica e che la Roma è in crescita, il segno 1 non dovrebbe mancare.

Inter – Juventus
Il logo dell'Inter Ultimi incontri PPVSS
Il logo della Juventus Ultimi incontri VVSVS
  • Stadio: Giuseppe Meazza
  • Sabato 27 aprile 2019 ore 20:30
  • Arbitro: Banti
  • Le quote sull’1X2 1: 2.40 X: 3.30 2: 3.00

In qualsiasi altro momento della stagione questa sarebbe ovviamente stata la sfida clou della giornata, ma visto che i bianconeri hanno oramai la pancia piena per la conquista dello scudetto, la consideriamo “solo” una importante sfida tra due grandi del calcio italiano. L’Inter è al terzo posto, con 5 punti di vantaggio sul Milan, impegnato nel difficile match con il Torino: una posizione di classifica piuttosto tranquilla ma che non consente cali di tensione. E poi quella con la Juve, per l’Inter, è LA sfida contro i “nemici” di sempre. Nessun problema di formazione per i nerazzurri, che proporranno una squadra molto simile a quella che ha affrontato la Roma ma con un Brozović in più e l’ormai consueto ballottaggio Martinez-Icardi come unica punta (occhio però al buon feeling di Maurito contro la Vecchia Signora). Nella Juve invece problemi di formazione, con Costa, Dybala, Mandžukić e Khedira out, ma rientra Chiellini: probabile il tridente Cuadrado-Ronaldo-Bernardeschi, con Bentancur e Cancelo più di Matuidi e Spinazzola. Inutile raccontare le mille motivazioni che esulano dal contesto stagionale e che contraddistinguono questa sfida eterna: citiamo solo gli ultimi incroci, tra il reale e il fantascientifico, di mercato, con l’arrivo dell’ex juventino Marotta nella dirigenza meneghina e le voci di un possibile scambio Icardi-Dybala (o addirittura Icardi-Higuain!) per la prossima stagione. Ci aspettiamo una Inter arrembante all’inizio, con la Juve sorniona pronta a colpire al primo momento buono, magari sfruttando la vena di Bernardeschi e la voglia di CR7 di mettere il sigillo sul derby d’Italia. Una sola vittoria interista nelle ultime cinque al Meazza: era il 2016 e in panchina sedeva De Boer.

Pronostico: Kean segna un gol (5.25). Fiducia bassa. Il giovanissimo attaccante della Juve ha le stimmate del campione: segnando anche all’Inter entrerebbe di diritto tra i “grandi”.

Frosinone – Napoli
Il logo del Frosinone Ultimi incontri SSPSS
Il logo del Napoli Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Benito Stirpe
  • Domenica 28 aprile 2019 ore 12:30
  • Arbitro: La Penna
  • Le quote sull’1X2 1: 8.50 X: 5.00 2: 1.36

Impresa disperata o quasi, per il Frosinone di Baroni, che affronterà il Napoli con l’obbligo di vincere: un punto infatti potrebbe non essere abbastanza per le speranze (ormai invero pochine) di rimanere in A anche la prossima stagione. I ciociari affronteranno l’impegno privi dello squalificato Ciano e degli infortunati Salamon e Cassata, e proporranno l’inedito duo Pinamonti-Trotta in avanti, con la difesa a tre e la linea a cinque a metà campo composta da Paganini, Chibsah (al rientro), Maiello, Valzania e Beghetto. È un Napoli in minore, però, quello che si presenterà allo Stirpe, fuori dall’Europa League e reduce dalla brutta sconfitta contro l’Atalanta nel turno precedente: gioco e motivazioni sembrano essere un ricordo, per gli uomini di Ancelotti, e questo potrebbe essere l’unico vantaggio per i canarini laziali. I partenopei si presenteranno con Milik e Mertens davanti, mentre Callejon, Allan, Zielinski e Verdi comporranno il centrocampo e Malcuit, Koulibaly (anche lui meno roccioso che in passato), Luperto e Mario Rui la difesa. Tre soli precedenti in tutto tra le due formazioni e tre vittorie napoletane, con 13 gol fatti e solo uno subito per gli azzurri: non il migliore dei presupposti per i frusinati.

Pronostico: Over 2.5 (1.65). Fiducia medio-alta. Il Napoli può permettersi finalmente di giocare a briglia sciolta, mentre il Frosinone, con un piede e tre quarti in B, cercherà di onorare una delle ultime apparizioni in A davanti al suo pubblico.

Chievo – Parma
Il logo del Chievo Ultimi incontri SSSPS
Il logo del Parma Ultimi incontri VPSSV
  • Stadio: Marcantonio Bentegodi
  • Domenica 28 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Sacchi
  • Le quote sull’1X2 1: 3.10 X: 3.10 2: 2.50

Quando meno te l’aspetti e pensi che sia ormai una squadra allo sbando, il Chievo tira fuori l’orgoglio e, pur matematicamente retrocesso, sgambetta la Lazio all’Olimpico. È quindi una vera mina vagante quella che domenica affronterà un Parma non certo sicurissimo della salvezza e soprattutto protagonista di un girone di ritorno che definire scialbo è un eufemismo. Di Carlo ha già annunciato che, come contro i biancocelesti, darà spazio ai giovani: in campo quindi i vari Semper, Barba, Leris, Kiyine, affiancati dai più esperti Rigoni, Bani e Meggiorini. Nel Parma, reduce dall’importante pareggio interno con il Milan, si sente tutta l’importanza del rientro di Bruno Alves e Gervinho, veri trascinatori della squadra al di là dei gol fatti o impediti: l’ivoriano però non è al 100% e potrebbe anche partire dalla panchina. Con Ceravolo, almeno all’inizio, ci potrebbe dunque essere Siligardi, visto che Inglese è ancora ai box. Tre vittorie emiliane negli ultimi cinque scontri al Bentegodi: l’ultima vittoria del Chievo risale al 2007, ma è vero anche che il Parma non vince lontano dal Tardini dal 19 gennaio scorso. Ci aspettiamo l’esuberanza dei baby clivensi contro il gioco non bello ma redditizio dei ragazzi di D’Aversa, in cerca di punti-salvezza.

Pronostico: X2 + Gol (2.37). Fiducia bassa. Il Chievo ha già salutato la A, mentre al Parma manca solo l’aritmetica salvezza, che potrebbe arrivare già in questo turno.

Spal – Genoa
Il logo della Spal Ultimi incontri PVPVS
Il logo del Genoa Ultimi incontri SVSSS
  • Stadio: Paolo Mazza
  • Domenica 28 aprile 2019 ore 15:00
  • Arbitro: Massa
  • Le quote sull’1X2 1: 2.75 X: 2.62 2: 3.25

La Spal tritatutto di queste ultime giornate (cinque vittorie nelle ultime sei partite) contro una delle squadre più inguaiate di questo periodo, dal punto di vista del gioco, assai sterile e deludente, ma anche da quello tecnico, con Prandelli lì lì dall’esonero e poi riconfermato in extremis dopo il ko interno con il Torino del turno precedente. Situazione mentale agli opposti, dunque, con i ferraresi a quota 38 punti e in grande condizione di forma, che vogliono mettere un altro mattoncino verso la salvezza. Il Genoa invece è solo cinque punti più su del terzultimo posto, ma deve fronteggiare un’abulia di gioco e risultati veramente preoccupante. Semplici dovrà fare a meno dello squalificato Cionek, e riproporrà il tandem offensivo con Floccari e lo straripante Petagna di questa stagione; torna anche Fares dopo la squalifica. I grifoni recuperano invece Pandev (verosimilmente impiegato dal 1′ insieme a Kouame) ma perdono Veloso (in mezzo Lerager-Radovanovic-Rolon): Criscito passa a esterno di spinta, mentre torna Biraschi in difesa. Ultima vittoria rossoblu in Emilia che data sessant’anni giusti, ma ciò che più preoccupa Prandelli sono le sole due vittorie esterne stagionali dei suoi. Ci aspettiamo una gara chiusa, anche perché il Genoa fa una fatica tremenda quando deve attaccare e la Spal può sfruttare l’occasione propizia per colpire senza grande pressione addosso.

Pronostico: 1X + Gol (2.50). Fiducia medio-bassa. Combo difficile per questa sfida salvezza. Un pareggio con reti accontenterebbe entrambe le contendenti, soprattutto se Empoli e Frosinone non faranno risultato.

Sampdoria – Lazio
Il logo della Sampdoria Ultimi incontri PPPPP
Il logo della Lazio Ultimi incontri SSVSS
  • Stadio: Luigi Ferraris
  • Domenica 28 aprile ore 18:00
  • Arbitro: Maresca
  • Le quote sull’1X2 1: 2.90 X: 3.50 2: 2.37

Quella tra Sampdoria e Lazio è la sfida tra due dei club più incostanti di questa Serie A, come testimoniano i numeri: due vittorie e tre sconfitte nelle ultime cinque per i blucerchiati (che in casa diventano 3 vittorie e 2 ko), un solo successo per i romani (contro l’Inter) a fronte di tre ko e un pari. Quasi una versione calcistica del gioco di carte “Tressette ciapanò”, insomma, che però promette in questo scontro diretto emozioni, visto che si sfidano due compagini che fanno del calcio giocato e offensivo il loro credo. Nessun problema di formazione per Giampaolo, che si affiderà come di consueto a Quagliarella e Defrel (particolarmente efficaci a Marassi) in avanti, con il consueto ballottaggio Ramirez-Saponara sulla trequarti e il ritorno a disposizione di Gabbiadini, con Colley al posto di Tonelli in difesa. Brutta tegola invece per Inzaghi, che perde i suoi gioielli (invero un po’ opachi, quest’anno) Milinkovic Savic e Luis Alberto, entrambi appiedati dal giudice sportivo (il primo è anche infortunato), ma potrà contare sul rientro di Correa e Leiva. Facile aspettarsi una gara giocata a viso aperto, perché entrambe devono assolutamente vincere per continuare il sogno europeo. La posizione di classifica più complicata della Samp, però, potrebbe fare pendere l’ago della bilancia a favore della Lazio, che avrà d’altra parte sicuramente più pressione addosso, e anche le tossine della vittoriosa semifinale contro il Milan a San Siro, in una ennesima gara segnata da intemperanze razziste da parte dei tifosi laziali, cui (anche qui per l’ennesima volta) l’arbitro Mazzoleni non ha saputo porre freno.

Pronostico: Over 2.5 (1.66). Fiducia media. La Samp in casa sa dare spettacolo: la Lazio rischia di pagare le fatiche di Coppa Italia, potremmo vedere tanti gol.

Atalanta – Udinese
Il logo dell'Atalanta Ultimi incontri PVPPS
Il logo dell'Udinese Ultimi incontri PVSPP
  • Stadio: Atleti Azzurri d’Italia
  • Lunedì 29 aprile 2019 ore 19:00
  • Arbitro: Giacomelli
  • Le quote sull’1X2 1: 1.35 X: 5.00 2: 9.00

Chi conosce l’Atalanta e il gioco di Gasperini sa che quella con l’Udinese, a dispetto dell’ampio divario di classifica, è una partita più complicata di quanto appaia. Innanzitutto, i numeri stagionali ci dicono che la Dea fa un po’ più fatica in casa (7V, 5P, 4S) che fuori, e poi il gioco veloce e arioso dei bergamaschi trova sempre qualche inceppo quando deve affrontare difese arcigne e squadre, come verosimilmente sarà nel caso dei ragazzi di Tudor, che mettono i pullman davanti alla porta, visto che uscire da Bergamo con almeno un punticino per i friulani sarebbe oro. Va detto anche che i bianconeri sono la squadra col peggior rendimento esterno della Serie A (1 sola vittoria in stagione a fronte di 5 pareggi e 10 sconfitte), ma le scorie dell’ennesima esaltante cavalcata nella semifinale di Coppa Italia contro la Fiorentina potrebbero farsi sentire per Zapata e compagni, vista anche l’intenzione di Gasperini di schierare il più possibile i titolarissimi nonostante i tanti impegni ravvicinati. Nessun problema di formazione, comunque, per gli orobici, privi del solo Toloi e con Hateboer incerto ma comunque probabile presente nell’undici iniziale. Da verificare c’è solo la condizione del fondamentale Ilicic, uscito malconcio giovedì sera e quindi tenuto sotto osservazione. Nell’Udinese qualche problema a metà campo, con l’acciaccato Fofana che si aggiunge alla lista degli indisponibili insieme ai lungodegenti Barak e Behrami e Trost-Ekong, Opoku e Ter Avest: scontato dunque l’impiego di Sandro. Davanti, probabili ancora Pussetto e Okaka con Lasagna pronto a subentrare a gara in corso.

