Calciomercato sessione invernale 2019: tutti i colpi ufficiali

Si è conclusa ufficialmente alle 20 di giovedì 31 gennaio la finestra invernale del calciomercato 2019. Da Luis Muriel alla Fiorentina per arrivare a Paquetà e Piatek al Milan, vediamo insieme i colpi più importanti messi a segno dalle squadre di Serie A.

Luis Muriel e il logo della Fiorentina

Tutti I colpi top della sessione invernale di calciomercato 2019.

I colpi più eclatanti: Muriel, Piatek e Paquetà

Se la finestra invernale di calciomercato viene chiamata anche “mercato di riparazione”, un motivo c’è. Anche in questa sessione del 2019 a muoversi sono state soprattutto le squadre deluse dal girone d’andata del campionato o quelle che avevano disperato bisogno di rattoppare un reparto troppo carente.

Tra queste ultime spicca il caso eclatante della Fiorentina. L’arrivo del colombiano Luis Muriel dal Siviglia (prestito oneroso da 2 milioni con diritto di riscatto fissato a 15) ha in un colpo solo colmato le lacune in fase realizzativa dei gigliati, come dimostrano le ultime di campionato contro Samp e Chievo e il 7-1 rifilato alla Roma in Coppa Italia. I viola hanno piazzato, proprio nell’ultimo giorno disponibile, anche il colpo Rasmussen dall’Empoli (7,5 milioni, arriverà a fine stagione).

Tra le squadre più attive di questa sessione non sorprende di trovare il Milan. Era atteso da mesi il colpo Ibrahimovic, ma l’arrivo dell’ad Gazidis dall’Arsenal ha bloccato tutto. Si è invece concretizzato già prima dell’inizio delle operazioni il 3 gennaio l’arrivo del fantasista Lucas Paquetà dal Flamengo, per una cifra vicina ai 35 milioni di euro. Valzer di prime punte in attacco: per Higuain che parte destinazione Chelsea, arriva Krzysztof Piątek dal Genoa. Operazione da 35 milioni pagati subito. In prospettiva, interessante l’arrivo del terzino classe 2000 Abanda dal Monaco.

Krzysztof Piątek e il logo del Milan

Calciomercato 2019: tutti gli altri colpi top

Un colpo a testa per altre tre big del campionato. L’Inter ha portato a Milano il terzino Cédric Soares, nazionale portoghese: 500 mila euro al Southampton per il prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 11 milioni, necessari per rimpiazzare l’infortunato Vrsaljko. Cavallo di ritorno per la Juventus: dalla Lazio arriva infatti in prestito Caceres. Anche i biancocelesti hanno firmato un colpo. Si tratta del centrocampista ex Verona Romulo, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Genoa.

Le genovesi si sono mosse soprattutto per sistemare il reparto offensivo. Il Genoa ha sostituito Piątek con l’interessante arrivo del paraguaiano Antonio Sanabria dal Betis in prestito con diritto di riscatto. Ritorno all’ovile invece per Manolo Gabbiadini, che cerca di rilanciare la sua carriera alla Sampdoria dove bene aveva fatto in passato.

Anche tra le squadre della parte bassa della classifica si sono registrati movimenti importanti. Il Cagliari, in particolare, è riuscito a portare in Sardegna negli ultimi giorni utili Birsa e Cacciatore dal Chievo, Thereau dalla Fiorentina e Luca Pellegrini dalla Roma. Molto attivo anche il Parma, che ha rinforzato il centrocampo con l’arrivo di Kucka dal Trabzonspor e Machin dal Pescara. L’Udinese ha portato in Friuli Okaka, mentre il Frosinone ha coperto la porta con l’acquisto di Viviano. Infine, il Bologna prova a invertire la rotta della gestione Inzaghi con gli arrivi di Soriano, Sansone e Lyanco.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati