Snaitech, colpaccio tedesco: arriva l’acquisizione di Happybet

Non è solo uno dei protagonisti del betting in Italia: da oggi, Snaitech va alla conquista del mercato germanofono, grazie all’acquisizione di Happybet, operatore tedesco colosso dell’online e delle scommesse in agenzia, con 200 punti vendita tra Austria e Germania. L’integrazione verrà completata nei prossimi mesi.

Happybet, un colosso del betting nell’area DACH

I loghi di Snaitech e Happybet e due ragazzi che scommettono

Snaitech alla conquista della Germania, con l’acquisizione dello storico bookie Happybet.

Il marchio Happybet è più che familiare, per gli appassionati di scommesse dell’area geografica DACH (Germania, Austria, Svizzera). Nell’Europa germanofona, infatti, questo operatore tedesco è una vera potenza, sia per quanto riguarda il comparto online che, soprattutto, quello delle agenzie.

Basti pensare infatti che sono circa 200 i betting shop con il logo Happybet sparsi tra Berlino e Vienna, con una forza lavoro di 100 dipendenti capace di garantire al gruppo ricavi per 19 milioni di euro. Si tratta dunque di un vero e proprio colpaccio, per Snaitech. Il gruppo, proprietario di SNAI, uno dei più importanti siti scommesse online (e in agenzia) italiani, ha infatti completato l’acquisizione di Happybet, con un processo di integrazione che si completerà nei prossimi mesi.

Il successo di Happybet in Germania e Austria si basa su tre parole-chiave: affidabilità, competenza e divertimento. Già dal 2017, a dire il vero, il brand era entrato a far parte della galassia Playtech, un gigante del betting presente in 24 mercati e che, dall’anno successivo, aveva assunto anche il controllo di Snaitech. Ora è arrivata la decisione di affidare il controllo di Happybet proprio alla branca italiana, a testimonianza di una grande capacità di sviluppo del business e della grande esperienza accumulata sui vari mercati regolati.

La sfida, per Snaitech, sarà quella di fare breccia in un mercato scommesse tra i più importanti in Europa: Germania e Austria hanno raccolto più di 10 miliardi di euro (dati del 2019), e tutto fa pensare che le cifre saranno ancora più rilevanti nei prossimi anni. Questo anche per la particolare situazione del mercato, che in entrambi i Paesi è frammentato e composto da tanti piccoli calibri e pochi grossi operatori.

In Germania, in particolare, sta arrivando a compimento l’iter legislativo con le linee guida per una regolamentazione più strutturata del mercato. Nel Paese di Angela Merkel, Happybet ha grande possibilità di crescita, grazie alla sua notorietà e affidabilità, al possesso delle licenze sia online che per il retail e alla spinta propulsiva che l’ingresso in Snaitech può garantire.

La soddisfazione di Fabio Schiavolin

L’acquisizione di Happybet da parte di Snaitech non può che essere accolta con grande soddisfazione, nel quartier generale del marchio italiano. La testimoniano le parole di Fabio Schiavolin, amministratore delegato del brand.

L’integrazione di Happybet ci rende felici e orgogliosi. Snaitech ha accumulato competenze e conquistato una solida posizione di mercato in Italia, uno degli scenari più complessi a livello internazionale. Mettere a frutto questa esperienza in Germania e Austria è una sfida esaltante.Fabio Schiavolin, CEO, Snaitech

Schiavolin ha sottolineato come il sodalizio tra il know-how di Snaitech e quello di Happybet creerà le condizioni ideali per nuove opportunità di crescita per tutte le parti coinvolte e ha rimarcato anche come Happybet continuerà ad operare con il proprio marchio, considerando che la visibilità di uno dei primi operatori a ottenere la licenza a livello nazionale meriti di essere sfruttata al meglio.

In chiusura, qualche dato su Snaitech: 520 milioni di euro di ricavi nell’annus horribilis 2020, 2.100 betting shop sparsi per tutta Italia e una solida fetta di mercato online rendono SNAI uno dei più competitivi operatori a livello non solo nazionale (nel Belpaese SNAI è di fatto il secondo operatore nel gioco a distanza) ma anche europeo, grazie anche al supporto di una delle infrastrutture tecnologiche meglio sviluppate del continente.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
Share on Pinterest
I loghi di Snaitech e Happybet e due ragazzi che scommettono

Articoli correlati