Tennis, arrivati all’ultimo atto gli Internazionali d’Italia 2020

Saranno Djokovic – Schwartzman e Halep – Plíšková, le finali del singolare maschile e femminile 2020 degli Internazionali d’Italia di tennis. Il numero uno al mondo affronterà l’argentino, protagonista di una semifinale mozzafiato con Shapovalov. Promette scintille anche la sfida tra le numero 2 e 4 della WTA.

Djokovic – Schwartzman: Nole non perde il vizio delle finali

Il logo degli Internazionali d'Italia di tennis e un tennista alla battuta

Djokovic – Schwartzman e Halep – Plíšková: queste le finali degli Internazionali d’Italia di tennis.

Dopo la turbolenta esperienza allo US Open di qualche settimana fa, con l’episodio della squalifica per aver centrato con una pallina (involontariamente) una raccattapalle, e dopo un’estate all’insegna delle polemiche per alcune dichiarazioni azzardate sui vaccini e per l’organizzazione di un torneo benefico in piena pandemia da coronavirus, Novak Djokovic torna a far parlare di sé per ciò che gli riesce meglio: dominare il palcoscenico del tennis mondiale.

Il campione serbo, numero uno al mondo, ha conquistato la sua decima finale agli Internazionali d’Italia, liquidando in due set il norvegese Casper Ruud, ma il 7-5 6-3 con cui si è concluso il match racconta di una partita molto più combattuta di quanto ci si sarebbe aspettati, e con un Nole a tratti decisamente nervoso. Il norvegese, numero 39 al mondo, ha tenuto botta a lungo e, soprattutto nel primo set, ha mostrato ottimi numeri: sentiremo ancora parlare di lui, che del resto si era già fatto conoscere dal pubblico italiano nella maniera più dolorosa, ovvero eliminando il nostro Matteo Berrettini nei quarti.

Djokovic se la vedrà in finale contro l’argentino Diego Schwartzman. Dopo aver superato nientemeno che il re della terra rossa Nadal nei quarti con un perentorio 6-2 7-5, il numero 15 al mondo ha disputato una semifinale thrilling contro il canadese Denis Shapovalov, avanti a lui di una piazza nel ranking ATP. Tre set (6-4 5-7 7-6 lo score) per tre ore e tredici minuti di tennis molto divertente e combattuto, con un terzo set al cardiopalma, tra break e controbreak.

La finale è in programma oggi pomeriggio alle 17.00: “El Peque” Schwartzman ci crede, ma la fatica (arriva da quattro partite durate tutte più di due ore) potrebbe farsi sentire contro l’esperto Nole. In ogni caso, ci aspettiamo un match di grande garra e qualità da parte di entrambi: una finale tutta da seguire, anche se il sogno di vedere un italiano in campo è stata un’illusione in cui tanti credevano e da cui è difficile riprendersi.

Halep – Plíšková: lotta tra campionesse assolute

Sarà tutta da seguire anche la finale del singolare femminile, in programma oggi alle 15.30 e che vedrà di fronte la rumena Simona Halep, numero 2 al mondo, e la ceca Katerina Plíšková, numero 4. Giunta alla sua terza finale romana, Halep ha superato in tre combattutissimi set la spagnola Muguruza in semifinale, dopo aver battuto la kazaka Putinceva nei quarti. Dopo due sconfitte sul più bello, la rumena vuole rompere la maledizione del Foro Italico e portare a casa il trofeo.

Sulla sua strada però ci sarà Katerina Plíšková: la tennista ceca è l’attuale campione in carica del trofeo e vuole fermamente il bis, dopo aver sbaragliato in semifinale la connazionale Vondroušová in due set e nei quarti la belga Mertens in tre partite.

La finale vedrà dunque di fronte proprio le prime due teste di serie degli Internazionali d’Italia, per una sfida che promette grande spettacolo ed equilibrio tra due specialiste della superficie che, complice anche la sconfitta ai quarti della Svitolina, sono quanto di meglio il programma del Foro Italico potesse offrire agli appassionati.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo degli Internazionali d'Italia di tennis e un tennista alla battuta

Articoli correlati