Trattative in attesa del boom: il punto sul calciomercato 2021

La sessione invernale di calciomercato 2021 è iniziata da una settimana. Per il momento i principali club di Serie A mantengono il basso profilo, lavorando sottotraccia a colpi che potrebbero colmare alcune lacune di organico. Ecco le principali trattative da seguire.

Calciomercato 2021, i colpi già conclusi

La scritta “Calciomercato sezione invernale 2020/21” e dei calciatori in azione

Il punto sul calciomercato 2021 delle squadre di A.

Anche se iniziato appena il 4 gennaio, il calciomercato sessione invernale del 2021 ha già portato in dote alla Serie A qualche colpo concluso. Inziamo da Joakim Maehle, esterno del Genk prelevato dall’Atalanta per 12 milioni, che ha già esordito contro il Benevento. Anche il connazionale Nainggolan ha già esordito con la nuova (si fa per dire…) squadra: Radja ha salutato l’Inter e si è accasato a Cagliari per la terza volta in carriera. Ha fatto molto rumore l’acquisto di Strootman da parte del Genoa: vediamo se il centrocampista ex Roma saprà ripagare le attese.

Il Bologna ha ufficializzato Soumaoro dal Lille e il ritorno dal prestito di Musa Juwara. Saponara ha poi salutato Firenze, passando in prestito allo Spezia. Bel colpo della Sampdoria, che si è assicurata l’attaccante del Brescia Ernesto Torregrossa, che era un po’ sprecato per la Serie B. In uscita da sottolineare il ritorno di Cutrone al Wolverhampton: l’attaccante lombardo non trovava spazio a Firenze.

Le trattative più calde dell’inverno 2021 in Serie A

Pochi dunque i veri colpi già messi a segno, ma i club di Serie A avranno a disposizione ancora tre settimane di tempo (chiusura ufficiale del calciomercato 2021 lunedì 1. febbraio) per piazzare acquisti di peso. Sono tante le società che si stanno muovendo sottotraccia vista la crisi economica, anche se alcune, come l’Inter, hanno già dichiarato che non ci saranno movimenti in entrata e in uscita.

Cominciamo dalla Juventus. La Vecchia Signora, in ripresa in questo 2021, vuole trovare un vice-Morata in grado di completare il reparto offensivo. Dopo il no di Quagliarella, le opzioni si chiamano Llorente, Pellé e Giroud, con Scamacca sondato. Siamo alle visite mediche per i centrocampisti Dabo del Nantes e Rovella del Genoa, mentre la trattativa per il difensore del Dallas FC, Bryan Reynolds, sembra già in fase avanzata.

I bianconeri seguono con molto interesse anche la vicenda Papu Gomez. Sul fantasista argentino, in rotta con l’Atalanta ormai da tempo, ci sono anche la Fiorentina e l’Inter. Proprio i nerazzurri, nonostante le dichiarazioni di facciata, hanno da sistemare alcuni reparti. Un valzer di centrocampisti potrebbe riportare al Tottenham Eriksen e creare le condizioni per l’arrivo di Paredes dal PSG. Caicedo e Gervinho sono invece i nomi più gettonati per il ruolo di quarta punta, anche se nelle ultime ore c’è stato un ritorno di fiamma per Eder. Occhio anche a Emerson Palmieri del Chelsea, da sempre pallino di Conte.

Anche il Milan, visti i tanti infortunati e la volontà di puntare finalmente in alto, si sta muovendo per puntellare la rosa. Si lavora per portare a Milanello un difensore centrale. Si punta su Simakan dello Strasburgo: c’è da superare la concorrenza di Lipsia, Chelsea e Liverpool. In alternativa sempre validi i nomi di Kabak e Lovato. Anche il centrocampo andrà rinforzato: si parla da giorni di Soualiho Meité del Torino. Si cerca anche un vice-Ibra per l’attacco rossonero e il nome sull’agenda di Maldini e Massara è quello di Thauvin del Marsiglia. In uscita sicura Duarte (al Basaksehir) e Musacchio.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
La scritta “Calciomercato sezione invernale 2020/21” e dei calciatori in azione

Articoli correlati