Europa League: focus sul ritorno dei Quarti di finale

Giovedì sera l’Europa League 2018/19 decide le semifinaliste: occhi sul San Paolo, dove il Napoli cerca l’impresa contro un Arsenal avanti di due gol. Bella gara anche tra Eintracht Francoforte e Benfica, mentre Valencia e Chelsea hanno un piede nel prossimo turno, grazie alle vittorie di sette giorni fa contro Villareal e Slavia Praga.

Napoli, adesso bisogna mettercela tutta

Piotr Zielinski e il logo del Napoli, Granit Xhaka e il logo dell'Arsenal e il logo dell'Europa League

Al San Paolo il Napoli è chiamato all’impresa: bisogna recuperare due gol all’Arsenal per andare in Semifinale di EL.

La partita d’andata è stata un piccolo inferno, per il Napoli: soprattutto nel primo tempo, i ragazzi di Ancelotti hanno patito le sfuriate dei Gunners, capaci di portarsi avanti di due reti già dopo venti minuti. Più preoccupanti di tutto sono state le sbavature difensive, soprattutto di Mario Rui, una pecca che quest’anno i partenopei hanno peraltro palesato qualche volta anche in campionato. Entrambe le squadre nell’ultimo turno di campionato hanno vinto: gli azzurri sentenziando il Chievo e obbligandolo alla Serie B, i londinesi battendo di misura il Watford.

Per il Napoli si tratta comunque della prova della verità: fuori dalla Coppa Italia, staccatissimo da troppo tempo dalla Juve capolista in campionato, l’Europa League rappresenta l’obiettivo principale della stagione, per Milik e compagni. Chiaro che uscire, sebbene per mano di una delle favorite come l’Arsenal, sarebbe un fallimento, per il team di De Laurentiis. Anche per gli inglesi, però, l’Europa League è l’obiettivo stagionale: i Gunners puntano sull’esperienza e il magic touch di Unay Emery, l’allenatore che ha vinto 25 partite di EL nelle fasi a eliminazione diretta.

Chiave della partita sarà una maggiore concentrazione nel reparto arretrato, dove Koulibaly, autore di una doppietta contro il Chievo, dovrà tornare ad essere la roccia che è stato per quasi tutto il campionato. In avanti, Ancelotti è tentato di schierare insieme Milik, Mertens, Insigne e Callejon, per un assetto superoffensivo. Nell’Arsenal nessun cambio, con Özil ancora dietro alla coppia Lacazette-Aubameyang e Ramsey interno con licenza di attaccare. Passaggio del turno difficile per il Napoli, secondo i bookies: bet365 lo quota a 4.00, contro l’1.22 dell’Arsenal.

L’Eintracht in formato-rimonta e le altre squadre impegnate

Tra le altre tre partite che compongono i Quarti di finale, quella che stuzzica di più la fantasia degli appassionati è sicuramente la sfida tra Eintracht Francoforte e Benfica. I tedeschi, dopo aver eliminato l’Inter nel turno precedente, hanno perso 4-2 la sfida d’andata, molto a causa di quasi un’ora in inferiorità numerica, il resto per “colpa” del baby-prodigio Joao Felix, autore di una tripletta. Jović, Rebić e compagni adesso sono chiamati a una partita di grande intensità, sospinti dall’incredibile pubblico casalingo, per dare seguito a una campagna europea fin qui impeccabile. Occhio al Benfica, però, vecchia volpe del torneo.

Il Valencia ha messo una seria ipoteca sul passaggio del turno grazie al 3-1 dell’andata a Villareal, maturato con due reti nei minuti finali del match. Per la squadra del nostro Piccini, di Gameiro e Guedes sarà fondamentale mantenere i nervi saldi e amministrare un vantaggio che dà una certa tranquillità, dovendolo gestire in casa. Il Villareal non sembra in grado nemmeno per i bookmaker, di rovesciare la situazione: per bet365 il passaggio del turno dei Sottomarini Gialli è quotato addirittura a 21.00.

Anche per il Chelsea di Maurizio Sarri, la Semifinale non dovrebbe essere lontana: la vittoria a Praga di sette giorni fa, grazie al gol di Marcos Alonso, ha gettato basi piuttosto solide per il passaggio del turno. Attenzione, però, perché il clima nello spogliatoio dei Blues è tutt’altro che tranquillo, e lo Slavia potrebbe giocare con il coltello tra i denti, non avendo tutto sommato nulla da perdere e avendo già guadagnato lo status di squadra-rivelazione del torneo.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati