Finale Coppa Africa Senegal–Algeria: occhi puntati su Mané e Mahrez

Senegal-Algeria decreterà la nazionale campione d’Africa 2019. Si tratta delle due nazionali probabilmente più forti viste in Egitto nelle ultime tre settimane. Il Senegal di Mané cerca il suo primo titolo continentale, mentre l’Algeria trascinata da Mahrez e Ounas proverà a replicare la vittoria del 1990. Koulibaly squalificato salterà la finale.

Senegal-Algeria, attesa una finalissima scoppiettante

Il logo della Coppa d’Africa 2019, il badge della federazione calcistica del Senegal, il badge della federazione calcistica dell’Algeria

Senegal e Algeria a caccia della gloria continentale.

La finale di Coppa d’Africa che andrà in scena questa sera alle 21 al Cairo International Stadium si preannuncia intensa e di alto livello tecnico e agonistico. Senegal-Algeria sarà una finale inedita per questa competizione: il Senegal non ha mai vinto e ha al suo attivo una finale persa nel 2002 contro il Camerun, mentre l’Algeria non sale sul trono d’Africa dal 1990 e ha fame di successo.

Le quote dei bookmaker ci parlano di una sfida equilibratissima, almeno sulla carta. Le due nazionali arrivate in finale sono probabilmente quelle che hanno mostrato il miglior calcio. Hanno entrambe un organico completo in ogni reparto, in una Coppa d’Africa che ha regalato sorprese, come il Madagascar o il Benin, e forti delusioni, rappresentate dalle eliminazioni dell’Egitto padrone di casa della stella Salah e del Marocco favorito della vigilia.

Il percorso delle due finaliste

Il Senegal del commissario tecnico Cissé arriva alla finale del Cairo senza aver mai subito reti dagli ottavi di finale in poi, avendo collezionato tre 1-0 di fila. Non bisogna farsi però ingannare dai pochi gol visti, dato che queste sfide hanno riservato colpi di scena e tante emozioni, tra le quali tre rigori sbagliati e due cartellini rossi. La semifinale con la Tunisia ha visto in particolare un penalty sbagliato per parte ed è stata decisa da un autogol di Bronn nei supplementari.

L’Algeria arriva in finale imbattuta e con più gol all’attivo rispetto ai rivali. È riuscita infatti a vincere tutte le partite sin qui disputate, con l’eccezione della sfida dei quarti con la Costa d’Avorio, vinta solo ai calci di rigore. La squadra guidata dal ct Belmadi è stata spesso in grado di segnare già nel primo tempo: occhio a questo dettaglio se amate le scommesse sulla prima frazione di gioco.

Senegal e Algeria si sono già scontrate nel corso di questa Coppa d’Africa. La sfida valida per la seconda giornata del Gruppo C ha visto prevalere per 1 a 0 la formazione nordafricana, grazie al gol di Belaili al 49’. Si tratta anche dell’unica rete subita dai Leoni nel corso della manifestazione.

I protagonisti da tenere d’occhio

Nelle fila delle due formazioni finaliste troviamo tante conoscenze del calcio europeo, a cominciare dal campione d’Europa in carica Sadio Mané. L’attaccante del Liverpool ha trascinato il Senegal fino alla finale grazie a 3 gol e un assist, nonostante i due rigori sbagliati nel corso della manifestazione. È in lotta per il titolo di capocannoniere del torneo, anche se il nigeriano Ighalo, con 5 marcature, pare difficilmente raggiungibile.

Con tre reti nella classifica dei cannonieri di questa Coppa d’Africa troviamo anche gli algerini Mahrez e Ounas. Il fantasista del Manchester City ha deciso allo scadere la semifinale con la Nigeria ed è tra le stelle più attese della partita di stasera. L’ala del Napoli si è invece messa in luce nel corso del torneo, facendo triplicare il valore del suo cartellino, per la gioia di De Laurentiis. Non andrà in scena purtroppo il derby partenopeo con il difensore senegalese Koulibaly, squalificato per un cartellino giallo rimediato a causa di un fallo di mano nel corso della semifinale.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati