Svezia: al via il mercato regolamentato del gioco online

A partire dal 1 gennaio 2019 ha ufficialmente aperto la sua attività in Svezia il mercato regolamentato del gioco online. Secondo l’ente regolatore del gioco d’azzardo nel Paese, il Lotteriinspektionen, sono ben 60 le compagnie che hanno ottenuto la licenza per offrire i propri giochi via internet.

Gioco online in Svezia: in campo nuovi operatori e colossi del betting

Uno scommettitore che piazza una scommessa al computer e la bandiera della Svezia

La Svezia apre le porte al gioco online regolamentato.

Con l’avvio ufficiale del mercato online sono diversi gli operatori che hanno lanciato i propri servizi nel Paese scandinavo. Le ultime società ad aver ottenuto la licenza sono AhaWorld, White Hat Gaming e Hero Gaming, che hanno ricevuto l’ok lo scorso 27 dicembre, portando così il numero di società coinvolte nel neonato mercato online svedese a 60 (55 saranno presenti esclusivamente online).

In campo anche colossi del betting mondiale come GVC, dal 2018 proprietaria anche di Ladbrokes-Coral, che, con la nuova regolamentazione, ha ampliato il suo pacchetto di prodotti. Shay Segev, Chief Operating Officer di GVC Holdings, ha infatti annunciato il lancio dei siti “bwin.se” e “partypoker.se”, facenti capo rispettivamente ai prestigiosi marchi bwin e PartyPoker appartenenti al gruppo britannico.

Gambling online: i margini di prelievo e misure contro il gioco patologico

Come detto in precedenza, le licenze rilasciate dall’ente regolatore svedese saranno valide per la raccolta di gioco autorizzata a partire dal 1 gennaio 2019. Il prelievo è fissato al 18%, mentre la tassa d’ingresso ammonta a 400mila corone (circa 38mila euro). Questa tassa sale invece a 700mila corone qualora la licenza comprenda scommesse e tutti gli altri tipi di gioco online.

Nella nuova regolamentazione del gioco online sono inoltre previste misure specifiche per l’identificazione e l’auto-esclusione dei giocatori a rischio, strumento riformato di recente in Italia con successo. Altre misure a contrasto del gioco patologico previste sono la trasmissione di avvisi relativi ad eventuali eccessi nelle puntate o nel tempo trascorso dai giocatori davanti al terminale e la limitazione dei bonus.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest

Articoli correlati