Champions League 2019/20: le prime 4 gare d’andata degli ottavi

Finalmente ritorna la Champions League 2019/20 dopo la pausa invernale. Tra martedì e mercoledì le prime quattro partite di andata degli ottavi di finale. È il momento dell’Atalanta, che a San Siro se la vedrà contro il Valencia. Super sfide anche tra Atletico Madrid e Liverpool e Borussia Dortmund e PSG. Il Tottenham riceve il Lipsia.

Atalanta – Valencia: forza Dea, continua a farci sognare

I loghi di Atalanta, Valencia e Champions League

Riparte il sogno europeo dell’Atalanta: per la Dea gli ottavi sono contro il Valencia.

Delle tre italiane impegnate negli ottavi di finale della Champions League 2019/20, Atalanta, Juventus e Napoli, sarà la squadra bergamasca a scendere in campo per prima: la Dea sarà impegnata infatti mercoledì sera alle 21.00 sul campo di San Siro contro gli spagnoli del Valencia. L’urna è stata benevola con i nerazzurri, che hanno evitato squadre ben più temibili: la sfida con gli spagnoli è decisamente equilibrata e la banda-Gasperini, che tanto bene sta facendo in Serie A, può legittimamente sperare di giocarsela in pieno per accedere ai quarti.

Nel weekend, gli orobici hanno ancora una volta vinto in rimonta: questa volta è stata la Roma la vittima di Ilicic e compagni, che dopo essere andati sotto per un erroraccio di Palomino che ha innescato Dzeko, hanno ripreso il match con una zampata dello stesso difensore brasiliano per poi vincerlo con una prodezza di Pasalic. Il Valencia è invece stato protagonista di un emozionante 2-2 interno contro l’Atletico Madrid, in cui è andata a segno anche la vecchia conoscenza interista Kondogbia.

Tra Atalanta e Valencia sarà la prima sfida in assoluto (per la Dea è anche il primo confronto ufficiale di sempre con una spagnola). I nerazzurri sono la prima debuttante in Champions League ad arrivare alla fase ad eliminazione diretta dopo il Leicester nel 2016/17. Il Valencia in trasferta contro le italiane non va benissimo: ha vinto solo una volta con la Roma nel 2002/03. Per la sfida di mercoledì, nella squadra di Celades López occhio a Florenzi, Guedes e Soler. I bergamaschi schiereranno l’assetto migliore, con il trio delle meraviglie Gomez-Zapata-Ilicic davanti, Gosens e Castagne sulle fasce, De Roon e Pasalic in mezzo e Toloi, Djimsiti e Palomino in difesa. Malinovskyi e Muriel rincalzi di lusso a partita in corso.

Le altre partite: tra Atletico e Liverpool garra e spettacolo

I loghi di Atletico Madrid, Liverpool e Champions League

Sfida stellare per l’Atletico Madrid contro il Liverpool.

La Champions League 2019/20 giunge agli ottavi di finale, e davvero non si scherza più. Nelle altre tre partite in programma questa settimana ci saranno sfide stellari, a cominciare dalle due partite di questa sera alle 21.00. Atletico Madrid – Liverpool è la sfida tra due filosofie calcistiche opposte, la versione “2.0” del calcio all’italiana di Simeone e il gegenpressing unito alla velocità di Klopp. Il Liverpool, campione in carica, è favorito, ma al Wanda Metropolitano l’Atletico è un osso duro per chiunque. Gli inglesi stanno letteralmente dominando la Premier League, mentre i Colchoneros sono quarti a pari punti (40) con il Siviglia nella Liga, ma a distanza quasi siderale dalla capolista Real Madrid: il “Cholo” farà sputare sangue ai suoi in coppa.

Borussia Dortmund – Paris Saint-Germain sarà una sfida decisamente suggestiva. I parigini hanno dominato il loro girone conquistando il primo posto, e in Ligue 1 veleggiano quasi indisturbati (10 punti di vantaggio sull’Olympique Marsiglia) verso l’ennesimo titolo, anche se nel weekend sono stati protagonisti di un rocambolesco 4-4 contro l’Amiens. I tedeschi, che in Bundesliga, dove sono terzi, hanno passeggiato venerdì sera con l’Eintracht Francoforte, hanno strappato il secondo posto in CL all’Inter nel girone di ferro contro il Barcellona. Sarà una sfida tra grandi attaccanti, con Icardi e Neymar contro Sancho e la giovane sensazione Håland.

Tottenham – Lipsia è, sulla carta, l’ottavo meno “nobile”, ma offre comunque moltissimi spunti. Gli Spurs, rivitalizzati dalla cura-Mourinho, sono risaliti in Premier League fino al quinto posto, mentre il Lipsia sta contendendo al Bayern Monaco il titolo di campione di Germania. Gli inglesi, finalisti l’anno scorso, sperano nella partita di andata di indirizzare subito la qualificazione nei binari giusti, ma il veloce e moderno Lipsia di Nagelmann, che in avanti conta sull’ariete Werner, sul giovane talento Olmo e sull’ex romanista Schick, vuole continuare a sorprendere.

Ricomincia anche l’Europa League: protagoniste Inter e Roma

Giovedì sera riparte anche l’Europa League. Nella “sorella minore” della Champions saranno due, le squadre italiane impegnate. Comincia l’Inter alle 19.00. I nerazzurri, reduci dalla sconfitta nel big match contro la Lazio di domenica, saranno impegnati nella mai scontata trasferta bulgara contro il Ludogorets, club egemone nel suo Paese e da anni abituato a bazzicare l’atmosfera di questo torneo. Alle 21.00, invece, la Roma vuole uscire dalla crisi di risultati e gioco dell’ultimo periodo in campionato (3 ko e un pareggio nelle ultime cinque giornate) approfittando di un turno sulla carta non insormontabile contro i belgi del Gent, i “Buffalo’s” (così chiamati per la visita in città di Buffalo Bill nei primi anni del XX secolo).

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
I loghi di Atalanta, Valencia e Champions League

Articoli correlati