William Hill in prima linea per supportare progetti sociali

I contributi positivi alla società sono guidati dalle persone che operano in William Hill. Entusiasmo e supporto sono alla base dei programmi comunitari dell’impresa, poiché coinvolgere la comunità significa riflettere i valori aziendali.

L’impegno di William Hill Foundation

Persona che scommette, logo William Hill.

William Hill: contributo positivo alla società.

La partnership “Support Within Sport”, è un servizio che supporta i 42 club dei campionati della Premiership scozzese e i 16 club della Premier League scozzese donne. Support Within Sport offre una consulenza per persone che presentano una salute mentale instabile e un parere preventivo da parte di un dottore, esperto soprattutto nella medicina sportiva.

William Hill Foundation, inoltre, ha stretto un accordo triennale con l’Alzheimer’s Society. Attiva dal 2020, questa partnership si concentra su una maggiore comprensione e consapevolezza della demenza. William Hill sostiene la società tramite la raccolta di fondi e il lancio del modulo e-learning “Dementia Friends”, disponibile per tutti i dipendenti dell’azienda.

Anche Raising Futures viene sostenuto dalla William Hill Foundation, come parte dell’eredità dell’impegno quinquennale in Project Africa. Raising Futures è un’organizzazione benefica keniota che sviluppa opportunità e competenze per i giovani keniani. L’impegno del bookmaker ha contribuito a offrire formazione in materia di sicurezza e salute e centri di formazione professionale essenziali per gestire al meglio l’impatto che la pandemia da Covid-19 ha avuto sul paese.

L’impegno di William Hill International

L’hub internazionale di William Hill International ha sede a Malta. Il paese, per via delle restrizioni dovute alla pandemia, ha vissuto un periodo molto difficile, soprattutto a livello economico, visto che le entrate si basano principalmente sul turismo . William Hill International ha dunque sostenuto Foodbank Lifeline Malta. Si tratta di una ONG (organizzazione senza scopo di lucro), che supporta le comunità locali bisognose.

Non solo, William Hill si è impegnata a diventare un’azienda a zero emissioni. La società è passata alla Renewable Energy Guarantees of Origin (REGO) con sede nel Regno Unito, nell’ottobre del 2020, per ridurre in maniera importante l’impronta di carbonio. Ciò significa la possibilità di avere un impatto a emissioni zero per l’elettricità, facendo seguito agli standard aziendali richiesti dal protocollo Greenhouse Gas (GHG).

Infine, il bookmaker nel 2020 ha pagato al Regno Unito circa 292 milioni di sterline. Il Gruppo, per conto dei governi, ha riscosso le tasse per il contributo fiscale del 2020 per un totale di quasi 356 milioni di sterline. Inoltre, al governo inglese, sono anche stati rimborsati i fondi del Job Retention Scheme per il Coronavirus, per un totale di 24,5 milioni di sterline.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
Persona che scommette, logo William Hill.

Articoli correlati