Wimbledon 2021, pronostici e favoriti del torneo Slam su erba

Dopo due anni, torna tutto il fascino di Wimbledon. Nell’articolo l’analisi del torneo, con i sorteggi e i possibili incroci. Djokovic favorito numero uno: ecco quali sono i suoi principali antagonisti, con le quote dei bookmaker e il pronostico del nostro esperto.

Wimbledon 2021: Djokovic senza rivali?

Il logo di Wimbledon 2021 e un tennista in azione

Tutto il fascino dell’erba londinese: ecco Wimbledon 2021.

Dopo due anni esatti torna finalmente il torneo di tennis più atteso, quello dal maggior fascino, vuoi per la superficie, che storicamente premia il vero tennis e il serve & volley, vuoi per l’atmosfera tutta british londinese, vuoi per la storia che ha alle spalle. Wimbledon 2021, dopo un 2020 segnato dalla cancellazione della stagione su erba, è un grande ritorno per tutti gli appassionati.

Ai nastri di partenza ci sarà anche Roger Federer: il re non è però al meglio della condizione. Ritornato dal lungo infortunio e dalle due operazioni, l’otto volte vincitore dei Championship ha messo insieme solo nove match quest’anno, senza brillare particolarmente, nemmeno la scorsa settimana al torneo di Halle: le sue uniche due uscite sulla superficie preferita parlano di una vittoria contro Ivashka e una sconfitta contro Auger-Aliassime. Per i bookmaker resta però il quarto favorito del seeding, con quota 9.00, ma crediamo che sarà comunque complicato vederlo arrivare in finale.

Due anni fa a vincere in finale proprio contro Federer fu Novak Djokovic. Il campione serbo è il grandissimo favorito del torneo: la sua quota per la vittoria finale è pari a 1.80. Con un successo a Londra si porterebbe a 20 Slam vinti, raggiungendo King Roger e Nadal in questa speciale graduatoria. Vista la sua forma strepitosa, che lo ha portato a vincere addirittura a Parigi contro Nadal, la cosa non ci stupisce.

Proprio il campione maiorchino sarà il grande assente di questo Wimbledon 2021. Rafa ha annunciato forfeit sia qui che alle Olimpiadi per preservare il suo fisico da una stagione stressante. Mancherà anche Dominic Thiem. Chi saranno dunque gli antagonisti di Djokovic a Londra? Per i bookmaker Medvedev e Tsitsipas, entrambi a quota 7.00, con Zverev a quota 13.00. Occhio poi a possibili outsider come Cilic (41.00), Auger-Aliassime (51.00), De Minaur (51.00) e Ugo Humbert, sorprendente vincitore a Halle lo scorso weekend.

Italians: Berrettini tra i top, Sonego per stupire, Sinner in calo

E gli italiani? Non ci siamo dimenticati di loro. Tra gli antagonisti più seri di Djokovic figura infatti anche Matteo Berrettini. Il n.9 ATP ha appena vinto il Queen’s ed è in forma smagliante: la quota dei bookmaker (11.00) lo certifica. Al primo turno ha pescato Pella (arrivato ai quarti a Wimbledon 2019), ma è capitato dalla parte del tabellone senza Djokovic.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, la superficie si adatta molto bene al gioco di Sonego, che ieri ha disputato la finale a Eastbourne. Da Karate Kid, al primo turno contro Sousa, ci aspettiamo grandi cose. I Next Gen italici sono invece un’incognita. Jannik Sinner ha poca esperienza sull’erba, e nell’unica uscita stagionale (al primo turno del Queen’s) ha dimostrato di non gradire la superficie, perdendo al primo turno contro Draper, n. 319 ATP. Per lui primo turno insidioso contro Fucsovics. Musetti, sorteggiato con Hurkacz, ha dovuto invece saltare tutta la (breve) stagione su erba per sostenere l’esame di maturità: se saprà adattarsi in fretta lo scopriremo lunedì.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo di Wimbledon 2021 e un tennista in azione

Articoli correlati