Scommesse e giochi, ADM pubblica il Libro Blu relativo al 2018

È stato pubblicato dall’Agenzia Dogane e Monopoli il Libro Blu 2018, che documenta lo status per il settore giochi e scommesse nel nostro Paese. Rispetto al 2017, in calo la spesa complessiva, mentre è in aumento la tassazione. Le note positive arrivano soprattutto dal settore scommesse sportive, che mantiene un trend in crescita.

I dati contenuti nel Libro Blu

Un uomo esulta davanti a una partita di calcio in tv e il logo di ADM

ADM pubblica il Libro Blu 2018, con il report annuale su giochi e scommesse.

Il Libro Blu pubblicato annualmente dall’Agenzia Dogane e Monopoli è un documento di fondamentale importanza per il mondo del betting, perché restituisce lo stato dell’arte del settore per quanto riguarda l’anno precedente. I numeri in esso contenuti sono spunto di riflessione tanto per gli organismi di controllo che per il mondo della politica che, naturalmente, per tutti gli addetti ai lavori del comparto. Queste le cifre più importanti che emergono dal report.

Nel 2018 gli italiani hanno speso 18.9 miliardi di euro per tentare la fortuna. Il dato è in calo del 2% rispetto all’anno precedente, e la ragione è dovuta principalmente alle perdite di slot e videolottery che, sebbene siano ancora il traino più importante dell’intero settore (circa il 62% del totale) hanno tuttavia perso più di 5 punti percentuali rispetto all’anno precedente. L’altro dato notevole è che su questi quasi 19 miliardi, il 55.2% (10.4 miliardi) è finito nelle casse dello Stato sotto forma di introiti erariali, cui vanno aggiunte le imposte versate da concessionari, gestori ed esercenti, aumentate a loro volta nel 2018.

I segnali positivi? Dal mondo delle scommesse sportive

Nonostante complessivamente il “giro” di giochi e scommesse faccia registrare un segno negativo, ci sono note molto positive che arrivano dal comparto delle scommesse sportive. Puntare su calcio, tennis e basket nel 2018 ha garantito 1.4 miliardi di euro di spesa, con un aumento rispetto all’anno prima addirittura del 10.4% che conferma un trend positivo in corso da tre anni. Molto del merito di questo dato va cercato nel fatto che nel 2018 si sono svolti i Mondiali di calcio, che hanno garantito una impennata nel volume di scommesse. Nello specifico, notevole la crescita del betting exchange (+33.3%) e anche delle scommesse virtuali, cresciute del 14.1%.

Andando ad analizzare i dati a livello regionale, troviamo che il podio delle regioni più amanti delle giocate conferma quello del 2017: al primo posto la Campania (195 milioni di euro di spesa, più 6.5% rispetto all’anno precedente), seguita da Lombardia (99 milioni di €) e Puglia (93 milioni di euro). Tutte le regioni hanno fatto segnare una crescita nella spesa. Sarà interessante notare se il Decreto Dignità, che nel 2019 troverà piena applicazione, avrà influssi più o meno positivi sulla spesa.

Controlli e accertamenti contro il gioco illegale

Il Libro Blu conteggia anche gli interventi sanzionatori dell’ADM contro operatori di gioco illegali. A tal proposito, nel 2018 sono stati inibiti 1.042 siti web irregolari (contro i 428 del 2013). Sono stati eseguiti 2.986 accertamenti su tutto il territorio nazionale, il 50% dei quali in Lazio e Sicilia, mentre in Veneto e Trentino Alto Adige sono stati solo 7. In Lazio sono state comminate sanzioni tributarie per 43 milioni di euro, mentre la regione più virtuosa sono le Marche, con solo 77.000€ di sanzione comminata.

Putroppo, è nelle scommesse che emerge la maggiore concentrazione di illegalità: sono stati controllati quasi 3.400 esercizi e sono state applicate sanzioni per circa 54 milioni di euro, con 115 soggetti denunciati all’autorità tributaria. Lo sforzo contro le infiltrazioni malavitose e le pratiche di betting illegale è stato sottolineato da Roberto Fanelli, responsabile Giochi di ADM:

La priorità dell’Agenzia Dogane e Monopoli è il contrasto al gioco illecito, perché esso danneggia sia l’Erario, sia gli operatori corretti, sia i giocatori, che senza controlli non sono tutelati.Roberto Fanelli, Direttore Giochi, ADM

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati