Snaitech e gioco responsabile: rinnovata la certificazione G4

Snaitech cala il settebello: per il settimo anno consecutivo, il gruppo, cui appartiene l’importante bookmaker italiano SNAI, ottiene la certificazione internazionale G4 per gioco e scommesse online. Il documento certifica l’impegno del gruppo tricolore per il gioco responsabile e la prevenzione dei fenomeni compulsivi.

Un riconoscimento molto importante

I loghi di G4 e Snaitech e un ragazzo con uno smartphone

Snaitech rinnova la certificazione G4: sempre forte l’impegno per il gioco responsabile.

G4, acronimo di Global Gambling Guidance Group, è una importante organizzazione internazionale che emette certificazioni riconosciute a livello mondiale sulla applicazione di strumenti e pratiche legati all’incentivazione del gioco responsabile e alla prevenzione dei fenomeni di dipendenza e ludopatia. Periodicamente, l’associazione effettua dei report che verificano le azioni messe in campo dai siti scommesse online o dai casinò oggetto di valutazione e, in caso di feedback positivo, rinnovano la certificazione.

L’ottenimento e poi la conferma di riconoscimenti simili sono, comprensibilmente, decisamente importanti per gli operatori betting e gaming: una certificazione ufficiale è un valore aggiunto che incrementa l’autorevolezza del brand e rende quindi più affidabile la piattaforma per gli utenti, ma anche per gli organismi regolatori dei vari Paesi, che saranno quindi più propensi a concedere le licenze di gioco.

Per Snaitech, un filotto giunto a quota sette

In questo contesto, SNAI e la casa madre Snaitech, che controlla questo celeberrimo allibratore online italiano, sono delle vere autorità. È infatti la settima volta consecutiva che questa certificazione internazionale viene loro rinnovata, a seguito delle verifiche fatte da G4 tramite regole e protocolli sempre più severi e all’avanguardia.

Sono state messe sotto esame, nello specifico, le strategie adottate da SNAI e Snaitech per la promozione del gioco responsabile e l’efficacia degli strumenti messi a disposizione. Particolare attenzione anche alle misure di prevenzione dell’accesso ai giochi da parte dei minori e l’attività di divulgazione e supporto agli scommettitori e ai giocatori sulle tematiche del gioco sicuro.

L’attenta valutazione di G4 è stata superata pienamente da Snaitech: sono stati evidenziati il grande impegno per il gioco responsabile, messo in opera attraverso svariati progetti (alcuni già avviati, altri in fase di sviluppo) che da un lato accrescono la cultura aziendale e dall’altro la consapevolezza del pubblico su queste importanti tematiche.

La felicità di Fabio Schiavolin

Il rinnovato conseguimento della certificazione G4 è una medaglia al valore, per Snaitech e per i suoi dipendenti: averla ottenuta per la settima volta di fila non può che rendere estremamente felici i responsabili del gruppo. Ecco le parole dell’Amministratore Delegato, Fabio Schiavolin.

Siamo orgogliosi di confermare anche quest’anno la piena certificazione da parte di G4. È la conferma che Snaitech è attenta a sviluppare strumenti per la tutela del giocatore. Siamo sempre più consapevoli delle nostre implicazioni di responsabilità sociale e ci abbiamo lavorato molto, con iniziative a progetti tra cui la Snaitech Sustainability Week. Continueremo su questa strada.Fabio Schiavolin, Amministratore Delegato, Snaitech

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
I loghi di G4 e Snaitech e un ragazzo con uno smartphone

Articoli correlati