William Hill, cambio ai vertici: la nomina di Patrick Jonker

Novità importante nei quadri dirigenziali di William Hill: il colosso del betting britannico avrà da marzo una nuova figura a ricoprire il prestigioso incarico di Managing Director per il comparto internazionale. Si tratta di Patrick Jonker, già Country Manager del gruppo Betsson. Il suo compito sarà la costruzione di un nuovo modello di business internazionale.

Patrick Jonker, da Betsson a William Hill

Un computer portatile con il logo di William Hill posato sulla scrivania di un ufficio

William Hill nomina Patrick Jonker, ex Country Manager di Betsson, a nuovo Managing Director.

Quando i maggiori operatori del settore del betting online nominano nuove figure ai posti di comando, magari provenienti da un gruppo concorrente, l’effetto non è poi così diverso da quello del trasferimento di un grande campione da una squadra di calcio alla sua più agguerrita rivale: gli addetti ai lavori si lanciano in congetture ed ipotesi sul valore aggiunto e i cambiamenti di strategia che i nuovi innesti potranno portare, e sul significato che i nuovi profili inseriti nell’organigramma rivestiranno per le scelte future dei vari bookies.

È di notevole rilevanza, quindi, almeno per il mondo del betting, la notizia del passaggio di Patrick Jonker, ex Country Manager del gruppo Betsson, a William Hill. Per conto del colosso inglese delle scommesse Jonker ricoprirà la carica di Managing Director (MD) per il mercato internazionale, compreso quindi quello italiano. Prima di occuparsi di scommesse sportive e casinò online a Betsson, Jonker aveva prestato servizio presso l’agenzia di global media Initiative.

Jonker, che inizierà a essere operativo con il bookie britannico il prossimo 18 marzo, dirigerà le operazioni da Malta, località dove William Hill sta dislocando tutte le operazioni internazionali in seguito all’accordo di acquisizione di MRG, parent company di Mr Green, cui all’inizio di questo mese è stato dato il via libera da parte di tutte le autorità competenti.

I compiti e gli obiettivi del nuovo MD di William Hill

Patrick Jonker risponderà delle sue mansioni direttamente a Ulrik Bengtsson, da circa un anno Chief Digital Officer di William Hill e a sua volta proveniente da Betsson, per tutto quanto riguarda il suo incarico.

Il nuovo MD del gruppo inglese verrà fornito di piena responsabilità per quanto concerne il complesso del business digitale del sito scommesse, e il suo obiettivo principale, una volta che l’acquisizione di MRG verrà completata in ogni suo step, sarà quello di costruire un modello di business online diversificato a livello internazionale.

Il rimescolamento di ruoli e posizioni dovuto all’acquisizione di MRG da parte di William Hill e allo spostamento della sede operativa da Gibilterra a Malta sta causando un certo bailamme a livello di quadri dirigenziali: alcuni profili legati a competenze internazionali sono infatti a rischio di eccedenza. Si parla di più di 100 dipendenti, di medio-alto profilo, che vedono la loro posizione a rischio. In questo senso è da leggere anche la clamorosa fuoriuscita, avvenuta a inizio gennaio, dal bookmaker britannico di Itai Hadas, direttore del comparto omni-channel, quello legato all’integrazione delle possibilità di giocata tra online, agenzia fisica e telefono.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati