Concessioni scommesse: al vaglio due ipotesi di proroga

Scadrà il 31 dicembre prossimo la proroga per le concessioni delle licenze relative alle scommesse sportive, proroga inserita nella legge di Bilancio del 2017. Al momento sono due le ipotesi per quanto riguarda la ridefinizione delle concessioni a partire dal prossimo anno, secondo quanto appreso da Agimeg attraverso fonti istituzionali.

Concessioni scommesse: due ipotesi di proroga

Due mani reggono nella destra uno smartphone collegato al sito di un bookmaker online e nella sinistra una carta di credito. Sopra, la scritta Concessioni scommesse

Ipotesi di proroga per le concessioni delle licenze delle scommesse sportive. ©shutterstock.com

La prima delle due strade percorribili per la definizione delle concessioni delle licenze per il gioco fisico è quella di una proroga “corta”, della durata di un anno. Entro questo lasso di tempo dovrebbe infatti attivarsi il meccanismo che porterebbe alla gara per l’assegnazione delle nuove concessioni. Si tratterebbe dunque di un rinnovo delle concessioni esistenti, come di fatto già avvenuto lo scorso anno.

La seconda ipotesi contempla invece la probabilità di una proroga “di allineamento”, ben più lunga. Questa strada presenterebbe però diverse problematiche da affrontare per permettere l’allineamento delle scadenze di tutte le concessioni al 2021.

Per il momento il Governo non sembra dunque intenzionato ad indire una nuova gara per il rinnovo dei titoli, a causa anche di diversi problemi normativi nei vari territori. La mancata gara porterà inevitabilmente alla perdita di ingenti introiti per le casse dello Stato. Tuttavia, ancora nulla è effettivamente deciso e le cose potrebbero cambiare nell’immediato futuro.

Concessioni gioco online: la situazione

È entrata invece nelle fasi finali la procedura di verifica delle richieste di licenze per il gioco e le scommesse online da parte dell’Agenzia Dogane e Monopoli. Secondo quanto confermato da fonti istituzionali, una volta completata tale procedura di controllo della documentazione dei richiedenti, le licenze saranno assegnate, verosimilmente prima delle prossime festività natalizie. Una volta assegnate le nuove concessioni, queste saranno valide fino al 31 dicembre 2022.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati