Calvi (GLMS): per il mercato USA è fondamentale l’integrità

Si è tenuta tra il 18 e il 21 settembre a Londra, la conferenza “Betting on Sports”. Tra le tante figure di spicco del settore scommesse presenti all’evento anche Ludovico Calvi, presidente del Global Lottery Monitoring System.

L’intervento di Calvi (GLMS): integrità fondamentale per il mercato USA

Il panel di Betting on Sports con Ludovico Calvi, presidente di GLMS, e il logo della manifestazione

L’intervento di Ludovico Calvi, presidente GLMS, al Betting on Sports 2018. ©shutterstock.com

Calvi ha parlato mercoledì 19 settembre all’interno del panel “Holding Integrity”, sull’integrità nello sport, con particolare attenzione al mercato statunitense. Negli Usa di recente la Corte Suprema ha abrogato il PASPA, dando di fatto il via alla legalizzazione delle scommesse sportive sul suolo americano.

Il presidente di GLMS ha accolto nuovamente questa decisione, che consentirà agli usa di stabilire un mercato di scommesse legali e combattere le attività illecite. L’intento originale del PASPA di abolire le scommesse sportive era quello di preservare l’integrità degli sport, ma il provvedimento ha ottenuto l’effetto opposto, alimentando un corposo mercato di scommesse clandestine.

Calvi ha messo in evidenza l’importanza della creazione di un ambiente di mercato sostenibile in ogni stato USA, con linee guida chiare e precise in grado di garantire un alto livello di integrità e prevenire il match-fixing. Occorre inoltre fare un lavoro di qualità per creare un regime fiscale sostenibile, consentendo alle scommesse legali di competere con il mercato illegale.

Secondo Calvi i modelli di scommesse sportive devono essere monitorati e analizzati efficacemente a livello locale e globale e condivisi con le principali parti interessate. Un sistema di monitoraggio come GLMS può dunque rivestire un ruolo chiave a tale proposito.

Le linee guida di GLMS

Le linee guida strategiche GLMS si basano sulla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla manipolazione delle competizioni sportive, creata per combattere la manipolazione delle competizioni sportive a livello mondiale.

Secondo Calvi,

La Convenzione è lo strumento giuridico internazionale più completo disponibile contro ogni tipo di manipolazione delle competizioni sportive, essendo un insieme completo di disposizioni che coprono tutte le questioni chiave: istruzione e prevenzione, condivisione di informazioni, disposizioni penali, disposizioni sui conflitti di interessi, regolamento sulle scommesse sportive (anche contro le scommesse sportive illegali), riciclaggio di denaro sporco, frode, corruzione, cooperazione giudiziaria transfrontaliera, protezione dei dati e diritti umani.Ludovico Calvi, presidente di GLMS

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati