Non succede, ma se succede… La value bet della settimana #11

Anche la settimana scorsa siamo andati malissimo, con le value bet: non ne abbiamo presa una. Ma la fortuna tornerà a girare, siamo sicuri. Questa settimana ci riproviamo con due partite di Serie A. Puntiamo sul buon momento del Genoa e su un Cagliari che cerca di sfruttare un Napoli ancora piuttosto incostante come rendimento.

Riassunto: la debacle di sette giorni fa

L'interno di un pub, con diverse maglie da calcio e sciarpe di tifoserie

Nuovo appuntamento con la value bet della settimana: quote pazze per vincite esagerate!

Con le value bet, si sa, la percentuale di rischio è altissima, molto più che con le quote “normali”. Ci sono partite che vengono quotate dai bookmaker in maniera sproporzionata. Può trattarsi di un errore degli operatori, o di una sorta di “bluff” degli allibratori agli scommettitori meno smaliziati. O, semplicemente, vengono attribuite a una delle squadre in lizza probabilità di vittoria che non corrispondono al reale stato di forza della squadra in quel momento. Individuare queste quote e puntarci su può quindi garantirci, in caso di successo, vincite decisamente succose.

Come dicevamo, però, anche stavolta ci ha detto male. Avevamo puntato su una sfida dell’ultimo turno di Serie A e su una della Liga spagnola. Per la Serie A, ci eravamo fidati di un Milan in salute e apparentemente rinvigorito dalla cura-Ibrahimovic. Nel derby con l’Inter, i rossoneri partivano con ampio sfavore del pronostico, persino troppo per una gara a sé stante come la stracittadina. E infatti, dopo i primi 45 minuti, il Diavolo era in vantaggio di due reti: non solo, in campo c’era solo il Milan e l’Inter pareva davvero frastornata.

La ripresa ha però raccontato un’altra storia. Brozovic ha suonato la carica con un eurogol e i nerazzurri l’hanno ribaltata, vincendo 4-2. In Spagna, invece, avevamo puntato su un possibile successo esterno del Valencia di Florenzi ai danni della rivelazione-Getafe. Quasi nullo il distacco in classifica tra le due, maggiori blasone ed esperienza dei “pipistrelli” e una quota molto golosa ci avevano fatto propendere per un “2”. Il Getafe però ha stravinto, con un 3-0 firmato Molina (due volte) e Mata che non ammette repliche.

Bologna – Genoa: Pandev guiderà ancora al successo il Grifone?

Sabato 15 alle ore 18.00 si sfidano due squadre protagoniste di un ottimo exploit nell’ultimo turno di campionato. Il Bologna è andato a vincere 3-2 a Roma contro i giallorossi grazie a una prestazione corale super, mentre il Genoa ha punito in casa il forte Cagliari di questa stagione grazie a una invenzione di Goran Pandev su calcio di punizione e a una ripresa fatta di grande intensità difensiva e denti stretti fino all’ultimo istante del recupero.

La classifica ci parla di un Bologna settimo a quota 33 punti, pienamente in corsa per un posto nella prossima Europa League, e di un Genoa terzultimo a 19 punti, ma in ripresa e forse avviato a staccare Brescia e Spal nel tentativo di conquistare una salvezza comunque ancora estremamente difficile. Le motivazioni saranno dunque fortissime per tutti i ventidue in campo: i bookmaker vedono un chiaro favorito negli uomini di Mihajlovic, ma la quota media superiore a 4.50 che viene attribuita dai siti scommesse alla vittoria del Genoa potrebbe essere esageratamente pessimista: c’è margine per una value bet!

Pronostico: Vittoria Genoa (4.40). Fiducia media. Due squadre in salute e con il morale a mille. Sarà una partita molto combattuta, ma il Genoa, soprattutto grazie al “vecchio” Pandev e agli acquisti di gennaio, potrebbe anche giocare un tiro mancino alla formazione emiliana.

Cagliari, un altro dispiacere al Napoli?

L’altra value bet da noi individuata è relativa a una partita in programma sempre alle 18.00, ma di domenica 16 febbraio. Cagliari – Napoli sarà il match tra due squadre che sette giorni fa hanno dovuto affrontare una imprevista sconfitta. Il Cagliari è stato messo sotto a Marassi da un Genoa caparbio e tignoso proprio come di solito capita di essere all’undici di Maran, mentre il Napoli, non senza alcune discutibili decisioni arbitrali, ha dovuto clamorosamente alzare bandiera bianca in casa contro un Lecce che non ha rubato nulla e soprattutto non ha mai fatto le barricate, nonostante l’avversario decisamente più blasonato.

La sfida della Sardegna Arena, quindi, offrirà un’occasione di riscatto per entrambi i club, che affrontano però la partita con motivazioni e stato d’animo diversi. Il Cagliari può rimuginare sugli errori commessi a Genova e lavorare su una minore incisività in zona-gol, che però non sembra derivante da segnali d’allarme a livello di gioco. Il Napoli invece continua nella sua stagione deludente tra pochi alti e molti bassi. La banda-Gattuso, dopo aver battuto Juve e Sampdoria, sembrava avviata a riprendersi, ma il flop con il Lecce ha riaperto tutte le cicatrici di un’annata davvero insufficiente, nonostante l’impegno dei nuovi arrivati Demme e Politano.

Le fatiche della semifinale di Coppa Italia di mercoledì sera con l’Inter, poi, potrebbero anche farsi sentire. Per questo motivo, il vantaggio che i bookmaker danno agli azzurri nella sfida di domenica, con una quota media attorno al 3.80 per la vittoria cagliaritana, ci appare un po’ sottovalutante per i sardi, già capaci peraltro di vincere nella partita d’andata.

Pronostico: Vittoria Cagliari (3.80). Fiducia medio-alta. Il Cagliari in casa è sempre un cliente poco raccomandabile, mentre il Napoli paga una notevole incostanza di rendimento. La banda-Gattuso avrà anche nelle gambe le scorie della semifinale di Coppa Italia di mercoledì.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
L'interno di un pub, con diverse maglie da calcio e sciarpe di tifoserie

Articoli correlati