KSA avvia una consultazione per combattere la dipendenza da gioco

La Kansspelautoriteit (KSA), ovvero l’autorità di regolamentazione del gioco d’azzardo dei Paesi Bassi, ha deciso di lanciare una consultazione per la raccolta di informazioni su come ottenere i dati degli operatori e come interpretarli. Lo scopo: combattere la dipendenza dal gioco.

Raccogliere dati e prevenire la dipendenza

Giochi da casinò, con logo Kansspelautoriteit e bandiera olandese.

La KSA avvia un programma per riconoscere fin da subito i comportamenti dannosi legati al gioco d’azzardo.

La KSA ha chiesto alle parti interessate di rispondere alle sue proposte su come sarà condotta la ricerca. Il fine è quello di riconoscere precocemente i comportamenti di gioco rischiosi dei giocatori e intervenire prima che la situazione si possa aggravare. Ciò coincide con il lancio del gioco d’azzardo online nei Paesi Bassi, avvenuto lo scorso 1° di ottobre.

Una delle proposte vedrebbe gli operatori chiamati a fornire i dati a un istituto di ricerca, rispondendo entro 28 giorni dall’invio della richiesta. Il titolare della licenza deve assicurarsi che i set di dati inviati siano anonimi e non possano essere ricondotti a nessun singolo giocatore. Questo per garantire ad ognuno la massima riservatezza, nel rispetto delle norme vigenti.

I moduli includono domande relative alla dipendenza dal gioco, un piano di ricerca e una descrizione del modo in cui verranno pubblicati i risultati. I dati dei vari report verranno usati per una gestione del sistema di autoesclusione CRUKS ottimizzata e per la ricerca scientifica. In tal modo, le agenzie sanitarie potranno offrire un maggiore aiuto nella prevenzione dei problemi legati al gioco d’azzardo.

Fondo per la prevenzione delle dipendenze

In una recente dichiarazione, la KSA ha affermato che è importante che tutti i risultati della ricerca siano pubblicati in un archivio aperto. Ha aggiunto, inoltre, che è altresì fondamentale che tutti i database richiesti vengano analizzati e i risultati pubblicati indipendentemente dell’esito. È per questo motivo che è stato istituito il “Fondo per la prevenzione delle dipendenze” (VPF).

Il Fondo per la prevenzione delle dipendenze aiuterà KSA a raggiungere 3 obiettivi primari: fornire un trattamento anonimo, migliorare la ricerca sulla dipendenza dal gioco e istituire uno “Sportello nazionale” centralizzato per aiutare e dare consigli a tutti i giocatori d’azzardo problematici e alle famiglie.

Nel frattempo, l’istituto ZonMW per l’assistenza sociale olandese, ricoprirà il ruolo di agenzia di ricerca principale sui danni e sulla dipendenza. Svolgerà una supervisione indipendente sull’interpretazione dei dati raccolti degli operatori e del mercato, al fine di salvaguardare la società dagli aspetti negativi causati dal gioco d’azzardo.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Giochi da casinò, con logo Kansspelautoriteit e bandiera olandese.

Articoli correlati