Pronostico: 1 (1.35). Fiducia medio-alta. Nonostante l’impegno di Coppa e un’Udinese che farà di tutto per racimolare qualcosa a Bergamo in ottica salvezza, crediamo che la vittoria della Dea non mancherà.

Fiorentina – Sassuolo
Il logo della Fiorentina Ultimi incontri VSPPS
Il logo del Sassuolo Ultimi incontri SSSSV
  • Stadio: Artemio Franchi
  • Lunedì 29 aprile 2019 ore 21:00
  • Arbitro: Fourneau
  • Le quote sull’1X2 1: 1.75 X: 3.75 2: 4.75

Il Monday night match che chiuderà il turno di Serie A vedrà sfidarsi due tra le squadre più deludenti e deluse del torneo, oltre che la prima e la seconda (in condivisione con il Torino) per numero di pareggi durante l’annata (16 e 14 rispettivamente). Inoltre, i viola, a 40 punti, sono virtualmente anche se non matematicamente fuori dai discorsi europei, mentre gli emiliani, due lunghezze indietro in coabitazione con la Spal, sono addirittura rinculati vicini alla zona retrocessione, nelle ultime giornate, salvo essere al momento decisamente più tranquilli. Non ci sono grandi premesse per una sfida all’ultimo sangue, insomma, tenendo conto anche della ulteriore delusione in casa viola per la sconfitta nella Semifinale di Coppa Italia contro l’Atalanta. De Zerbi e soprattutto il fresco arrivato in casa toscana Montella potrebbero quindi far giocare i loro ragazzi a viso aperto, dando spazio a qualche possibile sperimentazione tattica. Un solo squalificato tra i ventidue, il neroverde Locatelli, e 4-3-3 con la 3B (Babacar, Berardi, Boga) per il tecnico emiliano. L’ex aeroplanino invece confermerà il 3-5-2 di coppa, con Gerson, Biraghi e Muriel in campo, rispettivamente per Dabo, Hancko e Simeone. Ultima vittoria sassuolese a Firenze nel 2014, tre successi viola negli ultimi cinque match.

Pronostico: 1 (1.75). Fiducia media. Due squadre che non hanno più obiettivi in questo torneo. Forse i ragazzi di Montella potrebbero avere qualche motivazione in più, dovuta alla volontà di evitare l’ennesima figuraccia in casa.

La multipla della settimana*

Partita Giocata Quota Quota cumulativa
Torino – Milan Gol 1.90 1.90
Bologna – Empoli Gol 1.72 3.29
Roma – Cagliari 1 1.44 4.76
Frosinone – Napoli Over 2.5 1.65 7.85
Sampdoria – Lazio Over 2.5 1.66 13.09

Cinque eventi per una multipla che senza bonus supera quota 12.00: con 10 euro la vincita potenziale tocca i 130 euro.

Gioca la nostra multipla della settimana e metti alla prova la tua fortuna con le interessanti quote di Betway!

Il bookmaker della trentaquattresima giornata

Per la formulazione dei nostri pronostici abbiamo scelto per questa settimana le quote di Betway. L’operatore maltese è uno dei nomi di punta del betting internazionale, conosciuto anche per le sue sponsorizzazioni nel mondo calcistico (in Italia la Roma). Tra i suoi punti di forza annoveriamo senz’altro il gran numero di mercati per lo sport di Cristiano Ronaldo, oltre a un palinsesto molto profondo. Interessante anche la proposta per quanto riguarda le promozioni: il bonus di benvenuto non è tra i più alti sul nostro mercato, ma viene ampiamente rimpinguato tramite l’adesione al programma Club delle Scommesse. Inoltre, le tipologie di promozioni periodiche sono molto interessanti. Completano una proposta decisamente da tenere sott’occhio la presenza degli sport virtuali e una sezione live di discreta qualità, che verrà presto implementata dal servizio streaming.

*Tutte le nostre selezioni sono fornite solo per l’intrattenimento e dovrebbero essere utilizzate solo per scopi informativi. Mentre usiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze per aiutarti a informarti per effettuare una scommessa oculata, non siamo responsabili di eventuali perdite che potrebbero derivare da risultati effettivi diversi da quelli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati