Scommesse speciali, dopo Giampaolo e Di Francesco chi rischia di più?

Sono già due le panchine saltate in Serie A e siamo solo a metà ottobre. Dopo Giampaolo e Di Francesco, quali sono gli altri tecnici del nostro campionato che rischiano di non mangiare il panettone secondo i bookmaker? Scopriamoli insieme, dando un’occhiata anche alle quote offerte dagli operatori italiani su questo mercato.

Giampaolo e Di Francesco, destini paralleli (e avversi)

Un allenatore delle giovanili su un campo di calcio

Per gli allenatori di Serie A ottobre è sinonimo di guai.

Le avventure di Marco Giampaolo ed Eusebio Di Francesco sulle panchine di Milan e Sampdoria sono durate appena lo spazio di 7 giornate di campionato. Tanto è bastato a decretare la fine del loro incarico dopo appena tre mesi dal loro insediamento. Fatale è stata la pausa per le nazionali, che ha portato le dirigenze delle rispettive dirigenze a pensare che il timing fosse giusto per cambiare la guida tecnica, potendo concedere ai nuovi allenatori una decina di giorni di tempo per organizzare il lavoro.

Stefano Pioli si è così insediato sulla bollente panchina del Milan. Neanche il tempo di dirigere il primo allenamento, che su Twitter il trend topic dei tifosi rossoneri è stato caratterizzato dall’hashtag #PioliOut. Avranno fatto bene Maldini e Boban a mandare via Giampaolo così presto? Riuscirà il tecnico emiliano a ribaltare le sorti del Diavolo? Solo il tempo, che è galantuomo, ce lo dirà. Intanto quello che possiamo aggiungere è che un esonero di Pioli entro il 31 dicembre viene bancato a 5.00 dai bookmaker, una quota che non è proprio di buon auspicio.

Per Eusebio Di Francesco si è trattato invece di un déjà vu, o, per dirla con Nietzsche, dell’eterno ritorno. Proprio come era successo la scorsa stagione alla Roma, l’allenatore abruzzese è stato sollevato dall’incarico per chiamare al suo posto sulla panchina doriana il sempre verde Ranieri.

Le altre panchine di A che scottano di più

Secondo i bookmaker italiani, altri allenatori della nostra Serie A rischierebbero di non arrivare a Natale con il loro attuale incarico. Tra i più pericolanti secondo gli allibratori ci sarebbero i mister delle tre neopromosse, nonostante il lavoro comunque buono che stanno facendo sulle rispettive panchine. L’esonero di Juric viene quotato addirittura a 2.45/3.00, nonostante il decimo posto in classifica del suo Verona, che può vantare anche la seconda miglior difesa del campionato dopo quella dell’Inter.

Non possono dormire sonni tranquilli nemmeno Corini del Brescia (esonero a 2.00/2.20) e Liverani del Lecce (2.50/3.25). Tra gli altri allenatori, potrebbero pagare dazio per l’avvio di stagione non proprio brillante delle rispettive squadre anche Semplici della Spal (2.05/2.50), Tudor dell’Udinese (2.30/2.50) e De Zerbi del Sassuolo (3.00/5.00), che tra tutti i tecnici citati è quello che gode delle maggiori riserve di fiducia.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati