Il punto sull’NBA 2021: Jazz e 76ers top prima dell’All Star Game

Siamo quasi a metà stagione regolare ed è possibile tirare le somme di quanto si è visto fino a qui: sorprendono Jazz e 76ers, in testa alle rispettive Conference, ma Lakers e Nets inseguono da vicino. Intanto domenica si gioca l’All Stars Game: tutto quello che c’è da sapere.

Regular season 2020-2021: Jazz e 76ers a sorpresa davanti a Lakers e Nets

Il logo dell’All Star Game 2021 e dei giocatori di basket NBA in azione

Il punto sulla regular season e l’All Star Game alle porte.

La prima parte della regular season 2020-2021 di NBA, iniziata a Natale per via del Covid-19 che ha costretto a terminare la scorsa stagione con diversi mesi di ritardo, ha fatto registrare alcune sorprese molto interessanti. In primo luogo, gli Utah Jazz, che guidano in solitaria con un record di 27-7 la Western Conference, hanno impressionato per la loro solidità e si candidano per un ruolo da protagonisti anche nella post season. Trascinati dai leader Conley e Mitchell e dal big-man Gobert, potranno dire la loro anche nei playoff.

Nella Eastern Conference a sorpresa sono invece i Philadelphia 76ers a guidare la classifica con un record di 22-12. Anche se hanno subito una leggera flessione nell’ultima settimana (sconfitte da Jazz, Raptors e Cavaliers), restano una squadra molto solida grazie alle giocate di Embiid e Simmons. Dietro però, dopo un inizio balbettante, i Brooklyn Nets hanno cominciato a fare sul serio (22-13): la squadra di coach Nash, trascinata finalmente da Harden e Irving, è la più seria candidata alla vittoria a est: 2.30 la quota dei bookmaker. Dietro, a quota 4.00, inseguono i Bucks di Antetokounmpo, sempre più fenomeno, solo terzi nei favori del pronostico i 76ers (6.00).

Secondo i siti scommesse, ad ovest sono invece i Lakers (record 24-22) di Lebron James e Anthony Davis la più seria candidata al titolo: la loro quota oscilla tra il 2.00 e il 2.25. Seguono i rivali cittadini dei Clippers (record 24-12), guidati da Leonard, con la quota che si aggira intorno al 4.00. Per la vittoria finale sono invece sempre i Lakers a farla da padroni: la quota si alza a 3.75 in questo caso. I gialloviola sono seguiti da vicino dai Nets a 4.00 e dai Clippers a 6.00, con Bucks e Jazz a 8.00.

Il primo All Star Game dell’era Covid-19

Per quanto riguarda i singoli, la corsa al titolo di MVP della stagione regolare di NBA è ristretta, secondo i bookmaker, a James (2.25), Embiid (5.00) e Jokic (6.00). A distanza troviamo invece Durant (9.00), Doncic (11.00), Antetokounmpo (13.00) e Curry (13.00). E proprio domenica prossima si celebrerà il consueto festival del talento dei campioni: alla State Farm Arena di Atlanta è atteso il meglio di questa stagione NBA per l’All Star Game 2021.

Si giocherà a porte chiuse e le polemiche sull’utilità di questo evento in una situazione così delicata non sono mancate, con Lebron James che ha dichiarato come l’All Star è uno “schiaffo in faccia” ai giocatori. Sarà perchè era stato promesso a inizio anno che la partita delle stelle nel 2021 non si sarebbe tenuta, e tanti, soprattutto tra coloro che hanno finito i playoff 2020 a ottobre, non vedevano l’ora di fare qualche giorno di pausa in una stagione così intensa e probante.

Ad ogni modo, la giuria mista di giocatori-giornalisti-pubblico ha scelto i capitani delle due formazioni e i quintetti base che andranno in campo: a Est l’ha spuntata Durant, che sarà però assente per infortunio (al suo posto Booker), affiancato da Antetokounmpo, Embiid, Irving e Beal. A Ovest invece il capitano sarà per l’ottava volta Lebron James (meglio di lui solo Jordan, con nove), alla sua 17esima partecipazione (vicino alle 19 di Jabbar), che partirà in quintetto con Jokic, Leonard, Doncic, e C

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Il logo dell’All Star Game 2021 e dei giocatori di basket NBA in azione

Articoli correlati