Coppa Italia 2020/21: quarti al cardiopalma con Inter – Milan

Tra oggi e giovedì, largo ai quarti di finale della Coppa Italia 2020/21. Si parte con un gustosissimo Inter – Milan, con le milanesi reduci dalle delusioni di campionato e in cerca di riscatto. Domani, promette spettacolo Atalanta – Lazio, mentre la Spal proverà a fermare la Juve. Giovedì, Napoli – Spezia ad alta tensione.

Inter – Milan: luci a San Siro, ancora una volta

I loghi di Inter, Milan e Coppa Italia

Un Superderby della Madonnina inaugura i quarti della Coppa Italia 2020/21.

Quello in programma questa sera alle 20.45 sarà il derby della Madonnina numero 25, in Coppa Italia. 10-7 per i rossoneri, il bilancio fin qui. Curiosamente, gli ultimi cinque hanno tutti coinciso con i quarti di finale, e l’ultimo è stato nel 2017, deciso da una zampata di Cutrone per il Milan nei tempi supplementari.

Numeri a parte, però, sarà per entrambe soprattutto l’occasione di riscatto: per l’Inter dopo il deludente pareggio in campionato contro l’Udinese, con la chance mancata di raggiungere la vetta della classifica. Per il Diavolo, dopo esser stato fragorosamente fermato dall’Atalanta (3-0) rischiando di perdere il primato proprio a vantaggio dei cugini. Per entrambe, insomma, la necessità di mandare un segnale forte: alle rivali, certo, ma anche e soprattutto a se stesse. Nel turno precedente, vittoria sofferta per entrambe: l’Inter ha piegato 2-1 la Fiorentina ai supplementari, mentre il Milan ha avuto bisogno dei rigori per piegare il Torino.

Per quanto riguarda le formazioni, entrambi i mister pensano a un po’ di turnover, visti gli impegni ravvicinatissimi di questa stagione. Conte si affiderà ad Handanovic in porta, con Skriniar e De Vrij in difesa, cui potrebbe affiancarsi Kolarov al posto di Bastoni. Cambi anche a centrocampo: gli esterni saranno Darmian e Perisic, mentre in mezzo ci sarà Gagliardini con Barella e Brozovic. In avanti, Lukaku sarà affiancato da Sanchez, mentre in panchina si rivedrà Vecino.

Tra i rossoneri, vedremo Tatarusanu in porta (e non solo a causa della squalifica di Donnarumma), mentre in difesa, tra turnover e riposo, troveremo Dalot con gli insostituibili Kjaer, Romagnoli e Hernandez. In mediana, sarà Meité e non Tonali ad affiancare Kessie, con Saelemaekers, Diaz e Leao alle spalle di Ibrahimovic e Mandzukic pronto a subentrare. Eurobet quota la vittoria nerazzurra a 2.05, quella rossonera a 3.45.

Atalanta – Lazio, a tutto spettacolo

Mercoledì saranno due le partite in programma, con Atalanta – Lazio che darà il via alle danze alle 17.45. Nel turno precedente, entrambe non hanno fatto troppa fatica per superare rispettivamente Cagliari (3-1) e Parma (2-1 più sofferto in rimonta), ed entrambe sono reduci da un momento molto positivo in campionato, con la Dea che ha battuto il Milan per 3-0 e i biancocelesti vincenti 2-1 sul Sassuolo.

Niente ci fa pensare che non sarà una partita vivace e all’insegna del gol. Secondo Eurobet, la vittoria bergamasca è a 1.88, quella laziale a 3.70. Vediamo le formazioni che scenderanno in campo agli ordini del signor Pairetto. Per gli orobici, turnover mirato: davanti a Gollini ci saranno Toloi, Palomino e Djimsiti. A centrocampo, Pessina e Freuler in mezzo con Maehle e Gosens esterni. Davanti, Malinovskyi e Miranchuk a innescare Muriel.

Nella Lazio, si rivede Strakosha tra i pali, protetto da Patric, Hoedt e Acerbi. In mezzo, Milinkovic Savic con Escalante e Akpa-Akpro, con Lazzari e il redivivo Lulic sulle fasce. Davanti, Muriqi con Caicedo (Immobile e Correa entreranno solo se necessario).

Juventus – Spal, Davide contro Golia

Sempre domani, ma alle 20.45, scendono in campo i Campioni d’Italia contro l’unica formazione di Serie B rimasta in lizza. L’esito della partita sembra scontato (Eurobet quota a 15.00 la vittoria della Spal e solo a 1.18 quella bianconera), ma il calcio non è una scienza esatta e la Coppa Italia ha regalato sorprese anche nel turno precedente.

Pirlo dovrebbe scegliere un robusto turnover e dare spazio ai giovani, con l’eccezione di Buffon tra i pali. In difesa, vedremo probabilmente Demiral, De Ligt e il romeno Dragusin. A centrocampo, in mezzo ci saranno McKennie, Arthur e Rabiot, con il giovanissimo Di Pardo a destra e Bernardeschi a sinistra. In avanti, Morata insieme a Kulusevski.

La Spal di Marino proporrà invece, visto il prestigio della gara, l’undici migliore a disposizione. Biancazzurri ferraresi schierati con il 3-5-2 formato da Berisha in porta, Tomovic, Vicari e Ranieri in difesa; a centrocampo, Missiroli, Valoti e Esposito in mediana, con Strefezza e Sala esterni. Davanti, l’esperienza di Floccari e Paloschi.

Napoli – Spezia: liguri a caccia di un nuovo colpaccio

I loghi di Spezia, Napoli e Coppa Italia

Dopo aver eliminato la Roma, lo Spezia cerca il colpaccio-bis contro il Napoli.

Dopo l’incredibile vittoria nel turno precedente contro la Roma, lo Spezia è la vera mina vagante della Coppa Italia 2020/21, e del resto anche in campionato gli uomini di Italiano, all’esordio assoluto in A, stanno ben figurando, nonostante la sconfitta nella “rivincita” contro i giallorossi dell’ultimo turno. Il Napoli, invece, è reduce dalla netta debacle contro il Verona, che ha addirittura iniziato a far scricchiolare la panchina di Gattuso.

Appuntamento da non sbagliare, dunque, per i partenopei, chiamati giovedì sera alle 21.00 a una prova di carattere, considerando anche che sono i detentori del torneo e che già nel turno precedente la vittoria contro l’Empoli (3-2) è stata più sofferta del dovuto. I liguri invece possono, giustamente, sognare le semifinali e impreziosire ancora di più una stagione fin qui decisamente eccellente.

Gattuso rilancerà dall’inizio Osimhen in attacco, con Mertens che avrà invece un turno di riposo. In campo vedremo Meret in porta, con Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly e Hysaj a comporre il quartetto difensivo. Zielinski, Demme e Bakayoko avranno le chiavi del centrocampo, mentre Lozano, Osimhen e Insigne saranno gli attaccanti.

Nello Spezia, Italiano sceglierà un 4-3-3 a specchio di quello campano. Un po’ a causa delle tante assenze, un po’ per il prestigio della partita, non ci sarà molto turnover tra i bianconeri: vedremo Provedel in porta, con Ismajli, Terzi, Chabot e Marchizza in difesa. I tre in mezzo saranno Estevez, Agoume e Pobega, mentre davanti Gyasi e Agudelo affiancheranno Galabinov, al rientro dal 1′. Per i bookie non c’è storia: Eurobet quota 1.30 la vittoria del Napoli e 9.00 quella dei bianconeri.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
I loghi di Inter, Milan e Coppa Italia

Articoli correlati